Articolo
14 giu 2017

Piazza Santa Maria della Guardia verrà riqualificata da un privato grazie a una sponsorizzazione

di Mobilita Catania

Una nuova sistemazione per piazza Santa Maria della Guardia che sarà riqualificata da un privato che manterrà in condizioni ottimali l'area a verde: è il risultato di una sponsorizzazione siglata tra il sindaco Enzo Bianco, quale legale rappresentante del Comune e la Ediservice s.r.l., rappresentata da Carlo Alberto Tregua, editore del Quotidiano di Sicilia. L'accordo è stato sottoscritto anche dal di direttore del Gabinetto del Sindaco Giuseppe Spampinato. La proposta di riqualificazione del sito, che è in armonia con il Regolamento sulle sponsorizzazioni varato dall'Amministrazione comunale, prevede la risistemazione della rotatoria centrale della piazza Santa Maria della Guardia dove, alla fine dell'estate, saranno poste delle piante che abbelliranno il sito senza impedire alle auto la visibilità. L'area sarà anche recintata per salvaguardarla dal calpestio. Si tratta- ha detto il sindaco Enzo Bianco-  di una collaborazione tra il pubblico e il privato che insieme possono migliorare l'aspetto urbano della nostra città e incrementare la qualità di vita di tutti i catanesi. Mi piacerebbe che sempre più persone o gruppi di cittadini, prendessero a cuore l'abbellimento di spazi della città a loro vicini, si tratterebbe di un piccolo sforzo che ha però grandi risultati. L'accordo, previsto per un periodo di due anni, eventualmente rinnovabili prevede, insieme alla messa a dimora  delle piante e la posa di essenze decorative il loro mantenimento. Nella rotatoria saranno anche posizionati i cartelli con il nome dello sponsor Quotidiano di Sicilia e Fondazione Etica & Valori Marilù Tregua. Il Comune dal canto suo metterà a disposizione la fornitura dell'acqua e dell'energia elettrica che alimenterà l'illuminazione di alcuni faretti che nelle ore notturne renderanno ben visibile e gradevole il nuovo assetto della piazza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 giu 2017

Parcheggio Sanzio, arriva lo stop definitivo: il Cga dà ragione al Comune

di Mobilita Catania

Anche il Consiglio di Giustizia amministrativa, in secondo grado, ha dato ragione all'Amministrazione comunale di Catania che aveva bloccato la realizzazione del Parcheggio Sanzio per la sussistenza di vari profili di illegittimità (eccesso di potere e altre violazioni), nell'affidamento dei lavori da parte del Responsabile unico del procedimento, l'ing. Tuccio D'Urso. Già in primo grado il Tar di Catania aveva respinto, il 22 luglio dello scorso anno, il ricorso presentato dalla Catania Parcheggi e dalla Final. Il Cga stigmatizza il comportamento di D'Urso: sulla segnalazione dell'inadeguatezza del progetto da parte della Commissione di valutazione, secondo la sentenza "Si è arbitrariamente sovrapposto l'intervento del Rup". Nell'aprile del 2015 la Giunta Bianco, con un proprio atto d'indirizzo, aveva disposto di annullare i provvedimenti con cui l'allora direttore dell'Ufficio speciale e Rup, l'ing. Tuccio D'Urso, aveva consentito l'avvio dell'appalto per il Parcheggio interrato di viale Sanzio. Tutta la documentazione era stata inviata dall'Amministrazione alla Procura della Repubblica di Catania, alla Procura generale della Corte dei Conti di Palermo e all'Agenzia nazionale anticorruzione. Era stata proprio l'Anac di Raffaele Cantone ad avviare, il 23 febbraio del 2015, accertamenti sulla realizzazione del Parcheggio Sanzio dopo una serie proteste da parte di associazioni cittadine da un esposto presentato dall'Associazione Argo. La sezione Prima del Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia, sezione staccata di Catania, come detto, aveva rigettato nel luglio scorso il ricorso presentato da Catania Parcheggi e Final, ritenendo infondate tutte le osservazioni delle due aziende. Con questo nuovo importante risultato– che premia sia la linea di massima attenzione e rigore per la legalità portata avanti dal sindaco Bianco e dalla sua Amministrazione, sia il lavoro di squadra del team coordinato dalla Segretario generale Antonella Liotta con l'apporto dell'Avvocatura comunale, con l'avvocato Uccio Russo, e con la valutazione positiva del Collegio di Difes – può  essere considerata definitivamente chiusa la questione del Parcheggio Sanzio.   Ti potrebbe interessare: Parcheggi, 23 milioni per Catania: probabile ripresa del progetto Sanzio

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 giu 2017

Porto, in estate riaperto il passaggio per le bici dalla zona commerciale

di Mobilita Catania

Aggiornamento 15 Giugno 2017. Attualmente ancora non è stato concesso il passaggio dei ciclisti al porto. Qui le dichiarazioni dell'ammiraglio Martello al riguardo.   In questi mesi, molti ciclisti hanno fatto pressioni affinché fosse riaperto al transito dei ciclisti il passaggio dal porto: dai primi di novembre, infatti, era stata inibito il transito attraverso l'area del porto commerciale. Molti pedalatori pensavano che l'apertura di parte della cinta doganale a partire dalla "Vecchia Dogana" avrebbe agevolato il raggiungimento della Plaja, ma le aspettative sono rimaste deluse con la messa in opera di una nuova sbarra in corrispondenza dell'ingresso dell'area commerciale, con il risultato paradossale di un peggioramento delle condizioni precedenti. Dopo le continue proteste tramite mail e social da parte di molti ciclisti, l'amministrazione ha chiesto all'autorità portuale di consentire il passaggio delle bici dal porto per i prossimi 3 mesi. Così, a partire dal 15 giugno 2017, sarà possibile transitare accanto i silos in bici per raggiungere e ritornare in sicurezza dalla Plaja, com'è sempre avvenuto. L'augurio è che venga trovata una soluzione definitiva, magari con l'estensione di questo permesso oltre il periodo estivo: allo stato attuale, infatti, oltre che il transito dal porto non esiste una soluzione alternativa in termini di sicurezza per raggiungere la Plaja, il boschetto e l'oasi del Simeto. Necessario, inoltre, la realizzazione di una corsia ciclabile e pedonale dall'uscita sud del porto fino alla ciclabile della Plaja: poche centinaia di metri che potrebbero risolvere tanti problemi per tutti gli utenti della strada. La corsia era già stata finanziata e progettata insieme alla ciclabile di viale Ruggero di Lauria, ma poi non è stata più realizzata. In attesa di finanziamenti più consistenti, una soluzione transitoria potrebbe essere adottata tramite l'utilizzo di new jersey, di cui il Comune e l'autorità portuale dovrebbero già disporre. In alto potete vedere una foto del gruppo di pedalatori Ruote Libere al porto sotto i silos prima della sua chiusura. Qui un video di quel giorno durante il giro serale del gruppo Ruote Libere: Il comunicato ufficiale della riapertura del passaggio alle bici: Porto: in estate possibile attraversarlo in bici La questione è stata posta dal sindaco Bianco al contrammiraglio Martello, direttore marittimo della Sicilia orientale, che ha dato disposizioni per consentire il passaggio dei ciclisti. "Nel periodo estivo sarà possibile attraversare in bicicletta lo spazio del porto di Catania per raggiungere più facilmente dalla città i lidi della Plaia". Lo ha annunciato il sindaco di Catania Enzo Bianco che ha posto la questione al contrammiraglio Nunzio Martello, direttore marittimo della Sicilia orientale. Quest'ultimo, accogliendo la richiesta del primo cittadino, ha dato disposizioni per consentire il passaggio dei ciclisti nel periodo tra il 15 giugno e il 15 settembre. Erano state numerose le associazioni di amanti delle due ruote e di mobilità sostenibile a richiedere la possibilità che le biciclette attraversassero la zona del porto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 giu 2017

Al Boschetto della Playa apre il “Liotru adventure park”

di Mobilita Catania

Ieri alla presenza del sindaco di Catania Enzo Bianco, dell'assessore al Verde Rosario D'Agata, del presidente della Municipalità Lorenzo Leone e il suo vice Giovanni Cannavò, del presidente della Catania Multiservizi Giovanni Giacalone, della dirigente del Verde Lara Riguccio e di un gruppo di bambini dell'Istituto comprensivo Don Bosco e della Livio Tempesta è stato aperto il "Liotru adventure park" sito all'interno del Boschetto della Plaia. All'interno del parco avventura un percorso bambini con un'altezza massima dal suolo di un metro e 80, altri due - uno facile e uno medio, entrambi da otto passaggi tra un albero e l'altro - e uno più complesso con dodici giochi più due tirolesi che consentono discese con carrucola. I percorsi consentono di sperimentare con gradualità tutte le esperienze di percorso e passaggi, a diverse altezze da terra, secondo tecniche comuni ai Parchi avventura. In più sono disponibili , oltre a un grande chiosco per bibite e alimenti, altre attività ludico – sportive: arrampicata, equilibrio, eccetera. "L'appalto – ha detto l'assessore D'Agata illustrando i termini del contratto – è stato vinto dall'azienda 5Nodi che ha ottenuto dal Comune sessantamila euro per la realizzazione del Parco e, per la sua gestione, restituirà per dodici anni servizi e forniture per trentatremila euro alll'anno per la fruizione del Boschetto della Plaia. Il gestore dovrà infatti occuparsi ogni settimana della pulizia delle aree a verde e quattro volte all'anno del decespugliamento di bosco, rovi, canneti ed erbe infestanti". Il Parco avventure occuperà a pieno regime una ventina di persone e i costi per partecipare ai giochi saranno, in particolare nel periodo del lancio estivo, molto competitivi rispetto a quelli degli altri Parchi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 giu 2017

Pochi giorni all’apertura di solarium e spiagge libere

di Mobilita Catania

Il Comune di Catania ha diffuso il calendario delle aperture di solarium e spiagge libere comunali. Queste ultime tre, tutte nella zona della Plaia, saranno aperte il 15 giugno. Attualmente gli operai stanno ultimando la sistemazione di spogliatoi, bagni e docce e la pulizia dell'arenile. Per il 17 di giugno è prevista la consegna del solarium di piazza Europa e per il week end successivo quella della piattaforma di fronte all'Istituto nautico. Per tutte le strutture la custodia è stata affidata quest'anno alla Catania Multiservizi e i parcheggi saranno gestiti dalla Sostare. Per quanto riguarda il servizio di salvataggio in mare e quello di primo soccorso, sono state avviate delle gare e le buste con le offerte saranno aperte domani. Come ogni anno gli scarichi fognari sulla costa, comunque lontani dalle strutture di balneazione, verranno chiusi con un largo anticipo rispetto all'apertura della stagione. foto di copertina di repertorio: Orietta Scardino

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 giu 2017

Parco Avventura al Boschetto della Playa, lunedì la consegna: il gestore dovrà manutenere l’intera area

di Roberto Lentini

Lunedì prossimo, 12 giugno, alle 11,15 nel Boschetto della Plaia, il sindaco di Catania presenzierà alla consegna del Parco avventura realizzato nell'ambito di un progetto sulla salvaguardia e valorizzazione di parchi e riserve naturali e di aree di particolare rilevanza ambientale, approvato dal Ministero dell'Ambiente nell'ottobre del 1990. Alla cerimonia saranno presenti l'assessore al Verde Rosario D'Agata e la dirigente del Dipartimento, Lara Riguccio. Il Parco avventura, con soluzioni adeguate al contesto naturalistico, consiste in percorsi e passaggi che, ad altezze diverse, consentono attività ludico-sportive (giochi da albero ad albero) nella massima sicurezza. Si estende per 4 ettari su un totale di 28.I percorsi sono cinque, contrassegnati da colori diversi a seconda della difficoltà: giallo (per i bambini), verde (ragazzi), e poi blu, viola e rosso e la carrucola più lunga coprirà ben 180 metri I cinque percorsi previsti attraversano i vialetti e hanno il loro punto principale al centro dell'area verde. Le piattaforme  sono state collocate molto alte, per non interferire con la fruizione del boschetto. La ditta che si è aggiudicata la realizzazione è stata la società 5 nodi ne avrà la gestione per dodici anni e garantirà anche la manutenzione del boschetto per l'ordinaria fruizione del Parco avventura.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 giu 2017

Aci Castello, nuove regole per le strisce blu: soste breve gratuita e abbonamento residenti

di Mobilita Catania

La Giunta comunale di Acicastello ha approvato l'atto di indirizzo per il nuovo affidamento del servizio di gestione della sosta a pagamento nel territorio. Con la nuova direttiva sarà introdotta la sosta di cortesia fino a 15 minuti per tutti i veicoli e la sosta gratuita fino a 90 minuti per i soggetti diversamente abili appositamente muniti di contrassegno. Alla società aggiudicataria, sarà assegnato l'utilizzo del parcheggio "Battisti" che dovrà essere aperto al pubblico gratuitamente, dalle 7.45 alle 14.15, nei giorni feriali, mentre dal 1° Maggio al 30 Settembre tutti i giorni compresi i festivi dovrà essere operativo a pagamento (dal Lunedì al Giovedì dalle 20 alle 24, il Venerdì ed il Sabato dalle 20 alle 02 e la Domenica dalle 8.30 alle 02). In più il parcheggio dovrà funzionare a pagamento anche nelle giornate festive, nel periodo Febbraio/Aprile, dalle 8.30 alle 22. Inoltre  il provvedimento approvato, prevede che la società concessionaria dovrà istituire la propria sede operativa all'interno del parcheggio "Battisti" allo scopo di garantire un servizio informazioni al pubblico ed il rilascio degli abbonamenti il cui prezzo rimarrà invariato, così come uguali saranno le tariffe in vigore per la sosta a pagamento. Sono tre le tariffe previste: 1 ora € 0,75 (con possibilità di pagamento frazionato fino ad un minimo di € 0,40) – mezza giornata € 2,40 (ovvero la sosta coincidente con le fasce orarie 8.30 – 13.00, 15.30 – 20.00, 20.00 – 02.00 ove attivo) – Intera giornata € 3,80. L'abbonamento mensile del costo di € 14,00 potrà essere richiesto dai residenti (residenza anagrafica), dai proprietari di immobili ubicati nel comune e dagli inquilini non residenti con contratto di locazione registrato. foto di copertina NewSicilia.it

Leggi tutto    Commenti 0