Articolo
13 gen 2018

Il Presidente della Repubblica in visita a Catania: i provvedimenti sulla viabilità

di Amedeo Paladino

Martedì 16 Gennaio, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella presenzierà all'inaugurazione del nuovo Parco degli Orti Urbani nel quartiere Librino nonché all'intitolazione della circonvallazione ovest che conduce al nuovo ospedale San Marco all’ex Presidente Carlo Azeglio Ciampi, per poi concludere la visita alla città presso il Teatro Massimo Vincenzo Bellini. Il Corpo di Polizia Municipale nel corso della Riunione dei Servizi svoltasi presso i locali della Questura di Catania ha disposto alcuni provvedimenti sulla viabilità da adottare in occasione della visita del Presidente della Repubblica. Dalle ore 8:00 di martedì 16 Gennaio 2018 (eccetto ove diversamente specificato) e sino a cessate esigenze, è istituito divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli, (eccetto: Forze dell’ordine, mezzi di soccorso in emergenza ed autorizzati) nei seguenti tratti viari: Parcheggio sito in Viale Moncada, di fronte il “Parco degli Orti Urbani” (intera area); Parcheggio sito in Viale San Teodoro, in adiacenza al “Parco degli Orti Urbani” (intera area); Piazza Annibale Riccò (tutta la piazza); Via Idria (ambo i lati); Via Mascali (ambo i lati); Piazza Duca di Genova (tutta la piazza) dalle ore 14:00; Via Landolina, nel tratto compreso tra Via V. Emanuele e Piazza Vincenzo Bellini (ambo i lati) dalle ore 14:00; Via Giuseppe Perrotta (ambo i lati) dalle ore 14:00.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 gen 2018

“100 alberi per Catania”: la campagna di Legambiente domenica alla ”Fera Bio”

di Mobilita Catania

Gli alberi in città sono un vero tesoro. Assorbono ogni anno 12 milioni di tonnellate di CO2, quasi il 3% delle emissioni totali e contribuiscono alla riduzione dell’effetto “isola di calore” con il conseguente miglioramento delle temperature. Negli agglomerati urbani gli alberi svolgono una fondamentale azione disintossicante, perché capaci di metabolizzare gli inquinanti che compongono lo smog cittadino. Per tale ragione occorre non solo riservare a quelli esistenti il massimo rispetto ed ogni possibile cura, ma anche rimpiazzare quelli che muoiono e, in ogni caso, aumentarne il numero. In questa direzione si pone l’impegno di Legambiente che, con il progetto “100 alberi per Catania”, ha l’ambizioso obiettivo di piantare alberi in tutta la città: nelle aiuole dei viali rimasti prive di alberi, nei parchi, nelle strade sia del centro che della periferia urbana. Ma l’azione del circolo di Catania, che si inserisce nell’ambito della campagna nazionale di Legambiente denominata “Festa dell’Albero”, ha soprattutto lo scopo di sensibilizzare sul tema cittadini, associazioni, enti pubblici e privati anche al fine di sollecitare la pubblica amministrazione a realizzare l'incremento di verde urbano. A questo proposito domenica 14 gennaio Legambiente Catania sarà alla ”Fera Bio”, il mercato del biologico che si svolge ogni seconda domenica del mese nell’incantevole cornice del Monastero dei Benedettini, per illustrare il progetto ed effettuare una raccolta fondi per l'acquisto degli alberi che saranno piantumati nel rispetto delle specie arboree preesistenti e di concerto con gli uffici tecnici comunali.        

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
10 gen 2018

Metropolitana di Catania, chiuso il sondaggio per l’utenza: i risultati

di Andrea Tartaglia

La metropolitana piace ai catanesi: il giudizio degli utenti è complessivamente più che positivo. Apprezzatissimo il Metro Shuttle, mentre la chiusura domenicale e l'orario di fine esercizio fanno storcere il naso. Sette utenti su dieci richiedono la riapertura della stazione Porto. Nelle scorse settimane, la Ferrovia Circumetnea ha sottoposto l'utenza della metropolitana di Catania a un questionario di gradimento sul servizio offerto da questo mezzo di trasporto pubblico locale, attualmente uno dei più efficienti ed apprezzati in città e senza dubbio una novità per tanti alla luce dell'incremento dell'utenza di cinque volte nel giro di un solo anno. Pur tuttavia, non sono pochi gli aspetti da migliorare e su cui intervenire, ed ecco che i risultati del sondaggio serviranno all'ente gestore a trarre le conclusioni utili a prendere gli opportuni provvedimenti. A compilare il questionario sono stati più di duemila utenti nel giro di poche settimane. Ecco un'analisi dei risultati. Partiamo con le statistiche: Al questionario hanno risposto 2.234 utenti, prevalentemente di sesso maschile e soprattutto under 30, con una netta preponderanza di utenza che accede al servizio metro tramite biglietto occasionale anziché abbonamento; circa il 64% del campione utilizza la metro tutte le settimane e un utente su tre utilizza la metro tutti i giorni; La maggior parte degli utenti sono studenti: il 38,9% del campione, mentre un utente su quattro utilizza la metro per recarsi al lavoro; La rapidità dello spostamento è la ragione principale dell'impiego della metropolitana (51,4%) seguita dalla scelta quale mezzo per evitare i problemi di traffico (30%). Solo una netta minoranza, cioè il 15%, dichiara di utilizzare la metropolitana per mancanza di alternativa con mezzo privato mentre il restante 4,5% ne fa una ragione di convenienza economica. Veniamo, adesso, alle valutazioni, laddove si richiedeva all'utenza di esprimere un giudizio da 1 (completamente insoddisfatto) a 10 (completamente soddisfatto): Partiamo dal dato più generico: complessivamente, la maggior parte degli utenti si dichiara soddisfatta del servizio offerto dalla metro, segno che l'opera è sicuramente apprezzata, come d'altra parte dimostrano i numeri in termini di passaggi annui (circa tre milioni nel 2017 a fronte di poco più di seicentomila nell'anno precedente). Il 55% degli utenti, infatti, ha dato un voto compreso tra 7 e 8, mentre il 27,4% si divide in modo perfettamente equo tra chi ha valutato il servizio sufficientemente (6) e chi molto soddisfacente (9). Solo un utente su dieci si dichiara complessivamente poco soddisfatto o insoddisfatto del servizio. Frequenza delle corse dei treni: sorprendentemente, nonostante in seconda fascia oraria la metropolitana garantisca una corsa solamente ogni 15 minuti (10 minuti in prima fascia, non proprio pochissimi), la maggioranza dell'utenza giudica abbastanza soddisfacente la frequenza delle corse: il 42,8% la valuta tra 7 e 8, seguita dal 14,2% che la giudica appena sufficiente. La valutazione comunque positiva di una frequenza che rimane migliorabile è probabilmente legata all'apprezzamento di tempi di attesa di gran lunga minori di quelli da sostenere, quasi sempre, con i mezzi urbani del servizio su gomma dell'Amt, alternativa alla metropolitana. Un utente su quattro, comunque, si dichiara non soddisfatto della frequenza. Complessivamente, invece, la netta maggioranza dell'utenza giudica molto positivamente la facilità di reperibilità dei biglietti: d'altra parte tutte le stazioni sono dotate di macchine automatiche emettitrici di biglietti. C'è, però, un 14% insoddisfatto: segno che quando la macchinetta non funziona (soprattutto nelle stazioni dove ve n'è solo una per piano mezzanino), il disagio è dietro l'angolo. Altro aspetto del servizio che riscuote grande successo è il Metro Shuttle, la navetta che collega la stazione metropolitana Milo al Parcheggio Scambiatore Santa Sofia, passando per la dorsale ovest della Cittadella Universitaria. Solo il 12% è insoddisfatto, sintomo forse dell'orario di servizio inferiore rispetto a quello della metropolitana, aspetto che è sicuramente un limite per chi, ad esempio, vorrebbe poter usufruire della navetta dopo le ore 20, orario attuale dell'ultima corsa del bus per raggiungere il Parcheggio Scambiatore. Orario di esercizio: se da un lato è promossa a pieni voti l'estensione dell'orario di servizio fino a mezzanotte e mezza ogni sabato sera mentre la media s'abbassa, pur rimanendo sopra la sufficienza, per l'orario di inizio servizio, dall'altro lato la netta maggioranza giudica negativamente l'orario di fine servizio (eccezion fatta per il sabato, l'ultima corsa da Stesicoro per Nesima è attualmente alle 21:10): addirittura il 60% degli utenti è insoddisfatto e il voto più selezionato è quello più basso in assoluto: 1. Si tratta della peggiore valutazione tra tutte le domande del questionario, segno inequivocabile che l'utenza richiede di poter servirsi della metropolitana anche in una fascia serale più estesa. Risultati molto positivi, invece, quelli relativi alla sicurezza, alla pulizia delle stazioni e dei treni nonché circa l'impatto ambientale della metropolitana. In conclusione, i suggerimenti: all'utenza veniva richiesto quanto fosse interessata ad alcune possibilità, potendo rispondere di Sì, No oppure Indifferente. Al riguardo c'è un dato significativo: a tutte le proposte della Ferrovia Circumetnea, la netta maggioranza dell'utenza si è sempre dichiarata interessata con alte percentuali. Dato positivo che testimonia una diffusa volontà di poter usufruire di un servizio della metropolitana ancora migliore, semplicemente più vicino o del tutto aderente a quello delle altre città italiane ed europee dotate di questa efficiente tipologia di trasporto pubblico. Il dato più eclatante: alla domanda circa l'interesse a poter usufruire della metropolitana anche la domenica (attualmente, salvo eccezioni, è infatti chiusa nei festivi), quasi il 100% del campione ha risposto di sì: un plebiscito, insomma. Al riguardo va detto che fortunatamente il servizio domenicale rientra già nei programmi a breve termine della dirigenza Fce e che attualmente non è offerto prevalentemente per ragioni economiche. Incide, per il momento, l'obbligatorietà del doppio macchinista in cabina (il che si traduce in doppia retribuzione in giorno non lavorativo), aspetto che potrà essere superato quando i treni saranno dotati di un dispositivo elettronico di vigilanza attivo che consentirà di poter disporre di un solo macchinista per treno. A seguire, tre possibilità conquistano ben nove utenti su dieci. La prima è quella di poter disporre di un unico titolo di viaggio per più mezzi di trasporto. È la logica richiesta di quella integrazione tariffaria che ad oggi rappresenta uno dei limiti principali del trasporto pubblico locale catanese, chiamato a far sedere attorno a un tavolo i principali attori su scala metropolitana e regionale quali Fce (metropolitane leggera e pesante), Amt (servizio su gomma urbano e metropolitano), FS (passante ferroviario urbano e metropolitano nonché treni regionali) e Ast (servizio provinciale e regionale su gomma). La seconda possibilità a conquistare circa il 90% dell'apprezzamento è quella riguardante l'estensione dell'orario di fine esercizio: dato che non fa altro che confermare l'insoddisfazione dell'orario di chiusura attuale. La terza percentuale molto simile è quella di chi vorrebbe poter usufruire dei servizi di telefonia mobile e trasmissione dati sull'intero percorso della metropolitana. Al momento solo la rete mobile Tim funziona in galleria. Sette utenti su dieci vorrebbero poter nuovamente raggiungere la stazione Porto in metropolitana; stessa statistica per chi si dimostra interessato a poter usufruire di parcheggi scambiatori. Come anticipato, anche le restanti proposte conquistano il consenso dell'utenza, con percentuali sempre alte, comprese tra il 77% e l'82%. Si tratta rispettivamente della possibilità di dotare le stazioni di punti di informazione e di quella di acquistare biglietti anche online e/o tramite app su smartphone. Nella presentazione a seguire, tutti i risultati del questionario attraverso i grafici ufficiali della Ferrovia Circumetnea.   Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera Metropolitana di Catania, da lunedì 2 ottobre nuove formule e tariffe per abbonarsi Quale futuro per la metropolitana di Catania? Da Misterbianco a Fontanarossa entro il 2024 Metro, ecco dove saranno le stazioni della nuova tratta Stesicoro-Palestro Metro, tratta Misterbianco-Paternò: ecco dove sorgeranno le stazioni Metropolitana Misterbianco-Paternò: potenzialità e scenari futuri per lo sviluppo del territorio

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 dic 2017

Capodanno in piazza a Catania: iniziative, divieti, viabilità e metropolitana

di Mobilita Catania

"Intrecci, figurazioni in musica per Vincenzo Bellini" è il titolo della performance artistica, organizzata dall'Amministrazione comunale, con la direzione artistica di Valerio Festi e la regia di Monica Maimone, che accompagnerà piacevolmente la Città nel passaggio verso l'anno nuovo, il 2018. Le disposizioni del traffico, la sicurezza, la metropolitana. L'inizio dell'evento è previsto per le 22.30 in piazza Università e in un secondo momento si sposterà in piazza Duomo. La manifestazione definita dal suo stesso organizzatore, notte-spettacolo, proietta Catania tra le grandi capitali europee puntando sulla figura e le musiche del cigno catanese tra oniriche macchine volanti, coreografie verticali di acrobati e ballerini, maschere e videomapping e djset finale. A piedi e in metropolitana È consigliabile che il pubblico arrivi per tempo, usufruendo anche del trasporto in Metropolitana che sarà aperta anche per il rientro, fino alle due del mattino. Gli automobilisti che arrivano dalla parte nord della città e che transitano da viale Mediterraneo e via Vincenzo Giuffrida possono utilizzare il parcheggio di viale Raffello Sanzio e prendere la metropolitana; la stazione più vicina all'area di sosta “Sanzio” è la stazione Giuffrida che dista solo 4 minuti di strada a piedi dal parcheggio; in alternativa vi consigliamo di lasciare l'auto nei pressi delle altre stazioni della metropolitana e giungere fino in centro alla stazione Stesicoro, nei pressi dell'omonima piazza e a pochi minuti dalle piazze Università e Duomo. La zona sarà transennata e controllata dalle forze dell'ordine, per garantire ordine, sicurezza e tranquillità per tutti. Il pubblico potrà accedere all'area della manifestazione da entrambe le piazze ma soltanto da alcuni accessi dove sarà attivo un filtraggio del pubblico. In piazza Università si entrerà da tre strade: via Etnea, via Santa Maria del Rosario (a fianco di palazzo Sangiuliano), via Roccaforte (a fianco della sede principale dell'Università). Chi volesse invece accedere da piazza Duomo potrà farlo via Vittorio Emanuele II e dalla Porta Uzeda. Anche questi varchi saranno presidiati. Alla fine dello spettacolo il deflusso è prevista dai seguenti punti: da piazza Università si uscirà da via La Piana (a fianco la sede principale dell'Università) e da via Euplio Reina (a fianco di palazzo San Giuliano). Da piazza Duomo il deflusso avverrà dalle vie: Erasmo Merletta (a fianco di Palazzo degli Elefanti), via Garibaldi e via Vittorio EmanuelII e dal lato della Cattedrale, verso il mare. Nell'area saranno fruibili bagni chimici anche per disabili, e precisamente nelle vie: Roccaforte, Erasmo Merletta e Porta Uzeda. Le disposizioni del traffico Per consentire lo svolgimento in sicurezza della festa di fine anno nelle piazze Duomo e Università, sono stati disposti alcuni provvedimenti temporanei di circolazione. In particolare, è stato istituito il divieto di transito per tutti i veicoli, ad eccezione di quelli autorizzati, dalle ore 20 alle ore 24 di sabato 30 dicembre e dalle ore 14 di domenica 31 dicembre sino alle ore 9 di lunedì 1 gennaio, e comunque sino a cessate esigenze, nei seguenti tratti viari: via Etnea (tratto compreso tra via Antonino di Sangiuliano e piazza Duomo); via Garibaldi (tratto compreso tra piazza Duomo e piazza Mazzini); via Vittorio Emanuele II (tratto compreso tra piazza San Francesco d'Assisi e piazza San Placido); piazza Università; piazza Duomo; Porta Uzeda; via Biscari; via Vasta; via Mancini; via Collegiata; via Fragalà; via La Piana; via Euplio Reina; via Roccaforte; via S. M. Del Rosario; via Raddusa; via Merletta. Negli stessi tratti viari, su entrambi i lati, è istituito inoltre il divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli, eccetto che per quelli autorizzati. La Prefettura di Catania, in sede di riunione del Comitato provinciale dell'Ordine e della Sicurezza Pubblica per prevenire eventuali situazioni pregiudizievoli per l'ordine e la sicurezza pubblica in relazione all'alto numero di presenze previste, ha disposto il divieto di ingresso e transito ai veicoli pesanti di massa superiore alle 3.5 tonnellate dalle ore 18 del 31 dicembre alle 7 del 1 gennaio 2018. L'area urbana sulla quale vige la disposizione comprende il perimetro tra piazza Europa, Corso Italia, viale XX Settembre, viale Regina Margherita, viale Mario Rapisardi, piazza Eroi d'Ungheria, via Palermo, piazza Palestro, via Acquicella, via della Concordia e via SS. Maria Assunta. Ordinanze di divieto vetro, superalcolici e botti Il sindaco ha emesso un'ordinanza che vieta la vendita e la somministrazione di bevande in vetro (viene previsto l'uso di bicchieri monouso in plastica) e i superalcolici di gradazione superiore ai 21 gradi. I divieti saranno in vigore in piazza Duomo, piazza Università e nelle vie limitrofe e fino ad un raggio di 200 metri, a partire dalle ore 14 del 31 dicembre e fino alle ore 6 dell'1 gennaio 2018. I gestori degli esercizi commerciali che contravverranno impegnati il le disposizioni saranno sanzionati in base a quanto previsto dalla normativa. Una ulteriore ordinanza vieta i botti e i giochi pirotecnici in genere per tutto il periodo delle feste e cioè dal 30 dicembre 2017 alle ore 12 del 7 gennaio 2018. In caso di violazione, sono previste sanzioni amministrative - pecuniarie a partire dall'importo di 100 euro fino a 500 euro a cui si aggiungono quelle relative ad ulteriori, eventuali illeciti. Entrambi i provvedimenti nascono a tutela della sicurezza e dell'incolumità di chi parteciperà alle iniziative di intrattenimento e anche per l'ordine pubblico su cui saranno Corpo dei Vigili urbani e le altre Forze dell'Ordine. L'Amministrazione comunale naturalmente fa appello al senso di responsabilità individuale ed alla sensibilità collettiva, affinché ciascuno sia pienamente consapevole delle conseguenze che potrebbero derivare dai propri comportamenti, soprattutto nelle aree dove sono programmate le iniziative che richiameranno notevole afflusso di pubblico, di ogni età, per festeggiare il Capodanno a Catania. Un comportamento consapevole assicurerà a tutti una serata piacevole e senza brutte sorprese.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 dic 2017

Notte dei Musei a Catania: il programma completo delle iniziative

di Mobilita Catania

Nell'ambito della "Notte dei Musei, oggi, sabato 16 dicembre, chiese, palazzi storici, musei, siti archeologici e culturali cittadini saranno aperti al pubblico dalle 19 alle 24 con ingresso libero o a tariffa ridotta. Saranno visitabili gratuitamente il Palazzo della Cultura, le Chiese di San Giovanni Battista, San Camillo dei Mercedari, San Sebastiano, San Nicolò l'Arena, la chiesa-oratorio di S.anFilippo Neri. Accesso libero anche alle iniziative dell'autobooks comunale che sosterà con il suo carico di libri in piazza Università. Saranno a pagamento il Castello Ursino, i Musei Belliniano ed Emilio Greco, la Badia di Sant’Agata, le Terme Achilliane, il Museo Diocesano, la Chiesa e Cripta di San Gaetano alle Grotte, il Teatro antico, la Casa Museo Giovanni Verga, il Santuario di Sant'Agata al Carcere, la Basilica di Maria SS. Annunziata al Carmine, la Chiesa di San Biagio in Sant'Agata alla fornace, le visite guidate alla Chiesa di San Nicolò l'Arena (con  ingresso alla cupola e concerto). E ancora, il Monastero dei Benedettini, la Cripta di Sant'Euplio, il Teatro Massimo Vincenzo Bellini (dalle 20.30), l'Herborarium Museum, il Palazzo Valle, il Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille, e l'itinerario: "Su e giù per le scale: tra cupole e cripte! Questo il programma della Notte dei Musei: A libera fruizione Palazzo della Cultura in via Vittorio Emanuele II 121 Chiesa di San Giovanni Battista in via Francesco Rancore (traversa di via del Plebiscito) Chiesa di San Camillo dei Mercedari in via Crociferi. Chiesa di San Sebastiano in Piazza Federico II di Svevia Chiesa-oratorio di San Filippo Neri (via Teatro Greco 32) Chiesa di San Nicolò l’Arena (ingresso libero Chiesa), piazza Dante Autobooks A pagamento Castello Ursino Museo Belliniano ed Emilio Greco Piazza S. Francesco d’Assisi, 3 Chiesa di San Nicolò l’Arena (visite guidate della chiesa, ingresso alla cupola e concerto) Badia di Sant’Agata (via Vittorio Emanuele 184) Terme Achilliane (Piazza Duomo) Museo Diocesano (Piazza Duomo) Chiesa e Cripta di San Gaetano alle Grotte Teatro Antico Casa Museo G. Verga Santuario Sant'Agata al Carcere Basilica Santuario Parrocchia Maria SS. Annunziata al Carmine, Piazza Carlo Alberto (fera o luni). Chiesa San Biagio in Sant'Agata alla fornace, piazza Stesicoro. Monastero dei Benedettini Cripta di S. Euplio Teatro Massimo Vincenzo Bellini Herborarium Museum, via Crociferi n. 16 Palazzo Valle Via Vittorio Emanuele II, 122 Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille Itinerario : “ Su e giùper le scale “: Tra cupole e cripte . Palazzo della Cultura, Via Vittorio Emanuele, 121 Visitabili le mostre ad ingresso libero: "SOFT WALL” – di Pablo Echaurren, a cura di Francesca Mezzano, coorganizzazione con la Fondazione Terzo Pilastro di Roma visite guidate gratuite della mostra su prenotazione al n. 331/9178544 – ore 20,00 – 21,00 -22,00 – 23,00 Al Caffè Letterario “DISTRESS” di Rasta Safari, a cura di Beniamin Arte Dalle ore 19,00 Corte Consegna al Sindaco Enzo Bianco e all'Assessore Orazio Licandro, della scultura "Neth" realizzata, nell'ambito dell’International Connessus Program “Jihart - Arte e Pace”, dagli artisti Giuseppe Rogolino e Giusy D’Arrigo, ideatori e fondatori del Programma stesso. All’evento seguirà il concerto dell'orchestra della Fondazione "La città invisibile" costituita da oltre 100 ragazzi della scuola di musica per la legalità secondo il “metodo Abreu”. Visitabile inoltre: “l'Icona votiva di Sant'Agata” realizzata da Salvo Ligama all'interno degli antichi resti di casa Platamone installazioni fisse presso la Torre Saracena: Opera pittorica “Regolo” realizzata da Rosario Genovese Opera pittorica “ LAS CUCHARILLAS PARA EL CAFFE’ FLORIAN” realizzata da Sergio Pausig Opera pittorica “Agata è per sempre” realizzata da Daniela Costa Candelora dedicata ai Devoti in onore di S. Agata realizzata dagli allievi dell'Accademia di Belle Arti di Catania, curata da Angelo Cigolindo -Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia Orari d'apertura: 19.00 - 24.00 ( ultimo biglietto ore 23.00); 7 euro Visitabili le mostre I TESORI NASCOSTI.Da Giotto a De Chirico, con l'ultima opera esposta di Antonello Da Messina I Tesori del Castello Ursino “Voci di Pietra”selezione di 35 epigrafi della collezione epigrafica del Museo Civico Castello Ursino Mostra “ Tesori Nascosti “ visite guidate € 3,50 in aggiunta al prezzo del biglietto . Su prenotazione al numero 3668708671 o via email guidect.eventi@gmail.com a cura dell'Associazione Guide Turistiche Catania. Alle attività dell’Associazione Guide Catania parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro del Liceo E. Boggio Lera 4CL e 5 CL Museo Belliniano ed Emilio Greco Piazza S. Francesco d’Assisi, 3 Apertura dalle 19,00 alle ore 24,00 ultimo ingresso ore 23.30 Biglietto d'ingresso € 1,00. Visite guidate del Museo Belliniano ed Emilio Greco h.19.00 - 23.00 Punto di incontro: ingresso del Museo, piazza San Francesco (contributo € 2,00 a persona + ticket ingresso al museo) h.19.00 h.19.30 h.20.00 h.20.30 h.21.00 h.21.30 h.22.00 h.22.30 h.23.00 Verranno proiettate immagini del film "Casta Diva" (senza audio) a cura dell'Associazione Regionale Guide Sicilia Chiesa Monumentale di San Nicolò l’Arena, Piazza Dante Apertura dalle ore 19,00 Ingresso alla Chiesa gratuito Visite guidate al costo di 1 euro da aggiungere al biglietto di accesso al camminamento (1 euro) Dalle 19.00 alle 20.00 e dalle 22.30 alle 23.30 a cura dell' Associazione Guide Turistiche Catania. Alle attività dell’Associazione Guide Catania parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro del Liceo E. Boggio Lera 4CL e 5 CL ore 21,00 Concerto delle magie in musica del Natale “UNFORGETTABLE CHRISTMAS” di Giuseppe Lentini, a cura dell’Associazione Culturale Inside Produzioni. Ingresso a pagamento € 10,00. Terme Achilliane, Piazza Duomo dalle ore 19.00 alle ore 24.00biglietto d'ingresso ridotto € 1.00 (ultimo ingresso ore 23.30) Sarà possibile acquistare i biglietti al Museo Diocesano o davanti l’ingresso delle Terme. Il pubblico sosterà nell’area esterna della Cattedrale, lungo la balaustra, e l’accesso al sagrato sarà fruito solamente dal gruppo che visiterà il sito In collaborazione con la l’Arcidiocesi e la Chiesa Cattedrale di Catania. Museo Diocesano Piazza Duomo dalle ore 19.00 alle ore 24.00 biglietto d'ingresso € 2.00 (ultimo ingresso ore 23.30) In collaborazione con la l’Arcidiocesi e la Chiesa Cattedrale di Catania. Chiesa e Cripta di S. Gaetano alle Grotte piazza Carlo Alberto dalle ore 19.00 alle ore 23.30 biglietto d'ingresso € 1.00 (ultimo ingresso ore 23.00) In collaborazione con l’Arcidiocesi di Catania Badia di S. Agata via Vittorio Emanuele Visitabile la terrazza e la cupola, con ingresso a tariffa ridotta € 2,00 dalle ore 19,00 alle ore 24,00. Ultimo ingresso ore 23,45 visitabie inoltre la mostra di presepi provenienti da tutto il modo con ingresso € 1,00 il ricavato verrà devoluto in beneficenza In collaborazione con la l’Arcidiocesi di Catania ed Associazione Etna’ ngeniousa Teatro Antico dalle ore 19.00 alle ore 22.00 con biglietto ridotto (3 euro)a cura dell'Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana -Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali e Parchi Archeologici di Catania e della Valle dell’Aci Casa Museo Giovanni Verga, dalle ore 19.00 alle ore 22.00 con biglietto ridotto (2 euro) a cura dell'Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana -Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali e Parchi Archeologici di Catania e della Valle dell’Aci Santuario Sant'Agata al Carcere (Piazza S. Carcere, 7) dalle 19.00 alle 24.00 Le visite guidate partono ogni 20 minuti. Percorso di visita al complesso storico del Santuario di Sant'Agata al Carcere, con il nuovo itinerario che comprende gli scavi archeologici della sagrestia, i nicchioni romani, il salone espositivo, la torretta medievale, la terrazza, la chiesa e il Santo Carcere. Visite guidate a cura dell'Associazione Etna 'ngeniousa Contributo € 3.00 Informazioni: carceresantagata@gmail.com oppure 338.1441760 Chiesa di San Biagio in Sant'Agata alla fornace, piazza Stesicoro. Apertura dalle ore 20 alle ore 24. Ingresso €1 Visite guidate all'altare della fornace e alla chiesa a cura dei volontari. Sarà inoltre visitabile il tradizionale presepe allestito nel salone attiguo alla chiesa. Basilica Santuario Parrocchia Maria SS. Annunziata al Carmine, Piazza Carlo Alberto (fera o luni). dalle ore 19,00 alle ore 24:00 circa. (in base al flusso dei visitatori, la chiesa rimane aperta oltre l'orario stabilito) Chi lo desidera potrà fare la visita guidata della chiesa con il contributo di 1,00 euro a persona. Presso la sacrestia sarà allestita una mostra di oggetti preziosi sacri e liturgici. Visitabile con un contributo di 1,00 euro. Quanti non vorranno usufruire della visita guidata, o non vorranno accedere in sacrestia, potranno liberamente visitare,lasciando se si vuole un offerta per la chiesa. Per informazioni si può contattare il seguente numero telefonico: 3494321349. Sono previste visite su prenotazioni. Chiesa di S. Giovanni Battista in via Francesco Rancore (traversa di via del Plebiscito) dalle ore 19:00 alle ore 24:00 sarà possibile visitare liberamente, lasciando se lo si vuole un offerta per la chiesa. Chiesa di S. Camillo dei Mercedari in via Crociferi dalle ore 19:00 alle ore 24:00 Sarà possibile visitare liberamente, lasciando se lo si vuole un offerta per la chiesa. Chiesa-oratorio S. Filippo Neri (via Teatro Greco 32) dalle ore 19,00 alle ore 24:00. Sarà possibile visitare la chiesa settecentesca, il chiostro (cortile) e il teatro, in oltre sarà possibile accedere alla torre panoramica, dove è possibile ammirare la città di Catania dall'alto. La visita sarà guidata dagli animatori dell'oratorio. Si invitano i visitatori a lasciare un offerta per la chiesa se lo si vuole. Monastero dei Benedettini, Piazza Dante dalle 20.30 alle 23.30 con partenza ogni 30 minuti, visite guidate all'interno del Monastero dei Benedettini, il costo ridotto corrisponde a € 5.00.la prenotazione ai numeri 095 7102767 - 334 9242464 è obbligatoria A cura di Officine Culturali. Chiesa S. Sebastiano Piazza Federico II di Svevia dalle ore 19:00 alle ore 24:00. Sarà possibile visitare liberamente, lasciando se lo si vuole un offerta per la chiesa. In questa occasione sarà possibile visitare la sacrestia e la casa del Fercolo, dove è custodito il prezioso fercolo di S. Sebastiano e una delle dodici candelore di S. Agata, della categoria dei Macellai, con un contributo libero. -Teatro Massimo Vincenzo Bellini dalle 20,30 alle 23 Apertura straordinaria e Visite guidate Costo 5 euro a persona . Il prezzo include il biglietto d’ ingresso e la visita guidata . Prenotazioni al numero 3442249701 o via email guidect.eventi@gmail.com a cura dell' Associazione Guide Turistiche Catania. Alle attività dell’Associazione Guide Catania parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro del Liceo E. Boggio Lera 4CL e 5 CL Cripta di S. Euplio dalle 19.00 alle 23.00. Visite guidate con partenze ogni 30 minuti Ingresso e visita guidata 1 euro . Prenotazioni al numero 3333860674 o via mail guidect.eventi@gmail.com a cura dell' Associazione Guide Turistiche Catania. Alle attività dell’Associazione Guide Catania parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro del Liceo E. Boggio Lera 4CL e 5 CL Herborarium Museum, via Crociferi n. 16 "Ettore Majorana. Mistero di un genio catanese" di e con Rodolfo Torrisi unica recita ore 22:30 La misteriosa vicenda di Ettore Majorana, genio catanese, uno dei "ragazzi di via Panisperna", scomparso nel nulla nel marzo del 1938, narrata da tre personaggi che ci condurranno nel cuore di uno degli enigmi più intricati e affascinanti della nostra storia. Nell'atmosfera suggestiva di Herborarium Museum, in Via Crociferi sotto l'arco di S.Benedetto incontrerete la madre, Dorina Corso, Enrico Fermi, professore e collega di Majorana e Leonardo Sciascia, che cercherà di far luce su questa oscura sparizione. Majorana aveva davvero intuito lo sviluppo e l’uso spaventoso della bomba atomica? E' stato rapito, si è nascosto, si è suicidato o… è stato ucciso? Durata 1h circa. L'evento è a pagamento (ingresso €10). Prenotazioni: museo.herborarium@gmail.com 3487291903 - 3495397736 Palazzo Valle dalle ore 19,00 alle ore 24,00 ultimo biglietto ore 23,00 biglietto d'ingresso ridotto € 7,00 visitabile la mostra fotografica Vivian Maier Autobooks Dalle 19,00 alle 24,00 L'Autobooks con il suo carico di libri sosterà in piazza Università Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille la Notte dei Musei con gli alberi di Natale dalle 17 alle 22 (con ultimo biglietto alle 21) la visita al Giardino Sensoriale, che si effettua con una mascherina sugli occhi per impedire di vedere, sarà arricchito dalla presenza di un pino e un abete, per toccarli e apprezzarne il profumo, scoprendo così un’altra maniera di vivere l’atmosfera natalizia, quella dei non vedenti”. Il prezzo del biglietto - di due euro e cinquanta, ma non pagano i disabili e i loro accompagnatori, e i bambini under 10 - comprende un ingresso, con consumazione, nel Bar al buio, il primo permanente in Italia, e naturalmente il tour del Museo tattile Borges, per comprendere come le opere d’arte o i monumenti possano essere apprezzati non solo guardandoli ma anche toccandoli. Nel Museo si potranno inoltre “toccare con mano” i plastici del Palazzo municipale di Catania, del Teatro Massimo Bellini, del Colosseo, della Torre Eiffel, della Moschea Blu di Istanbul e delle Piramidi. Ci sono poi, in rilievo, le riproduzioni di quadri dipinti da Michelangelo e Caravaggio, e sculture come il David di Donatello. Tutti i supporti sono realizzati nei laboratori tiflotenici della Stamperia Regionale Braille di Catania, da oltre trent’anni impegnata nell’integrazione scolastica, sociale e lavorativa di ciechi e ipovedenti. Itinerario : “ Su e giù per le scale “: Tra cupole e cripte .: . passeggiata guidata sui tetti della città alla scoperta di scorci insoliti del barocco dall’alto delle cupole della Badia di S.Agata e del camminamento del Tempio Mirabile di San Nicola per poi proseguire alla scoperta di luoghi sotterranei come la cripta del compatrono Euplio. Costo 8 euro ( sono inclusi gli ingressi ai siti e la radioguida). Bambini fino a 10 anni 2,50 . Partenza ore 19 dalla Chiesa di San Nicola. Prenotazioni al numero 3333860674 o via email guidect.eventi@gmail.com a cura dell'Associazione Guide Turistiche Catania Alle attività dell’Associazione Guide Catania parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro del Liceo E. Boggio Lera 4CL e 5 CL In collaborazione con: Arcidiocesi di Catania Museo Diocesano Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana -Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali e Parchi Archeologici di Catania e della Valle dell’Aci Officine Culturali Associazione Regionale Guide Sicilia Associazione Guide Turistiche di Catania Associazione Etna 'ngeniousa Teatro Massimo Vincenzo Bellini Herborarium Museum Palazzo Valle Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille  

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
07 dic 2017

Piazza Dante Liberata, più spazio alle persone e meno alle auto: la nostra proposta

di Mobilita Catania

L'8 dicembre entrerà in esercizio nell'area dell'ex rimessa AMT di via Plebiscito un nuovo parcheggio da 250 posti. Dato che gli studi dimostrano da tempo quanto sia nocivo mantenere vaste aree di parcheggio nel cuore del centro storico, in quanto poli di attrazione di traffico privato e quindi anche di inquinamento a discapito della vivibilità e qualità dello spazio urbano, pur architettonicamente di pregio, riteniamo che questa sia un'occasione d'oro per porre finalmente fine allo scempio delle auto che ogni giorno parcheggiano in ogni angolo di Piazza Dante, compresi marciapiedi e aree per pedoni, nonché addirittura sopra i gradini del sagrato della chiesa. Gli automobilisti potranno finalmente parcheggiare legalmente senza intralciare i pedoni (e senza dover lasciare le chiavi a qualcuno...) nel nuovo parcheggio AMT e contemporaneamente lasciare libera l'area che si trova tra il Patrimonio Unesco del Monastero dei Benedettini e le Terme Romane, rendendola finalmente un luogo civile e decoroso. Nell'attesa di una ZTL definitiva in tutta l'area, il traffico dei veicoli privati provenienti da via Clemente potrebbe essere deviato, tramite dissuasori o fioriere, sull'area periferica della piazza, in modo da liberare la parte centrale dalle auto ed abbellirla con panchine, verde ed ulteriore arredo urbano.  Anche l'area adiacente alle terme romane potrebbe essere protetta dal traffico e dalla sosta selvaggia in modo analogo, con semplici paletti dissuasori o ulteriori elementi di arredo. L'operazione sarebbe simile a quanto già realizzato con successo in Via Dusmet grazie al nuovo parcheggio Borsellino, la città guadagnerebbe immediatamente legalità, decoro e vivibilità. Speriamo quindi che questa proposta venga vagliata e accolta dall'amministrazione comunale, invitando tutti coloro che la ritengono valida a condividerla e a promuoverla, anche portandola all'attenzione del Sindaco e della sua giunta, affinché possa tramutarsi quanto più presto possibile in realtà.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 dic 2017

Natale in Città: in calendario mostre, libri, spettacoli, mercatini, sport e solidarietà

di Mobilita Catania

Mostre, libri, concerti di beneficenza, mercatini, cinema, teatro, sport, laboratori per bambini: sono alcuni degli eventi in programma nell'ambito del cartellone del "Natale in città" promosso dal Comune di Catania per tutto il mese di dicembre e la prima settimana di gennaio. Il calendario dall'1 al 7 dicembre ha come cornice diversi siti tra i quali il Castello Ursino, la Chiesa San Nicola l'Arena, i musei Belliniano e Emilio Greco, il Palazzo della Cultura, le Terme Achilliane, il Castello Leucatia. Nel circuito di eventi anche il playground di Vulcania, il teatro Stabile, le iniziative dell'Autobooks in piazza Nettuno. Già aperti, inoltre, i mercatini di corso Italia, via Minoriti, via Montesano e Largo Colosi, piazzale Rocco Chinnici (ex Asia, Ciminiere). Questo nel dettaglio il programma dall'1 al 7 dicembre Venerdì 1 dicembre Museo Civico Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia ore 18 Presentazione del libro "Re e Regine di Sicilia", a cura di Associazione per la valorizzazione del patrimonio culturale Officine Culturali. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Sabato 2 dicembre Chiesa San Nicola l'ARENA, Piazza Dante, ore 18 Concerto di beneficenza "Note per Ekta". A cura di Associazione Ekta uniti per il volontariato. Ingresso con offerta libera. III Circoscrizione Borgo-Sanzio, playground di Vulcania, ore 9 Torneo di basket. Domenica 3 dicembre  Museo Civico Castello Ursino, Musei Belliniano ed Emilio Greco, Palazzo della Cultura In occasione della prima domenica del mese ingresso a tariffa ridotta al Museo Civico di Castello Ursino, Musei Belliniano ed Emilio Greco. Ingresso libero al Palazzo della Cultura, con possibilità di visitare la mostra "Soft Wall"di Pablo Echaurren. Museo Belliniano ed Emilio Greco, Piazza S. Francesco d'Assisi 3 ore 10-12 Laboratori creativi "Dicembre tra arte e archeologia al museo civico Belliniano", Mani in pasta: la ceramica neolitica, a cura dell'associazione poltrona rossa. Ingresso a pagamento. Piazza Nettuno dalle ore 10 alle 14 Lungomare liberato Autobooks in Piazza Nettuno per il consueto scambio di libri Museo Civico Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia ore 10.30 Laboratorio sulla mostra "I tesori nascosti"di Vittorio Sgarbi. A cura dell’Associazione Guide Catania. Ingresso a pagamento. Terme Achilliane, Piazza Duomo, sagrato Cattedrale, ore 10 e ore 12 Concerto del violinista Fabio Raciti, musiche di Vivaldi, Bach e Bellini. A cura del Museo Diocesano di Catania, Ingresso a pagamento € 5,00, biglietti acquistabili presso il Museo Diocesano, Via Etnea. III Circoscrizione Borgo- Sanzio, playground di Vulcania, ore 9 Torneo di basket. II Circoscrizione Ognina – Barriera - Canalicchio, Castello di Leucatia, Biblioteca R. Livatino, via Leucatia 68, ore 18 Calamus Ensemble in Concerto. In collaborazione con l'Associazione Prometheus. Lunedì 4 dicembre Museo Belliniano ed Emilio Greco Piazza, S. Francesco d'Assisi 3 ore 16.30 Rassegna cinematografica, proiezione film per bambini, a cura dell'Associazione Regionale Guide Sicilia. Ingresso a pagamento € 5,00. (biglietto, visita guidata e proiezione). Prenotazioni angelainferrera@libero.it Martedì 5 dicembre Teatro Stabile di Catania - Teatro Verga, via G. Fava ore 20.45 Rappresentazione teatrale "Il giuramento" di Claudio Fava, regia Ninni Bruschetta, musiche Cettina Donato, con David Coco, Stefania Ugomari Di Blas, Antonio Alveario, Simone Luglio, Liborio Natali,Pietro Casano, Federico Fiorenza, Luca Iacono, Alessandro Romano. Produzione Teatro Stabile di Catania. Ingresso a pagamento II Circoscrizione Ognina -Barriera - Canalicchio, Castello di Leucatia, Biblioteca R. Livatino, via Leucatia 68, ore 16.30 Conferenza su "La Vedova Allegra", operetta di F. Lehar, in collaborazione con l’Associazione Culturale A.E.D.E. Catania Mercoledì 6 dicembre Teatro Stabile di Catania - Teatro Verga, Via G. Fava ore 20.45 Rappresentazione teatrale "Il giuramento"di Claudio Fava, regia Ninni Bruschetta, musiche Cettina Donato, con David Coco, Stefania Ugomari Di Blas, Antonio Alveario, Simone Luglio, Liborio Natali,Pietro Casano, Federico Fiorenza, Luca Iacono, Alessandro Romano. Produzione Teatro Stabile di Catania. Ingresso a pagamento Giovedì 7 dicembre Museo Belliniano ed Emilio Greco, Piazza S. Francesco d';Assisi 3 ore 16.30 Rassegna cinematografica, proiezione del film "Casta Diva", a cura dell';Associazione Regionale Guide Sicilia. Ingresso a pagamento € 5,00 (biglietto, visita guidata e proiezione). Prenotazioni angelainferrera@libero.it Teatro Stabile di Catania - Teatro Verga, Via G. Fava ore 20.45 Rappresentazione teatrale "Il giuramento"di Claudio Fava, regia Ninni Bruschetta, musiche Cettina Donato, con David Coco, Stefania Ugomari Di Blas, Antonio Alveario, Simone Luglio, Liborio Natali, Pietro Casano, Federico Fiorenza, Luca Iacono, Alessandro Romano. Produzione Teatro Stabile di Catania. Ingresso a pagamento Chiesa San Nicola l'Arena, Piazza Dante, ore 20.30 Concerto per organo del maestro Giuseppe Di Mare. Organizzazione Diocesi di Catania. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Mercatini artigianali, a cura della direzione Sviluppo Attività produttive ,Tutela del Consumatore Dal 1 al 27 dicembre Via Minoriti (tratto via Etnea-Via Manzoni), a cura di Associazione Culturale Agorà Eventi Dal 27 novembre al 26 dicembre Via Montesano - Largo Colosi,  a cura di Associazione Culturale Liberamente Dal 3 dicembre all'8 gennaio   Piazzale Rocco Chinnici ex Asia (Ciminiere), a cura di Sud Eventi S.r.l., Fiera di Natale 2017.

Leggi tutto    Commenti 0