Articolo
11 giu 2015

FOTO | Aree esterne di Fontanarossa, migliora la cura del verde

di Andrea Tartaglia

Ogni aeroporto, si sa, è spesso il primo impatto che ha un viaggiatore con la terra in cui si reca. Per questo rappresenta un biglietto da visita molto importante: è il primo luogo dove si produce il ricordo di un viaggio, di una città, di una regione. L'aeroporto di Catania Fontanarossa, ovvero lo scalo più trafficato d'Italia a sud di Roma, è uno dei principali punti di accesso non soltanto del capoluogo etneo, ma di tutta la Sicilia. Pertanto è molto importante che, oltre ad essere una struttura efficiente e ben capace di svolgere le sue funzioni principali, sia anche ben curata sotto il profilo estetico. Con questo reportage fotografico, vediamo come si presenta, oggi, l'area esterna all'aerostazione, in particolare la zona arrivi e l'area di fermata dei bus extraurbani, sempre affollata di turisti. Ricordiamo che presso l'ex terminal arrivi sono in corso i lavori di conversione in padiglione eno-gastronomico, una funzione che svolgerà in concomitanza con l'Esposizione di Milano.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
11 giu 2015

Riparazioni bici gratis per tutti. La Ciclofficina Etnea riapre!

di Alessio Marchetti

Siamo molto felici di darvi questa notizia: dopo molti anni di assenza torna a Catania la storica Ciclofficina Etnea che fu chiusa ben 6 anni fa a causa dello sgombero del centro popolare Experia, ma fortunatamente grazie alla rivalorizzazione della palestra lupo è stato possibile organizzarsi per far ripartire nuovamente questo fantastico laboratorio: tutti coloro che lo vorranno potranno riparare gratis la propria bici, utilizzando gli utensili messi a disposizione e con il supporto tecnico di altri volontari. La cittadinanza è invitata lunedì 15 giugno a partire dalle ore 20.30 all'inizio delle attività.  A breve sarà a disposizione di tutti un vano attrezzi e si potrà iniziare ad effettuare piccole riparazioni della propria bici. L'evento è stato stabilito questo lunedì in cui si è anche fatto il punto della situazione sugli attrezzi attualmente disponibili. Chiunque volesse contribuire al progetto con vecchie biciclette usate, pezzi di ricambio, tip top, camere d'aria, attrezzi ed altro materiale utile per le riparazioni può portarlo già da questo lunedì per donarlo alla Ciclofficina Etnea in modo che sia utilizzabile da chi ne avesse bisogno per tenere sempre in buone condizioni il proprio amato mezzo di trasporto a pedali. Qui un vecchio video della Ciclofficina Etnea, speriamo tanto possa presto rivivere come a quei tempi. https://www.youtube.com/watch?v=E6VH_UOc9Sg La Ciclofficina Etna è sita in piazza Pietro Lupo, presso i locali dell'ex palestra comunale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 giu 2015

I parcheggi scambiatori di Catania: tra sprechi e potenzialità inespresse

di Roberto Lentini

Il piano parcheggi redatto dall’Amministrazione comunale nel 2004 prevedeva la realizzazione di alcuni parcheggi scambiatori auto – metropolitana, auto - ferrovia, auto - tranvie e/o autobus lungo i flussi di maggiore penetrazione e precisamente: - a Nord: il parcheggio Mediterraneo (1.560 auto e 20 bus) lungo il raccordo autostradale proveniente dal casello di San Gregorio sulla A18; il parcheggio Due Obelischi (1.850 auto e 40 bus) al confine territoriale con Sant’Agata Li Battiati; il parcheggio Misericordia (230 auto e 4 bus) sulla direttrice Mascalucia – San Giovanni Galermo; - ad Est: il parcheggio di Acicastello (600 auto e 20 bus) sulla SS114 in provenienza Acireale – Acicastello; - a Sud: i parcheggi di Fontanarossa (2.600 auto e 60 bus) e di Zia Lisa (1.000 auto e 20 bus) che, oltre a garantire lo scambio modale per i flussi in accesso da sud e dalla tangenziale ovest, costituiscono un importante incremento dell’offerta di sosta a servizio di due grossi poli di attrazione, ovvero, rispettivamente, l’aeroporto ed il cimitero; - ad Ovest: il parcheggio Monte Po (850 auto e 30 bus) lungo gli assi Paternò – Misterbianco (SS121) e Tangenziale – Circonvallazione nord, ed il parcheggio Nesima (1.020 auto e 20 bus) a servizio delle penetrazioni da Camporotondo – San Pietro Clarenza. Di questi parcheggi solo cinque sono stati realizzati, quello di San Giovanni Galermo (Misericordia), quello di Nesima, quello di Fontanarossa, quello di Zia Lisa e quello dei due Obelischi. Il parcheggio scambiatore “Misericordia” a San Giovanni Galermo fu inaugurato il 10 marzo 2007 dall’allora sindaco Scapagnini, potendo ospitare 230 autovetture e 4 autobus. Non è stato mai utilizzato come parcheggio scambiatore e oggi versa in grave stato di abbandono. Il parcheggio scambiatore di Nesima ha circa 400 posti auto garantiti all’interno delle tre sezioni parcheggio: da qui è possibile lasciare l’auto e prendere o un mezzo dell’Amt o la littorina della Fce. Ma risulta poco pubblicizzato e sia i mezzi AMT che la littorina della FCE hanno frequenze troppo basse. Il parcheggio scambiatore Fontanarossa al momento risulta ancora chiuso e dovrebbe essere inaugurato prossimamente. Il parcheggio Due Obelischi, con 1850 posti auto, è attivo e scambia con il BRT1, il bus a transito rapido per piazza Stesicoro. Attualmente è l'unico funzionante ma le sue potenzialità sono maggiori: probabilmente, se fosse capolinea anche di altre linee e fosse maggiormente pubblicizzato, si riuscirebbe a riempire il parcheggio che non arriva mai ad essere del tutto occupato. I parcheggi scambiatori aiuterebbero a snellire il traffico, con diminuzione del numero di automobili e la riduzione dei livelli dell’inquinamento acustico e atmosferico; inoltre verrebbe meno il problema del posteggio tra le vie cittadine. Occorre quindi una maggiore pubblicità e incentivare l’uso di questi parcheggi scambiatori collegandoli al centro e alle zone di maggior interesse con mezzi pubblici frequenti, creando inoltre l’intermodalità con car sharing, bike sharing e bus extraurbani e nel contempo, disincentivare l’entrata delle auto per chi non è residente nella città, creando cioè delle ZTL e strisce blu più onerose per chi viene da fuori o con tariffe via via più alte man mano che si avvicina al centro città. Così si riuscirebbe a ridurre il grave problema del traffico di penetrazione, migliorando di conseguenza la viabilità cittadina e riducendo l’inquinamento.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
10 giu 2015

Solarium di Piazza Europa, lavori iniziati: incertezza sulla fine

di Giusy Pecorino

Dopo l'apertura del Solarium di Ognina, inaugurato il 2 Giugno, dallo scorso fine settimana sono stati avviati anche i lavori per la costruzione della medesima struttura balneare, situata nei pressi di Piazza Europa. Attualmente, non è stata comunicata una data relativa all'inaugurazione di questo Solarium comunale. Tuttavia, la speranza dei cittadini catanesi è quella di poterne usufruire a breve termine, magari a partire dall'edizione del Lungomare Liberato di fine mese, senza dover attendere luglio inoltrato, a causa dei ritardi che si sono verificati negli anni passati.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 giu 2015

Volotea, attivo il collegamento diretto Catania-Cagliari: ecco i voli

di Mobilita Catania

Volotea, compagnia low-cost con sede a Barcellona, dal mese di giugno ha intensificato l'offerta di voli presso lo scalo di Fontanarossa; i collegamenti diretti con lo scalo etneo salgono a 6: Ancona, Bari, Genova, Venezia e Verona e ora anche Cagliari. Ecco in dettaglio il piano dei voli tra la Sicilia e la Sardegna: CTA-CAG  V7 1754  19:15-20:35 lunedì CTA-CAG V7 1754 20:25-21:45 giovedì CAG-CTA V71755 17:35-18:50 lunedì CAG-CTA V7 1754 18:45-20:00 giovedì

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 giu 2015

Bus Librino Express, altro rinvio: tra poche settimane presentazione del progetto

di Amedeo Paladino

La linea bus AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) che dovrebbe collegare il popoloso quartiere di Librino con il centro di Catania subisce un ulteriore rinvio; alla fine dello scorso anno infatti il Presidente dell'AMT Carlo Lungaro aveva annunciato la sua entrata in servizio all'inizio del 2015, mentre il Sindaco Enzo Bianco indicava proprio la nuova linea di collegamento come uno dei punti programmatici della sua sindacatura per l'anno nuovo. In questi giorni è stato l'Assessore delegato alla Mobilità Saro D'Agata ad affrontare l'argomento: "Ci stiamo lavorando, il progetto verrà presentato fra qualche settimana"; enumerando alcuni problemi che sono emersi, dall'individuazione dei capolinea al numero di autobus. Probabilmente i ritardi accumulati derivano principalmente dal completamento del capolinea di partenza, il parcheggio scambiatore, o interscambio, di Fontanarossa, utilizzato lo scorso anno per lo svolgimento della "Fiera dei Morti" e nei mesi successivi adeguato con l'installazione dei congegni elettronici per il transito degli autobus e la sosta dei veicoli privati.  Il Librino express collegherà il quartiere di Librino, capolinea il parcheggio Fontanarossa, con il centro di Catania, probabilmente piazza Borsellino; il percorso prevederà il passaggio dall'Asse dei Servizi e il transito dal Porto, garantendo un risparmio di qualche minuto; tuttavia non sono previsti cordoli di protezione della corsia dell'autobus come per il Brt1.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2015

A fine giugno i silos del porto si trasformeranno: azione pittorica degli street artist

di Mobilita Catania

I grandi silos del porto di Catania, strutture che la legge italiana impone di mantenere ma che certamente non rappresentano un belvedere nel panorama dello scalo cittadino, saranno presto trasformati precisamente allo scopo di una drastica rivisitazione estetica. Il progetto prevede un'azione pittorica corale "Site Specific" di Street Artist di fama internazionale, che trasformeranno il gruppo dei Silos del Porto di Catania in un vero e proprio monumento del XXI secolo. “STREET ART SILOS” è organizzato da “Emergence Festival”, con la cura diGiuseppe Stagnitta, ideato in esclusiva per I ART con l’ambizione di migliorare l’immagine della Sicilia nel mondo. Gli artisti realizzeranno un’opera a più mani ispirati al tema dell’identità siciliana: MITI E LEGGENDE DELL’ISOLA. L’inizio dei lavori è fissato per il 21 giugno per concludersi nei primi giorni di luglio 2015. Gli artisti che hanno aderito al progetto sono: OKUDA (Spagna), ROSH333 (Spagna), MICROBO (Italia), BO130 (Italia), JBROCK (Italia), VLADY ART (Italia), DANILO BUCCHI (Italia) e INTERESNI KAZKI (Russia).

Leggi tutto    Commenti 2