Articolo
25 mar 2019

Ferrovie, Palermo-Catania in un’ora e 45 minuti nel 2025: inaugurato il primo cantiere

di Mobilita Catania

Sono partiti i lavori per la realizzazione della nuova linea ferroviaria Palermo-Catania, collegamento che, nelle previsioni, rivoluzionerà lo sviluppo della mobilità in Sicilia, grazie a un investimento economico di 415 milioni di euro. Oggi, alla cerimonia di avvio dei lavori, nel cantiere del tratto Bicocca (CT)-Catenanuova (EN), erano presenti il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli, l'Assessore Regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, il Sindaco di Catenanuova, Carmelo Scravaglieri, e l'Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italian, nonché commissario per l'itinerario Palermo-Catania-Messina, Maurizio Gentile. Il nuovo collegamento veloce consentirà di ridurre i tempi di percorrenza dello spostamento tra i due poli metropolitani dell'isola e di garantire una maggiore capacità dei binari, andando quindi a migliorare le esperienze di viaggio dei siciliani, con benefici per l'intero sistema di trasporto e per l'ambiente. La nuova linea Palermo-Catania, parte integrante del Corridoio ferroviario europeo Ten-T Scandinavia-Mediterraneo, è uno degli interventi previsti per migliorare la mobilità in Sicilia. Ammonta infatti complessivamente a tredici miliardi di euro il piano di investimenti di Rfi per la realizzazione di nuove infrastrutture e il potenziamento tecnologico della rete esistente nell'isola. Il progetto di raddoppio del tracciato Bicocca-Catenanuova ha un valore di 415 milioni di euro. L'attivazione di un primo binario è prevista nel 2021 mentre l'intervento su ambi i binari dovrà concludersi entro il 2023, chiudendo di fatto la prima fase funzionale del nuovo collegamento ferroviario veloce tra Palermo e Catania. L'ultimazione dell'intera opera è prevista nel 2025, consentendo per quella data un tempo di percorrenza dell'intera tratta di circa un'ora e 45 minuti. Riduzioni dei tempi di viaggio progressive sono previste già nel corso dei prossimi anni, grazie all'attivazione per fasi dei nuovi tratti di linea. L'investimento economico per l'intera opera è di circa otto miliardi di euro.   Ti potrebbero interessare: Raddoppio ferroviario Palermo-Catania: un protocollo di legalità per i lavori della tratta Bicocca-Catenanuova Passante Ferroviario di Catania Tornano a circolare i treni sulla linea Catania-Caltagirone Fermata FS Catania Aeroporto, al via i lavori: sarà fruibile da giugno 2020

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
19 giu 2018

Da domani chiusa l’autostrada A19 in direzione Palermo tra Enna e Ponte Cinque Archi

di Mobilita Catania

Nell'ambito dei lavori di manutenzione del viadotto Morello, è necessario effettuare l'esecuzione di un intervento di ripristino localizzato su una soletta della carreggiata del viadotto già sottoposta a doppio senso di circolazione per via dei lavori in corso sulla carreggiata opposta. L'intervento avrà inizio alle ore 18 di mercoledì 20 giugno. AGGIORNAMENTO 20 GIUGNO:  La limitazione, programmata dalle ore 18 di mercoledì 20 giugno è stata rinviata nei prossimi giorni a causa delle avverse condizioni meteo previste nelle prossime ore.   Come già avvenuto nel mese di aprile per un intervento analogo, sarà possibile tenere aperta la corsia in direzione Catania, dal momento che sarà interessata dalle lavorazioni la sola corsia attualmente utilizzata per i veicoli diretti verso Palermo. Per tutta la durata dell'intervento di manutenzione, che avrà termine entro mercoledì 27 giugno, i mezzi pesanti diretti a Palermo potranno percorrere l'itinerario alternativo segnalato in loco con uscita obbligatoria allo svincolo di Enna (km 119,500), percorrenza della strada statale 117bis "Centrale Sicula", immissione sulla strada statale 121 "Catanese" in direzione Villarosa fino al km 126,000 ed immissione in autostrada allo svincolo di Ponte Cinque Archi. I veicoli leggeri diretti a Palermo potranno proseguire in autostrada fino al km 112,500, con uscita obbligatoria presso l'area di svincolo "Ferrarelle", percorrenza della strada statale 121 "Catanese" in direzione Villarosa fino al km 126,000 ed immissione in autostrada allo svincolo di Ponte Cinque Archi.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 set 2017

Autostrada PA-CT, verso il ripristino viadotto Himera: presentato il bando per i lavori

di Mobilita Catania

Anas ha pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale il bando di gara finalizzato ai lavori di manutenzione straordinaria del viadotto Imera, dal km 38,500 al km 38,050 dell’autostrada A19 “Palermo-Catania”, sulla carreggiata in direzione Palermo.   Gli interventi, che riguarderanno il ripristino del sistema di sostegno degli impalcati, prevedono un investimento complessivo per un importo di quasi un milione e 200 mila euro. L’impresa vincitrice dell’appalto dovrà completare i lavori entro 180 giorni dalla data di consegna. Anas ha aderito al Protocollo d’Intesa tra le Prefetture della Regione Sicilia del 14 Novembre 2016, per garantire il rispetto della legalità nei cantieri. In ragione di tale adesione, costituisce causa di esclusione dalle presenti procedure di gara il mancato rispetto delle prescrizioni contenute nel citato Protocollo. Le offerte vanno inviate a: ANAS S.p.A. - Coordinamento Territoriale Sicilia - Via Alcide De Gasperi, 247 – 90146 Palermo, con specifica indicazione “Supporto Amministrativo Gestionale gare e appalti”, entro le ore 10:00 di martedì 7 novembre 2017. I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto attraverso il sistema Project Document Management PDM (https://pdm.stradeanas.it)

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
31 mag 2017

Catania destinazione preferita dagli italiani per l’estate 2017 secondo eDreams; seguita da Palermo e Ibiza

di Amedeo Paladino

Anche quest’anno eDreams, uno dei più noti siti di prenotazioni online, ha voluto analizzare le tendenze di viaggio dei suoi clienti per conoscere le destinazioni prescelte per le vacanze estive. Grazie a un’analisi delle prenotazioni effettuate è stata stilata la classifica delle 10 città dove voleranno gli italiani. Tra le città più prenotate ci sono ben 7 destinazioni nazionali e prevalentemente di mare e le 3 restanti europee. Sarà la Sicilia la metà preferita dagli italiani: Catania e Palermo si attestano ai primi posti, seguite da Ibiza. Tra le new-entry Lampedusa, che risale la classifica fino all'8° posto, Lamezia Terme al 9° e Brindisi al 10°; oltreconfine ci sono destinazioni “emergenti”, che stanno ricevendo particolare interesse da parte degli italiani: come Atene che ha ricevuto l’83% in più di prenotazioni rispetto al 2016, seguita da Santorini (+56%), Palma di Maiorca (+40%) e New York (+30%). Rispetto allo stesso periodo del 2016 per gli italiani si registra un incremento dei viaggi del 39 per cento, con una spesa media di 215 euro. Dalle analisi di eDreams si evince che il 30% degli italiani viaggerà per un periodo di 8-14 giorni, il 22% solo per una settimana e il 33% per meno di sette giorni, solo il 2% dei nostri connazionali potrà godere di ferie più lunghe di 22 giorni. foto di copertina: sicily.co.uk  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 feb 2017

Autostrada Palermo-Catania, gara da 50 milioni di euro per interventi sui viadotti

di Roberto Lentini

Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi una gara d’appalto finalizzata ad interventi di manutenzione straordinaria per la protezione delle pile in alveo dei viadotti dell’autostrada A19 “Palermo-Catania”, per un investimento complessivo pari a 50 milioni di euro e una durata massima dei lavori, prevista in Accordo Quadro, pari a 36 mesi. Gli interventi rientrano nel più vasto piano di ammodernamento dell’autostrada che prevede un investimento complessivo pari a 872 milioni di euro per 84 interventi su ponti, viadotti, gallerie e svincoli che, una volta realizzati, consentiranno un generale miglioramento degli standard di servizio ed un notevole innalzamento del livello di sicurezza della circolazione. “Con la gara in pubblicazione oggi - ha dichiarato il Presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani – negli ultimi otto mesi Anas ha bandito gare, finalizzate alla manutenzione straordinaria dell’autostrada A19, per un importo di circa 300 milioni, pari a un terzo dell’impegno previsto dal piano quinquennale”. L’iter per l’affidamento è attivato mediante la procedura di Accordo Quadro (ex art.54 c.4 lettera a) -  D.lgs. 50/2016) che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con tempestività nel momento in cui si manifesta il bisogno, senza dover espletare una nuova gara di appalto, consentendo quindi risparmio di tempo e maggiore efficienza. Foto di copertina RAF78

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 dic 2015

Tratta ferroviaria Palermo-Catania, completato il nuovo tracciato: velocizzazione di alcuni minuti

di Roberto Lentini

È stata attivata ieri il nuovo  tracciato ferroviario Palermo-Catania, vicino al bivio per Lercara. Il nuovo tracciato, in comune con la futura tratta Palermo-Agrigento, permetterà di risparmiare  circa 2 minuti sulla tratta Palermo-Catania. Il criterio seguito nella progettazione è stato quello di creare tratti con velocità omogenea di estesa superiore ai 2 Km (come imposto dalle norme) modulando il nuovo tracciato con “piccoli spostamenti” (entro i 50 cm) Si è cercato di ridurre al minimo gli spostamenti del nuovo tracciato, al fine di sfruttare la sede storica, abbattendo così l’incidenza dei costi legati all’esproprio dei terreni ed alla realizzazione di opere civili. Ti potrebbe interessare: Tratta ferroviaria Catania-Palermo: cronoprogramma del potenziamento  

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
27 nov 2015

Trenitalia, nuovi orari: il primo treno Catania – Palermo verrà anticipato

di Roberto Lentini

Già disponibile il nuovo orario di Trenitalia  in vigore dal 13 dicembre 2015. Vengono confermati i 14 collegamenti ferroviari tra Catania e Palermo con le seguenti modifiche:      -       il treno 3801 Catania-Palermo verrà anticipato alle 5.03, anziché 5.28, e arriverà a Palermo alle 7.56.      -       il treno 3800 Palermo-Catania verrà anticipato alle 5.00, anziché 5.26, e arriverà a Catania alle 7.50 Inoltre: -       il treno 3810 verrà prolungato fino a Siracusa con partenza alle 17.36 da Palermo e arrivo a Siracusa alle 21.40. con fermate a Termini Imerese, Caltanissetta Xirbi, Enna, Catania Centrale, Lentini, Augusta, Siracusa -       il treno 3868 partirà da Siracusa alle 6.05 e arriverà a Palermo alle 10.29 con fermate a Priolo-Melilli, Augusta, Lentini, Catania Centrale, Enna, Caltanissetta Xirbi, Termini Imerese, Palermo Centrale. Inoltre tutti i treni da e per Palermo avranno, dalla stazione di Catania centrale, la coincidenza con i treni da e per Siracusa.

Leggi tutto    Commenti 0