Articolo
28 mar 2017

Metropolitana, non solo mobilità: in arrivo la nuova piazza Papa Giovanni XXIII

di Andrea Tartaglia

Giovedì 30 non sarà "solo" il giorno dell'inaugurazione della tratta Borgo-Nesima della metropolitana. Il primo viaggio da Nesima in direzione Stesicoro, infatti, con a bordo le autorità civili e i vertici della Ferrovia Circumetnea, fermerà a Giovanni XXIII (la stazione è aperta dal 20 dicembre scorso) dove verrà svelata la stazione nella sua interezza e il nuovo assetto della porzione di piazza interessata, cioè l'isolato compreso tra viale Libertà, via Archimede e viale Africa. Sino ad adesso è la prima stazione ad avere in superficie strutture architettoniche emergenti, oltre a scale e ascensori. L'accesso principale della stazione, infatti, finora chiuso al pubblico, è sormontato da una "scatola" di vetro e acciaio in cui si inserisce una lunga pensilina ondulata, a fianco della quale ne sorge un'altra, con l'intento di richiamare l'idea delle onde del mare, vicino in linea d'aria ma negato alla vista. Nella piazza, ancora, giochi d'acqua e aiuole dalla forma sinuosa, un piccolo filare di alberi e una sequenza di palme lungo il viale Africa. Non di poco conto è la scelta di aver inglobato anche quella che fino a qualche mese fa era una banale isola di traffico, dove sorgono da alcuni decenni degli ombrosi pini marittimi, sul lato sud. Insomma, uno spazio pubblico nuovo, contemporaneo, innovativo, originale a tutto vantaggio degli utenti della metropolitana ma anche di passanti e turisti (la piazza è a due passi dal complesso fieristico-culturale de Le Ciminiere, dalla Stazione Centrale FS e dal capolinea di numerose compagnie di bus extra-urbani). Ecco, nelle suggestive foto in notturna di Carmela Grasso, un'anteprima degli spazi di prossima consegna, progettati dall'Arch. Loredana Cucinotta e dall'Ing. Salvo Fiore: Un luogo così bello meriterà attenzione e cura. Speriamo sia potenziata l'illuminazione pubblica per scoraggiare atti vandalici o bivacchi "impropri". Rimane da definire, però, il futuro di una porzione dello stesso isolato, precisamente ad angolo con viale Libertà e via Archimede, che infatti non è al momento oggetto di alcun intervento di riqualificazione e che rischia, così, di dare l'idea di un'incompiuta.   Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera Metro fino a Monte Po, i lavori entrano nel vivo: obiettivo 2018 Nuova tratta metropolitana Borgo-Nesima, ecco l’esatta ubicazione delle stazioni Metro, ecco dove saranno le stazioni della nuova tratta Stesicoro-Palestro: obiettivo 2019 Metro, tratta Misterbianco-Paternò: ecco dove sorgeranno le stazioni VIDEO | Metropolitana, iniziate le corse di prova: tratta Nesima-Borgo forse già a fine marzo FOTO | Scopriamo la stazione San Nullo della metropolitana FOTO | Scopriamo la stazione Milo della metropolitana di Catania FOTO | Piazza Papa Giovanni XXIII, i progressi del cantiere della metropolitana

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 mar 2017

Viabilità: istituito senso unico di marcia in via Messina

di Mobilita Catania

Al fine di migliorare la viabilità, è stato istituito il senso unico di marcia in via Messina, nel tratto e nella direzione da piazza Mancini Battaglia a via Acireale. La disposizione, in vigore dal momento della installazione della segnaletica, mira in particolare a favorire la fluidità del traffico in uscita da piazza Mancini Battaglia e a evitare i conflitti tra i flussi in entrata e quelli in uscita da via Messina. Nella nostra planimetria la nuova viabilità

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
27 mar 2017

Nuovi stalli per moto e scooter in via Vittorio Emanuele: in attesa della segnaletica orizzontale le auto sostano in divieto

di Mobilita Catania

In via Vittorio Emanuele nel tratto antistante Palazzo Pedagaggi, sede del dipartimento di Scienze Politiche e Sociali su richiesta dell'Associazione Universitaria Controcampus sono stati messi in opera nuovi stalli per ciclomotori. Tuttavia, in attesa che l'azienda Multiservizi allestisca la segnaletica orizzontale, molti veicoli sostano sugli stalli. Di seguito riportiamo il comunicato di Federico Scalisi vicepresidente dell'associazione universitaria Controcampus. A seguito di una richiesta da parte dell’Associazione Universitaria Controcampus all’Ufficio Traffico Urbano del Comune di Catania, grazie alla collaborazione del Consigliere Comunale Ludovico Balsamo, di un aumento degli stalli riservati ai ciclomotori e motocicli nei pressi del Dipartimento di  scienze politiche e sociali dell’Università degli Studi di Catania, è stata collocata la segnaletica verticale e cancellata la segnaletica orizzontale “blu” della sosta a pagamento, dal civico 43 di Via Vittorio Emanuele all’incrocio con via Calì. Dal Comune informano che a breve sarà predisposta la segnaletica orizzontale per la delimitazione degli stalli, ma la sosta riservata ai ciclomotori e motocicli è già stata istituita, con eventuale sanzione e rimozione delle auto in sosta. Soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa dal Senatore Accademico Alessandro Lipera, dal Consigliere del Dipartimento di Scienze Politiche Livio Montemagno e dal Consigliere del Corso di Laurea in Sociologia Paola Rizza.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
26 mar 2017

“Notte dei Musei”: successo di partecipazione, ma centro nel caos

di Roberto Lentini

La "Notte dei Musei", che si è svolta ieri sera a Catania, è stata un successo di pubblico. Migliaia di persone hanno affollato le sale dei siti culturali comunali (e non solo), aperti eccezionalmente oltre l'orario di chiusura, alcuni con ingresso gratuito altri a prezzo ridotto. In particolare la mostra di Escher al Palazzo della Cultura ha registrato ben 1.054 visitatori. Grande affluenza di visitatori anche per il percorso delle terrazze e della cupola della Chiesa della Badia di Sant’Agata che con i suoi 40 metri d’altezza è stato possibile dominare  il centro storico barocco ed ammirarne – da una prospettiva inedita ed affascinante – i più importanti monumenti.    Molto apprezzato anche l'itinerario della Cattedrale di Catania che per l'occasione è stato ideato un itinerario illuminato in maniera adeguata per permettere di ammirare le tele lungo le navate, i monumenti sepolcrali dei Vescovi e quello di Vincenzo Bellini, i sarcofagi dei reali aragonesi e il sarcofago che custodì le spoglie del Beato Cardinale Giuseppe Benedetto Dusmet, custoditi nella Cappella della Madonna, gli affreschi dell’area presbiterale, il coro capitolare, l’affresco di Giacinto Platania in sacrestia. In Piazza Università l'appuntamento era per Walk of Life – Festa di Primavera con un concerto di musica per Telethon con gli artisti: Gloria Santangelo Menestrello Siculo Telericordi?! Band Le più belle sigle televisive Otto8max 883 Trubute Band Battistology Lucio Battisti Tribute Band EffeQuinta Modà Tribute Band BlueSky Gianna Nannini Tribute Band BlueSugar Zucchero Tribute.   Straordinario successo anche per la mostra Il genio di Andy Warhol che ieri sera ha registrato ben 1300 presenze. Peccato che invece alcuni siti, come ad esempio l'Anfiteatro Romano, non sono stati aperti e nessuno ha pensato bene di avvertire i circa 100 visitatori che da ore erano in attesa di poter entrare; altri invece hanno chiuso molto prima rispetto all'orario previsto. E' stata anche l'occasione per testare l'apertura, il sabato sera, della metropolitana. In molti hanno preferito recarsi in centro con la metropolitana anche se non si sono registrati grandi numeri. I motivi sono da ricercarsi, a nostro avviso, alla limitazione dell'orario di chiusura (ore 24) e dalla scarsa pubblicità che è stata fatta sia dalla FCE sia dall'amministrazione comunale. La comunicazione da parte della Circumetnea si è limitata ad alcuni post apparsi sulla loro pagina facebook mentre i display delle varie stazioni non pubblicizzavano affatto l'apertura straordinaria. La stessa amministrazione comunale, priva di un piano di mobilità legata all'evento, non ha adottato misure per evitare ciò che era assolutamente prevedibile; ci saremmo aspettati un prolungamento notturno delle corse del Brt e l'attivazione di zone a traffico limitato estese durante la notte puntando sui parcheggi scambiatori in periferia. Un'occasione dunque persa per la città che ieri ha dovuto assistere  ad auto incolonnate e strombazzanti che rendevano invivibili le strade attorno all'evento.  Qui sotto vi proponiamo un video che documenta il traffico in tilt.     FOTO DI COPERTINA: PIAZZA DUOMO. FONTE CCN

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mar 2017

“Notte dei musei”: tutte le iniziative, servizio metropolitana fino a notte

di Mobilita Catania

Ritorna "La Notte dei musei", che si terrà il 25 marzo 2017 dalle 19.00 alle 24.00. Saranno aperti  molti siti culturali visitabili a prezzi ridotti o, in alcuni casi, anche gratuitamente. Per chi vuole partecipare alla notte dei Musei vi ricordiamo che sabato 25 la metropolitana di Catania rimarrà aperta fino alla mezzanotte. Noi vi consigliamo di lasciare la macchina al parcheggio Sanzio e prendere la metropolitana alla stazione Giuffrida, a 5 minuti di strada a piedi dal parcheggio. Sarà possibile visitare gratuitamente il Palazzo della Cultura, la Cripta S. Euplio, il Complesso  monumentale della Rotonda, l'Anfiteatro romano, la Chiesa di San Francesco Borgia, i tesori di piazza Università con il Teatro Machiavelli, o ancora l'autobooks in sosta vicino alla Cattedrale. Saranno inoltre aperti alla fruizione di cittadini e turisti, a pagamento, il Castello Ursino, i Musei Belliniano e Emilio Greco, la Chiesa San Nicolò l’Arena (con spettacolo teatrale), il Teatro  Antico, la Casa Verga, il Teatro Massimo Vincenzo Bellini, la Cattedrale, la Badia di Sant’Agata, le Terme Achilliane, il Museo Diocesano, la Chiesa e Cripta di S. Gaetano alle Grotte, la Chiesa Sant'Agata La Vetere, il Santuario Sant'Agata al Carcere, il Monastero dei Benedettini, il Museo Tattile "Borges". L'offerta culturale sarà arricchita dall'itinerario dedicato alle sculture monumentali del centro storico, con partenza da piazza Stesicoro, dagli eventi della Walk of Life - Festa di Primavera in piazza Università e  ancora dalle danze ottocentesche in piazza Duomo. Questo il programma nel dettaglio: Palazzo della Cultura, Via Vittorio  Emanuele, 121 Ad ingresso libero ore 19,00 sala mostre ex caffè letterario  inaugurazione mostra di sculture "Amor sacro e amor profano"di Dino Cunsolo visitabile “l'Icona votiva di Sant'Agata” realizzata dal maestro Salvo Ligama  all'interno degli antichi resti di casa Platamone - sono inoltre visitabili le installazioni fisse presso la Torre Saracena: Opera pittorica; Regolo Opera pittorica LAS CUCHARILLAS PARA EL  CAFFE' FLORIAN Opera pittorica Agata è per sempre Candelora dedicata ai Devoti in onore di S. Agata ore 18,00 Sala auditorium Concetto Marchesi presentazione del libro ";Il soffio" di  Maria Ausilia Palermo di Carthago Editore - visitabile a pagamento a tariffa ridotta la mostra Escher.  Per info e prenotazioni visite guidate il numero da chiamare è +39 344 2249701 visite guidate ore 19,00 -20,00 – 21,00 - 22,00 su prenotazione costo: 3 euro da aggiungere al prezzo del biglietto, a cura dell'Associazione Guide turistiche di Catania. Le visite  saranno condotte in collaborazione con gli studenti del 4 anno del Liceo Linguistico Boggio Lera in alternanza scuola Lavoro . Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia  ore 19.00-24.00; ultimo ingresso ore 23.15. Costo del biglietto € 2,00 Si potranno visitare solo la pinacoteca e la mostra allestita all'ultimo livello dal titolo: Il genio di Andy Warhol.  Museo - Belliniano Piazza S. Francesco d'Assisi, 3  Apertura dalle 19,00 alle ore 24,00 ultimo ingresso ore 23.30  Ingresso € 1,00. Dalle 19/23.00 visite guidate gratuire a cura dell'Associazione Guide Turistiche di Catania Le visite  saranno condotte in collaborazione con gli studenti del 4 anno del Liceo Linguistico Boggio Lera in alternanza scuola Lavoro . Museo Emilio Greco, Piazza S. Francesco d'Assisi, 3  Apertura dalle ore 19,00 alle ore 24,00 ultimo ingresso ore 23.30  Ingresso € 1,00. Chiesa Monumentale di San Nicolò l'Arena, Piazza Dante ore 19,00-24,00; ultimo ingresso ore 23,30. Costo del biglietto € 1,00.Visite guidate  gratuite dalle 19,00 alle 21,00  a cura dell'Associazione Guide Turistiche di Catania Le visite  saranno condotte in collaborazione con gli studenti del 4 anno del Liceo Linguistico Boggio Lera in alternanza scuola Lavoro . Alle 21,00 presso la "Sacrestia lignea" si terrà la prima performance a cura del Teatro Stabile di Catania dal titolo Solo Andata, nell'ambito della rassegna contemporanea Altrove, che prevede in tutto cinque "mise en espace". Costo del biglietto € 5,00. Cripta S. Euplio (Via Sant'Euplio, 29) dalle 19 alle 23.00 a cura dell'Associazione Guide turistiche di Catania Ingresso libero su prenotazione al 331/7495344 Le visite  saranno condotte in collaborazione con gli studenti del 4 anno del Liceo Linguistico Boggio Lera in alternanza scuola Lavoro . Complesso  monumentale della Rotonda  Piazza Mecca  Dalle 18,45 alle 23,00  ingresso libero a cura del Polo Regionale per i Siti Culturali Parchi Archeologici di Catania Anfiteatro romano  Piazza Stesicoro Dalle 18,30 alle 22,30  ingresso libero a cura del Polo Regionale per i Siti Culturali Parchi Archeologici di Catania Badia di S. Agata via Vittorio Emanuele Visitabile la terrazza e la cupola, con ingresso a tariffa ridotta € 2,00 dalle ore 19,00 alle ore 24,00. Ultimo ingresso ore 23,45 In collaborazione con la l’Arcidiocesi di Catania ed Associazione Etna ' ngeniousa    Terme Achilliane,  Piazza Duomo Dalle 19.00 alle 24.00 biglietto d'ingresso  ridotto € 1.00* (ultimo ingresso ore 23.30) Sarà possibile acquistare i biglietti al Museo Diocesano o davanti all';ingresso delle Terme. Il pubblico sosterà nell'area esterna della Cattedrale, lungo la balaustra, e l';accesso al sagrato sarà fruito solamente dal gruppo che visiterà il sito In collaborazione con l'Arcidiocesi e la Chiesa Cattedrale di Catania. Museo Diocesano Dalle 19.00 alle 24.00 biglietto d'ingresso €  2.00* sarà possibile acquistare i biglietti al Museo Diocesano Chiesa e Cripta di S. Gaetano alle Grotte  piazza Carlo Alberto € 1.00 dalle ore 19.00 alle ore 23.30 (ultimo ingresso ore 23.00) In collaborazione con l'Arcidiocesi di Catania Chiesa di San Francesco Borgia (via Crociferi)  A cura della Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Catania, a libera fruizione Mostra Dopo l'Antico  visite guidate fino alle 23,00 Chiesa Sant'Agata La Vetere Orario di Apertura:19:000:00 Visita Guidata - Primo scrigno reliquiario (XII sec) - Sarcofago di Sant'Agata - Resti antica cattedrale (pre- terremoto 1693) - Cripta e colatoi (XIX sec) - Candelora dei fiorai - Dipinto di G. Sciuti (Madonna dei Bambini) Monastero  dei  Benedettini, Piazza Dante Officine Culturali aderirà con le visite guidate che avranno luogo presso il Monastero dei Benedettini, dalle 20.30 alle 23.30 con partenza ogni 30 minuti; il costo ridotto corrisponde a € 5.00 e la prenotazione è obbligatoria ai numeri 095 7102767/ 334 9242464. Museo Tattile "Borges", Via Etnea, 602 Il museo aprirà le porte ai visitatori dalle 19.00 alle 24.00, senza obbligo di prenotazione, offrendo loro un';opportunità di visita e di scoperta all'interno di una struttura unica nel meridione che ospita numerosi plastici architettonici, interamente realizzati dalla Stamperia Regionale Braille di Catania (strumento indispensabile per non vedenti siciliani e non per la loro integrazione culturale e sociale). Le opere tridimensionali di bellezze architettoniche europee e mondiali, in gran parte dei più significativi monumenti della Sicilia, tutte fruibili al tatto, sono esposte in una sorta di passeggiata ;virtuale suddivisa per sale e sezioni che permettono di scoprire forme, proporzioni, dimensioni e caratteristiche che coinvolgono e incuriosiscono tutti i visitatori, siano essi non vedenti o vedenti. Una inconsueta duplicazione di un';opera d'arte e una stimolazione multisensoriale, favorita sia dalla visione sinottica dell'opera sia dalla possibilità di apprezzarla tramite il tatto. Il percorso continua poi con un Giardino Sensoriale ove bendati, è possibile vivere un'esperienza alla scoperta degli altri sensi (tatto, udito ed olfatto) fino a giungere alprimo Bar al buio permanente e successivamente al laboratorio didattico all'interno dello Showroom "Frammenti di Luce" dove i non vedenti potranno conoscere e acquistare tutti i presidi tecnologici per la loro autonomia. Costo del biglietto intero € 3,50, biglietto ridotto € 2,50 per under 12, gruppi oltre 10 persone, studenti, giornalisti, forze dell'ordine ed over 65, biglietto gratuito per disabili e loro accompagnatori, bambini under 10. Il Polo Tattile Multimediale è il luogo dove disabili e non possono approcciarsi attraverso una prospettiva diversa alla scoperta dei sensi , sperimentare, condividere, conoscere e toccare con mano il mondo dell'arte scoprendo così un modo diverso di fare integrazione Santuario Sant'Agata al Carcere (Piazza S. Carcere, 7) Dalle 19.00-24.00 Percorso di visita al complesso storico del Santuario di Sant'Agata al Carcere, con il nuovo inedito itinerario che comprende gli scavi archeologici della sagrestia, gli archi romani, il salone, la torretta medievale e la terrazza. Visite guidate a cura dell'Associazione Etna 'ngeniousa. Contributo € 3.00 Informazioni: carceresantagata@gmail.com oppure 338.1441760 Cattedrale dalle ore 20.30 alle 23,30. L'ingresso avverrà attraverso il cancello di Via Vittorio Emanuele e quindi dal portale rinascimentale (orario ultimo ingresso ore 23,00). Per l'occasione è stato pensato un itinerario, illuminato in modo adeguato, per permettere di ammirare le tele lungo le navate, i monumenti sepolcrali dei Vescovi e quello di Vincenzo Bellini, i sarcofagi dei reali aragonesi e il sarcofago che custodì le spoglie del Beato Cardinale Giuseppe Benedetto Dusmet, custoditi nella Cappella della Madonna, gli affreschi dell'area presbiterale, il coro capitolare, l'affresco di Giacinto Platania in sacrestia, sarà fruibile anche l'Aula Capitolare dove saranno esposti arredi preziosi della Cattedrale fra i quali la Reliquia del Santo Chiodo, nuovamente fruibile dopo il successo riscosso lo scorso novembre; sarà accessibile inoltre il "Salone Bonadies" ricavato nella struttura medievale della cattedrale e nel quale si svolse il Sinodo Diocesano del 1668 indetto proprio dal Vescovo Bonadies. Eccezionalmente potrà essere visitata la Cappella di Sant'Agata. Il percorso verrà accompagnato dalle note del monumentale organo restaurato di recente e illustrato in un apposito depliant. Per sostenere le spese extra, dovute allo sforzo organizzativo e alla presenza notevole del personale addetto, ai visitatori è richiesto un contributo di 2 euro. Teatro antico via Vittorio Emanuele,266 Dalle 19,00 alle 23,00  ingresso tariffa ridotta 3,00 € a cura del Polo Regionale per i Siti Culturali Parchi Archeologici di Catania Casa Verga Via Sant'Anna, 8,  Dalle 19,00 alle 22,00 - Ingresso con tariffa ridotta 2,00 € a cura del Polo Regionale per i Siti Culturali Parchi Archeologici di Catania Teatro Massimo V. Bellini, Piazza Teatro Massimo Visite guidate su prenotazione : 21.00/23.30 costo con biglietto incluso 5 euro . Le visite  saranno condotte in collaborazione con gli studenti del 4 anno del Liceo Linguistico Boggio Lera in alternanza scuola Lavoro . I tesori di piazza Università: Teatro Machiavelli, primo teatro dei pupi di Catania Le leggende dei 4 lampioni A cura dell'Associazione Regionale Guide Sicilia Orario visite h.19.00 h.19.30 h.20.00 h.20.30 h.21.00 h.21.30 h.22.00 h.22.30 Punto d'incontro: ingresso del Teatro Machiavelli, piazza Università, 13 Non è necessaria la prenotazione L'Associazione Ingresso Libero garantirà l'apertura del teatro Machiavelli. Itinerario dedicato alle sculture monumentali visibili nel centro storico della città. Appuntamento alle 20.00 a piazza Stesicoro, presso il monumento dedicato a Vincenzo Bellini. Si scenderà per via Etnea fino a piazza Università dove verranno commentati i lampioni bronzei di Lazzaro e il monumento dedicato a Giuseppe Gioeni d'Angiò, opera di Mario Rutelli. Quindi si vedrà piazza Duomo e le fontane monumentali di Vaccarini e Angelini, si concluderà in piazza dell'Indirizzo. A cura  del comitato catanese della "Dante Alighieri", guidata dal prof. Dario Stazzone. Piazza Università  ore 20,00 Walk of Life - Festa di Primavera a cura di Fondazione Telethon coord. di Catania e Fondazione Èbbene Concerto Musica per Telethon con gli artisti: Gloria Santangelo Menestrello Siculo Telericordi?! Band Le più belle sigle televisive Otto8max 883 Trubute Band Battistology Lucio Battisti Tribute Band EffeQuinta Modà Tribute Band BlueSky Gianna Nannini Tribute Band BlueSugar Zucchero Tribute Presentano Elisa Petrillo E Dario Matrix Piazza Duomo,  dalla ore 20,00 Associazione Culturale e Ricreative Danze Ottocentesche “Danze Ottocentesche Catania” Un corteo di  circa 22 danzatori in abiti ottocenteschi uscirà dal Palazzo degli Elefanti accompagnato dalle musiche di Strauss, disponendosi in cerchio nella  Piazza Duomo, dove si realizzeranno coreografie di danze dell'Ottocento Autobooks Dalle 19,00 alle 24,00 L'Autobooks con il suo carico di libri sosterà in via Vittorio Emanuele, sul lato antistante la balaustra della Cattedrale

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
22 mar 2017

Dal mondo della scuola una proposta di riqualificazione per Villa Pacini

di Federico Fariselli

 Potete inviarci segnalazioni, proposte e articoli accedendo a questo link http://catania.mobilita.org/scrivi-un-post/ Qualche anno fa, la mia scuola superiore ha partecipato ad un progetto di riqualificazione turistica di alcune zone della città di Catania. Abbiamo scelto di realizzare una rappresentazione 3D di una possibile riqualificazione della Villa Pacini, il giardino storico posto all'ingresso della città antica, che ancora oggi versa in condizioni non certo ottimali, per via dell'impianto di illuminazione scadente, delle telecamere di videosorveglianza non funzionanti (alcune, addirittura, danneggiate da vandali), il corso d'acqua -un frammento del fiume Amenano- in cattive condizioni e i giochi per bambini rovinati e vecchi. In questa rappresentazione 3D è stata riqualificata l'intera area, in particolare attraverso la manutenzione del letto del fiume e il rifacimento dei muri di contenimento, la creazione di una zona di ristoro più ampia con tavoli per esterno, panchine, cestini per i rifiuti. La zona sotto gli archi sarebbe dotata di illuminazione a led da pavimento con tavoli per attività ricreative mentre la pavimentazione, oggi gravemente rovinata, viene ripristinata. Si innestano rastrelliere per biciclette e zone per possibili attività commerciali protette da partizioni in vetro. Tutto protetto da un sistema di videosorveglianza. Il progetto, all'epoca, è stato presentato alla presenza di un funzionario del comune ma mai siamo stati contattati anche solo per prendere meglio visione del progetto. Speriamo che un giorno questo giardino possa tornare a splendere come un tempo.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 mar 2017

“Voci di cortile”, un progetto per contribuire alla rinascita di San Berillo

di Andrea Tartaglia

Aviva, compagnia assicurativa diffusa a livello internazionale, è presente anche in Italia da circa un secolo e, oltre alle canoniche attività commerciali, si propone di impegnarsi sul territorio dando il proprio sostegno a iniziative volte alla valorizzazione della cultura della diversità, alla difesa del futuro dei più giovani e alla tutela della salute. In questo contesto è nato Aviva Community Fund, un’iniziativa preziosa per sensibilizzare sulle tematiche sociali e che offre un ruolo da protagonista a chiunque viva da vicino le necessità della propria comunità. Aviva Community Fund, infatti, offre la possibilità di dare un sostegno economico per una causa importante alle comunità locali, dietro la presentazione di un progetto a sostegno di un’organizzazione non profit. I progetti vengono votati on line e i vincitori per ciascuna delle 18 donazioni previste ricevono i fondi per la realizzazione, il cui scopo è generare ricadute positive per il territorio che rappresentano. Nel vasto panorama dei progetti presentati si inserisce anche "Voci di C/ortile", un progetto dell'Associazione Trame di Quartiere, che intende offrire spazi e servizi di aggregazione nel quartiere di San Berillo, nel cuore di Catania, realizzando un giardino di comunità nel palazzo De Gaetani gestito da Trame di Quartiere. Con la collaborazione del Collettivo Todo, specializzato in micro architettura urbana e rigenerazione partecipata, e lo studio TAM (Topografie e architetture multimediali per i beni culturali), Trame di Quartiere intende ristrutturare il cortile interno del palazzo De Gaetani, oggi in stato di abbandono, riconvertendo un bene degradato in nuove forme di uso comunitario e a sostegno delle fasce sociali più fragili. Il progetto prevede la realizzazione di un giardino condiviso, un luogo di aggregazione che risponda alle esigenze della comunità e stimoli l'attivazione di individui e gruppi in condizioni di fragilità. Lo spazio comune si presterà per manifestazioni culturali, attività di aggregazione sociale e corsi di formazione professionali sui mestieri tradizionali. Qui il video del progetto. Chi volesse conoscere meglio i dettagli di questa interessante iniziativa e anche gli altri progetti presenti sul territorio, può farlo attraverso il sito ufficiale di Aviva Community Fund e procedere quindi alla votazione entro il 30 marzo.

Leggi tutto    Commenti 0