Metro Shuttle notturno, il servizio continua tutti i fine settimana

Ideato per il periodo delle festività ormai conclusosi, il servizio di Metro Shuttle di Ferrovia Circumetnea, ossia la navetta bus che percorre in superficie il tragitto della metropolitana, dopo la sua chiusura alle 22:30, sino alle 2 del mattino ogni venerdì, sabato e domenica, ha riscosso (come prevedibile) il gradimento dell’utenza: questo risultato ha indotto la Fce a mantenere il servizio che dunque sarà fruibile anche per i mesi a venire.

Ecco, al riguardo, il comunicato odierno di Ferrovia Circumetnea:

Dato il riscontro positivo, da parte dell’utenza e in termini di mobilità sostenibile per la città, del servizio di METRO SHUTTLE notturno nel weekend, inaugurato l’8 dicembre scorso, si comunica che lo stesso proseguirà in via sperimentale, da oggi e per tutti i fine settimana, fino al 4 giugno 2023.
Ricordiamo che il servizio prevede il prolungamento dell’esercizio metropolitano nei giorni di venerdì, sabato e domenica, dalle 22:30 (orario di chiusura della metropolitana) fino alle 2:00 del mattino, tramite bus che effettuano le fermate presso tutte le stazioni della metropolitana, con frequenza di 15 minuti.
Per usufruire del METRO SHUTTLE oltre le 22:30 e fino alle 2:00 di notte è sufficiente avere un titolo di viaggio (biglietto, abbonamento) in corso di validità per l’uso della metropolitana.

Si ricordano gli orari dei servizi di metropolitana (treni) e metro shuttle (navette bus):

  • 06:40 > Prima corsa della metropolitana da NESIMA
  • 07:00 > Prima corsa della metropolitana da STESICORO
  • 22:00 > Ultima corsa della metropolitana da NESIMA
  • 22:15 > Prima corsa del Metro Shuttle da NESIMA
  • 22:30 > Ultima corsa della metropolitana da STESICORO
  • 22:45 > Prima corsa del Metro Shuttle da STESICORO
  • 01:50 > Ultima corsa del Metro Shuttle da NESIMA
  • 02:00 > Ultima corsa del Metro Shuttle da STESICORO

Va ricordato che, nel corso dell’anno scorso, la Fce ha ottenuto un finanziamento di cinque milioni di euro allo scopo di garantire il prolungamento dell’orario di esercizio della metropolitana (pertanto mediante treni), sia al mattino che di notte, nonché migliori frequenze. A tale scopo, la Ferrovia Circumetnea deve quindi provvedere alla formazione di nuovi macchinisti per poi potere effettivamente attuare il servizio promesso, che si auspica, dunque, di potere vedere finalmente realtà per la prossima estate, quando, oltretutto, potrebbero entrare in funzione anche le a lungo attese nuove fermate di Fontana e Monte Po, che prolungheranno la linea attuale di 1,7 km. Sarà così?

Condividi

Post correlati

Lascia un commento