Articolo
19 mar 2017

Lungomare Liberato, raddoppiano gli appuntamenti primaverili

di Mobilita Catania

Il sindaco Bianco aveva annunciato che, con bella stagione, sarebbero stati raddoppiati gli appuntamenti con l'iniziativa che nello scorso week end ha coinvolto migliaia di Catanesi. In Giunta è stato stilato il nuovo calendario da aprile a giugno Con bella stagione e visto il gradimento dei Catanesi per il Lungomare liberato, raddoppiano gli appuntamenti con l'iniziativa alla quale, soprattutto nel periodo primaverile e prima che il caldo diventi eccessivo, partecipano migliaia di cittadini. Nell'ultima riunione di Giunta, dunque, è stato delineato il calendario di quelle che sono state definite "Domeniche di Primavera", nel corso delle quali i Catanesi potranno godersi giornate all'aria aperta nella grande isola pedonale che va da piazza Europa e piazza Mancini Battaglia, passeggiando con la propria famiglia, magari portando al guinzaglio il proprio cane, girando in bicicletta o sui pattini, godendosi il silenzio o le iniziative d'intrattenimento e di solidarietà che la manifestazione richiama. E potranno soprattutto incontrarsi, discutere, ritrovarsi come comunità. Due saranno gli appuntamenti del mese di aprile: il 2 e il 23. In maggio l'appuntamento con il Lungomare liberato è stato fissato per il 7 e il 21. In giugno, infine, la manifestazione si svolgerà nei giorni 4 e 18.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 mar 2017

Ritorna questa domenica il Lungomare Liberato

di Mobilita Catania

Domani, domenica 12 marzo, il lungomare di Catania tornerà ad essere nuovamente, pienamente fruibile da pedoni e ciclisti per poter passeggiare e pedalare senza i rumori del traffico e senza smog.Quest'edizione del Lungomare Liberato si terrà dalle ore 10 alle ore 17. In particolare, in tale fascia oraria, sarà in vigore il divieto di transito per tutti i veicoli, ad eccezione di quelli della forze dell’ordine, dei mezzi di trasporto pubblico dell’A.M.T. , dei mezzi di servizio delle linee turistiche (Catania – Acicastello ed autobus scoperti “Katane Live”), dei taxi, dei velocipedi, dei mezzi di soccorso in stato d’emergenza, dei residenti diretti in autorimessa, dei veicoli adibiti al trasporto di disabili (con disabile a bordo), dei veicoli diretti al parcheggio “Europa” ed al Porto Turistico “Rossi” (con ingresso ed uscita esclusivamente dal varco di Piazza Europa), dei mezzi diretti al porto di Ognina per le operazioni di rimessaggio (con ingresso da via Parrocchia ed uscita da viale A. Alagona). Il provvedimento di divieto di transito sarà in vigore anche nelle seguenti vie e piazze: Ruggero Di Lauria, Nettuno, Artale Alagona, Testa, Del Rotolo nel tratto da piazza Sant’Agata Al Rotolo a piazza  Nettuno. Il divieto di sosta con rimozione coatta è stato inoltre disposto, dalle ore 9 alle ore 17, per tutti i veicoli ad eccezione di quelli delle forze dell’ordine e dei mezzi di soccorso in stato d’emergenza, nelle seguenti vie e piazze: Ruggero Di Lauria ambo i lati, Del Tricolore su tutta la piazza, Nettuno su tutta la piazza, Artale Alagona ambo i lati. Pattuglie dei vigili Urbani saranno in loco per assicurare la corretta osservanza delle disposizioni.Ecco alcune delle attività che si terranno durante l'evento di questa domenica: Il meccanico di biciclette Gianbike - riparazione e ricambi biciclette sarà presente con uno stand in zona monumento dei caduti per riparare le bici. Francesco, nel proprio stand, disporrà di molto materiale per eventuali ricambi. Chi ha una bici che non usa da tempo e ha bisogno di riparazione/revisione, potrà portarla direttamente al Lungomare. Sarà possibile noleggiare le biciclette in diversi punti del lungomare tra cui nello stand di Atala Point - Catania in Piazza Nettuno. Si terrà un Flash mob della Glory Dance Academy su coreografie di Gloria Cannizzaro. Chiunque potrà unirsi al gruppo le cui immagini, filmate e fotografate, saranno diffuse sui canali Youtube, sui social media. È poi prevista l'esibizione di un gruppo di musica Swing che coinvolgerà il pubblico con le sue performance nell'ambito di un momento dedicato alla Solidarietà. Previsto in mattinata anche un un laboratorio di disegno dedicato ai bambini ed alla Primavera gestito dal Popupsundaymorning. L'Autobooks rimarrà come sempre dalle 10 alle 14 in piazza Nettuno a disposizione dei cittadini che vogliono donare o scambiare libri per offrire a tutti la possibilità di leggere a costo zero. Alle 11, poi, è prevista la lettura di fiabe da parte degli attori della Fita. Nuccio Pappalardo e Chiara Distefano ( Compagnia "Amici del Teatro" di Nicolosi) e Nunziata Blancato ( "La Proposta" di Gravina) condurranno i presenti nel mondo delle favole di Luigi Capuana, dei Mimi siciliani di Francesco Lanza - in cui vengono tratteggiati tipi e scene della vita provinciale siciliana - e delle deliziose storie di Giufà, lo stupidissimo furbo, il campione d'indolenza, il fatalista. Si terrà anche l'esibizione di un cantastorie d'eccezione: Alfio Patti, pronto ad affascinare narrando storie, miti e leggende della nostra Sicilia. Saranno inoltre presenti gli alunni del Liceo "Principe Umberto", impegnati con il Comune di Catania in un progetto di alternanza Scuola/Lavoro. Probabilmente parteciperanno diversi artisti di strada. Come sempre sarà possibile parcheggiare l'auto gratuitamente in Piazzale Serafino Famà (tra viale Raffaello Sanzio e via Imperia) e recarsi al Lungomare Liberato tramite le navette gratuite AMT. Questi gli orari delle partenze navette delle dal piazzale: 10:00 10:30 11:00 11:30 12:00 12:30 13:00 13:30 14:00 14:30 15:00 15:30 16:30 17:00 17:30 18:00. _____________________________________ Ricordiamo che per partecipare in modo ufficiale alle prossime edizioni con proprie iniziative o banchetti, bisogna recarsi alla Direzione Sviluppo Attività Produttive – Ufficio Tutela del Consumatore. Sede: Via Antonino Di Sangiuliano, 317 Tel. 095 7422222 – Fax 095 7422255 Ricevimento al pubblico lunedì e mercoledì dalle ore 09,00 alle ore 13,00; giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17,30. Di seguito il calendario completo delle prossime edizioni del Lungomare Liberato: 2 Aprile, 7 Maggio e 4 Giugno dalle ore 10 alle ore 20 25 Giugno dalle ore 17 alle ore 20 2 Luglio e 6 Agosto dalle ore 10 alle ore 22 17 Settembre e 1 Ottobre dalle ore 10 alle ore 20 5 Novembre e 3 Dicembre dalle ore 10 alle ore 18

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 feb 2017

Ritorna questa domenica il Lungomare Liberato di Carnevale

di Alessio Marchetti

Anche quest'anno, dopo il successo delle due passate edizioni e grazie alla richiesta di numerosi cittadini, il Lungomare Liberato coinciderà nuovamente con la domenica di carnevale: l'evento sarà quindi a tema e sono tutti invitati a venire vestiti in maschera. La strada del Lungomare in questa edizione verrà chiusa al traffico dei mezzi a motore giorno 26 Febbraio a partire dalle ore 10 e fino alle ore 17. Queste alcune delle attività che saranno presenti: Sarà possibile noleggiare le bici in diversi punti del Lungomare come ad esempio nello stand Atala Point in Piazza Nettuno. Saranno presenti molte associazioni e tanti cittadini che hanno contribuito ad animare e rendere vivo il Lungomare Liberato tra cui Ruote Libere per pedalare in compagnia ed i ragazzi di Total Roller Catania i quali pattineranno tutti insieme vestiti in maschera. Di fronte il monumento dei caduti, avremo il Pop Up Market nell'edizione POPUPSUNDAYMORNING. Oltre agli espositori, ci sarà anche il divertente popup (baby) market, dedicato ai più piccini così come i tanti laboratori carnevaleschi e l'esibizione di artisti da strada. In mattinata sarà presente anche Ioguidoebasta. Ecco il loro evento: Non hai ancora partecipato al nostro #Doveciporti? Con i nostri adesivi #ioguidoebasta vogliamo stare sempre sotto i vostri occhi: vogliamo ricordarvi che indipendentemente dal tuo sballo nel weekend o dal tuo trip infrasettimanale, al di là dei problemi che ci portiamo tutti dietro... ALLA GUIDA SI GUIDA E BASTA! E per ricordarlo vogliamo regalarvi un simpatico adesivo che puoi ritirare al POPUP MARKET al LUNGOMARE LIBERATO Domenica 26. Ci vediamo lì? Iniziamo bene la giornata, guidiamo e basta! #ioguidoebasta, fallo anche tu! Alla manifestazione sarà dedicata una diretta sul web trasmessa da "Radio Play" durante il programma del Dj Lele che intervisterà i protagonisti della sfilata. Anche in questa edizione sarà nuovamente presente il Tandem-sax, in versione mascherata per carnevale, dove la Sassofonista Valeria Vitale suonerà pedalando a bordo di un tandem d'epoca. Il meccanico di biciclette Gianbike sarà presente con uno stand in zona monumento dei caduti per riparare le vostre bici. Francesco nel proprio stand porterà anche tanto materiale per eventuali ricambi. Se avete una bici che non usate da tempo e che ha bisogno di riparazione/revisione potete portarla direttamente al Lungomare. Troverete nuovamente l'Autobooks del libero scambio con un nuovo carico di libri. L’Autobooks Librincircolo ospiterà un angolo lettura per bambini curato da Kids Trip. Francesca Mignemi, libraia ed esperta di letteratura per l'infanzia, radunerà piccoli gruppi di bambini dentro il bus e leggerà ad alta voce alcuni libri da lei selezionati e offrirà i suoi preziosi consigli di lettura ai genitori che vorranno farlo a casa con i loro bambini. Sempre nei pressi dell'autobooks si terranno delle letture della FITA (Federazione Italiana Teatro Amatori). Ci sarà uno stand con la vendita dei prodotti artigianali in feltro di Martha's Little Trinkets Alle 11, Nunziata Blancato ("La Proposta" di Gravina), Nuccio Pappalardo ("Amici del Teatro" di Nicolosi) e Pietro Barbagallo ("Gli Ammattoriali" di Catania), racconteranno episodi di Serafino Amabile Guastella, etnoantropologo con l'animo di poeta, studioso ed esperto delle nostre tradizioni popolari in particolare legate all'antico Carnevale di Sicilia. Alcune delle opere di Guastella ispirarono Dario Fo per la rappresentazione del suo "Mistero Buffo". Saranno inoltre presenti gli alunni del Liceo "Principe Umberto", impegnati con il comune di Catania in un progetto di alternanza scuola/lavoro.“ Dalle 10 alle 13 sarà presente anche un banchetto informativo di Greenpeace - Gruppo Locale di Catania. L'accesso dei mezzi motorizzati sarà consentito ai veicoli autorizzati, ossia quelli dei residenti, dei diversamente abili, di chi è ospite o deve raggiungere gli alberghi e di chi è in possesso dei pass perché proprietario o lavoratore in esercizi della zona. Ricordiamo che sarà possibile parcheggiare l'auto gratuitamente sul piazzale Raffaello Sanzio e raggiungere il Lungomare con le navette gratuite dell'Amt. Qui sotto potete vedere un video dell'edizione di carnevale del 2015:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 gen 2017

Viale Alcide de Gasperi, un nuovo parcheggio nell’arteria stradale che attende il completamento da anni

di Roberto Lentini

È stato completato l'intervento per la realizzazione di un nuovo parcheggio in viale Alcide De Gasperi, per 38 tra posti per auto e per motocicli, realizzato per compensare quelli non più disponibili dopo la realizzazione della pista ciclabile sul vicino lungomare. I posti auto sono stati realizzati in un'area a fondo naturale, che versava in condizioni di degrado e soggetto ad allagamenti; gli spazi di manovra, in conglomerato bituminoso, sono stati inquadrati tramite dei cordoli in calcestruzzo prefabbricati, mentre le aree a parcheggio sono state realizzate sfruttando gli autobloccanti residui della realizzazione dei parcheggi scambiatori posti in vari punti della città. È stato inoltre predisposto un pozzetto di raccolta delle acque meteoriche che permette di evitare accumuli d'acqua piovana in prossimità del parcheggio stesso e che in futuro si potrà collegare con la condotta che nascerà sulla stessa via. I lavori sono stati portati a termine in 45 giorni. La nuova area di sosta si inserisce in un nodo della mobilità catanese che attende da anni il definitivo completamento: ad oggi infatti il viale Alcide de Gasperi si presenta diviso in più tronconi.  L’arteria può risultare molto importante per la viabilità catanese perché oltre a consentire di liberare dal traffico il lungomare di Catania, permetterebbe anche l’abbattimento del viadotto di Ognina che oggi separa l’omonimo borgo dal mare, oltretutto proprio di fronte la chiesa storica, su un tratto di spiaggia che si affaccia sul porto del quartiere. L'iter per il suo completamento sembra essersi sbloccato: per una trattazione più approfondita vi invitiamo a consultare i sottostanti articoli. Ti potrebbero interessare: Viale Alcide De Gasperi, cosa manca al suo completamento; Waterfront e viale Alcide De Gasperi: dal progetto del 2001 fino al finanziamento del Patto per Catania    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 gen 2017

Spazi pubblici, il porticciolo di Ognina verso la riqualificazione

di Amedeo Paladino

L'anno appena trascorso si è chiuso con una buona notizia sul fronte della riqualificazione degli spazi pubblici: sono iniziati i lavori della passeggiata lungo il porto pescherecci di Ognina. Un progetto nato nel 2011 che solo oggi viene implementato. Venerdi scorso sono ufficialmente iniziati i lavori di riqualificazione della passeggiata del porto pescherecci-turistico di Ognina; un progetto nato nel 2011 grazie all'impulso del  comitato dei festeggiamenti della madonna di Ognina e della stessa comunità ogninese. Il progetto redatto Serena Baldanzini fu sottoposto all'allora Presidente della Regione Raffaele Lombardo e finanziato l'anno seguente. La riqualificazione inserita nel piano triennale delle opere pubbliche giunge ora alla sua implementazione: sarà realizzata un'area, delimitata da sedute, con aiuole e una pavimentazione artistica in basole di pietra lavica, un impianto di illuminazione e uno di irrigazione automatizzato. I lavori - il responsabile del procedimento è l'architetto Patrizia Centamore, il progettista e direttore dei lavori è il geometra Elio Maccarone - sono stati appaltati alla ditta Edil Aurora Strade srl di Favara. L'importo complessivo è di 198.000 euro mentre l'importo contrattuale, inclusi gli oneri di sicurezza è di 129.934 euro oltre Iva. L'opera, secondo contratto, dovrebbe essere consegnata entro il 5 giugno del 2017 come da termine contrattuale. Ti potrebbe interessare: Spazi pubblici | Al via la riqualificazione di piazza Giuseppe Sciuti, sarà ZTL

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 dic 2016

Iniziata la posa dei cordoli mancanti sulla ciclabile del Lungomare. Alcune considerazioni

di Alessio Marchetti

A distanza di oltre sette mesi dalla sua inaugurazione parziale, e dopo le difficoltà nell'individuare una ditta che fornisse i delimitatori di corsia ed eseguisse i lavori, sono finalmente arrivati i cordoli mancanti della pista ciclabile del Lungomare di Catania. Solo a conclusione di questo intervento la ciclabile potrà dirsi un'opera completa, consentendo finalmente di percorrere la tutta la pista ciclabile nel doppio senso di marcia. La posa dei cordoli è già iniziata ed essi sono già presenti da Piazza Nettuno fino a Piazza Mancini Battaglia. I cordoli in plastica riciclata sono gli stessi utilizzati nel tratto precedente e le modalità di posa identiche, ovvero con i vari blocchi singolarmente separati: ciò li rende abbastanza pericolosi in caso di sbandamento del ciclista o dei motorini, più fragili in caso d'incidente e facilmente vandalizzabili come già accaduto più volte proprio sul nostro lungomare. Probabilmente sarebbe opportuno collocarli uniti a blocchi di otto o più lasciando uno spazio per il deflusso dell'acqua piovana in prossimità dei tombini, rendendoli così più sicuri e solidi. Qui l'esempio della ciclabile di Trani dove dei cordoli simili sono uniti come anche sul sito della ditta che li produce come potete vedere in questa immagine: L'augurio è di vedere la pista completata al più presto: i ciclisti catanesi, e coloro che si vogliono avvicinare alla bici come mezzo di trasporto, aspettano da molti anni questo momento. Successivamente si dovrà necessariamente collegare questa ciclabile con il centro cittadino, realizzando la corsia in Viale Africa in quanto attualmente finisce "nel nulla", costringendo i ciclisti diretti verso sud a scendere dalla bicicletta, attraversare a piedi sulle strisce pedonali, per poi risalire e percorrere in sella, in mezzo al traffico, la salita in curva ed al buio nonché la pericolosa rotatoria di Piazza Europa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 nov 2016

Porto aperto a metà: transito vietato ai ciclisti nella zona commerciale

di Mobilita Catania

Martedì scorso, decine di ciclisti, durante la loro consueta passeggiata serale, sono stati bloccati al porto e rispediti indietro per ben due volte lungo la banchina di ponente. Con quest'episodio (qui il video) abbiamo quindi appurato che questa parte del porto è stata resa inaccessibile proprio dopo la sua "apertura" di qualche giorno fa. Dopo l'abbattimento di alcuni metri di muro sul piazzale nord, di fronte la Capitaneria di Porto, è stata quindi contestualmente chiusa, con un nuovo sbarramento, tutta l'area del porto che si sviluppa lungo il lato ovest, un'area del bacino portuale lunga circa un chilometro. In verità, la chiusura ai mezzi privati era stata già annunciata. Ma adesso risulta vietato l'accesso alle biciclette anche se portate a mano, come accaduto l'altro ieri sera ai ciclisti che volevano raggiungere la ciclabile della Plaia evitando la pericolosa via Domenico Tempio già teatro di incidenti anche mortali. Si ricorda, inoltre, che la scorsa primavera si sarebbe dovuto realizzare la ciclabile per collegare l'ingresso sud del porto con la pista della Plaia permettendo ai ciclisti di raggiungere in totale sicurezza il litorale sabbioso, ma ad oggi, purtroppo, non solo non sono mai iniziati i lavori, ma addirittura viene vietato il passaggio delle biciclette, ossia l'opposto di quello che ci si sarebbe aspettati ed in totale controtendenza verso una città più sicura per i ciclisti e che si batte per la mobilità sostenibile. In tale caso, è giusto rammentarlo, molte scelte sono in capo alla gestione portuale per cui il comune non può agire in autonomia. Anche il Librino Express, la linea speciale dell'Amt, è vittima di questo provvedimento, poiché non transita più dal porto ma è costretto a impelagarsi nel traffico di via Domenico Tempio: di conseguenza, diventa decisamente poco "express". Solo l'Alibus continua a poter circolare all'interno dello scalo portuale, fortunatamente. Mobilita Catania auspica che venga concesso il transito alle biciclette o quantomeno si trovi una soluzione più idonea al transito in via Domenico Tempio, che al momento rappresenta l'unica e, come detto, pericolosa alternativa. Rimane necessaria, inoltre, la realizzazione nel più breve tempo possibile di un collegamento ciclopedonale  sicuro tra porto e Plaia.

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti