Articolo
26 ago 2016

VIDEO | Metro, stazione Giovanni XXIII: da Natale ci muoveremo così

di Andrea Tartaglia

In esclusiva per catania.mobilita.org, ecco un video realizzato prima di Ferragosto che mostra lo stato di avanzamento del cantiere della stazione metro "Giovanni XXIII", sita tra l'omonima piazza e via D'Amico, in corrispondenza dell'imbocco di viale Africa. La fine dei lavori è prevista in autunno, con inizio dell'esercizio pianificato, salvo imprevisti, entro Natale. Il video mostra il percorso attraverso il quale si giungerà al livello treni (ipotizzando di voler andare a Stesicoro), una volta entrati dall'ingresso pedonale di viale Africa (marciapiede est) e, successivamente, lo spostamento dal piano binari al mezzanino. Quest'ultimo, ovviamente, è ancora privo dei tornelli che sarà obbligatorio attraversare, convalidando il biglietto o l'abbonamento, per poter accedere al livello inferiore e per guadagnare l'uscita. Buona visione.   Ti potrebbero interessare... Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera Metropolitana, arrivata la TBM per la tratta Stesicoro-Palestro Metropolitana, Di Giambattista: «Le due tratte aperte a dicembre e a febbraio»

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 ago 2016

FOTO | Metro, dentro la stazione “Giovanni XXIII”: si accelera per completare i lavori

di Andrea Tartaglia

L'apertura del tratto Galatea-Stesicoro della metropolitana, prevista per Natale, rappresenta una grande scommessa per la Ferrovia Circumetnea: la comunione di intenti, però, è forte e si sta facendo di tutto per rispettare questa scadenza. Nel cantiere, attualmente, è impegnata circa una settantina di operai. Viale Africa è stato riaperto al traffico già lo scorso lunedì 8 agosto, subito dopo il completamento del tunnel pedonale tra il mezzanino della stazione e i nuovi accessi pedonali in corso di realizzazione sulla banchina est di viale Africa, quasi ad angolo con piazza Papa Giovanni XXIII e quindi a pochi passi dalla stazione centrale FS, che sarà così raggiungibile a piedi senza dover attraversare strada alcuna. Nelle prossime settimane il marciapiede all'imbocco di viale Africa, lato est (direzione piazza Galatea) sarà ampliato per meglio indirizzare i veicoli in carreggiata, visto che questa è stata un po' ristretta per consentire la realizzazione delle scale di accesso al sottopassaggio. A fianco del corpo principale della stazione, si lavora per completare il corpo interrato della sottostazione elettrica. La fase di realizzazione di quest’ultima ha di recente visto ultimato il getto del solaio di copertura. Si procederà nelle settimane a venire alla realizzazione della parte mancante, il cui ingombro risulta immediatamente adiacente alla parte finale della banchina di stazione.   Intanto, sottoterra si continua a lavorare alacremente. Al livello treni è stata già completata la posa del binario dispari; quello pari verrà collocato successivamente man mano che cesseranno le esigenze di passaggio di mezzi gommati di cantiere all'interno del tunnel. Contestualmente verranno approntate le misure tecniche necessarie al collegamento con la tratta di metropolitana in esercizio che attualmente prosegue da Galatea per il porto. Le banchine di attesa treni sono più larghe di quelle delle stazioni attuali. Sulle pareti verrà prossimamente posato il rivestimento in piastrelle esagonali ed all'imminente termine delle operazioni di passaggio cavi elettrici, di alimentazione e di emergenza, si provvederà alla chiusura con un controsoffitto modulare a coltello in grado di smorzare il disturbo acustico tra il piano ferrato e i sovrastanti ambienti commerciali e di servizio. Foto: Andrea Tartaglia Ti potrebbero interessare… Metropolitana di Catania | Scheda dell'opera Metropolitana, arrivata la TBM per la tratta Stesicoro-Palestro Metropolitana, Di Giambattista: «Le due tratte aperte a dicembre e a febbraio»

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ago 2016

FOTO | La storia della Ferrovia Circumetnea nel nuovo spazio espositivo della stazione di Bronte

di Amedeo Paladino

La Ferrovia Circumetnea ha festeggiato l'anno scorso i 120 anni di storia d'esercizio: una storia cominciata con i primi treni a vapore per finire con i nuovi e moderni treni Vulcano che in questi mesi hanno cominciato a percorrere i binari della circumetnea Lo scorso mese è stato inaugurato il nuovo spazio espositivo dei rotabili storici situato nel deposito locomotive di Bronte proprio per rievocare la storia di questa Ferrovia. All'interno dello spazio espositivo è possibile ammirare la locomotiva N.10 denominata "Mascali", le littorine ALn 56.06, restaurata nei colori originale, e la ALn 56.01 non funzionante, in livrea castano/isabella. Vi mostriamo il nuovo spazio espositivo attraverso le foto scattate da Vincenzo La Rosa e pubblicate nella fanpage Ferroviere Reporter Ti potrebbero interessare... La storia dei treni della Ferrovia Circumetnea: da 120 anni attorno all’Etna; VIDEO | Ferrovia Circumetnea: dentro “Vulcano” per il suo storico primo viaggio  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 ago 2016

FOTO | Metro, stazione Stesicoro: tocca alle rifiniture

di Andrea Tartaglia

La stazione della metropolitana "Stesicoro" in Corso Sicilia è senza dubbio, insieme con "Milo" di viale Alexander Fleming, quella allo stadio di realizzazione più avanzato. Prova ne è, in questi giorni, la posa del rivestimento in pannelli di vetro sul telaio in acciaio dei due vani ascensori: una soluzione architettonica contemporanea e gradevole che ricorda, in qualche modo, la facciata dell'area partenze dello scalo di Fontanarossa. Ecco le foto: Contestualmente sono stati già installati i pali che sosterranno la caratteristica "M" retroilluminata all'ingresso di ognuna delle quattro rampe di scale (fisse e mobili):   Intanto, a ricordarci la prossima presenza della metro, permangono questi bellissimi "totem" floreali: L'apertura di questa stazione è prevista per Natale di quest'anno. (foto Andrea Tartaglia)

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
27 giu 2016

Ferrovia Circumetnea, nei prossimi giorni entrerà in servizio il secondo Vulcano

di Roberto Lentini

Procedono spedite le prove in corsa dei nuovi treni "Vulcano". Da circa quattro settimane il primo, nuovo treno DMU 001 della Ferrovia Circumetnea, consegnato all’inizio dello scorso mese di dicembre, effettua quotidianamente le sue corse. Il secondo treno "Vulcano" DMU 002, intanto, ha concluso con successo tutte le corse di prova previste e sarà messo in esercizio nei prossimi giorni mentre il treno DMU 003 entrerà in servizio nella prima metà di luglio. Questa settimanea arriverà a Catania il  quarto treno Vulcano, il DMU 004, e già si pensa ad ordinare altri quattro nuovi Vulcano. Con la messa in esercizio dei  nuovi  quattro treni “Vulcano” sarà rinnovata metà del parco rotabile di FCE  e, con l'entrata del nuovo orario, verrà intensificata la tratta Adrano-Nesima con l'aumento di corse giornaliere e il servizio pure nei giorni festivi.   Ti potrebbe interessare: Le novità Ferrovia Circumetnea per il 2016: metro, circum e autolinee Ferrovia Circumetnea, continuano le corse di prova per altri due nuovi treni Vulcano FOTO | Vulcano è arrivato sotto l’Etna La storia dei treni della Ferrovia Circumetnea: da 120 anni attorno all’Etna  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 giu 2016

Ferrovia Circumetnea, continuano le corse di prova per altri due nuovi treni Vulcano

di Vincenzo La Rosa

Da circa un mese il primo nuovo treno "DMU 001" della Ferrovia Circumetnea, consegnato all'inizio dello scorso mese di dicembre, effettua quotidianamente le sue corse. Nel frattempo, alternandosi, continuano le corse di prova per gli altri due treni, ossia il DMU 002 ed il DMU 003. Il treno in prova di turno inizia la sua corsa di mattina, arrivando fino alla stazione di Randazzo. Durante il viaggio di ritorno, a Misterbianco, incrocia sempre  il treno 25, il cui servizio attualmente è svolto dal DMU 001. Nella foto il treno in servizio (a sinistra) durante l'incrocio con il treno in prova (a destra). Si rimane in attesa del DMU 004, il quarto e ultimo treno in consegna di questo lotto. Ti potrebbero interessare: La storia dei treni della Ferrovia Circumetnea: da 120 anni attorno all’Etna VIDEO | Ferrovia Circumetnea: dentro “Vulcano” per il suo storico primo viaggio

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
07 apr 2016

Il “Treno dei Vini dell’Etna” parte il 30 aprile | Programma, date e prezzi

di Roberto Lentini

Come Mobilita Catania aveva anticipato in quest'articolo il 30 Aprile parte il "Treno dei Vini dell’Etna", un tour unico e  affascinante alle pendici del nostro vulcano. A bordo del treno storico della Ferrovia Circumetnea, l’Aln 56, si percorreranno le pendici dell’Etna, per inoltrarsi poi, con il Wine Bus, nelle "Strade del Vino dell’Etna" e scoprire le più belle cantine dell’Etna. A bordo del treno, che percorre da centovent’anni questi luoghi, si viaggerà al ritmo della “muntagna”, per capire gli ingredienti che danno vita alla vocazione vitivinicola di questa terra: luce, lava, sole, mare, la passione e le contraddizioni della gente che la abita. Scesi dal treno a Randazzo, si salirà a bordo del Wine Bus “hop-on hop-off”, che vi porterà in alcune tra le più belle cantine etnee e si potrà salire e scendere ad ogni fermata, (il Wine Bus passerà ogni due ore da tutte le fermate), visitare le cantine e consumare la degustazione. Si potrà scegliere dove fermarsi per il pranzo, se in una delle cantine che offrono anche la ristorazione, o presso uno dei numerosi e tipici ristoranti presenti nei borghi percorsi dal Wine Bus. I biglietti del tour "Il Treno dei Vini dell’Etna", al prezzo di € 23,00, si possono acquistare: a bordo del treno della Ferrovia Circumetnea, a bordo del Wine Bus “hop-on hop-off”, nel punto informativo della Strada del Vino dell’Etna di Piedimonte Etneo, in tutte le rivendite che espongono il marchio “Around Etna”, presso tutte le stazioni FCE. Il biglietto comprende il percorso in treno, il Wine Bus e un coupon da presentare al momento dell’acquisto della degustazione. È possibile acquistare la degustazione presentando il coupon compreso nel biglietto del tour, presso le enoteche e le cantine indicate tra le attrattive delle località, al costo di € 12,00. L’acquisto del biglietto del tour non comprende né rende obbligatorio l’acquisto della degustazione. Ecco il programma dettagliato: PARTENZA 9.10/11.25* Partenze da Riposto a bordo del Treno dei Vini dell’Etna della Ferrovia Circumetnea. 9.34/11.49* Fino a settembre il treno partirà da Piedimonte Etneo anziché da Riposto. (Sarà garantito comunque, per chi lo preferisca, il transfert gratuito da Riposto a Piedimonte Etneo, tramite servizio bus FCE, agli orari indicati in tabella) 10.20 Arrivo a Randazzo. 10.40 Partenza del Wine Bus da Randazzo. Il Wine Bus “hop-on hop-off” partirà ogni due ore attraversando tutte le località del tour. 17.15 Partenza da Randazzo, per il rientro dei viaggiatori, a bordo del Treno dei Vini dell’Etna. RIENTRO 18.24 Arrivo del treno a Riposto e fine del tour. 18.02 Fino a settembre il treno arriverà a Piedimonte Etneo anziché a Riposto. (Sarà garantito comunque, per chi lo preferisca, il transfert gratuito da Piedimonte Etneo a Riposto, tramite servizio bus FCE, agli orari indicati in tabella) * Le partenze delle 11.25 e 11.49 saranno disponibili a partire dal 15 giugno.  Il Tour "Il Treno dei Vini dell’Etna" è offerto dalla sinergia tra la Ferrovia Circumetnea, l’Associazione Strada del Vino dell’Etna e il G.A.L. Terre dell’Etna e dell’Alcantara, in partnership con il Parco dell’Etna e il Parco Fluviale dell’Alcantara, con il patrocinio dell’Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Per informazioni: Ferrovia Circumetnea Via Caronda, 352/A - 95128 Catania Tel. +39 095 54 12 50 www.circumetnea.it info@circumetnea.it facebook.com/circumetnea.metro   Associazione “Strada del Vino dell’Etna” Via Mazzini, 5 - 95017 Piedimonte Etneo (CT) Tel. +39 349 924 4672 www.stradadelvinodelletna.it info@stradadelvinodelletna.it facebook.com/strada.delvinodelletna   G.A.L. Terre dell’Etna e dell’Alcantara Via dei Caduti, 3 – 95036 Randazzo (CT) Tel. +39 095 799 22 30 +39 342 154 8124 www.galetnaalcantara.it galetna-alcantara@libero.it facebook.com/gal.etnaalcantara   Ti potrebbero interessare:  La storia dei treni della Ferrovia Circumetnea: da 120 anni attorno all’Etna “La via dei Castelli dell’Etna”: l’itinerario sui binari della circum in programmazione Due nuovi percorsi eno-gastronomici sull’Etna: Il “Water Tour” e il "Fire Tour" Il “maggio dei libri” con la littorina della Ferrovia Circumetnea

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti