Articolo
26 ott 2020

Presentato il nuovo Alibus con un nuovo servizio più efficiente per collegare la città all’aeroporto

di Mobilita Catania

Stamattina, all’interno dell’area di sosta targata Amt, si è tenuta la presentazione delle novità sui servizi di collegamento con l'aeroporto, in presenza il presidente Giacomo Bellavia con i consiglieri di amministrazione Alessio Zizzo e Agata Parisi, l’assessore alla Mobilità del Comune di Catania Giuseppe Arcidiacono e l’avvocato Maria Elena Scuderi in rappresentanza della governance della Società Aeroporti Catania.. Da oggi, l’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania offrirà un nuovo servizio, più efficiente, per collegare la città all’aeroporto Vincenzo Bellini con la linea Alibus e l’aeroporto con il parcheggio di Fontanarossa tramite la navetta “Fontanarossa Parking”. Alibus presenta una nuova veste grafica, facilmente identificabile, grazie alla presenza di un aeroplano sulla fiancata. Inoltre, ad essere migliorati sono l'organizzazione e la rapidità dei servizi, che saranno più convenienti, dato che la tariffa giornaliera per lasciare l’auto in sosta scenderà passando dagli attuali 2,50 euro ad 1 euro e 50 centesimi, per venire incontro alle esigenze degli utenti. Un altro elemento importante è il parcheggio che, con oltre 2500 stalli, permette di lasciare al sicuro la propria auto e di usufruire del servizio di navetta "Fontanarossa Parking" per l'aeroporto, ogni 7 minuti. Infine, grazie al servizio di car sharing AmiGO che, ad oggi, sta dando grandi soddisfazioni, sarà facile spostarsi anche fuori città e potranno essere comodamente noleggiate, data la presenza di stalli all’interno dell’area.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
16 ott 2020

Prolungato l’orario della linea Brt-Università fino alle 20:30

di mobilita

L'orario della nuova linea BRT-U dell’Azienda Metropolitana Trasporti attiva da giorno 6 ottobre scorso per collegare la Cittadella Universitaria con il centro cittadino e le stazioni della metropolitana "Borgo” e “Milo”, è prolungato anche al pomeriggio, con l’ultima corsa alle ore 20.30. Lo ha disposto il presidente dell’Amt, Giacomo Bellavia, dopo una prima fase sperimentale di avvio che è stata utile per verificare la funzionalità del servizio e la  sua effettiva corrispondenza alle esigenze delle migliaia di utenti che ogni giorno hanno la necessità di raggiungere il polo universitario e il Policlinico di Catania. La linea è attiva dal lunedì al sabato a partire dalle ore 7 con il seguente percorso: Capolinea Parcheggio S. Sofia Policlinico Ovest Cittadella Universitaria 1 Cittadella Universitaria 2 BRT Gioeni BRT Borgo Metro BRT Cavour BRT Roma BRT Piazza S. M. di Gesù BRT Lanza BRT Milo BRT Milo Metro BRT Fleming BRT Doria BRT Cittadella Ovest BRT Policlinico (Est) BRT Pronto Soccorso Policlinico Capolinea Parcheggio S. Sofia Il nuovo servizio di AMT sostituisce il servizio del bus navetta 21M del servizio di trasporto pubblico su gomma della Ferrovia Circumetnea, meglio noto come Metro Shuttle. Gli studenti che vorranno utilizzare la metropolitana di Fce e il BRT di Amt dovranno dotarsi dei rispettivi titoli di viaggio. Per gli abbonati, quindi, non un unico abbonamento bensì due, sebbene ciascuno al costo “simbolico” di 15 euro annui e validi su tutte le reti Amt e Fce. Il costo residuo degli abbonamenti sarà coperto dall’Università di Catania. Gli abbonamenti per universitari iscritti all’Ateneo di Catania possono essere sottoscritti attraverso il Portale Studenti fino al 30 novembre 2020 e hanno validità dal 1° ottobre 2020 al 30 settembre 2021, indipendentemente dalla data di pagamento, ritiro o attivazione.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ott 2020

Da domani parte il BRT Università in sostituzione del Metro Shuttle

di Mobilita Catania

Dal 06/10/2020 sarà attiva in via sperimentale la nuova linea denominata BRT Università (BRT-U) “Parcheggio S. Sofia – Borgo Metro – Milo Metro”, che realizza un collegamento veloce fra le fermate della Metropolitana Milo e Borgo, le sedi universitarie di via S. Sofia (tra cui la Cittadella e il Policlinico) e il Parcheggio Santa Sofia, e più in generale i principali nodi di interscambio del centro cittadino. Un servizio che che non aiuta certamente gli studenti delle lezioni pomeridiane visto che l'ultima corsa è alle 14:02 dal parcheggio Sofia. Questo è il percorso del nuovo BRTU: Parcheggio S. Sofia (capolinea), Via S. Zenone, Via S. Sofia, Percorso interno alla Cittadella Universitaria, Via Passo Gravina, Via P. Bentivoglio, Via Etnea, Piazza Cavour, Via Etnea, Viale Regina Margherita, Piazza Roma, Piazza S. M. di Gesù, Via Cifali, Via Ficarazzi, Via Ala, Via Milo, Viale Fleming, Viale A. Doria, Via S. Sofia, Via S. Zenone, Parcheggio S. Sofia (capolinea). La linea effettuerà le seguenti fermate: Capolinea Parcheggio S. Sofia Policlinico Ovest Cittadella Universitaria 1 Cittadella Universitaria 2 BRT Gioeni BRT Borgo Metro BRT Cavour BRT Roma BRT Piazza S. M. di Gesù BRT Lanza BRT Milo BRT Milo Metro BRT Fleming BRT Doria BRT Cittadella Ovest BRT Policlinico (Est) BRT Pronto Soccorso Policlinico Capolinea Parcheggio S. Sofia   Il nuovo servizio di AMT sostituisce il servizio del bus navetta 21M del servizio di trasporto pubblico su gomma della Ferrovia Circumetnea, meglio noto come Metro Shuttle. Gli studenti che vorranno utilizzare la metropolitana di Fce e il BRT di Amt dovranno dotarsi dei rispettivi titoli di viaggio. Per gli abbonati, quindi, non un unico abbonamento bensì due, sebbene ciascuno al costo “simbolico” di 15 euro annui e validi su tutte le reti Amt e Fce. Il costo residuo degli abbonamenti sarà coperto dall’Università di Catania. Gli abbonamenti per universitari iscritti all’Ateneo di Catania possono essere sottoscritti attraverso il Portale Studenti fino al 30 novembre 2020 e hanno validità dal 1° ottobre 2020 al 30 settembre 2021, indipendentemente dalla data di pagamento, ritiro o attivazione.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ott 2020

Sciopero AMT del 5 ottobre, cambiano le fasce orarie

di Mobilita Catania

L’Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. informa che la Organizzazione sindacale provinciale Faisa – CISAL, con propria nota del 02 ottobre 2020, ha comunicato di aver modificato le fasce orarie dello sciopero proclamato per il giorno 05 ottobre 2020. La suddetta Organizzazione ha comunicato che le modalità dello sciopero saranno le seguenti: Il personale di movimento, aderente all'iniziativa, si asterrà dal servizio dalle ore 10:30 alle ore 18:30 con rientro in rimessa. Tutto il rimanente personale, aderente all'iniziativa, anticiperà la smonta dal proprio turno di 3 ore.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 set 2020

Metro Shuttle: sospensione conseguenza dei mutati rapporti con l’Ateneo di Catania

di Roberto Lentini

Oggi abbiamo incontrato l'Ing. Salvo Fiore, Direttore Generale della Ferrovia Circumetnea, al quale abbiamo chiesto lumi in merito alla fresca sospensione del servizio del Metro Shuttle, eccellente esempio di mobilità sostenibile di grande successo che eppure, nonostante gli investimenti di Fce nel recente passato (inclusa la dotazione di display con tempi di attesa presso le fermate), sarà sostituito da una linea gestita dall’Amt di cui si attende di conoscere i dettagli, ma che già mostra qualche deficit proprio rispetto al Metro Shuttle.  La sospensione non è stata decisa da Fce ma è conseguenza della decisione dell'Università degli Studi di Catania di interrompere la convenzione stipulata con la Ferrovia Circumetnea due anni or sono. Fce, per bocca del dirigente, si dichiara pronta a riprendere il servizio qualora l'ateneo decidesse di tornare sui propri passi. La convenzione abbandonata, inoltre, prevedeva anche l'impiego di fondi da destinare alla progettazione di un People Mover che collegasse in maniera stabile la fermata della metropolitana Milo con il parcheggio scambiatore Santa Sofia di via Zenone. La realizzazione del People Mover appare quindi più lontana, nonostante in questa fase si sarebbe potuto tentare di avvalersi dei fondi del Recovery Found. Di seguito, ecco l'intervista integrale sull'argomento. TI POTREBBERO INTERESSARE: Metropolitana di Catania: storia e sviluppi futuri Monorotaia di Catania “EtnaRail” Parcheggio Scambiatore Santa Sofia: un grande porto di accesso alla città perfettamente efficiente Intermodalità e integrazione tariffaria: l’esempio del parcheggio Milo per cambiare il volto della città Fasano più vicina al centro grazie alla navetta Metro Shuttle

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 set 2020

Sospeso il servizio Metro Shuttle della FCE, sostituito dal BRT di AMT

di Mobilita Catania

Per l'anno accademico 2020/21, il collegamento tra la stazione “Milo” della metropolitana e il parcheggio scambiatore "Santa Sofia", servente lungo il percorso la Cittadella Universitaria, sarà gestito dall'Azienda Metropolitana Trasporti attraverso una linea denominata “BRT Università” con partenza da Viale Alexander Fleming e fermate su via Santa Sofia in andata e attraversamento della Cittadella fino a via Passo Gravina, al ritorno. Il servizio del bus navetta 21M del servizio di trasporto pubblico su gomma della Ferrovia Circumetnea, meglio noto come Metro Shuttle, viene quindi sospeso. Gli studenti che vorranno utilizzare la metropolitana di Fce e il BRT di Amt dovranno dotarsi dei rispettivi titoli di viaggio. Per gli abbonati, quindi, non un unico abbonamento bensì due, sebbene ciascuno al costo “simbolico” di 15 euro annui e validi su tutte le reti Amt e Fce. Il costo residuo degli abbonamenti sarà coperto dall’Università di Catania. Gli abbonamenti per universitari iscritti all'Ateneo di Catania possono essere sottoscritti attraverso il Portale Studenti fino al 30 novembre 2020 e hanno validità dal 1° ottobre 2020 al 30 settembre 2021, indipendentemente dalla data di pagamento, ritiro o attivazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 giu 2020

Parte oggi AMIGO, il nuovissimo servizio di car-sharing dell’AMT

di Mobilita Catania

Un nuovissimo servizio di car-sharing, l'autonoleggio a breve termine, è da oggi disponibile a Catania, fornito dall'Azienda Metropolitana Trasporti in accordo con Amigo dell'azienda Amat di Palermo. A presentarla alla città stamani, nel piazzale del parcheggio aziendale Rl, ci sono il sindaco Salvo Pogllese, il presidente dell' Amt Giacomo Bellavia insieme alle consigliere di amministrazione Agata Parisi e Serena Spoto, gli assessori comunali alla mobilità Giuseppe Arcidiacono e alle Partecipate Roberto Bonaccorsi. Presenti anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente di Amat Michele Cimino. L'Amt è l'unica azienda della Sicilia orientale presente con questo tipo di servizio che nel resto dell'Isola sta già avendo un grande successo tra cittadini e turisti. 50 le autovetture messe a disposizione degli abbonati, tutte nuove e versatili, di ultima generazione a basso impatto ambientate (a benzina ed ibride), distribuite in tutte le zone del capoluogo etneo. Si tratta dei modelli Lancia Y e Toyota Yaris. I clienti, una volta registrati, possono scegliere e prenotare l'auto attraverso l'applicazione Amigo. L'accesso all'auto avviene sempre tramite l'App Amigo scaricata su smartphone ed è prenotabile in tempo reale e fino a 12 ore prima. Ritiro e consegna dell'auto noleggiata sono previsti nei 140 stalli a disposizione in tutta la città, dove i veicoli possono essere presi e lasciati in sosta senza pagamenti aggiuntivi. Numerosi i vantaggi indiscussi del car sharing targato Amt: quello di essere economico e rispettoso dell'ambiente, di essere attivo h24 7 giorni su 7 poiché, a differenza degli autonoleggi tradizionali, non ha stazioni fisse e quindi non ha orari di apertura e chiusura. Si potrà poi viaggiare nelle corsie riservate, lasciare l'auto all'interno delle strisce blu senza costi di ticket e molto altro ancora. Inoltre con il car sharing l'abbonato, acquistando solo l'uso effettivo del veicolo anziché il veicolo stesso, non avrà costi di gestione del mezzo. Il noleggio comprende tutte le spese, inclusa la polizza Kasco, e non deve essere necessariamente pianificato in anticipo. Sarà inoltre possibile viaggiare con l'auto e lasciarla in tutti i luoghi dove è presente il noleggio Amigo: Palermo, Trapani, Enna, Alcamo, Castellammare del Golfo, Scopello (stagionale), Castelvetrano, Monreale, Capaci, Aeroporto Falcone Borsellino Palermo, Aeroporto V. Bellini Catania, Aeroporto Ignazio Florio Trapani. Il servizio è dunque una valida alternativa all'uso del veicolo privato, limitando l'utilizzo dell'auto al tempo strettamente necessario. Basta scegliere una vettura nelle vicinanze, aprirla tramite l'app. salire a bordo e partire. Il costo del car sharing si compone di due parti: una quota fissa di abbonamento (annuale) e la tariffa proporzionale all'effettivo utilizzo dell'auto  (durata della corsa e chilometri percorsi). Per maggiori informazioni basta consultare il sito web www.amigosharing.it

Leggi tutto    Commenti 0