Articolo
13 mag 2017

Corri Catania: divieti di transito e sosta, viabilità, metropolitana e AMT

di Amedeo Paladino

Domenica 14 maggio è in programma Corri Catania, la corsacamminata di solidarietà aperta a tutti, ormai appuntamento attesissimo della primavera catanese. I divieti, la viabilità e il trasporto pubblico. Divieti e viabilità Per permettere il regolare svolgimento della manifestazione il Comune ha disposto i seguenti provvedimenti: con effetto limitato dalle ore 8:00 alle ore 14:00 (e comunque, sino a cessate esigenze) di Domenica 14 Maggio 2017, è istituito il divieto di transito per tutti i veicoli, (eccetto: mezzi degli addetti alla manifestazione, residenti diretti alle autorimesse, mezzi di soccorso in emergenza, Forze dell’Ordine e mezzi A.M.T.), nei tratti viari costituenti il seguente percorso cittadino: Piazza Università (Partenza), Via Etnea, Via Umberto, Piazza Jolanda, Viale Della Libertà (limitatamente alla corsia Ovest), Via Mascagni, Piazza Bovio, Via Verdi, Piazza Carlo Alberto, Via Puccini, Piazza Turi Ferro (ex Spirito Santo), Via Coppola, Via Michele Rapisardi, Piazza V. Bellini, Via Teatro Massimo, Via Ventimiglia (limitatamente alla corsia Ovest), Piazza Cutelli, Via Porta Di Ferro, Via Del Vecchio Bastione, Piazza Duca Di Genova, Via Museo Biscari, Piazza San Placido, Via V. Emanuele, Via Etnea, Piazza Università (arrivo) con effetto limitato dalle ore 00:00 alle ore 14:00 (e, comunque, sino a cessate esigenze) di Domenica 14 Maggio 2017, è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli nei tratti viari di seguito elencati: Via Umberto, lato Nord, (tratto: da Viale Libertà a Via G. Simili);  Viale Libertà, lato Ovest, (tratto: da Piazza Jolanda a Piazza Respighi);  Via M. Ventimiglia, lato Ovest, (tratto: da Via Teatro Massimo a Via V. Emanuele); Via Porta Di Ferro, lato Ovest, (tratto: da Piazza Cutelli a Via Vecchio Bastione); Piazza Duca Di Genova (su tutta la piazza). Con effetto limitato dalle ore 8:00 alle ore 14:00 (e comunque, sino a cessate esigenze) di Domenica 14 Maggio 2017, è istituito senso unico di marcia in Via Conte Di Torino, nel senso e nel tratto da Viale Della Libertà a Piazza Bovio. Trasporto pubblico In occasione della IX edizione della Corri Catania, la metropolitana di Catania sarà attiva dalle ore 8 alle ore 15. Lo comunica la Ferrovia Circumetnea, venendo incontro ai cittadini che si recheranno in centro in occasione dell’iniziativa: mostrando il biglietto di andata ai tornelli della stazione Stesicoro, il viaggio di ritorno sarà gratuito; inoltre, imbucando il biglietto nell’apposita urna presente in stazione, parte del ricavato sarà destinata al progetto “Ospedale a Colori” che quest’anno ha come obiettivo l’allestimento a misura di bimbo dell’area pediatrica del Policlinico di Catania. Amt (Azienda Metropolitana Trasporti) informa che nei giorni 13 e domenica 14 maggio, per consentire lo svolgimento della manifestazione “Corri Catania 2017“, alcune linee subiranno variazioni di percorso. Per il 13 maggio 2017 (Nel caso in cui Piazza Università venga chiusa al transito) 902 I mezzi in partenza da Piazza della Repubblica, proseguiranno per corso Martiri della libertà, Via VI Aprile, Via V. Emanuele, Piazza Duomo, Via Garibaldi, percorso regolare. Provenienti da Piazza Risorgimento, giunti in Piazza Borsellino proseguiranno per Via Dusmet, Piazza dei Martiri, Via VI Aprile, Stazione Centrale, Corso Martiri della Libertà, Piazza della Repubblica. Per il 14/05/2017 Percorsi delle linee urbane interessate (Dalle ore 07:00 alle ore 14:00) 2-5 I mezzi in partenza da Piazzale Sanzio giunti in Viale V. Veneto, proseguiranno su Viale Libertà, Stazione Centrale, percorso regolare. I mezzi provenienti da Piazza Borsellino giunti alla Stazione Centrale, proseguiranno per Viale Libertà, Piazza Iolanda, percorso regolare. 237 Percorso regolare. 244 Percorso regolare. 307 Percorso regolare. 4-7 I mezzi in partenza dalla Stazione Centrale proseguiranno per Viale Libertà, Corso Italia, Viale XX Settembre, percorso regolare. I mezzi provenienti da Cibali, Giunti in Viale Regina Margherita, proseguiranno per Viale XX Settembre, Corso Italia, Viale Libertà, Stazione Centrale. 429 I mezzi in partenza dalla Stazione Centrale proseguiranno per Viale Libertà, Corso Italia, Viale XX Settembre, Via Etnea, percorso regolare. I mezzi provenienti da Via Etnea svolteranno su Viale XX settembre, Corso Italia, Viale Libertà, Stazione Centrale. 431N I mezzi in partenza dalla Stazione Centrale proseguiranno per Via VI Aprile, Piazza dei Martiri, Via Dusmet, percorso regolare. 431R Percorso regolare. 432 I mezzi in partenza dalla Stazione Centrale proseguiranno per Viale Libertà, Corso Italia, Viale XX Settembre, Via Etnea, percorso regolare. I mezzi provenienti da Via Etnea svolteranno su Viale XX settembre, Piazza Verga, Corso Italia Viale Libertà, Stazione Centrale. 443 Percorso regolare. 448 I mezzi in partenza dalla Stazione Centrale proseguiranno per Viale Libertà, Corso Italia, Viale XX Settembre, Via Etnea percorso regolare. I mezzi provenienti da Cannizzaro giunti in Via Etnea svolteranno su Viale XX settembre, Piazza Verga, Corso Italia Viale Libertà, Stazione Centrale. 449 I mezzi in partenza dalla Stazione Centrale proseguiranno per Viale Libertà, Corso Italia, Viale XX Settembre, Via Etnea, percorso regolare. I mezzi provenienti da Via Etnea svolteranno su Viale XX settembre, Corso Italia, Viale Libertà, Stazione Centrale. 504 I mezzi in partenza da Piazza Borsellino effettueranno percorso regolare fino a Via Crociferi, a destra per Via V. Emanuele, a sinistra per Via Plebiscito, Via C. Colombo, Via Alcalà, Piazza Borsellino 522 Percorso regolare. 523 Percorso regolare. 524 Percorso regolare. 530 Percorso regolare. 534 I mezzi in partenza da Piazza Borsellino giunti alla Stazione Centrale, proseguiranno Viale Libertà, Piazza Iolanda, percorso regolare. I mezzi provenienti da Viale R. Lauria, proseguiranno per Piazza Europa, Corso Italia, Viale Libertà, Piazza Giovanni XXIII, percorso regolare. 536 I mezzi in partenza da Piazza Borsellino giunti alla Stazione Centrale proseguiranno per Viale Libertà, Corso Italia, Viale XX Settembre, Via Etnea, percorso regolare. I mezzi provenienti da Piazza Cavour, Via Etnea svolteranno su Viale XX settembre, Piazza Verga, Corso Italia, Viale Libertà, percorso regolare. 538 Percorso regolare. 556 I mezzi in partenza da Piazza Borsellino giunti alla Stazione Centrale proseguiranno per Viale Libertà, Corso Italia, Viale XX Settembre, Via Etnea, percorso regolare. I mezzi provenienti da Piazza Cavour, Via Etnea svolteranno su Viale XX settembre, Piazza Verga, Corso Italia, Viale Libertà, percorso regolare. 621 I mezzi in partenza da Piazza della Repubblica percorreranno Corso Martiri della Libertà, Stazione Centrale, Viale Libertà, Corso Italia, percorso regolare. I mezzi provenienti da Nesima giunti al Corso Italia proseguiranno per Viale Libertà, Corso Martiri della Libertà, Piazza della Repubblica. 628N Percorso regolare. 628R Percorso regolare. 642 Percorso regolare. 702 I mezzi in partenza da Piazza Borsa proseguiranno per via S. Euplio, Piazza Roma, percorso regolare. Provenienti da Nesima percorso regolare. 726 Percorso regolare. 733 I mezzi in partenza da Piazza Borsa proseguiranno per via S. Euplio, Piazza Roma, percorso regolare. Provenienti da Cibali percorso regolare. 744 I mezzi in partenza da Piazza Borsa proseguiranno per Via S. Euplio, Piazza Roma, Via Etnea, percorso regolare. Provenienti da Canalicchio, giunti in Via Etnea svolteranno a destra per Viale Regina Margherita, Via Tomaselli, Via S. Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Borsa. 830 I mezzi in partenza dal Villaggio S. Agata effettueranno percorso regolare fino a Via Garibaldi, Via S. Martino, Via V. Emanuele, percorso regolare 902 In partenza da Piazza della Repubblica i mezzi in servizio proseguiranno per Corso Martiri della Libertà, Piazza Giovanni XXIII, Via VI Aprile, Piazza dei Martiri, Via Dusmet, Via Plebiscito, Via Garibaldi, Via S. Martino, percorso regolare. Di ritorno giunti in Via Garibaldi, svolteranno a destra per Via Plebiscito, Via C, Colombo, Via Alcalà, Piazza Borsellino, Via Dusmet, Via VI Aprile, Stazione Centrale, Corso Martiri della Libertà, Piazza della Repubblica. 925 I mezzi in partenza da Piazza della Repubblica giunti in Piazza dei Martiri proseguiranno su Via Dusmet, percorso regolare. 927 I mezzi in partenza da Piazza della Repubblica proseguiranno per Corso Martiri della Libertà, giunti in Piazza dei Martiri proseguiranno su Via Dusmet, percorso regolare. Di ritorno dalla zona Industriale percorso regolare 932 I mezzi in partenza da Piazza della Repubblica giunti in Piazza dei Martiri proseguiranno su Via Dusmet, Piazza Borsellino, Via Mulino S. Lucia, Via C. Colombo, Via D. Tempio, Faro Biscari, Via Acquicella Porto, Via Adamo Via della Concordia, Via Acquicella, Piazza Palestro, Via Aurora, Piazza Risorgimento percorso regolare. Provenienti da Corso Indipendenza giunti in Piazza Palestro proseguiranno per Via Acquicella, Via della Concordia, Via Adamo, Via Acquicella Porto, Faro Biscari, Via D. Tempio, Via C. Colombo, Via Mulino S. Lucia, Via Dusmet, percorso regolare. 935 In partenza da Piazza della Repubblica i mezzi in servizio proseguiranno su Corso Martiri della Libertà, Stazione Centrale, Viale Libertà, Piazza Iolanda, percorso regolare. Provenienti da Piazza Europa, proseguiranno per Corso Italia, Viale Libertà, Corso Martiri della Libertà, Piazza della Repubblica. BRT1 I mezzi provenienti dal Parcheggio Due Obelischi giunti in Via Etnea svolteranno a destra Viale Regina Margherita, percorso regolare. Alibus I mezzi provenienti dall’Aeroporto effettueranno percorso regolare fino al Viale XX Settembre, Viale Regina Margherita, Piazza S. M. di Gesù, Manovra di volta, Viale Regina Margherita, Viale XX Settembre, Corso Italia, Viale Libertà, Piazza Giovanni XXIII, percorso regolare. D Percorso regolare. L-EX I mezzi in partenza dalla Stazione Centrale giunti in Piazza dei Martiri proseguiranno su Via Dusmet, Piazza Borsellino, percorso regolare. La dirigenza Ferrovia Circumetnea

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 dic 2016

AMT, superato lo scoglio del taglio contributi. Si punti ad un piano industriale di sviluppo

di Roberto Lentini

Buone notizie per il trasporto pubblico catanese: l’Assemblea Regionale Siciliana ha infatti dato riconoscimento alle richieste dell’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania. Sono state finalmente stanziate le risorse necessarie per superare il taglio di contributi subito negli anni 2012, 2013, 2014 e 2015 da AMT SpA, le somme per ottenere i pagamenti dei corrispettivi non versati all’Azienda nell’anno 2014 e l’importo necessario a recuperare i minori stanziamenti che erano stati previsti per il 2016. L'importo complessivo assunto dalla Regione nei confronti dell’Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. per i servizi di trasporto pubblico locale di competenza comunale è di 7.795.086,07  euro, il cui pagamento è regolato in ragione di 2.598.362,02 euro per ciascuno degli anni 2016, 2017 e 2018. A questo punto, l’AMT può puntare ad un serio piano strategico di sviluppo grazie anche all’arrivo dei nuovi autobus già in esercizio e di altri ancora, in maggior numero, che arriveranno nei prossimi mesi attraverso una rimodulazione delle linee che tenga conto dell'apertura delle nuove tratte della metropolitana e del passante ferroviario.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 nov 2016

VIDEO | I nuovi autobus AMT: MAN modello Lion’s City, categoria Euro 6 a metano

di Amedeo Paladino

Venerdì 18 novembre sono stati presentati alla città nove nuovi autobus MAN TRUCCK, modello Lion’s City, categoria Euro 6 e a metano, acquistati grazie al finanziamento di Euro 2.559.910,82 ottenuto dal Comune di Catania e da AMT Catania S.p.A. con il programma per il miglioramento della qualità dell’aria promosso dal Ministero dell’Ambiente. Dalla prossima settimana le nuove vetture andranno a potenziare il servizio di alcune linee AMT: qui i dettagli. Ecco i dati tecnici delle nuove vetture: Costruttore: Man TruccK & Bus Ag Denominazione Commerciale: Lion's City Alimentazione: Metano Cilindrata Motore: 12.816 CC Potenza Max (Kw): 228 Cambio:automatico tipo ZP EcoLife Autonomia: 320 Km Livello di Emissione: Euro 6 Lunghezza veicolo: 11,98 m Posti a sedere:23 Posti in piedi: 69 Posti per passeggeri su sedia a rotelle: 1 (i veicoli sono muniti di sistema per accesso passeggeri su sedia a rotelle) Climatizzazione veicolo: doppio impianto di climatizzazione dell'aria per il vano passeggeri e per il posto guida, con regolazione indipendente dei due spazi. Indicatori di percorso: a led bianchi per la parte testuale e a colori per la parte a matrice grafica Impianto Elettrico:  Tecnologia CAN-BUS69 Equipaggiamento: Sistema di radiolocalizzazione di Bordo, Videosorveglianza con visione Live per il conducente e registrazione delle immagini con 4 telecamere a colori e infrarosso (visione notturna), Telecamera posteriore che si attiva con la retromarcia (con registrazione delle immagini), Conta passeggeri   Vi mostriamo le nuove moderne vetture prodotte dall'azienda tedesca MANN.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 nov 2016

Passante ferroviario, proseguono i lavori. Restrizioni al traffico in via Messina

di Mobilita Catania

Nell'ambito dei lavori del passante ferroviario a uso metropolitano di Catania, atteso ormai da lustri, proseguono i lavori in galleria per il completamento del raddoppio ferroviario tra Catania Ognina e Catania Picanello. Per eseguire lavori in galleria, infatti, dal 15 novembre e per un mese, sarà chiusa parte della carreggiata di via Messina, per un breve tratto all'altezza del numero civico 389 (qui), lungo il quale vigerà il divieto di sosta mentre rimarrà possibile transitare, eccetto per i mezzi pesanti (autobus compresi). In concomitanza di esplosioni nel sottosuolo, però, il traffico sarà interamente deviato sulle vie limitrofe e i percorsi saranno indicati dall'apposita segnaletica approntata dalla polizia municipale che sarà presente con pattuglie per indirizzare i flussi. Anche la linea Amt n° 935 subirà lievi variazioni nel percorso per aggirare l'area di cantiere. La conclusione di questi lavori è prevista per metà dicembre. Si resta in attesa di comunicazioni ufficiali sul completamento della prima tranche di quest'opera, ovvero il raddoppio Catania Ognina-Catania Centrale con le fermate intermedie di Catania Picanello e Catania Europa, che ha già accumulato un ritardo di anni: in attesa di date ufficiali, rumors indicano nel 2017 l'attesissima entrata in servizio del passante che, costituendo una nuova linea metropolitana, potrà notevolmente contribuire alla svolta nel sistema del trasporto pubblico locale, grazie anche all'imminente apertura delle prime due estensioni della metropolitana gestita dalla Fce.   Ti potrebbero interessare Passante Ferroviario di Catania | Scheda dell'opera Metropolitana di Catania | Scheda dell'opera

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 apr 2016

FOTO | Piazza Borsellino, procedono i lavori per l’area di sosta e il capolinea

di Amedeo Paladino

Il progetto di riqualificazione del capolinea AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) è in corso di realizzazione. Dopo circa 45 giorni dall'inizio dei lavori vi mostriamo la  situazione del cantiere. Nuovi stalli sosta e sbarre automatiche per eliminare gli abusivi. L’inizio dei lavori era atteso a novembre, ma la delimitazione del cantiere e i primi interventi sono cominciati a metà febbraio: stando al cronoprogramma di AMT il cantiere dovrebbe concludersi tra un mese e mezzo circa. Il progetto  prevede la razionalizzazione degli spazi dell’area di piazza Borsellino- già piazza Alcalà: il marciapiede antistante la rotonda verrà arretrato di cinque metri, ospitando il box AMT e la pensilina; lo spazio dedicato agli autobus urbani ed extraurbani rimarrà immutato. L'intervento di razionalizzazione degli spazi permetterà la creazione di un’area di sosta a pagamento automatizzata: nei due accessi sotto gli Archi della Marina verranno installate delle sbarre automatiche per permettere l’ingresso degli automobilisti. Gli altri stalli di via Jonica e via Lavandaie, attualmente gestiti da Sostare, saranno integrati all’area di sosta: la realizzazione del progetto garantirà l’aumento dell’offerta di sosta, si passerà infatti da 78 posti auto a 108; verrà inoltre installato un sistema di videosorveglianza e delle rastrelliere per le biciclette. In questi giorni Mobilita Catania si è recata presso il cantiere: i lavori sembrano rispettare i tempi attesi. Il vecchio asfalto è stato scarificato, gli spazi sono stati modificati e si sta già procedendo all'installazione della nuova pavimentazione dell'area che ospita la nuova pensilina. In ordine temporale gli ultimi interventi dovrebbero riguardare l'installazione degli impianti tecnologici, quali sbarre automatiche d'ingresso e di uscita e impianti di videosorveglianza. Ecco le foto dei lavori. Il costo del progetto è esiguo poiché facente parte di tre appalti preesistenti uno dei quali inerente ai lavori del parcheggio scambiatore Fontanarossa. La realizzazione del progetto porterà al riordino dell’area e all’eliminazione dei parcheggiatori abusivi che gestiscono la sosta; al momento non si conoscono i dettagli sulla tariffazione della sosta.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 feb 2016

AMT | Tutti in servizio i nuovi Scania, si attende l’arrivo di 8 bus di seconda mano

di Amedeo Paladino

Una boccata di ossigeno per AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) è arrivata con il pagamento del contributo per il trasporto pubblico locale della Regione siciliana all'Azienda metropolitana trasporti di Catania, relativo al quarto trimestre del 2015, per un importo complessivo di quasi quattro milioni di euro. Il Comune di Catania aveva pagato a sua volta, tra il dicembre del 2015 e il gennaio del 2016,  le spettanze per l'Amt, per un importo complessivo di quasi sette milioni di euro. Oltre ai temi finanziari AMT deve far fronte alle carenze del servizio, derivanti anche dalla vetustà del parco mezzi; problemi che nelle scorse settimane hanno fortemente penalizzato l'efficienza delle linee. [Giovedi nero di AMT: le vetture a metano in deposito per mancato rifornimento] Un piccolo miglioramento si sta avvertendo già in questi giorni grazie all'entrata in servizio dei 5 nuovi  Scania Citywide derivanti da un bando di gara esitato nel 2015 che prevedeva la fornitura complessiva di 7 autobus: i primi due mezzi erano già stati messi in strada nel mese di dicembre, come mostrato nel VIDEO visibile al seguente articolo. [VIDEO | Nuovo autobus AMT in servizio per la linea BRT, ne arriveranno altri] I 7 nuovi autobus a metano sono muniti di climatizzazione, telecamere posteriori e motore con cilindrata 9300 cc a ciclo otto. [FOTO |  nuovi bus a metano per l’AMT] Il direttore generale AMT Antonio Barbarino ha inoltre annunciato l'imminente arrivo di altri 8 autobus di seconda mano che andranno ad aggiungersi al parco mezzi.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
09 gen 2016

Ancora gravi disservizi per la linea BRT, in molti restano a piedi

di Alessio Marchetti

Ieri non è stata una giornata particolarmente felice per gli utenti del Bus Rapid Transit, ovvero il BRT. Già dalla mattina sono iniziati i disagi come riporta la signora Maria Francesca nella pagina Facebook dell'AMT: " Alle 7.30 alla fermata Fasano sud ero già ad aspettare il BRT per arrivare alle 8.00 in ufficio, zona Piazza Stesicoro. Vedo la presenza di tante altre persone, davvero molte...si vede che non passa da un po', ho pensato. 7.44 arriva il BRT già pieno, mai e poi mai saremmo potuti salirci tutti. Rimango insieme ad una parte di persone ad aspettare il seguente Brt. Dopo più di 10' arriva, anche questo abbastanza pieno. Stipati all'inverosimile, saliti alcuni, altri no. Sono arrivata a Piazza Stesicoro alle 8.20, dalle 7.30 a Fasano, solo 5 km circa... Alle h. 14 dalla fermata di Piazza Stesicoro il Brt passa dopo 30' di attesa, con sempre più persone ad aspettarlo." Inoltre, come riportato da un video postato ieri su facebook, alle ore 13.34 alla fermata Roma, il BRT è in ritardo e già pienissimo, nonostante la linea a pieno regime dovrebbe avere una frequenza di 7' nelle ore di punta. Nel trambusto una ragazza rischia di farsi male perché le porte dell'autobus si chiudono proprio mentre prova a salire; quasi una decina di persone non riescono a salire sull''autobus e molte decidono quindi di proseguire a piedi tra varie ed animate espressioni di disappunto sull'accaduto. Com'è possibile che la linea AMT finora più efficiente, il quale ha il nobile obiettivo di eliminare tantissime auto dal centro attraverso l'interscambio con il parcheggio Due Obelischi, riducendo congestione ed inquinamento, sia così trascurato facendo quindi peggiorare la vivibilità e la salute di tutti i cittadini? Ci auguriamo che a breve la situazione cambi, è da molti mesi che persistono gravi disservizi su quella linea.

Leggi tutto    Commenti 1

Ultimi commenti