Articolo
14 ott 2017

Festa d’autunno per la nuova edizione di Pop Up Market Sicily

di Mobilita Catania

Torna l'appuntamento con POP UP MARKET SICILY! Questo week end l'allegra e colorata carovana capitanata da Sarah Spampinato, approda con una "fermata" straordinaria nel guardino più antico della città: Villa Bellini.Sabato 14 dalle ore 17.30 all' 01.00 e domenica dalle 10.30 alle 23.30, il Piazzale della Carrozze sarà animato da stands con makers (artigiani) creativi, artisti e giovani produttori agroalimentari provenienti da tutta la Sicilia! Supportare e promuovere il "fatto in Sicilia" e offrire alla cittadinanza del sano intrattenimento gratuito, sono gli obiettivi del format Pop Up Market Sicily! Musica per tutti gusti, con djset a rotazione e i live di Sonambient e Camera a Sud, rispettivamente sabato e domenica.Laboratori gratuiti per i più piccoli, prelibatezze gastronomiche in versione streetfood ed infine due sorprese: domenica mattina e pomeriggio un super gioco dell'oca per tutti i bimbi e due ore di lezione di tango gratuite per appassionati tangheri e non!Non poteva mancare la sezione dedicata alle mostre , che questa volta vedono protagonista l'ACAF, associazione catanese amatori fotografia, con la collettiva di fotografia dal nome Pianeta Etna.Tema, come al solito, provocatorio di questa edizione saranno le OCHE, quindi suvvia non fatevelo raccontare, o meglio: "Non fate le OCHE", posate l'auto e fate un giro in centro, supportate il Made in sicily, aiutate la squadra di Pop Up Market Sicily a portare lontano i sogni di chi sceglie di investire nella nostra terra! Inoltre, domenica mattina ci sarà posto per gli amanti dello sport, sarà presente la Fidal con il IV Trofeo Pistritto, corsa podistica che si terrà sempre all'interno del Giardino Bellini.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 ott 2017

Notte dei Musei a Catania: il programma completo delle iniziative

di Mobilita Catania

Sabato 14 ottobre torna a Catania la Notte dei Musei: dalle 19 alle 24 cittadini e turisti potranno visitare gratuitamente, o con biglietto a tariffa ridotta, i principali siti storico-artistici e partecipare a varie iniziative culturali. Saranno a ingresso libero  la Chiesa San Nicolò l'Arena e il Palazzo della Cultura con  la mostra "I grandi d'Europa Monte Bianco - Etna"; e il concerto pianistico proposto dall'Istituto Bellini. Ingresso con biglietto a tariffa ridotta per i Musei Belliniano ed Emilio Greco, la mostra Escher nel Palazzo della Cultura, le visite guidate alla Chiesa San Nicolò l'Arena (con ingresso alla cupola), le Terme Achilliane, la Chiesa e Cripta di S. Gaetano alle Grotte, il Santuario Sant'Agata al Carcere, la Basilica Maria SS. Annunziata al Carmine, le Chiese San  Giuliano, S. Camillo dei Mercedari, S. Sebastiano, S. Giovanni Battista, la Cripta di S. Euplio, il Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille. L'Autobooks comunale sosterà con il suo carico di libri in piazza Università. Questo nel dettaglio il programma della manifestazione: Palazzo della Cultura, via Vittorio  Emanuele 121  Ore 21, nell' Auditorium, Concerto del  pianista Simone Zappalà, a cura dell'Istituto Musicale V. Bellini di Catania Visitabili a ingresso libero la mostra "I grandi d'Europa Monte Bianco - Etna"; inoltre: l'Icona votiva di Sant'Agata realizzata da Salvo Ligama  all'interno degli antichi resti di casa Platamone installazioni fisse presso la Torre Saracena: Opera pittorica Regolo realizzata da Rosario Genovese Opera pittorica LAS CUCHARILLAS PARA EL  CAFFE FLORIAN realizzata da Sergio Pausig Opera pittorica Agata è per sempre realizzata da Daniela Costa Candelora dedicata ai Devoti in onore di S. Agata realizzata dagli allievi dell'Accademia di Belle Arti di Catania, curata da Angelo Cigolindo. A pagamento, a tariffa ridotta di euro 10, la mostra Escher. Visite guidate su prenotazione con partenze  alle 19.30, 20, 21, 22, 22.30. A cura dell'associazione guide Catania, prenotazione obbligatoria al 344 2249701. Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia. Orari d'apertura: 19-24 (ultimo biglietto ore 23), ingresso 2 euro Visitabili le mostre: Voci di Pietra: selezione di 35 epigrafi della collezione epigrafica del Museo Civico Castello Ursino Viaggio nella Costituzione; Visite guidate del museo civico del Castello Ursino, punto d'incontro biglietteria del museo (contributo per la visita guidata euro 2 a persona + ticket d'ingresso al museo), a cura dell'Associazione Regionale Guide Sicilia - ARGS, h. 19.00, 20.00, 21.00, 22.00, 23.00. Alle ore 21 la proiezione del film "ELETTRA" di Michael Kakogiannis (Grecia 1962), in lingua originale con sottotitoli in italiano. Presentazione a cura del dott. Matteo Miano (socio ARGS). Il film sarà proiettato nell'open space all'ultimo livello del castello. Dato l'esiguo numero di posti a sedere, la visione del film sarà riservata a coloro che prenderanno parte alla visita guidata. Musei  Belliniano ed Emilio Greco, piazza S. Francesco d'Assisi 3, apertura dalle 19 alle 24, ultimo ingresso ore 23.30. Biglietto d'ingresso euro 1. Visite guidate a cura dell'associazione guide Catania dalle 19 alle 23, euro 1 + biglietto di ingresso di 1 euro. Chiesa Monumentale di San Nicolò l'Arena, piazza Dante:dalle ore 19  alle 24, ingresso alla Chiesa gratuito; visite guidate a cura dell'Associazione Guide Turistiche Catania, dalle 19 alle 23, euro 1 + biglietto per camminamento di gronda di 1 euro. Terme Achilliane, piazza Duomo dalle ore 19 alle ore 24 (ultimo ingresso ore 23.30). Biglietto d'ingresso ridotto euro 1. Sarà possibile acquistare i biglietti al Museo Diocesano o davanti all'ingresso delle Terme. In collaborazione con l'Arcidiocesi e la Chiesa Cattedrale di Catania. Il pubblico sosterà nell'area esterna della Cattedrale, lungo la balaustra. Chiesa e Cripta di S. Gaetano alle Grotte, piazza Carlo Alberto: dalle ore 19 alle ore 23.30 (ultimo ingresso ore 23). Biglietto d'ingresso a tariffa ridotta euro 1. In collaborazione con l'Arcidiocesi di Catania Santuario Sant'Agata al Carcere, piazza S. Carcere 7: dalle 19 alle 24. Contributo di 3 euro. Percorso di visita al complesso storico del Santuario di Sant'Agata al Carcere, con il nuovo itinerario che comprende gli scavi archeologici della sagrestia, i nicchioni romani, il salone espositivo, la torretta medievale, la terrazza, la chiesa e il Santo Carcere. Visite guidate, a cura dell'Associazione Etna 'ngeniousa, con partenze ogni 20 minuti. Informazioni: carceresantagata@gmail.com oppure 338.1441760 Basilica Santuario Parrocchia Maria SS. Annunziata al Carmine, piazza Carlo Alberto (fera o luni): dalle ore 19 alle ore 24 (in base al flusso dei visitatori, la chiesa rimarrà aperta oltre l'orario stabilito). Chi lo desidera potrà  fare la visita guidata della chiesa con un contributo di 1 euro a persona. Presso la sacrestia sarà allestita una mostra di oggetti preziosi sacri e liturgici visitabile con un contributo di 1 euro. Quanti non vorranno usufruire della visita guidata o accedere in sacrestia, potranno liberamente visitare la Chiesa, lasciando eventualmente un'offerta.Per informazioni è possibile contattare il numero 3494321349; sono previste visite su prenotazione. Chiesa San Giuliano, via Crociferi: dalle 19 alle 24. Ingresso 1 euro. All'interno sono custodite opere dei pittori Olivio Sozzi, Pietro Abbadessa, Giuseppe Rapisarda e un prezioso crocifisso ligneo bizantino. Accessibile anche la cantoria monumentale, luogo da cui le monache animavano le celebrazioni eucaristiche, che offre una prospettiva inedita della  chiesa. Chiesa di S. Camillo dei Mercedari, via Crociferi dalle ore 19 alle ore 24. Ingresso libero, con eventuale offerta per la chiesa. Chiesa  S. Sebastiano, piazza Federico II di Svevia: dalle ore 19 alle ore 24 sarà possibile visitare la sacrestia e la casa del Fercolo, dove sono custoditi il prezioso fercolo di S. Sebastiano e una delle dodici candelore di S. Agata, della categoria dei Macellai. Ingresso libero, con eventuale offerta per la chiesa. Chiesa di S. Giovanni Battista,  via Francesco Rancore (traversa di via del Plebiscito); dalle ore 19 alle ore 24. Visitabile liberamente, con eventuale offerta per la chiesa. Cripta di S. Euplio. Un sito avvolto nel mistero, Il compatrono dimenticato, Martiri di ieri e di oggi: Etna ngeniousa, in collaborazione con il Comune di Catania, Assessorato alla Cultura, e con la partecipazione straordinaria dell'attrice Barbara Gallo, propone una visita drammatizzata che fra storia e poesia farà rivivere questo luogo carico di fascino. L'evento si svolgerà esclusivamente su prenotazione. Start ore 19, gruppi max 30 persone, durata del percorso 45 minuti (ultima partenza ore 23). Info e prenotazioni 3381441760 / 333.9119648,  asso.etnangeniousa@gmail.com Contributo di partecipazione di  3 euro. Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille aperto dalle 19 alle 24 Nel Museo Tattile si possono toccare con mano i plastici del Teatro Massimo Bellini e del Palazzo degli Elefanti, del Colosseo e della Torre Eiffel, della Moschea Blu di Istanbul e delle Piramidi, quadri (in rilievo) dipinti da Michelangelo e Caravaggio, sculture come il David di Donatello. Tutti supporti realizzati nei laboratori tiflologici della Stamperia Regionale Braille di Catania, da oltre trent'anni impegnata nell'integrazione scolastica, sociale e lavorativa di ciechi e ipovedenti. Ma nel Polo Tattile ci sono da scoprire anche il "Giardino sensoriale, il Bar al buio, il primo permanente in Italia, e uno showroom che offre la possibilità di conoscere i più moderni ausili per non vedenti, dagli orologi alle tastiere per pc a mille altri oggetti. Il viaggio alla scoperta del Polo Tattile Multimediale, partirà per gruppi che saranno costituiti da un numero limitato di persone con il supporto di una guida, ogni venti minuti (dalle 19.20 alle 23). Grazie anche all'aiuto degli indicatori sonori e tattili, i non vedenti saranno in condizione di visitare la struttura in piena autonomia. Il costo del biglietto è di euro 2,50. L'ingresso è gratuito per i disabili e i loro accompagnatori, e per i bambini under 10. La biglietteria chiuderà alle ore 23. Autobooks Dalle 19 alle 24 L'Autobooks con il suo carico di libri sosterà in piazza Università In collaborazione con: Arcidiocesi di Catania Museo Diocesano Associazione Regionale Guide Sicilia Associazione Guide Turistiche di Catania Associazione Etna 'ngeniousa Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ott 2017

Autostrada Messina-Catania, prosegue la manutenzione dei cavalcavia

di Mobilita Catania

Proseguono le attività di manutenzione dei cavalcavia nelle autostrade: in questi giorni sono state avviate quelle posizionate - in entrambe le direzioni di marcia - della Messina-Catania. I lavori programmati dagli Uffici Tecnici saranno eseguiti in orario diurno, compatibilmente con le esigenze della circolazione, e se necessario anche in notturna; l'ultimazione è prevista a febbraio 2018. Nei luoghi degli interventi saranno chiuse, di volta in volta, le corsie di emergenza, marcia o sorpasso, il limite di velocità sarà di 60 km/h  con divieto di sorpasso. Gli interventi sono finanziati con fondi del CAS (Consorzio Autostrade Siciliane), la ditta esecutrice individuata è Impresa Francesco Lipari srl di San Filippo del Mela.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 ott 2017

FOTO | Nuovo arredo urbano in via Pacini, in attesa del completamento di piazzetta Sciuti

di Amedeo Paladino

Via Pacini diventerà un vero e proprio salotto. Lo garantisce l'assessore al Decoro Urbano, Salvo Di Salvo, dopo l'intervento di manutenzione e restyling che i suoi tecnici ed operai stanno mettendo in atto in questi giorni; lavori sollecitati da commercianti e residenti e per i quali il sindaco Enzo Bianco ha dato precise direttive. Sono state collocate nuove sedute e fioriere; un intervento che valorizzerà quest'area del centro storico, anche alla luce dell'imminente completamento della riqualificazione di via Gemmellaro e piazza Sciuti. La prossima settimana, infatti, saranno completati i lavori di riqualificazione di Piazza Giuseppe Sciuti e del quadrilatero di strade, compreso tra le vie Gemellaro, Andrea Viglia, Buccheri: si tratta di un intervento che cambierà notevolmente il volto di un’area del centro storico a pochi passi da piazza Carlo Alberto e via Etnea e non distante da via Umberto e corso Sicilia. Al termine dei lavori, cominciati a settembre 2016,  l’area diventerà una Zona a Traffico Limitato con arredi urbani e verde.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 ott 2017

Rotatoria ospedale Garibaldi, al vaglio soluzioni dopo la nuova chiusura

di Mobilita Catania

Il tratto di rotatoria della Circonvallazione aperto ieri si è dovuto chiudere nuovamente per ragioni di sicurezza, evidenziate dalle rilevazioni effettuate dalle strumentazioni tecniche della ditta appaltante. Nel contempo, su proposta dell'assessore alla Viabilità Rosario D'Agata, la ditta si sta prodigando per effettuare degli interventi strutturali lungo il tratto di circonvallazione che accede alla rotatoria per fare meglio defluire il traffico. L'assessore D'Agata ha anche chiesto all'azienda aggiudicataria dei lavori di costruzione della tratta Nesima-Monte-Po della metropolitana, qualora la situazione perduri con l'obbligata chiusura del tratto di rotatoria, di realizzare ex novo, al centro della rotatoria stessa, un'altra bretella di collegamento per snellire regolarmente il flusso dei veicoli. La situazione viene costantemente monitorata dai vertici dell'Ufficio Traffico Urbano e dal presidio costante di Polizia Municipale. L'interdizione alla circolazione era stata disposta la scorsa domenica mattina dopo la segnalazione da parte dell’impresa CMC, azienda aggiudicataria dei lavori della tratta metropolitana da Nesima a Monte Po, riguardo alcuni cambiamenti di pressione del terreno nei pressi dell’area di cantiere. Gli operai stanno lavorando no-stop per consolidare il terreno instabile tramite iniezione di boiacca, cemento liquido con additivi che viene colato ad alta pressione all’interno delle cavità. Dalla sala di controllo della TBM (fresa meccanica a piena sezione, comunemente chiamata “talpa”) dal diametro di 10 metri, con la quale si sta costruendo e rivestendo la galleria della nuova tratta Nesima-Monte Po, operai specializzati monitorano costantemente i lavori. Lo stop preventivo era stato quindi dettato da motivi precauzionali affinché ogni rischio di cedimento fosse escluso (e, allo stato, in effetti non vi è stato alcun cedimento). La grande talpa, battezzata Agata in onore della Santa patrona della città, si trova attualmente tra le costruende stazioni di Monte Po e Fontana. Nonostante l’imprevisto dovrebbe giungere presso la costruenda stazione Fontana tra qualche settimana per poi terminare la costruzione dell'intero tratto di galleria presumibilmente entro l’anno o le prime settimane del 2018; l’entrata in esercizio della nuova tratta è prevista nell’estate dell'anno venturo.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 ott 2017

La rotatoria della circonvallazione di Catania è stata parzialmente riaperta

di Amedeo Paladino

A distanza di 72 ore dalla chiusura al transito, la rotonda in prossimità dell’ospedale Garibaldi-Nesima , è stata parzialmente riaperta: lo ha comunicato l'assessore alla Viabilità Rosario D'Agata, aggiungendo che la limitazione permarrà per i mezzi pesanti fino a nuova comunicazione. L'interdizione alla circolazione era stata disposta domenica mattina dopo la segnalazione da parte dell’impresa CMC, azienda aggiudicataria dei lavori della tratta metropolitana Nesima-Monte Po, riguardo dei cambiamenti di pressione del terreno nei pressi dell’area di cantiere. Gli operai hanno lavorato no-stop per consolidare il terreno instabile tramite iniezione di boiacca, cemento liquido con additivi che viene colato ad alta pressione all’interno delle cavità. Dalla sala di controllo della TBM (fresa meccanica a piena sezione, comunemente chiamata “talpa”) dal diametro di 10 metri, con la quale si sta costruendo e rivestendo la galleria della nuova tratta Nesima-Monte Po, operai specializzati monitorano costantemente i lavori. Lo stop preventivo era stato quindi dettato da motivi precauzionali affinché ogni rischio di cedimento fosse escluso. La grande talpa, battezzata Agata in onore della Santa patrona della città, si trova attualmente tra le costruende stazioni di Monte Po e Fontana. Nonostante l’imprevisto dovrebbe giungere a Fontana tra qualche settimana per poi terminare la costruzione della galleria presumibilmente entro l’anno; l’entrata in esercizio della nuova tratta è prevista nell’estate 2018.   Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera Quale futuro per la metropolitana di Catania? Da Misterbianco a Fontanarossa entro il 2024 Metro, ecco dove saranno le stazioni della nuova tratta Stesicoro-Palestro Metro, tratta Misterbianco-Paternò: ecco dove sorgeranno le stazioni Viaggio nei cantieri metro | A breve completata la prima parte di galleria Nesima-Monte Po La metropolitana di Catania triplica gli utenti in attesa degli imminenti sviluppi della linea  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 ott 2017

Metropolitana di Catania, al via lavori di ripristino ascensori vecchie stazioni

di Roberto Lentini

Sono già iniziati i lavori per l'adeguamento e sostituzione degli impianti degli ascensori delle stazioni Borgo, Giuffrida, Italia e Galatea della metropolitana. Il bando di gara, che si è chiuso il 27 gennaio 2017, riguarda la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori e in particolare nella fornitura e posa in opera di otto ascensori, due per ogni stazione (Borgo, Giuffrida, Italia e Galatea) con i relativi impianti elettrici, impianto antincendio, opere murarie di ripristino dei vani ascensori e torrini ed opere varie di finitura. Il termine utile per portare a compimento le prestazioni oggetto dell’appalto è di trenta giorni, dalla consegna delle prestazioni, per la redazione del progetto esecutivo, mentre è di 120 giorni, dalla consegna dei lavori, per l’esecuzione degli stessi. Si prevede, dunque, che entro il 2018 anche la vecchia tratta Borgo-Galatea disporrà finalmente dei nuovi ascensori che permetteranno l’accesso della metropolitana anche ai disabili e a tutti coloro che dovessero averne necessità. Contestualmente, la tratta metropolitana si estenderà da Monte Po a Stesicoro, con tutte le nuove stazioni (Monte Po, Fontana, Nesima, San Nullo, Cibali, Milo, Giovanni XXIII e Stesicoro) già dotate di ascensori.

Leggi tutto    Commenti 0