Articolo
23 gen 2019

Festa di Sant’Agata, torna il biglietto speciale per la metropolitana: sei giorni per soli 5 euro

di Andrea Tartaglia

Dopo il grande successo riscosso nel corso della passata edizione della Festa di Sant'Agata, torna anche quest'anno l'Agata Ticket, il biglietto per usufruire della metropolitana, dei parcheggi Milo e Santa Sofia e del metro shuttle al solo costo di 5 euro per ben sei giorni. Lo speciale titolo di viaggio darà accesso illimitato ai servizi sopra menzionati dall'1 al 6 febbraio inclusi. La metropolitana, inoltre, sarà aperta anche la domenica del 3 febbraio (sino all'una del mattino seguente) ed estenderà il suo orario di esercizio anche lunedì 4 e martedì 5 febbraio, quando chiuderà rispettivamente all'una e alle due del mattino. Probabile l'impiego di più treni per consentire frequenze maggiori rispetto ai canonici dieci minuti, negli orari di punta. Il metro shuttle sarà in servizio con gli stessi orari della metropolitana, al pari dei parcheggi. L'Agata Ticket, inoltre, consentirà l'accesso prioritario alla stazione Stesicoro: un piccolo privilegio che sarà esteso anche ai possessori di abbonamento. Il biglietto è acquistabile solo presso le stazioni metro sotterranee di Nesima, Milo e Stesicoro e presso la biglietteria Fce di Catania Borgo.   Ti potrebbero interessare… Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera FOTO | Dentro le nuove stazioni metro di Monte Po e Fontana, avanzano i lavori FOTO | Iniziato lo scavo del tunnel Palestro-Stesicoro della metro Metropolitana, a breve l’apertura domenicale e altre migliorie al servizio Metropolitana, aggiudicati i lavori per le nuove scale mobili nelle stazioni Italia e Borgo Metropolitana, tratta Monte Po-Misterbianco: la Cmc di Ravenna si aggiudica il bando  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 gen 2019

Sciopero nazionale dei trasporti: lunedì disagi per gli utenti AMT e Circumetnea-Metro

di Mobilita Catania

Disagi per gli utenti del trasporto pubblico locale in tutta Italia e, dunque, anche a Catania, lunedì 21 gennaio 2019. L’Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. informa che, in occasione dello sciopero intercategoriale nazionale di quattro ore, proclamato per il giorno 21 gennaio 2019 dalle organizzazioni sindacali Filt-CGIL, Fit-CISL, UIL-Trasporti, Faisa Cisal, UGL-Trasporti e Fast Confsal, il servizio potrebbe subire delle variazioni. Le suddette organizzazioni hanno comunicato che le modalità dello sciopero saranno le seguenti: Personale viaggiante: dalle ore 12:00 alle ore 16:00 Il restante personale anticiperà di quattro ore la fine del proprio turno di lavoro     Lunedì 21 gennaio 2019 per sciopero nazionale, la Ferrovia Circumetnea comunica che il servizio ferroviario extraurbano, metropolitano e autolinee extraurbane subirà le seguenti limitazioni e soppressioni: SERVIZIO FERROVIARIO EXTRAURBANO restano soppressi i treni 45-46-47-48-49-51 restano limitati: i Tr. 39 e 44 a Bronte;il Tr. 43 a Paternò;il Tr. 41 a Piedimonte.   SERVIZIO METROPOLITANO: rimarrà soppresso dalle ore 18.00 alla chiusura dell’ esercizio. Ultima corsa in partenza da Nesima ore 17.45 Ultima corsa in partenza da Stesicoro ore 17.40   AUTOLINEE EXTRAURBANE Soppresse le corse: Catania -Randazzo in partenza alle ore 17.30 e 18.45 Linguaglossa-Castiglione in partenza alle ore 19.50 Riposto -Castiglione in partenza da Riposto alle ore 18.50. Catania- Misterbianco – Paternò- Adrano in partenza alle ore 17.30 -18.15-19.00 e 20.00 Adrano-Paternò-Misterbianco-Catania -la corsa in partenza da adrano alle ore 17.00 resta limitata a Paternò fermata stazione FCE. Navetta – Centro Sicilia Ultima corsa in partenza da Nesima ore 17.00 Ultima corsa in partenza dal Centro Sicilia ore 17.30 Metro-Shuttle Il servizio rimarrà soppresso dalle ore 17.45 – ultima corsa in partenza dalla stazione metro Milo ore 17.45

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 gen 2019

AMT, avviato piano di manutenzione e ripristino di paline di fermata e pensiline

di Mobilita Catania

L’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania ha avviato una campagna straordinaria di manutenzione e ripristino delle oltre 1500 paline di fermata e delle pensiline poste lungo le linee di trasporto pubblico della città. Nella prima fase, già in atto, l’intervento consiste nella rimozione di adesivi e graffiti dalle paline, nella pulizia generale del telaio delle stesse e, ove necessario, nella levigatura, stuccatura e riverniciatura; la seconda fase interesserà le pensiline. L’intervento ha già interessato alcune delle vie principali della città (via Etnea, via Umberto I, piazza Papa Giovanni XXIII, viale Libertà, viale Vittorio Veneto) e proseguirà nei prossimi giorni per trovare conclusione entro la prossima primavera. L'Azienda si scusa con gli utenti per gli eventuali, piccoli disagi che gli interventi di ripristino potranno comportare e conta sulla collaborazione dell’intera cittadinanza affinché il frutto di questi lavori non venga in breve tempo compromesso da atti di vandalismo. Ti potrebbero interessare: In arrivo la card multiservizi per gli studenti universitari: servirà anche per l’accesso al trasporto pubblico AMT verso un servizio metropolitano: incontro con i sindaci dell’hinterland AMT, biglietti acquistabili a bordo e razionalizzazione abbonamenti  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 gen 2019

VIDEO | Sulla Ferrovia Circumetnea tra neve e stalattiti

di Amedeo Paladino

La Circumetnea regala ogni volta uno spettacolo diverso ai viaggiatori che viaggiano quotidianamente sui binari della storica ferrovia: non è inconsueto attraversare un paesaggio innevato durante i mesi invernali. Le temperature rigide e le precipitazioni di questi giorni hanno trasformato le trincee tra le sciare nere dell'Etna in uno scenario totalmente bianco: nel video di Giovanni Consoli, ripreso dalla cabina di guida, si osservano le stalattiti formatesi in galleria nel territorio di Maletto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 dic 2018

Terremoto, chiusa l’autostrada A18 Catania-Messina

di mobilita

A causa del terremoto di questa notte è stata chiusa, in via precauzionale, l’autostrada A18  Catania-Messina, tra i caselli di Acireale e Giarre. L’eventuale riapertura sarà decisa dopo sopralluoghi e verifiche su sicurezza e stabilità del tratto autostradale al momento chiuso al traffico. CIRCOLAZIONE FERROVIARIA È ripresa alle 8.55 la circolazione ferroviaria sulle linee Messina - Siracusa e Bicocca – Caltanissetta, sospesa dalle 3.20 per verifiche all’infrastruttura da parte dei tecnici di RFI a seguito di una scossa tellurica che ha interessato la zona. I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 40 minuti, mentre tre regionali sono stati cancellati e sostituti con autobus. SITUAZIONE AEROPORTO Al momento i voli atterrano e partono senza limitazioni dovute all’Etna, ma potranno ancora esserci ritardi e disagi.  AGGIORNAMENTO ORE 19.30  Dopo le verifiche è stato riaperto al traffico il casello di Acireale, sull’autostrada Messina-Catania AGGIORNAMENTO ORE 8.30  CAS comunica che gli utenti diretti a Catania dovranno uscire allo svincolo di Acireale e rientrare, immediatamente in autostrada utilizzando la rampa di entrata per Catania     

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 dic 2018

Eruzione Etna, situazione Aeroporto di Catania | AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

di Mobilita Catania

AGGIORNAMENTO 11:30 - 25 DICEMBRE Alle ore 13.00 l’Aeroporto di Catania torna totalmente operativo. Saranno riaperti tutti i settori dello spazio aereo. Così ha deciso l’Unita di Crisi riunita alle 11.30. AGGIORNAMENTO ORE 8.30 - 25 DICEMBRE Riaperta da qualche minuto una porzione dello spazio aereo. L’Aeroporto di Catania torna dunque parzialmente operativo. Sono consentiti 4 movimenti orari. L’Unita di Crisi torna a riunirsi alle 11.30. Info sui voli tramite le compagnie aeree e sui canali ufficiali: sito, app CTAairport e bot Telegram. AGGIORNAMENTO ORE 7 -25 DICEMBRE Questa mattina alle ore 6 si è riunito il Nucleo di Coordinamento Operativo (Nco), costituito da Enac, Enav, Aeronautica Militare e SAC  e, a causa delle persistente presenza di cenere vulcanica in atmosfera, ha deciso di mantenere ancora chiuso lo scalo. AGGIORNAMENTO ORE 21 SAC informa che dalle ore 21.30 di questa sera l’Aeroporto di Catania sarà chiuso. Contrariamente alle previsioni, la persistente attività dell’Etna e la presenza di cenere vulcanica in atmosfera, hanno reso indispensabile la decisione di chiudere lo scalo: niente arrivi né partenze per tutta la notte. Domattina, in vista del primo volo delle ore 6, si riunirà il Nucleo di Coordinamento Operativo (Nco), costituito da Enac, Enav, Aeronautica Militare e SAC, che deciderà le eventuali variazioni sull’operativo della giornata. Si precisa che il 25 dicembre è un giorno che presenta pochissimi voli programmati (una ventina, circa le partenze). Completamente chiuso il Terminal C in assenza di voli easyJet. Eventuali variazioni ai voli – comunicate dalle compagnie aeree - sono anche consultabili sul tabellone pubblicato sul sito dell’Aeroporto di Catania, sull’app ufficiale e sul bot Telegram. Modifiche all’attività dello scalo saranno comunicate anche sui profili ufficiali di Facebook e Twitter. AGGIORNAMENTO ORE 20 SAC informa che dalle ore 20 di questa sera l’Aeroporto di Catania torna regolarmente operativo con l’apertura totale dello spazio aereo, parzialmente chiuso dalle prime ore di questo pomeriggio a causa dell’attività dell’Etna e della presenza di cenere vulcanica in atmosfera. Atterraggi e decolli come da tabellone anche se saranno inevitabili dei ritardi, conseguenti alle limitazioni dei movimenti orari: la situazione, tuttavia, andrà gradatamente a normalizzarsi. Eventuali variazioni ai voli – comunicate dalle compagnie aeree - sono anche consultabili sul tabellone pubblicato sul sito dell’Aeroporto di Catania, sull’app ufficiale e sul bot Telegram. Modifiche all’attività dello scalo saranno comunicate anche sui profili ufficiali di Facebook e Twitter.   Alle 18 la SAC ha comunicato che sono confermate le limitazioni operative ai voli in arrivo e in partenza decise dall’Unità di Crisi alle ore 15 in seguito alla presenza di cenere vulcanica in atmosfera. Resta aperta una porzione di spazio aereo e i movimenti mantengono la limitazione di 4 arrivi ogni ora. Questa la decisione dell’Unità di Crisi riunitasi alle ore 17. Tre i voli dirottati (Palermo, Comiso Malta) e uno cancellato (Lampedusa). Inevitabili i ritardi sull’operativo e i disagi per passeggeri e accompagnatori. SAC invita tutti coloro che devono mettersi in viaggio per raggiungere l’Aeroporto di Catania - per partire o per accogliere passeggeri in arrivo - a verificare lo stato del proprio volo contattando le singole compagnie aeree che, in base alla rotazione degli aeromobili, potrebbero anche cancellare il volo. Eventuali variazioni ai voli – comunicate dalle compagnie aeree - sono anche consultabili sul tabellone dei voli pubblicato sul sito dell’Aeroporto di Catania, sull’app ufficiale e sul bot Telegram. Modifiche all’attività dello scalo saranno comunicate anche sui profili ufficiali di Facebook e Twitter.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 dic 2018

Eruzione Etna, chiuso lo spazio aereo dell’Aeroporto di Catania: voli in arrivo dirottati

di Mobilita Catania

Per rimanere aggiornato sulla situazione dell'Aeroporto di Catania Fontanarossa consulta il nostro articolo: Eruzione Etna, la situazione dell’Aeroporto di Catania in TEMPO REALE SAC informa che, in seguito alla consistente ripresa dell’attività eruttiva dell’Etna, dove da stamane è in corso una considerevole emissione di cenere in atmosfera, dalle ore 14 di oggi è chiuso lo spazio aereo dell’Aeroporto di Catania. Questa la decisione dell’Unità di Crisi riunitasi alle 13. Nel dettaglio: dalle ore 14 non si atterra a Fontanarossa e i voli in arrivo saranno dirottati su altri scali, mentre tutti gli aeromobili in sosta attualmente sul piazzale potranno partire se in concomitanza di condizioni favorevoli al decollo. L'aerostazione di Catania rimane comunque aperta: sarà quindi possibile effettuare il check-in per l’imbarco. I passeggeri in partenza con voli pomeridiani, prima di mettersi in viaggio per l’Aeroporto di Catania, dovranno necessariamente verificare lo stato del proprio volo contattando le singole compagnie aeree che, in base alla rotazione degli aeromobili, potrebbero anche cancellare il volo. Eventuali variazioni ai voli – comunicate dalle compagnie aeree - sono anche consultabili sul tabellone dei voli pubblicato sul sito internet dell’Aeroporto di Catania, sull’app ufficiale e sul bot Telegram. Modifiche all’attività dello scalo saranno comunicate anche sui profili ufficiali di Facebook e Twitter. AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE: ORE 14. Dalle ore 15 riaperto un settore di spazio aereo: ciò consentirà l'arrivo di 4 aeromobili all'ora. Per info sui singoli voli è necessario rivolgersi ESCLUSIVAMENTE alle compagnie aeree. Alle ore 17 tornerà a riunirsi l'Unità di Crisi. ORE 17.  La situazione è invariata. Rimane aperto un solo settore di spazio aereo, quindi potranno atterrare solo 4 aeromobili all'ora. Le partenze, di conseguenza, subiranno a loro volta ritardi e disagi.

Leggi tutto    Commenti 0