Articolo
04 feb 2016

Variazione percorso dei bus FCE in occasione del carnevale di Misterbianco

di Roberto Lentini

La FCE rende noto ai Sigg. viaggiatori che nella giornata del 4 febbraio 2016 in occasione delle manifestazioni previste per il Carnevale di Misterbianco, il percorso cittadino dei bus FCE, viene così aggiornato: dalle ore 8,00 alle ore 14,00, tutte le corse in direzione Catania effettueranno: S.S. 121, strada a scorrimento direzione Catania, via A. Moro, via Comunità Europea, via E. Mattei, corso C. Marx. Dalle ore 15,00 a fine esercizio, tutte le corse in direzione Paternò/Adrano effettueranno il seguente percorso: Corso C. Marx, via A. Moro, strada a scorrimento direzione Paternò, S.S. 121. Ti potrebbero interessare: Autolinee Fce, il servizio per sapere in tempo reale il passaggio del bus Festeggiamenti Agatini: le variazioni di percorso AMT ed FCE

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 gen 2016

Misterbianco ha la sua pista ciclabile di oltre 10 km. In futuro scambierà con la metro

di nicholas4

Sono in fase di ultimazione i lavori per la realizzazione della pista ciclabile lunga oltre dieci chilometri che, partendo da contrada Pezza Mandra, a ridosso di corso Carlo Marx nel comune di Misterbianco, si snoda per contrada Muscarola per poi sboccare sulla ex provinciale per S. Giovanni Galermo, dove attraverso via Giovanni Verga e via San Rocco Vecchio raggiunge la Madonna degli Ammalati. In via Madonna degli Ammalati e in via S. Margherita è stato istituito il senso unico di marcia, cedendo il passo così alle biciclette che potranno contare su una corsia riservata e delimitata dalla striscia gialla ed evidenziata dalla segnaletica orizzontale sull'asfalto. La pista ciclabile, secondo quanto riferito dal profilo Facebook del comune di Misterbianco, continuerà la propria corsa in entrambe le direzioni di marcia su via Muscalora e Via Pezzamandra mentre sulle vie Gandhi, Kennedy, S.Antonio Abate, Barone, Finocchiaro, Orlando, Buozzi e S. Rocco Vecchio rimarrà a senso unico. Il progetto è stato finanziato con cinque milioni di euro con il POR Fesr Sicilia 2007-2013 nell'ambito della coalizione “Catania città metropolitana”. L'idea è quella di collegare vaste zone del territorio e di consentire una viabilità più fluida anche perché ha l'ambizione di collegare il centro dell'hinterland con le frazioni attraverso un'arteria lunga quattrocento metri che sarà adiacente al futuro parcheggio della stazione della metropolitana della Ferrovia Circumetnea (fermata Misterbianco zona industriale). L'opera è differente rispetto al progetto originario, in quanto non sono presenti le piazzole di sosta e la colorazione uniforme in rosso, sostituita con una linea gialla ed una bianca. Ciononostante la pista ciclabile di Misterbianco è una novità nel panorama etneo e se sarà utilizzata dai molti appassionati, come percorso ciclo-turistico o modalità di trasporto, potrà essere migliorata e prolungata anche all'interno del centro abitato ed entrare a far parte di una nuova "ipotetica" rete ciclabile dei paesi etnei.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 dic 2015

Metropolitana, nuova tratta Nesima-Monte Po: allestiti i cantieri

di Andrea Tartaglia

Mentre procedono a pieno ritmo i lavori di completamento delle tratte Borgo-Nesima e Galatea-Stesicoro, la cui apertura è prevista per il 2016, vanno avanti anche le opere propedeutiche per l'avvio dei lavori sulle nuove, future estensioni della metropolitana di Catania: le tratte Fontana-Monte Po, in direzione Misterbianco, e Stesicoro-Palestro, in direzione aeroporto. Ci focalizziamo sulla prima, poiché su questo fronte appare ormai imminente l'avvio dei lavori, per i quali sono previsti 600 giorni. In Corso Carlo Marx, a Misterbianco, nei pressi della Torre Tabita, è stata pulita, recintata e attrezzata una vasta area per il cantiere. L'area è di proprietà della CMC di Ravenna (Cooperativa Muratori e Cementisti), ovvero l'impresa aggiudicataria di entrambi i nuovi lotti funzionali. Da qui entrerà la TBM per iniziare lo scavo del tunnel, che sarà più lungo di circa 30 metri rispetto alle previsioni iniziali proprio per sfruttare l'area di proprietà dell'impresa, che ha anche scelto la metodologia di scavo citata, ovvero l'impiego della "talpa". Tale metodologia, pur richiedendo un lavoro iniziale importante in termini di complessità e tempi di montaggio, permette uno scavo nel sottosuolo molto più rapido rispetto alle tecnologie tradizionali, utilizzate finora sia per la tratta già in esercizio (Borgo-Porto), sia per le tratte in fase di completamento (Borgo-Nesima e Galatea-Stesicoro). La tratta Nesima-Monte Po sarà lunga circa 1,7 km e collegherà la stazione di Nesima, quasi ultimata, a quella nuova di Monte Po (in realtà ricadente nel territorio di Misterbianco, ma con accessi anche dal territorio di Catania). In mezzo, la nuova stazione di viale Felice Fontana, nei pressi del nuovo ospedale Garibalidi, al quale sarà collegata attraverso un tunnel. L'inizio effettivo dei lavori è previsto entro i primi mesi del 2016 e la loro durata programmata è di 600 giorni, compresi armamento e finiture: senza intoppi, dunque, questa tratta potrà essere completata entro il 2017 e aperta al pubblico nel 2018. [Foto di copertina di Giuseppe Allegra]   Ti potrebbero interessare:  FOTO | Metro Nesima-Monte Po, consegnate le aree di cantiere: ecco come saranno le stazioni VIDEO | Nuove tratte metropolitana: come e dove verranno scavate

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
14 dic 2015

VIDEO | Vulcano della Circumetnea: collaudi per il primo treno, arrivato ieri anche il secondo

di Mobilita Catania

Come testimonia il video che vi proponiamo dello youtuber The Railway Man, sono cominciati i collaudi e le verifiche della nuova unità DMU 001 della Circumetnea, ovvero il nuovo treno denominato "Vulcano". L'11 dicembre scorso è apparso in transito dalla stazione di Misterbianco ed è stato immortalato. Si può apprezzare subito la maggiore silenziosità del nuovo treno rispetto al materiale rotabile già in uso. Al suo interno appaiono ancora avvolti da cellophane protettivo i sedili. La Ferrovia Circumetnea conta di mettere il nuovo treno al servizio dei viaggiatori entro Natale. Nel frattempo, ieri sera, si sono svolte presso la stazione Borgo le operazioni di scarico delle due casse del secondo treno Newag; nei prossimi giorni arriveranno come trasporto eccezionale dalla Polonia i restanti due treni commissionati dalla Ferrovia Circumetnea per un importo complessivo di 13,4 milioni di euro. [la foto di copertina è dell'azienda Newag ed è tratta dal sito RK]

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
03 ott 2015

Una domenica in bici a Misterbianco, uno sguardo alla futura ciclabile

di Alessio Marchetti

Questa domenica si terrà il secondo biciraduno misterbianchese, organizzato dal Comune di Misterbianco in collaborazione con Misterbianco Società Civile ed i gruppi di pedalatori Senza Freni e Ruote Libere. Quest'ultimo gruppo, per l'occasione, ha organizzato una pedalata da Catania per raggiungere l'evento in bici: appuntamento alle 8.50 in piazza Roma. Si transiterà anche dove a breve sorgerà la lunga ciclabile di 14 Km i cui lavori saranno completati entro la fine dell'anno. Durante la pedalata si visiterà il sito archeologico di Campanarazzu. Sarà quindi una buona occasione per passare una piacevole domenica in sella alla nostra bici, con uno sguardo su futuri sviluppi della mobilità sostenibile a Misterbianco. Nella locandina qui sotto il programma.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 lug 2015

RENDERING | Metro Nesima-Monte Po, consegnate le aree di cantiere: ecco come saranno le stazioni

di Roberto Lentini

Come da cronoprogramma, sabato scorso è stata consegnata all'impresa aggiudicataria, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, l'area del cantiere per la realizzazione della tratta Nesima-Monte Po della metropolitana di Catania. Il prossimo passo sarà l'avvio effettivo dei lavori, a partire del quale scatteranno i 600 giorni per l’ultimazione che pertanto, salvo imprevisti, potrà avvenire entro il 2017, con possibile apertura della tratta all'esercizio nel 2018. La tratta Nesima-Monte Po si estenderà per 1,7 km e comprenderà due nuove stazioni in direzione Misterbianco: Fontana e Monte Po. La stazione Fontana sorgerà nei pressi del nuovo Ospedale Garibaldi e avrà a disposizione il parcheggio scambiatore di Monte Po,  capace di ospitare 850 auto e 30 bus. Ci sarà pure un ingresso, tramite un tunnel, direttamente all'interno del complesso ospedaliero Garibaldi nuovo. La stazione Monte Po si troverà nella biforcazione con Corso Carlo Marx, già all'interno del comune di Misterbianco. Lo scavo di questa  tratta verrà effettuato con una TBM (fresa meccanica a piena sezione, comunemente chiamata "talpa") dal diametro di 10 m. La Talpa, già acquistata, è stata chiamata Agata, in onore della Santa protettrice di Catania. In questo tratto  la TMB verrà fatta entrare nei pressi della Torre Tabita: qui inizierà lo scavo in discesa fino ad intercettare il tracciato di progetto, direzione stazione Nesima. Finito lo scavo la TBM verrà smontata ed estratta dai pozzi di aerazione, tranne lo scudo che rimarrà sepolto in galleria. Qui un video di come si monta una TBM.

Leggi tutto    Commenti 3