Articolo
09 nov 2017

L’aeroporto di Catania raggiunge e festeggia gli 8 milioni di passeggeri

di Mobilita Catania

L'Aeroporto di Catania ha raggiunto quota 8 milioni di passeggeri transitati nel corso dell'anno: un importante traguardo, preceduto dai record di presenze estivi (1.015.000 gli utenti nel solo mese di agosto) - e anticipato dal miglior tasso di crescita del primo semestre 2017, fra tutti gli scali italiani –, che conferma il ruolo dell'Aeroporto di Catania, il maggiore del sud Italia, come infrastruttura strategica per il territorio, motore dell'economia regionale e principale supporto al comparto turistico della Sicilia centro-orientale. L'8 milionesimo passeggero è stato individuato all'interno di un volo Catania-Barcellona operato da Vueling, compagnia aerea operativa a Fontanarossa dal 2013, che ha trasportato 1.800.000 passeggeri presso lo scalo. Per festeggiare il traguardo dello scalo etneo, la compagnia aerea ha donato due biglietti per Barcellona, Roma Fiumicino o Firenze a un viaggiatore individuato stamani al check-in. Il fortunato 8milionesimo passeggero si chiama Giorgio Buscema, 55 anni, ex sovrintendente capo della Questura di Siracusa, la sua città, in pensione da un anno. Oggi si accinge a volare con Vueling per Barcellona dove, insieme alla moglie e a una coppia di amici, raggiungerà il figlio che lavora nella città catalana. Daniela Baglieri e Nico Torrisi, Presidente e Amministratore Delegato SAC: "E' un traguardo importante, propedeutico a un secondo e più importante obiettivo, quello dei 9 milioni di passeggeri che contiamo di raggiungere sotto le festività natalizie, secondo le previsioni dei nostri analisti del traffico. Un tasso di crescita costante che ci impone funzionali investimenti in air side e in land side per migliorare ulteriormente gli standard dei servizi e per consentire a SAC di attrezzarsi adeguatamente, sotto il profilo infrastrutturale, a gestire e accogliere sempre meglio i flussi dei passeggeri. Miglioramenti infrastrutturali che devono avere come obiettivo la mobilità degli utenti da/per l'aeroporto più grande della Sicilia e che, per garantire l'intermodalità (bus, treno, metro, nave), coinvolgeranno necessariamente altri importanti attori istituzionali. Gestire il transito di 8 milioni di passeggeri in poco più di dieci mesi e senza grandi scossoni - considerando che questa infrastruttura, inaugurata 10 anni fa, era stata progettata e "tarata" per 5 milioni di passeggeri – è stato un lavoro difficile e impegnativo per tutti i settori del sistema aeroporto. Per questo desideriamo condividere l'esaltante risultato di oggi con tutti gli operatori aeroportuali, l'Enac, le forze dell'ordine, le compagnie aeree, gli handlers, i subconcessionari, i fornitori. E siamo particolarmente grati a Vueling, che per una fortunata coincidenza ospita a bordo il nostro 8milionesimo passeggero, per aver condiviso con SAC questo occasione speciale regalando al viaggiatore due biglietti aerei". "Siamo molto orgogliosi di essere a fianco dell'Aeroporto di Catania nella celebrazione di questo considerevole traguardo - ha affermato Alexander D'Orsogna, Country Manager Vueling Italia - per Vueling, questo scalo è molto importante: infatti in soli 4 anni di attività abbiamo trasportato ben 1.800.000 passeggeri. A conferma della nostra presenza, per quest'inverno Vueling mette a disposizione dei passeggeri in partenza da Catania 3 collegamenti diretti e più di 170.000 posti disponibili verso Barcellona, Roma Fiumicino e Firenze. In aggiunta, per regalare un Natale unico ai propri passeggeri, durante le feste Vueling opererà anche dei voli speciali da Catania verso Parigi Orly, Venezia e Verona".   Ti potrebbe interessare: Aeroporto di Catania Fontanarossa | Storia e sviluppi futuri Aeroporto di Catania, 95 milioni di investimenti per il più grande scalo del Sud L’aeroporto di Catania si fa grande: aggiudicati i lavori per il nuovo terminal    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 ott 2016

Vueling chiude a Catania e Palermo, Ryanair ne approfitta per lanciare le proprie offerte

di Roberto Lentini

La crisi di Vueling comincia a farsi sentire anche negli scali siciliani. Dopo la chiusura del volo Catania-Amsterdam adesso chiude pure il Catania-Roma e quindi anche la base operativa di Catania. La compagnia aerea Ryanair ne approfitta subito lanciando una maxi offerta sui voli in partenza da Catania e Palermo per Roma. “Abbiamo lanciato una maxi offerta sui nostri voli da Catania e Palermo verso Roma, con tariffe a partire da soli 16,63 euro, per viaggi a novembre e a dicembre – sottolinea John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Italia di Ryanair -. Queste tariffe sono in vendita fino alla mezzanotte di giovedi’ 6 ottobre solo sul sito Ryanair.com.  Ti potrebbero interessare: Aeroporto di Catania Fontanarossa Aeroporto Fontanarossa: per i 10 milioni di passeggeri il nuovo terminal Morandi nel 2018

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 feb 2016

Aeroporto Fontanarossa: primi dati 2016 confortanti in attesa delle nuove rotte

di Mobilita Catania

Sac (Società Aeroporto Catania) presenta il restyling del proprio logo; i dati di traffico 2016 in crescita: gennaio + 5,33%; il boom di passeggeri per Sant’Agata (+9%). Il potenziamento delle rotte nei prossimi mesi Presentazione nuovo logo societario Dopo il debutto sulle piattaforme social e il varo del nuovo brand Aeroporto di Catania, introdotto nel dicembre scorso - iniziative legate al progetto “Aeroporto Amico” - Sac presenta il nuovo logo aziendale, oggetto di un recente e accurato restyling che ne ha rinnovato la grafica e i colori. Più dinamico e avvolgente, il profilo dell’aereo-icona, che caratterizza da tempo il logo della società di gestione, ha perso di staticità e appare adesso in movimento. Una curva nel tratto grafico sembra simulare una rotta intorno al globo terrestre. Come a sottolineare la possibilità che ha qualunque viaggiatore in transito dall’aeroporto di Catania - diretto o proveniente da rotte nazionali o internazionali - di raggiungere qualunque destinazione del pianeta. Dati di traffico 2016 [Gennaio +5,33% | Febbraio (parziali) +4.40% | Sant’Agata +9%] È un trend positivo, con dati sicuramente incoraggianti, quello che si registra nell’aeroporto di Catania nei primi due mesi dell’anno. Archiviato il 2015 con quasi 7,5 milioni di passeggeri, gennaio 2016 fa registrare un considerevole aumento di traffico, pari a +5,33% rispetto allo stesso mese del 2015. Sono stati infatti 422.437 i passeggeri in transito nel primo mese dell’anno, mentre nello scorso mese di gennaio i numeri si erano fermati poco dopo la soglia dei 400mila (401.054). In crescita anche i dati (parziali) di febbraio 2016. I movimenti presi in esame dagli analisti del traffico di Sac si riferiscono alle prime tre settimane, ovvero al periodo compreso dall’1 al 21 febbraio, e documentano una crescita del +4,40%. Nel dettaglio 297.227 passeggeri rispetto ai 283.875 dei primi 21 giorni di febbraio 2015. Ma la sorpresa maggiore la riserva il weekend di febbraio, culminato con la tradizionale festa di Sant’Agata, patrona della città di Catania, che quest’anno - complice anche la favorevole combinazione sul calendario, coincisa con il fine settimana e il Carnevale - ha fatto registrare un considerevole picco di traffico. Nel dettaglio: il periodo preso in esame è quello dal 4 all’8 febbraio: ben 73.639 passeggeri in transito rispetto ai 67.643 dell’anno scorso. Ovvero una crescita che sfiora il + 9% (per l’esattezza 8,96%) di viaggiatori attratti dal binomio fede-folklore che da sempre distingue la festa di Sant’Agata, evento che ha ormai superato i confini regionali e, complice i social, viene vissuto con grande passione in tempo reale da fedeli, non solo siciliani, in tutto il mondo. «Il nuovo logo», commenta il presidente Bonura, «acquista movimento e dinamismo. È simbolo di un’azienda ed espressione di un territorio che vuole muoversi, agire, fare e intraprendere». Un dinamismo confermato anche dai recenti dati di traffico dei primi due mesi 2016 nei voli da/per l’aeroporto di Catania. «Il primo mese dell’anno», aggiunge l’ad Mancini, «registra un incoraggiante +5,33%. Come avevamo previsto, è stato gradatamente assorbito l’effetto sospensione di AirOne, la riduzione di Meridiana e le criticità successive l’incendio di Fiumicino. Crescono in maniera importante anche i dati di alcuni weekend, come san Valentino e Sant’Agata, significativi per cogliere i primi segnali di ripresa economica dopo la crisi. Infine, in arrivo alcune novità su alcuni collegamenti per la stagione estiva». Collegamenti potenziati dai prossimi mesi WIZZAIR: Catania/Iasi – 2 frequenze settimanali dal 03 luglio 2016 (annuale). EASYJET: Catania/Amsterdam – 2 frequenze settimanali dal 07 maggio 2016; Catania/Lione - 2 frequenze settimanali dal 16 aprile 2016; Catania/Berlino Schoenefeld – 2 frequenze settimanali  dal 28 giugno 2016.  TRANSAVIA: Catania/Monaco di Baviera – 5 frequenze settimanali nella summer e 2 frequenze settimanali nella winter dal 31 maggio 2016 (annuale).  VUELING: Catania/Amsterdam – 2 frequenze settimanali dal 30 aprile 2016 (annuale). VOLOTEA: Catania/Malta – 3 frequenze settimanali dal 24 marzo 2016 (annuale). RYANAIR: Catania/Pisa – 1 volo giornaliero dal 01 aprile 2016 (annuale); Catania/Malpensa – 4 voli giornalieri da lunedì al venerdì e 3 giornalieri sabato e domenica. ALITALIA: Catania/Bologna – volo giornaliero dalla summer 2016.   Ti potrebbe interessare: Aeroporto di Catania Fontanarossa| Storia e scenari futuri  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ott 2015

Volo Catania-Amsterdam, novità Vueling

di Mobilita Catania

La compagnia low-cost spagnola Vueling ha presentato le novità per la prossima stagione estiva. Il volo diretto Catania-Amsterdam è la sorpresa che la compagnia ha riservato per lo scalo etneo, il collegamento è stato finora appannaggio della olandese Transavia del gruppo Air France-KLM. A partire dal 23 aprile 2016 dallo scalo di Catania partiranno due voli settimanali, il martedi e il sabato; i biglietti sono già in vendita a partire da 49,90 euro. Ecco in dettaglio i voli: CTA AMS VY8447 14:15 17:40 -2—6- AMS CTA VY8446 10:35 13:30 -2—6- Atterra all'aeroporto di Amsterdam-Schiphol  il principale aeroporto dei Paesi Bassi. Si trova a sud di Amsterdam, nel comune di Haarlemmermeer. Schiphol ed è uno dei più importanti aeroporti europei sia per il traffico passeggeri che quello cargo. e nel 2013 Skytrax lo ha eletto migliore aeroporto in Europa e terzo nel mondo. Sotto l'edificio principale di Schiphol si trova una stazione ferroviaria delle Ferrovie Olandesi. Ogni ora ci sono sette collegamenti con la stazione di Amsterdam Centraal, sono frequenti anche quelli verso L'Aia, Rotterdam, Utrecht, Leida e Delft. Per la stazione di Schiphol transita anche un TGV gestito dalla Thalys che collega Parigi, Bruxelles e Amsterdam. Cosa vedere a Amsterdam Amsterdam è una delle più affascinanti capitali europee e offre numerose attrazioni da visitare. Il Museo Van Gogh, il Rijksmuseum e il Museo di Anna Frank sono mete quasi obbligate durante un soggiorno ad Amsterdam. Molto amato anche il quartiere di Chinatown vicino a Nieuwmarkt dove potrete scegliere fra ristoranti tailandesi, indonesiani e, naturalmente, cinesi. Visitate Piazza Dam, il Palazzo Reale, il Begijnhof, il Museo Storico di Amsterdam, il meraviglioso quartiere Jordaan, dove trovare una vivace e originale vita notturna, e De Negen Straatjes, la Soho di Amsterdam, il piccolo e pittoresco quartiere delle 9 stradine. Una crociera lungo i canali di Amsterdam, di solito i battelli salpano di fronte la Stazione Centrale, vi permetterà di avere un’idea di insieme della città e di apprezzare l’atmosfera e l’architettura dei bellissimi edifici della città. Imperdibile anche un tour in bicicletta di Amsterdam.    

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti