Articolo
18 nov 2018

Tangenziale di Catania e A18dir, chiusure svincoli per verifiche ai nuovi impianti illuminazione a LED

di Mobilita Catania

Per le opportune verifiche ai nuovi impianti di illuminazione a led, lungo la Tangenziale di Catania e la diramazione A18 (viale Mediterraneo), durante la settimana entrante sono previste chiusure delle rampe di svincolo in fascia oraria compresa tra le ore 19 e le ore 22. La prossima settimana saranno effettuate le verifiche illuminotecniche di rito sui nuovi impianti di illuminazione installati lungo l’autostrada RA15 “Tangenziale Ovest di Catania” e il suo asse di penetrazione urbana A18dir. I nuovi impianti sono dotati di nuovi corpi illuminanti con tecnologia LED di ultima generazione, che prevedono una regolazione puntuale dei corpi illuminanti, alimentati da cavi di alluminio, scelti in luogo dei cavi di rame al fine di contrastarne il furto. Nel dettaglio, le verifiche si svolgeranno la settimana prossima, prevedendo chiusure delle rampe di svincolo nella fascia oraria compresa tra le ore 19 e le ore 22 secondo il seguente calendario: -        Lunedì 19, rampa di uscita allo svincolo di San Gregorio di Catania per i veicoli provenienti da Siracusa; -        Martedì 20, rampa di immissione dello svincolo di Gravina di Catania per i veicoli in direzione Siracusa; -        Mercoledì 21, rampa di uscita allo svincolo di San Giovanni Galermo per i veicoli provenienti da Messina; -        Giovedì 22, rampa di immissione dello svincolo di San Giorgio per i veicoli in direzione Messina; -        Venerdì 23, rampa di immissione dello svincolo di connessione con l’autostrada A19 per i veicoli in direzione Siracusa. Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l'evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all'applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800 841 148.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 nov 2018

A18 ME-CT, avviata la manutenzione del verde in tutti gli svincoli

di Mobilita Catania

È stata avviata la manutenzione del verde in tutti gli svincoli della intera autostrada Messina-Catania (Messina, Roccalumera, Taormina, Giardini Naxos, Fiumefreddo, Giarre, Acireale e Catania). Gli interventi saranno eseguiti in orario diurno e, se necessario, in ore notturne; la conclusione è preventivata il 14 gennaio 2019. Per eseguire tale tipologia di manutenzione sarà necessario parzializzare, di volta in volta, le rampe di uscita e quelle d’entrata. In corrispondenza del cantiere il limite di velocità è fissato in 40Km/h con divieto di sorpasso; verrà posta l'apposita cartellonistica con indicazione lavori e deviazioni. Infine, il Consorzio Autostrade Siciliane ha prorogato - fino al 14 dicembre - gli interventi del verde in corso d’opera nella tratta autostradale Fiumefreddo-San Gregorio di Catania.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 ott 2018

Autostrada Messina-Catania, al via consistenti lavori a traffico aperto

di Mobilita Catania

Il CAS (Consorzio per le Autostrade Siciliane) ha avviato altri due importanti lavori nella Autostrada Messina-Catania finalizzati al ripristino delle condizioni di sicurezza della intera tratta. Gli interventi (in corso d’opera dal 24 ottobre) riguardano il ripristino della pavimentazione ammalorata della tratta tra Giarre ed Acireale, direzione Catania, con conclusione prevista per il 21 dicembre 2018 (ditta esecutrice C.I.E. Costruzioni Innovative Etnee srl di Calatabiano); inoltre al via la manutenzione delle opere in verde della tratta compresa tra Messina e Calatabiano, in entrambe le direzioni di marcia (monte e mare) con fine cantiere programmato per il 22 gennaio 2019 (Lipari Francesco srl di San Filippo del Mela). Tutti i lavori saranno eseguiti senza interrompere la circolazione, in orario diurno e nelle ore notturne; le manutenzioni saranno effettuate parzializzando, di volta in volta, le corsie di marcia, di sorpasso e di emergenza. In corrispondenza dei cantieri la viabilità è soggetta al limite di velocità di 60 km/h ed al divieto di sorpasso; in loco segnaletica con indicazione lavori e deviazioni. Entrambi gli interventi saranno effettuati con fondi del Cas.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 ago 2018

A18 Messina-Catania, lavori di manutenzione del verde fino al 30 ottobre nella tratta Fiumefreddo-San Gregorio

di Mobilita Catania

Sono stati avviati i lavori di manutenzione del verde nella tratta autostradale Fiumefreddo Sicilia – San Gregorio, in entrambe le direzioni di marcia e negli svincoli. Gli interventi, che si concluderanno il prossimo 30 ottobre, saranno eseguiti anche in orario notturno, se ritenuti necessari. Per la esecuzione dei lavori saranno, di volta in volta, chiuse le corsie di marcia, o sorpasso o emergenza. In corrispondenza del cantiere il limite di velocità è fissato in 60Km/h e divieto di sorpasso. Negli svincoli il limite è fissato in 40Km/h; in loco apposita cartellonistica con indicazione lavori e deviazioni. I lavori finanziati con risorse del Consorzio Autostradale, saranno eseguiti da SCILVERDE srl di Aci Sant’Antonio.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2018

A18 Messina-Catania, frana di Letojanni: approvato il progetto per l’eliminazione e ripristino viabilità

di Mobilita Catania

Dopo il nulla osta del Ministero delle Infrastrutture dello scorso maggio, ulteriore passo avanti per la risoluzione della frana di Letojanni: la Conferenza dei Servizi indetta dal Provveditorato OO.PP. per la Sicilia e la Calabria ha approvato il progetto di ricostruzione dei luoghi con eliminazione della frana avvenuta a novembre 2016. La Conferenza si è fatta carico anche delle raccomandazioni del Sindaco di Letojanni per quanto riguarda l’area urbanistica a ridosso della stessa frana. Sulla base di tale ulteriore avanzamento delle procedure, entro la prima metà di luglio dovrebbe essere espresso il parere di verifica del Provveditorato alle OO.PP., a seguire le procedure degli atti di gara, quindi il cronoprogramma degli interventi operativi. Una tappa importante per potere ristabilire la viabilità nella intera Messina-Catania, eliminando l’ultima delle deviazioni rimaste dopo che è stata riaperta alla circolazione anche la Galleria Sant’Alessio, chiusa per oltre un anno per lavori di messa in sicurezza. La viabilità della A18 è stata una delle grandi questioni attenzionate dal Governatore della Regione Siciliana Musumeci fin dal suo insediamento chiedendo il massimo impegno per i lavori ed una loro sollecita conclusione. "Sono lieto di questa decisione" ha sottolineato l’Assessore Falcone, che ha seguito passo dopo passo tutta la fase di rilancio del CAS per uscire dalle criticità gestionali. Su questo obiettivo anche il Direttore Generale delle Autostrade e Trafori Cinelli che nel recentissimo incontro operativo al Ministero delle Infrastrutture – presenti l’intero team alla guida del Consorzio la Presidente Trombino con il Vice Presidente Siragusa ed il DG Santoro - ha condiviso il fitto e concreto piano dei lavori predisposto di recente dal CAS per eliminare le criticità di questi anni mettendo in sicurezza l’intera rete autostradale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 mag 2018

A18 Messina-Catania, passi avanti per la risoluzione della frana di Letojanni

di Mobilita Catania

Il Ministero delle Infrastrutture, con provvedimento n. 9194 del 2-5-2018 ha reso il “Nulla Osta” di competenza sul progetto relativo ai lavori di messa in sicurezza della tratta autostradale nei luoghi della frana di Letojanni redatto dalla struttura commissariale di Protezione civile regionale. Lo ha reso noto il Direttore Generale della Vigilanza sulle Concessionarie Autostradali Vincenzo Cinelli al Direttore Generale del CAS Leonardo Santoro che lo aveva sollecitato in un recente incontro operativo svoltosi al Ministero finalizzato ad illustrare l’urgenza dell’adempimento per ristabilire la normale viabilità della tratta autostradale. Il Direttore Santoro, al fine di consentire la prosecuzione dell’iter approvativo, ha immediatamente trasmesso tali atti al Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per la Sicilia e la Calabria per l’acquisizione del parere del Comitato Tecnico Amministrativo e, contestualmente, richiedendo la riattivazione delle procedure della Conferenza dei Servizi. A seguito del recente incontro al Ministero, ha evidenziato il Direttore Generale del  CAS, è stata condivisa la necessità di imprimere una accelerazione alle procedure autorizzative volte a velocizzare il ripristino di una tratta autostradale strategica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 apr 2018

A18 Messina-Catania, verso un’estate senza restringimenti. Frana di Letojanni, nodo irrisolto

di Mobilita Catania

Sono stati avviati i lavori per eliminare i restringimenti di carreggiata, disposti nel tempo per varie esigenze di sicurezza viaria, nella tratta autostradale A18 Messina-Catania tra la Barriera Catania/S.Gregorio e lo Svincolo di Taormina, direzione Me (lato mare). Per tale obiettivo, finalizzato a rendere fruibile la tratta soprattutto in vista del periodo estivo in cui la circolazione è solitamente più sostenuta, saranno eseguiti, fino al prossimo 18 maggio, alcuni ripristini nella pavimentazione usurata nei punti in cui saranno rimossi i restringimenti. Per questa manutenzione, saranno utilizzate di volta in volta le corsie di emergenza, marcia o sorpasso, in corrispondenza dei cantieri, la viabilità rimane subordinata al limite di velocità di 60 km/h e divieto di sorpasso; la ditta esecutrice dei lavori è Costruzioni Generali Infrastrutture srl di Gravina di Catania. Un ulteriore passo in avanti per liberare la carreggiata dai restringimenti– ha sottolineato il DG ing. Leonardo Santoro – in modo che la circolazione possa procedere rimuovendo il numero dei tratti di carreggiata che presentano criticità alla sicurezza dei trasporti. Rimane, ovviamente, la deviazione per la frana di Letojanni con il doppio senso di circolazione per la quale– ha evidenziato il Direttore Santoro - alla luce dei rilievi posti dal MIT ho incontrato a Roma, nei giorni scorsi, i responsabili dell’emissione del necessario nulla osta ministeriale preventivo al riavvio dei lavori della Conferenza dei Servizi finalizzata al conseguimento delle autorizzazioni necessarie affinché la struttura commissariale di Protezione Civile, ente attuatore, possa avviare i necessari lavori di messa in sicurezza dell’intero areale.

Leggi tutto    Commenti 0