Articolo
04 nov 2015

INFO | Ferrovia Circumetnea, limitazioni del servizio dopo il maltempo

di Amedeo Paladino

Gli operai della FCE (Ferrovia Circumetnea) stanno lavorando per ripristinare i servizi ferroviari interrotti per cause legate al maltempo dei giorni scorsi. Si riportano qui di seguito i comunicati ufficiali indicanti i disagi: Tratta Randazzo - Riposto A partire da mercoledì 4 novembre 2015 e fino a nuovo avviso, il servizio nella tratta Randazzo - Riposto avrà origine e fine corsa nella stazione di Linguaglossa. Da Linguaglossa a Riposto il servizio verrà assicurato a mezzo autobus rispettando gli orari ferroviari; i treni 34 e 39 verranno effettuati interamente a mezzo autobus.   Tratta Adrano Nord - Biancavilla Poggio Rosso  Fino a nuovo avviso, il servizio ferroviario nella tratta Adrano Nord - Biancavilla Poggio Rosso verrà effettuato a mezzo autobus.   Inoltre il servizio della metropolitana di Catania, fino a nuovo avviso, viene effettuato limitatamente al tratto Borgo - Stazione FS: i lavori di ripristino della tratta Stazione FS-Porto sono in corso.

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
04 nov 2015

San Giovanni Galermo, dopo il maltempo danneggiato il manto stradale

di Mobilita Catania

A seguito del persistente maltempo di questi mesi il manto di molte strade della quarta circoscrizione (San Giovanni Galermo - Trappeto - Cibali ) è danneggiato. I cittadini ci segnalano buche in via Sebastiano Catania all'incrocio con via san Nullo e in via Galermo  in prossimità del bivio con la tangenziale, gli stessi si sono premurati di informare la Società Partecipata Multiservizi S.P.A. Tuttavia gli operai della manutenzione strade intervengono solo su ordini di servizio delle competenti Direzioni del Comune di Catania. In attesa degli interventi vi consigliamo di percorrere le strade in questione facendo attenzione e mantenendo una velocità adeguata alle condizioni del manto stradale.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
04 nov 2015

Metropolitana, si lavora al ripristino della tratta FS-Porto

di Amedeo Paladino

Gli operai della Ferrovia Circumetnea sono ancora impegnati al ripristino della tratta FS-Porto della metropolitana. La tratta Galatea- Porto che si estende per 1,8 chilometri a binario unico, negli ultimi giorni è stata sospesa a causa delle mareggiate dei giorni 1 e 2 novembre che hanno danneggiato la funzionalità del tratto in superficie. Ieri dopo i lavori di ripristino si è potuto rimettere in esercizio il tratto Galatea- FS, ora gli operai stanno verificando le condizioni della massicciata e delle traverse a cui sono fissate le rotaie fino alla stazione Porto. La piena funzionalità della metropolitana dovrebbe riprendere nella giornata di oggi. Ecco un video dei lavori di ripristino. Ti potrebbe interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell'opera  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 nov 2015

FOTO | Metropolitana, il punto sui lavori della tratta Borgo-Nesima

di Luigi Sciarrone

Alla luce dei recenti fatti di cronaca riguardanti la sottoposizione agli arresti domiciliari dei due titolari, Mimmo Costanzo e Concetto Bosco Lo Giudice, dell’impresa di costruzione Tecnis S.P.A. – esecutrice dei lavori di prolungamento delle due tratte della metropolitana catanaese Borgo- Nesima e Galatea- Stesicoro-, pubblichiamo il punto sui lavori riguardanti l’infrastruttura. Ecco il secondo degli aggiornamenti sui cantieri della metropolitana; è possibile consultare al seguente link l'aggiornamento della tratta Galatea-Stesicoro: METROPOLITANA | Il punto sui lavori dopo gli arresti Tecnis: tratta Galatea-Stesicoro Procedono i lavori sulla tratta Borgo-Nesima della metropolitana di Catania. Si possono notare diversi progressi nel completamento delle stazioni, che analizziamo a seguire. La stazione Milo, insieme con il piccolo parcheggio scambiatore sovrastante, è quella in cui i lavori appaiono allo stato più avanzato;  Cibali al contrario è la stazione più indietro nei lavori, qui si sta provvedendo a scavare tra il mezzanino e il piano banchina; a San Nullo e a Nesima sono da poco iniziati lavori che hanno richiesto anche modifiche alla circolazione stradale. STAZIONE MILO Il parcheggio è stato quasi del tutto asfaltato, ascensori e scale mobili sono stati installati, le rifiniture estetiche sono state completate. Possiamo già da ora avere un'idea di questa importante stazione, che ha come bacino d'utenza tutto il viale Alexander Fleming, la caserma Sommaruga, la Cittadella Universitaria e l'utenza di tribuna B e Curva Sud dello stadio Massimino. Rispetto alla stato dei lavori di questa estate si notano molti progressi. (in questo articolo potete vedere le foto scattate all'interno della stazione) STAZIONE CIBALI Le novità in questa stazione sono quelle riguardanti la galleria che porterà dal mezzanino alla banchina. È inoltre presente un grosso escavatore all'interno del cantiere (maggiori dettagli in questo articolo). STAZIONE SAN NULLO Anche qui si lavora alle rifiniture, ma i maggiori lavori riguardano la zona ricadente su Via Sebastiano Catania che, per le esigenze di spazio di cantiere, è stata resa in parte a senso unico di marcia.   STAZIONE NESIMA Questa è la stazione dove si lavora di più: ci sono tanti mezzi e operai al lavoro. Si deve scavare il mezzanino nord della stazione che attualmente è completa solo per metà. Per svolgere questi lavori è stato necessario chiudere per metà la circonvallazione e deviare il traffico su via Paolo Orsi; i lavori dovrebbero concludersi questo inverno. Abbiamo constatato che i lavori procedono regolarmente: il grosso dei lavori riguarda le stazioni di San Nullo e Nesima, Cibali appare in netto progresso rispetto alla situazione precedentemente documentata. Il completamento della Borgo-Nesima, di 3,1 km con cinque stazioni (di cui quattro di nuova realizzazione), rappresenterà una svolta per la mobilità cittadina, permettendo alla metropolitana di Catania di raggiungere  8,9 km di estensione con 12 stazioni. Secondo il cronoprogramma il completamento e l'entrata in servizio della Borgo-Nesima e dell'altra tratta in costruzione, la Galatea-Stesicoro, dovrebbe avvenire nel corso del 2016. Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | scheda dell'opera FOTO | Metropolitana, il cronoprogramma ufficiale  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 nov 2015

Catania- Palermo: i treni ripartono, ora si attende il bypass autostradale

di Amedeo Paladino

Sono stati ripristinati  ieri pomeriggio i collegamenti ferroviari tra Palermo e Catania, ma con delle limitazioni: per almeno due settimane i treni circoleranno con un aumento dei tempi di viaggio di circa 30 minuti dovendo percorrere, a scopo precauzionale, alcuni tratti a velocità ridotta. Il tempo di percorrenza tra il capoluogo regionale e quello etneo si attesterà a non meno di 3 ore 15 minuti. Il graduale ritorno alla piena funzionalità della linea potrà avvenire entro metà novembre, in presenza di un sensibile miglioramento delle condizioni meteorologiche. " Il lavoro incessante - si legge in una nota di RFI - delle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana e delle imprese di manutenzione esterne, operative fin dal primo momento dell'emergenza maltempo che ha causato ingenti danni, ha consentito di ripristinare nel minor tempo possibile il passaggio dei treni sull'intero tragitto tra i due capoluoghi, sebbene con alcune limitazioni". Per quanto concerne il collegamento autostradale tra Palermo e Catania, dopo una riunione con la commissione verifica, Calogero Foti, capo della Protezione civile regionale, ha ribadito che i tempi di consegna della bretella e dell'innesco in autostrada saranno rispettati.  I lavori cominciati il 10 agosto proseguono in lieve ritardo rispetto al cronoprogramma redatto a seguito del crollo del viadotto Himera causato da una frana il 10 aprile. Il 10 novembre il bypass dovrebbe essere pronto, l'unica incognita è il maltempo che potrebbe rallentare i lavori di completamento. Ti potrebbero interessare: A19 Catania-Palermo, ecco come sarà Tratta ferroviaria Catania Palermo: cronoprogramma del potenziamento

Leggi tutto    Commenti 0