Articolo
26 ott 2017

Commemorazione dei Defunti e Fiera dei Morti a Catania: tutte le informazioni

di Mobilita Catania

Per la ricorrenza della Commemorazione dei defunti è pronto il piano operativo comunale di protezione civile che l'1 e il 2 novembre, come ogni anno, disciplinerà, sotto il profilo della sicurezza, della viabilità e dei servizi, il notevole afflusso di visitatori che si recheranno nei cimiteri catanesi.  La tradizionale Fiera dei Morti si svolgerà nell'area del parcheggio scambiatore Fontanarossa, l'Amministrazione ha istituito alcuni provvedimenti di circolazione per fluidificare il traffico e assicurare un'agevole fruizione di un appuntamento ormai tradizionale.   Su disposizione del sindaco Enzo Bianco, e con il coordinamento dell'assessore alla Protezione civile Michele Giorgianni e in collaborazione con gli assessori alla Mobilità Rosario D'Agata, alla Polizia urbana Marco Consoli e alle Manutenzioini Salvo Di Salvo, direzioni e uffici comunali hanno lavorato in collaborazione stretta e anche in sinergia con altri enti per assicurare a tutta la cittadinanza, con il supporto del Coordinamento comunale del volontariato, una serena giornata dedicata al ricordo dei propri cari. In particolare, il piano è stato stilato da Marco Romano, dell'ufficio Protezione civile e Pubblica incolumità della direzione retta da Maria Luisa Areddia. Per l'edizione 2017 della Commemorazione dei defunti sono stati potenziati il servizio di Polizia Municipale e il trasporto urbano, curato da Comune e Amt con navette gratuite e un piano straordinario di viabilità anche in funzione della contemporanea Fiera dei Morti ubicata nell'area del parcheggio scambiatore di Fontanarossa. Trenitalia come ogni anno disporrà un servizio navetta dalla Stazione Catania centrale alla stazione Catania Acquicella. L'apertura del cimitero nei giorni 1 e 2 novembre è prevista a partire dalle ore 7 e fino alle ore 17. Il pubblico potrà accedere dai cosiddetti "Tre cancelli" centrali, e dai due ingressi laterali di via Acquicella, e a sud dal parcheggio Zia lisa, in via Madonna del Divino Amore. Nelle aree di sosta, in prossimità dell'ingresso dei tre cancelli e del nuovo parcheggio Zia Lisa, mezzi dell'Amt saranno a disposizione dei visitatori per il trasporto nei vari siti del Cimitero. Un'attenzione particolare è stata dedicata alle persone anziane e ai disabili che avranno la possibilità di usufruire dello specifico servizio assicurato dall'Amt, e inoltre avranno, dalle ore 12 alle 15, libero accesso con autovetture guidate da accompagnatori e muniti del talloncino per disabili esposto sul parabrezza, sia dai tre cancelli che dal nuovo parcheggio Zia Lisa. All'interno del Cimitero a disposizione di anziani e disabili saranno anche i volontari della protezione civile comunale. Trasporto pubblico L 'Amministrazione comunale e l'Amt hanno predisposto 7 autobus gratuiti, distribuiti su due "circolari" interne al cimitero: la A e la B. La circolare A (per la zona storica, con lo stesso percorso del 602) disporrà di cinque vetture piccole, che faranno capolinea all'interno dell'ingresso del parcheggio Zia Lisa di via Acquicella, e percorreranno i viali: Papa Giovanni XXIII, Sant'Orsola, Santa Cecilia, Sant'Agata, delle Confraternite, San Giovanni, Degli Uomini Illustri, Sant'Orsola, piazza Santissimo Crocifisso, Papa Giovanni XXIII. La circolare B (per la zona esterna) sarà servita da due vetture grandi, che faranno capolinea all'ingresso del parcheggio di via Madonna del Divino Amore, e percorreranno i viali: Papa Giovanni XXIII e Sant'Orsola. L'Amministrazione comunale metterà inoltre a disposizione delle persone anziane otto autovetture, con proprio personale, che serviranno per accompagnare gratuitamente gli assistiti indigenti nei vari siti del Cimitero. Per scoraggiare l'uso delle auto private Trenitalia garantirà i servizi navetta tra le Stazioni Catania Centrale e Catania Acquicella a partire dalle 7.44 e fino alle 17, 52 mercoledì 1, dalle 8,10 e fino alle 17.08 giovedì 2, le percorrenze tra le due stazioni saranno di circa dieci minuti. In auto Per chi decide di arrivare in auto è disponibile per la sosta di circa mille veicoli il parcheggio Zia Lisa di viale del Divino Amore, per recarsi all'interno del Cimitero si potrà usufruire dei bus navetta dell' AMT. Sicurezza e assistenza All'interno dell'area cimiteriale il pubblico troverà l'accoglienza e l'assistenza di volontari della protezione civile, gran parte dei quali specializzati nel campo sanitario, dislocati nei punti strategici dove saranno presenti anche i mezzi di emergenza, tra questi anche le autoambulanze per gli interventi di soccorso: volontari, muniti di cartine informative, daranno notizie utili per le eventuali necessità di emergenza e informeranno sull'ubicazione dei monumenti funerari o altro.  Previste diverse squadre itineranti, appiedate o in bici e motocicletta, e radiolocalizzate per poter prestare soccorsi immediati. Saranno presenti altre squadre di volontari con apparecchiature di radiocomunicazione collegate ad un presidio operativo all'interno del cimitero, che opererà con il 112, numero unico per le emergenze, e con il comando dei Vigili urbani, assicurato anche il presidio di carabinieri e polizia. All'interno del cimitero saranno inoltre collocati trenta bagni chimici, dei quali quattro per diversamente abili. Viabilità Per disciplinare la circolazione veicolare e pedonale nella zona del cimitero di via Acquicella l'Amministrazione ha predisposto un apposito piano di viabilità e i seguenti provvedimenti di circolazione. Da venerdì 27, al 2 novembre: Senso unico di marcia per tutti i veicoli nelle vie: Dogali da via Zia Lisa a via Officina Feroviaria; Officina Ferroviaria da via Dogali a via Acquicella Porto; Fenice, da via Dogali a via Amerigo Vespucci. Mercoledì 1 e giovedì 2 novembre: Senso unico di marcia anche nelle seguenti vie: Della Concordia, da via Adamo a via Acquicella; Acquicella, carreggiata est, da via Della Regione a via Zia Lisa; Zia Lisa, da via Acquicella a via Madonna del Divino Amore. Viene inoltre revocato il senso unico di marcia nella via Acquicella, nel tratto da piazza Palestro a viale Della Regione. Divieto di transito per tutti i veicoli nelle seguenti vie: Calliope; viale Della Regione nel tratto da via Calliope e via Acquicella; Sono inoltre riservati ai veicoli di trasporto locale, dei servizi tecnici, dei taxi, delle forze dell'Ordine, dei mezzi di soccorso e dei mezzi per il trasporto dei disabili, i tratti delle seguenti strade: via Adamo, eccetto i residenti diretti ad aree private; via Acquicella, carreggiata ovest, da viale Della Regione al quarto varco sud; via Acquicella, varco centrale (secondo) e varco terzo; Viene istituita la corsia riservata ai mezzi di trasporto pubblico locale, ai taxi, alle forze dell'ordine, ai mezzi di soccorso nelle seguenti vie Aurora, carreggiata ovest, corsia est; Acquicella, carreggiata est, lato ovest, dal secondo al terzo varco; Della Concordia, lato sud, da via Acquicella a via Adamo; Zia Lisa, da via Del Divino Amore alla carreggiata ovest di via Acquicella; Piazza Risorgimento, carreggiata sud, corsia nord, da carreggiata est della stessa piazza a carreggiata ovest, corsia est di via Aurora. Divieto di fermata per tutti i veicoli nelle seguenti vie Fossa Creta, ambo i lati; Aurora, carreggiata ovest, ambo i lati; Palermo, da piazza Palestro a via Fossa Creta, lato nord; Acquicella, lato est, da piazza Palestro a viale della Regione; Acquicella, carreggiata est, lato est, da viale Della Regione al quarto varco; Acquicella, carreggiata est, lato ovest, da viale Della Regione al primo varco; Zia Lisa da via Dogali a via Acquicella, ambo i lati; Della Concordia, da via Adamo a via Acquicella, ambo i lati; Sono adibiti alla sosta dei veicoli i seguenti tratti: viale Della Regione, da via G. Missori a via Calliope; via Acquicella Porto, da via Officina Ferroviaria a piazza Stazione Acquicella; piazza Stazione Acquicella, lato ovest e sud. Sosta riservata ai Taxi in via Acquicella nel primo varco (nord); istituita la regolamentazione della sosta oraria, 15 minuti, in via Acquicella, carreggiata est, lato ovest, dal primo al secondo varco; Divieto di transito ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate ed agli autobus eccetto quelli di trasporto pubblico locale (A.M.T.) nelle seguenti vie: stradale Gelso Bianco, carreggiata sud, direzione sud-nord da viale Vigo a via Zia Lisa; Zia Lisa, carreggiata sud, direzione sud-nord; Madonna del Divino Amore; Viene consentito l'ingresso all'area cimiteriale dalle ore 12 alle 15, attraverso l'ingresso sud (parcheggio di via Madonna del Divino Amore) a tutti i veicoli muniti di contrassegno speciale per gli invalidi. Sono sospesi infine tutti i permessi per l'ingresso al cimitero l'1 e il 2 novembre. Fiera dei Morti, parcheggio Fontanarossa In occasione della Fiera dei Morti che si svolgerà nell'area del parcheggio scambiatore Fontanarossa, l'Amministrazione ha istituito alcuni provvedimenti di circolazione per fluidificare il traffico e assicurare un'agevole fruizione di un appuntamento ormai tradizionale. Con effetto limitato alle fasce orarie e nei giorni di seguito elencati: 27 e 30 ottobre: dalle ore 8:30 e le ore 22:30; 28 e 29 ottobre: dalle ore 8:30 alle ore 24:00; dal 31 ottobre al 2 novembre: dalle ore 8:30 alle ore 24:00, è consentita la percorrenza ai mezzi diretti ai parcheggi allestiti in via Amerigo Vespucci e zone limitrofe, nel senso e nel tratto delle seguenti vie: Fenice, da via Zia Lisa a via Dogali; Amerigo Vespucci, da Via Dogali ai parcheggi; è istituito il doppio senso di circolazione in via Forcile; istituito il divieto di fermata, ambo i lati, della stessa via, eccetto nel parcheggio allestito, sul lato Est, presso lo slargo sito in prossimità del civ. 5. Dal 27 ottobre al 2 novembre sono temporaneamente istituite aree a parcheggio nei seguenti siti: area interna al parcheggio Fontanarossa delimitata a Nord dall'asse dei servizi e ad Ovest dal canale Fontanarossa; via Amerigo Vespucci; via Forcile, lato Est, nello slargo sito in prossimità del civ. 5; area sita a Sud-Est del'ex Mercato Ortofrutticolo con accessi sul lato Ovest di via Forcile; slargo delimitato, sul lato Nord, dalla via A. Vespucci e, sul lato Est, dalla via S. G. La Rena. Le sopracitate aree di parcheggio saranno gestite dalla Sostare S.r.l. con proprio personale. La tariffa per la sosta giornaliera sarà di 2 euro, e articolata secondo le seguenti fasce orarie: nei giorni 27 e 30 Ottobre dalle ore 8:30 alle ore 22:30; nei giorni 28 e 29 ottobre 2017 dalle ore 8:30 alle ore 24; dal 31 ottobre al 2 novembre 2017 dalle ore 8:30 alle ore 24. Sono autorizzati all'ingresso ed alla sosta gratuita all'interno dell'area a parcheggio Fontanarossa negli orari consentiti e previa verifica degli addetti al controllo: i portatori di handicap muniti di pass; i mezzi a due ruote; gli operatori addetti alla manifestazione, muniti di pass rilasciato dalla Direzione Attività Produttive. Inoltre, con effetto dal momento dell'installazione della prevista segnaletica stradale e per tutta la durata della tradizionale Fiera dei Morti, sarà in vigore l'obbligo di dare la precedenza nella bretella di uscita dal parcheggio Amt Fontanarossa  Nord, all'immissione su via Fontanarossa; nello stesso tratto istituito anche l'obbligo di svolta a destra.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 giu 2017

Da lunedì Belpasso più vicina alla metropolitana di Catania grazie al servizio navetta; collegamento confermata per Montepalma e Lineri

di Roberto Lentini

Dopo Misterbianco, anche il comune Belpasso avrà un servizio di bus navetta di collegamento tra il centro urbano e la fermata di Nesima della metropolitana di Catania. Il servizio entrerà in funzione lunedì 12 giugno con sei corse da Belpasso per la stazione Nesima della metropolitana e quattro corse dalla stazione metro a Belpasso. Le frequenze sono piuttosto basse, a onor del vero, con la prima corsa da Belpasso prevista per le ore 6:00 e l'ultima per le 15:30. Per lo più appaiono favoriti gli spostamenti negli orari di punta "scolastici". Dalla stazione di Nesima la prima corsa è prevista alle 7:00 e l'ultima alle 14:30. Tempo di percorrenza: circa 35/40 minuti. Il servizio è sospeso tutti i giorni festivi. Il comune di Belpasso è penalizzato dal fatto che la stazione della Ferrovia Circumetnea si trova nella frazione di Piano Tavola, distante circa 4 chilometri dal centro. Un servizio del genere potrebbe quindi favorire un migliore collegamento tra il comune di Belpasso e la città di Catania permettendo di evitare di dover ricorrere all’uso dell’auto, lasciando comunque la fermata di Piano Tavola nell’itinerario del nuovo servizio bus. Intanto, il servizio navetta sperimentale dalla stazione Nesima a Lineri e MontePalma è stato confermato anche per la stagione estiva, con i seguenti orari. I dettagli inerenti il servizio di collegamento delle frazioni di Misterbianco, sono consultabili nel nostro articolo. Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Storia e sviluppi futuri VIDEO | Navetta metro per Montepalma e Lineri

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
05 giu 2017

Navette rapide e frequenti per raggiungere le nuove stazioni della metropolitana di Catania

di giuseppenicotra

Con l’apertura delle nuova tratta della metropolitana Nesima–Stesicoro le esigenze di mobilità dei catanesi che risiedono nelle zone limitrofe alle stazioni di Nesima e San Nullo sono notevolmente cambiate in positivo; forte, infatti, è la richiesta di un trasporto veloce ed alternativo al mezzo privato. Tuttavia, a causa del posizionamento decentrato delle suddette stazioni, non è semplice per i numerosi abitanti dei due quartieri raggiungere a piedi le stesse, vuoi per la distanza, vuoi per la scarsa accessibilità causata dell’assenza di marciapiedi. Per ovviare a tali problemi ed incentivare l’utilizzo del mezzo pubblico si propone un sistema di trasporto che prevede 4 navette con percorso molto breve e dunque con frequenza molto bassa che possano trasportare i cittadini dai quartieri alle stazioni metro, nonché l’accorpamento di più linee di autobus in modo da poter mantenere almeno una linea di autobus a grande percorrenza lungo la direttrice quartieri/centro storico, alternativa alla metropolitana e ciò con frequenze migliorate rispetto al sistema attuale. Il tutto, mantenendo quasi invariato il numero di autobus attualmente utilizzati dall’AMT per il servizio giornaliero feriale. Vengono dunque soppresse o potenziate le vecchie linee con frequenza altissima quali 642 (100 minuti), 932 (100 minuti, che lascia il posto al nuovo 932 accorpato alle linee 522, 628R e 902, 628R (84 minuti), 702 (65 minuti), sostituite da navette con frequenza tra i 15 ed i 20 minuti, peraltro con minori problemi di traffico e dunque con orari più certi e più facilmente indicabili nelle tabelle di fermata. Per quanto concerne la necessaria integrazione tariffaria AMT/FCE, considerato che già esiste il biglietto integrato della validità di due ore al costo di € 1,20, la questione fondamentale riguarda gli abbonamenti, ad oggi separati. Attualmente l’abbonamento alla metro FCE ha il costo di € 12,00, mentre gli abbonamenti AMT hanno costi variabili in base alle fasce sociali. La proposta è quella di creare un abbonamento integrato ad hoc, al costo ipotetico, indicato a titolo esemplificativo, di € 16,00 (da suddividere tra le due società in proporzione alla quantità di trasporto offerto) con possibilità di poter utilizzare esclusivamente la combinazione navetta (identificata con la lettera M) / Metropolitana, con estensione alle linea 932, solo nel tratto compreso tra piazza Risorgimento e Monte Po ed alla linea 653 nel tratto compreso tra via Amm. Caracciolo ed il Parcheggio Nesima. Di notevole importanza strategica anche l’integrazione tariffaria tra Metro Fce e l’adiacente parcheggio scambiatore di Nesima, che offre la possibilità di ampio parcheggio video sorvegliato a tutti coloro che provenienti dalle zone dell’hinterland etneo, nonché dai quartieri limitrofi, desiderino lasciare l’auto alla porte della città per proseguire il loro viaggio velocemente e comodamente in metro. Di seguito il dettaglio delle modifiche alle linee AMT: LINEA 443 – STAZIONE CENTRALE – MONTE PO Stazione Centrale (METRO GIOVANNI XXIII), Viale Africa (METRO GALATEA), Piazza Europa, Corso Italia (METRO ITALIA), Piazza G. Verga, Viale XX Settembre, Piazza Trento, Viale XX Settembre, Viale R. Margherita, Piazza Roma, Viale R. Margherita, Piazza S.M. di Gesù, Viale M. Rapisardi, Piazza Marconi, Via Palermo, Monte Po, Piazza Mercato, Via L. Vigo, Via S. Raccuglia, Via G. Pitrè, Via S. Marino, manovra di volta, Via S. S. Marino, Via G. Pitrè, Via L. Vigo, Piazza Mercato, Via Palermo, Piazza Marconi, Viale M. Rapisardi, Piazza S. M. Di Gesù, Viale R. Margherita, Piazza Roma, Viale R. Margherita, Viale XX Settembre, Piazza Trento, Viale XX Settembre, Piazza G. Verga, Corso Italia (METRO ITALIA), Piazza Europa, Viale Africa (METRO GALATEA), Stazione Centrale (METRO GIOVANNI XXIII). N.6 vetture – Frequenza 18 minuti (stesso percorso, accorpamento linee 443 e 621) LINEA 653 – NESIMA EXPRESS – RAPISARDI – SAN DOMENICO - PIAZZA STESICORO Parcheggio Nesima (METRO NESIMA), Via M. Amari, Via S. Giacomo, Via C. Arezzo, Via Borgese, manovra di volta, Via Borgese, Via C. Arezzo, viabilità interna del parcheggio della piscina di Nesima, Via Taormina, Via F. Eredia, Viale F. Fontana, (manovra di volta), Viale F. Fontana, Viale L. Bolano (METRO NESIMA), Via F. Miceli, Via U. La Malfa, Via F. Paradiso, Via G. Ballo, Via V. Scannapieco, Via Cibele, Via V. Casagrandi, Via S. Martelli Castaldi, Viale M. Rapisardi, Piazza S.M. di Gesù, Via Androne,  Via S. Maddalena, Piazza S. Domenico, Via Cappuccini,  Piazza Stesicoro, Via Etnea, Viale R. Margherita, Piazza Roma, Viale R. Margherita, Piazza S. M. di Gesù, Viale M. Rapisardi,  Via S. Martelli Castaldi, Via V. Casagrandi, Via A. Merlino, Via Galermo (METRO CIBALI), Via V. Casagrandi, Via A. Merlino, Via G. Ballo, Via F. Paradiso, Via U. La Malfa, Via F. Miceli, Viale L. Bolano (METRO NESIMA), Via F. Eredia, Via Taormina, strada di collegamento per la piscina di Nesima, Via C. Arezzo, Via S. Giacomo, Via M. Amari, Parcheggio Nesima (METRO NESIMA). N. 4 vetture – Frequenza 20 minuti (rimodulazione linee 4-7, 621 e 702) LINEA 932 – PIAZZA DELLA REPUBBLICA – METRO NESIMA - MONTE PO Piazza della Repubblica, Corso Martiri della Libertà, Piazza Giovanni XXIII, Via VI Aprile, Piazza dei Martiri, Via Vittorio Emanuele, Piazza Duomo, Via Garibaldi, Via San Martino, Via Vittorio Emanuele, Piazza Risorgimento, Corso Indipendenza, Piazza Eroi d'Ungheria, Viale Mario Rapisardi, Via A. Pacinotti, Via San Pio X, Via F. Miceli, Viale L. Bolano (METRO NESIMA), Viale F. Fontana, Monte Po, Piazza Mercato, Via L. Vigo, Via S. Raccuglia, Via G. Pitrè, Via S. Marino, manovra di volta, Via S. S. Marino, Via G. Pitrè, Via L. Vigo, Piazza Mercato, Via Palermo, Viale F. Fontana, Viale L. Bolano (METRO NESIMA) , Via F. Miceli, Via San Pio X, Via A. Pacinotti, Viale M. Rapisardi, Corso Indipendenza, Via G. Di Gregorio, Via G. Sessa, Viale C. Fioravante, Corso Indipendenza, Piazza Risorgimento, Via Aurora, Via Giusti, Via G. Missori, Piazza Palestro, Via Garibaldi, Piazza Duomo, Via V. Emanuele, Via Porticello, Via Dusmet, Piazza dei Martiri, Via VI Aprile, Stazione Centrale, Corso Martiri della Libertà, Piazza della Repubblica. N. 5 vetture – Frequenza 20 minuti (stesso percorso, accorpamento linee 522, 628R, 902 e 932) NAVETTA M02 – METRO NESIMA – METRO SAN NULLO Parcheggio Nesima (METRO NESIMA), Via M. Amari, Via San Giacomo, Via S. Catania, Via Q. Cataudella, Viale B. Croce, Via S. Catania, Via Fiorita, Via San Nullo, Via A. Usodimare (METRO SAN NULLO), Via S. Catania, Via Fiorita, Via San Nullo, Via S. Catania, Viale B. Croce, Via Q. Cataudella, Via S. Catania, Via S. Giacomo, Via M. Amari, Parcheggio Nesima (METRO NESIMA). N.1 vettura – Frequenza 20 minuti (riduzione percorso linea 702) NAVETTA M21 – METRO NESIMA – RAPISARDI OVEST Parcheggio Nesima (METRO NESIMA), Via C. Florio, Via F. Miceli, Via U. La Malfa, Via A. Diaz, Viale M. Rapisardi, Via E. Barsanti, Via A. Volta, Via A. Pacinotti, Via S. Pio X, Via F. Miceli, Via C. Florio, Parcheggio Nesima (METRO NESIMA). N.1 vettura – Frequenza 15 minuti (riduzione percorso linee 621/642) NAVETTA M22 – METRO NESIMA – TRAPPETO SUD - LINERI Parcheggio Nesima (METRO NESIMA), Via M. Amari, Via S. Giacomo, Via C. Arezzo, Via Borgese, Via Ota, manovra di volta, Via Ota, Via Borgese, viabilità interna del parcheggio della piscina di Nesima, Via Taormina, Via F. Eredia, Viale F. Fontana, (manovra di volta), Viale F. Fontana, Viale L. Bolano (METRO NESIMA), rotonda Nesima, Viale L. Bolano (METRO NESIMA), Viale F. Fontana, Via Lineri, Via Gaudioso/Via Firenze, Via Modena, Via Taormina, strada di collegamento per la piscina di Nesima, Via Borgese, Via Ota, manovra di volta, Via Ota, Via Borgese, Via C. Arezzo, Via S. Giacomo, Via M. Amari, Parcheggio Nesima (METRO NESIMA). N.1 vettura – Frequenza 20 minuti (riduzione percorso linee 522/702) NAVETTA M42 – METRO NESIMA – METRO CIBALI - RAPISARDI Parcheggio Nesima (METRO NESIMA), Via C. Florio, Via F. Miceli, Via U. La Malfa, Via F. Paradiso, Via G. Ballo, Via V. Scannapieco, Via Cibele, Via V. Casagrandi, Via A. Merlino, Via Galermo (METRO CIBALI), Via V. Casagrandi, Via S. Martelli Castaldi, Viale M. Rapisardi, Via Nazario Sauro, Via D. Chiesa, Via Gen. Cantore, Via Partigiani d’Italia, Via Cormons, Via E. Giardino, Via A. Diaz, Via U. La Malfa, Via F. Miceli, Via C. Florio, Parcheggio Nesima (METRO NESIMA). N.1 vettura – Frequenza 20 minuti (riduzione percorso linea 642) MODIFICHE ALTRE LINEE: LINEA 740 - P.ZZA BORSA - LEUCATIA - BARRIERA P.zza Borsa - Via S. Euplio - Via D. Cimarosa - Via Androne - P.zza S. M. di Gesù - V.le M. Rapisardi - Via G. Lavaggi - Via C. Lombroso - Via Cifali - Via Chisari - Via Valdisavoia - Via Santa Sofia (METRO CIBALI) - Viale A. Doria - P.zza Gioeni - Via Del Bosco - Via Card. Nava - Via Leucatia - Via T. M. Manzella - Via Lojacono - Via S. Allende - L.go Barriera - Via Due Obelischi - Via Passo Gravina - Via Ingegnere - V.le A. Fleming - Via Milo - L.go Taormina - Via Consolazione - Via E. Ferri - Via C. Beccaria - Via Cifali - P.zza S. M. di Gesù - Via Androne - Via S. Maddalena - Via Cappuccini - P.zza Borsa N. 1 vettura – Frequenza 70 minuti (nuovo percorso in neretto per coprire le strade nelle quali non transita più linea 702, considerato che su viale Fleming transita la linea BRT1, molto più frequente) LINEA 733 – PIAZZA BORSA – SAN NULLO P.zza Borsa - Via S. Euplio - Via Litrico - Via Etnea - V.le R. Margherita - P.zza Roma - V.le R. Margherita - P.zza S. M. di Gesù – Via Cifali - P.zza Bonadies - Via Galermo (METRO CIBALI) - V.le F.lli Vivaldi - V.le A. Doria - (manovra di volta) - V.le A. Doria - V.le F.lli Vivaldi - V.le A. Usodimare - Via S. Nullo - Via Seb. Catania - Via Galermo - nuovo prolungamento V.le Tirreno - V.le Adriatico - V.le Tirreno - Via Galermo - Via Seb. Catania - Viale B. Croce - Via Q. Cataudella - Via S. Catania - Via Fiorita - Via S. Nullo - Via S. Paolo - Via V. Casagrandi (METRO CIBALI) - Via Cibele - P.zza Bonadies - Via Cantone - P.zza Spedini - Via G. Fava - Via Ferrante Aporti - Via C. Lombroso - Via Cifali - P.zza S. M. di Gesù - Via Androne - Via S. Maddalena - Via Cappuccini - P.zza Borsa N. 2 vetture – Frequenza 37 minuti (eliminato parte del percorso della zona di Cibali considerato il transito della più frequente linea 653, aggiunto in neretto il percorso nel quale non transita più la linea 702 verso il centro) LINEA 503  - P.ZZA BORSELLINO – AMM. CARACCIOLO - ANTICO CORSO – CIVITA Piazza Borsellino - Via Dusmet - Via C. Colombo - Via Plebiscito - Via V. Emanuele - Piazza Risorgimento, Viale Medaglie d'Oro - Via A. Saffi - Via Ammiraglio Caracciolo  - Via Montenero - Viale Medaglie d'Oro – Via Madonna delle Catene – Via Plebiscito - Via C. Forlanini - Via S. Citelli - Via Roccaromana - Via Lago di Nicito - Piazza S. M. Di Gesù - Via Androne - Via S. Maddalena - Via G. Clementi - Piazza Dante - Via Teatro Greco - Via Ospizio di Beneficenza - Via San Benedetto - Via Crociferi - Via Vitt. Emanuele - Via Spadaro Grassi - Via Garibaldi - Piazza Duomo - Via Vittorio Emanuele - Piazza San Placido - Via Porticello - Piazza Borsellino N. 1 vettura – Frequenza 60 minuti (nuovo percorso in neretto per coprire la parte nella quale non transita più linea 642) LINEA 628 – PARCHEGGIO NESIMA – PIAZZA EUROPA Parcheggio Nesima (METRO NESIMA), Viale L. Bolano, Viale A. Usodimare (METRO SAN NULLO), Viale F.lli Vivaldi, Viale A. Doria, Viale O. Da Pordenone, Viale M. Polo, V.le Ulisse, P.zza M. Battaglia, V.le A. Alagona, V.le R. di Lauria, P.zza Europa, V.le R. di Lauria, V.le A. Alagona - P.zza M. Battaglia, Via Messina, V.le Ulisse, Viale M. Polo, Viale O. da Pordenone, Viale A. Doria, Viale Fratelli Vivaldi, Viale A. Usodimare (METRO SAN NULLO), Viale L. Bolano, Via C. Florio, Parcheggio Nesima (METRO NESIMA) N. 1 vettura – Frequenza 70 minuti (eliminata vecchia circolare, in neretto percorso alternativo alla Metro con transito presso centri di interesse quali uffici Agenzia delle Entrate e lungomare) In alternativa da P.zza Europa – C.so Italia – Viale Vitt. Veneto (METRO ITALIA) – Viale M. Polo – manovra di volta e ripresa percorso su Viale M. Polo.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 mag 2017

Misterbianco dal 15 maggio si collega alla metropolitana con navette gratuite: il percorso da Lineri e Montepalma

di Amedeo Paladino

Con la messa in esercizio della tratta metropolitana Borgo-Nesima, avvenuta il 31 marzo, il traffico degli utenti è aumentato sostanzialmente. Le potenzialità di questa nuova infrastruttura in effetti sono enormi: la dirigenza Ferrovia Circumetnea in accordo con il sindaco di Misterbianco, Di Guardo, implementerà a partire dal prossimo 15 maggio dei collegamenti stabili tra le frazioni di Misterbianco e la stazione Nesima della metropolitana, per mezzo di navette. Da lunedì 15 maggio dei bus navetta della FCE, completamente gratuiti, faranno la spola tra le frazioni di Lineri e Monte Palma e la stazione della Metropolitana di Nesima. Della possibilità concreta di attivazione di questo servizio si aveva avuto qualche conferma nelle scorse settimane a seguito di un incontro della FCE con il Comune di Misterbianco nel corso del quale la dirigenza della Ferrovia Circumetnea aveva ritenuto possibile la proposta avanzata dal sindaco Di Guardo. La dirigenza FCE, con l'obiettivo di aumentare il bacino dei viaggiatori, ha studiato il percorso e l'organizzazione del servizio in modo da allargare il bacino di utenza della metropolitana di altri 15 mila potenziali clienti. Il direttore della FCE ha stamani confermato al sindaco Di Guardo l’avvio del servizio che interesserà Lineri percorrendo le vie Nobel, Concetto Marchesi, Lenin, proseguendo per Monte Palma attraverso le vie Ferrara e Milano per poi recarsi alla stazione di Nesima. Le navette avranno una frequenza di 15 minuti negli orari di punta della mattina e per la chiusura degli uffici e di trenta minuti nell’arco di tutta la giornata. Il sindaco Di Guardo ha affermato: “E’ il primo passo, in attesa che la metro arrivi nel centro storico, per dotare il comune di un sistema di trasporto integrato di cui potranno fruire migliaia di cittadini ed a costo zero per le casse comunali, avendo la FCE l’obiettivo di aumentare il numero dei viaggiatori creando così una affezione al trasporto in metropolitana dei cittadini. Il secondo obiettivo è quello di collegare al più presto anche Belsito con la stazione Metro di S. Nullo.” Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera Quale futuro per la metropolitana di Catania? Da Misterbianco a Fontanarossa entro il 2023 Parcheggio di interscambio AMT-Metro-Circum di Nesima: come funziona Trasporto pubblico Misterbianco | INFO NAVETTE e FERMATE FOTO | Svelata la nuova tratta Borgo-Nesima della metropolitana Metro, ecco dove saranno le stazioni della tratta Stesicoro-Aeroporto  

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
03 mag 2017

Navette bus gestite dai lidi Playa per raggiungere il litorale senza auto e caos

di Viola Sorbello

Per il "One Day Music Festival”, un evento organizzato per l’uno maggio alla Playa di Catania, gli organizzatori si aspettavano una grande affluenza.  Hanno così previsto delle navette da e per il centro di Catania, con una frequenza oraria. Assodato che l’AMT o l'Amministrazione comunale non riescono a programmare una piano di mobilità sostenibile o anche solo dei microprogetti che possano agevolare una mobilità più intelligente in città ci chiedevamo se non fosse il caso che l’iniziativa venga presa a questo punto dalla imprenditoria privata. I gestori dei lidi della Playa non potrebbero organizzare ad esempio per il periodo estivo delle navette per portare i catanesi a mare ed evitare lo scempio dei parcheggi abusivi ed il tappeto di auto che si crea nei torridi mesi estivi? Le navette potrebbero partire dal parcheggio scambiatore di piazza Borsellino (già Alcalà) ed anche da diversi punti della città (dal parcheggio Sanzio ad esempio). Nell'operazione ci guadagnerebbero tutti. I lidi che, a fronte di una spesa contenuta (che comunque verrebbe divisa fra tutti), porterebbero tanta gente alla Playa; gli utenti che non vivrebbero l'incubo di fare code nel traffico sotto il sole rovente. La dignità di una città che a causa della propria inefficienza è costretta a tollerare, chiudendo gli occhi, parcheggi abusivi gestiti dalla mafia. L'ambiente che non verrebbe saturato di smog per un percorso in fondo assai breve. I ciclisti e chi decide di raggiungere la Playa in modo sostenibile (con i mezzi pubblici ad esempio). Il decoro della Playa che potrebbe essere restituito a cittadini ma soprattutto a turisti che potrebbero essere attratti dalla originalità di un bel litorale sabbioso in città. L'economia del comparto dell'accoglienza del turismo che (magari partecipando alla spesa insieme ai lidi) potrebbe "vendersi" il mare in città. Senza contare poi che la attività, gestita da una impresa privata, farebbe nascere posti di lavoro legali che andrebbero a sostituirsi a quelli illegali dei parcheggi gestiti da parcheggiatori abusivi. Che ne pensate? Mobilità sostenibile Catania

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 apr 2017

Misterbianco si collega alla metro: due navette per Lineri, Montepalma e Belsito e due nuove fermate della circum

di Mobilita Catania

Stamane il sindaco di Misterbianco ha presentato il progetto di connessione, annunciato pochi giorni fa, del territorio di Misterbianco con la nuova tratta della metropolitana: dei bus navetta gratuiti già da maggio collegheranno le frazioni di Misterbianco con le stazioni della metropolitana. Scendendo nel dettaglio, una navetta collegherà le frazioni di Lineri e Monte Palma con la stazione della metro di Nesima, un'altra invece collegherà il quartiere di Belsito con la stazione San Nullo. Altra novità che è emersa è la realizzazione di due nuove fermate del servizio circumetnea: la prima fermata sarà a Piano Tavola, in via Guttuso, in territorio del comune di Misterbianco e la seconda in Piazza Sandro Pertini o Piazza Mercato, in zona Toscano. Il treno si fermerà all'altezza del passaggio a livello per raccogliere o far scendere passeggeri che così potranno raggiungere con lo stesso biglietto la metropolitana a Nesima ed arrivare al centro di Catania senza mezzi privati. “Con queste due nuove fermate ed i bus navetta per le frazioni – ha dichiarato il sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo – tutto il territorio comunale è interconnesso con la metropolitana. Si tratta di un primo passo in attesa che la metro arrivi a Misterbianco centro segnando la trasformazione del nostro comune e ridando fiato alle attività commerciali ed all’economia del territorio.” Nel frattempo si lavora agli sviluppi della linea metropolitana. Sono attualmente in corso i lavori di realizzazione della tratta Nesima-Monte Po, in parte già in territorio misterbianchese, comprendente la stazione intermedia Fontana, che permetterà di raggiungere facilmente il nuovo ospedale Garibaldi, essendone direttamente collegata: la conclusione è prevista per la primavera del 2018. La talpa per la costruzione della galleria è al lavoro ad un ritmo di 10 metri al giorno per rispettare la data di consegna dell’opera. Riguardo le successive espansioni della linea metropolitana, la tratta Monte Po-Misterbianco, insieme alla Palestro-Aeroporto Fontanarossa, sono attualmente prive di finanziamento, tuttavia dispongono già di tutte le autorizzazioni necessarie e pertanto la Ferrovia Circumetnea, non appena saranno accessibili le risorse economiche, comprese quelle della Comunità Europea gestite dalla Regione Siciliana, sarà in grado di bandire le relative gare d’appalto in tempi brevi. Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera Quale futuro per la metropolitana di Catania? Da Misterbianco a Fontanarossa entro il 2023 Parcheggio di interscambio AMT-Metro-Circum di Nesima: come funziona Trasporto pubblico Misterbianco | INFO NAVETTE e FERMATE FOTO | Svelata la nuova tratta Borgo-Nesima della metropolitana Metro, ecco dove saranno le stazioni della nuova tratta Stesicoro-Palestro: obiettivo 2019 Metro, tratta Misterbianco-Paternò: ecco dove sorgeranno le stazioni

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2017

Metropolitana: Misterbianco sarà a breve collegata alla stazione Nesima, l’annuncio del sindaco

di Mobilita Catania

Con la messa in esercizio della tratta metropolitana Borgo-Nesima, avvenuta il 31 marzo, il traffico degli utenti è aumentato sostanzialmente. Le potenzialità di questa nuova infrastruttura in effetti sono enormi e sembra lo abbiano compreso anche nella vicina Misterbianco. Il sindaco di Misterbianco, Nino Di Guardo, in visita ai cantieri della tratta Nesima-Monte PoIl sindaco di Misterbianco Di Guardo, nel corso della visita nel cantiere di Corso Carlo Marx, dove sorgerà la stazione Misterbianco Zona Commerciale,  ha incontrato i vertici della Ferrovia Circumetnea, chiedendo di istituire un collegamento con bus navetta tra i quartieri periferici di Misterbianco, che contano oltre 20 mila abitanti, e le vicine stazioni della metro di Nesima e San Nullo,  i quali potranno usufruire agevolmente del servizio in metropolitana per raggiungere Catania. “Il percorso è già allo studio – ha dichiarato il sindaco Di Guardo – ed appena i dirigenti della FCE definiranno il tragitto nei prossimi giorni daremo notizia, di concerto con loro, di orari e fermate che permetteranno ai cittadini in pochi minuti di raggiungere il centro di Catania lasciando a casa la macchina. Il servizio di bus navetta sarà gratuito e raggiungerà in pochi minuti le due stazioni della metropolitana di Nesima e S. Nullo. Nel frattempo si lavora agli sviluppi della linea metro. Sono attualmente in corso i lavori di realizzazione della tratta Nesima-Monte Po, con la stazione intermedia Fontana, che permetterà di raggiungere facilmente il nuovo ospedale Garibaldi, essendone direttamente collegato; la conclusione è prevista per la primavera del 2018.  La talpa per la costruzione della galleria è al lavoro ad un ritmo di 10 metri al giorno per rispettare la data di consegna dell'opera. Riguardo le successive espansioni della linea metropolitana la tratta Monte Po-Misterbianco insieme alla Palestro-Aeroporto Fontanarossa sono attualmente prive di finanziamento, tuttavia dispongono già di tutte le autorizzazioni necessarie e pertanto la Ferrovia Circumetnea, non appena saranno accessibili le risorse economiche, comprese quelle della Comunità Europea gestite dalla Regione Siciliana, sarà già in grado di bandire le relative gare d’appalto. Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera Quale futuro per la metropolitana di Catania? Da Misterbianco a Fontanarossa entro il 2023 Parcheggio di interscambio AMT-Metro-Circum di Nesima: come funziona Trasporto pubblico Misterbianco | INFO NAVETTE e FERMATE FOTO | Svelata la nuova tratta Borgo-Nesima della metropolitana Metro, ecco dove saranno le stazioni della nuova tratta Stesicoro-Palestro: obiettivo 2019 Metro, tratta Misterbianco-Paternò: ecco dove sorgeranno le stazioni    

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti