Articolo
19 mar 2017

Lungomare Liberato, raddoppiano gli appuntamenti primaverili

di Mobilita Catania

Il sindaco Bianco aveva annunciato che, con bella stagione, sarebbero stati raddoppiati gli appuntamenti con l'iniziativa che nello scorso week end ha coinvolto migliaia di Catanesi. In Giunta è stato stilato il nuovo calendario da aprile a giugno Con bella stagione e visto il gradimento dei Catanesi per il Lungomare liberato, raddoppiano gli appuntamenti con l'iniziativa alla quale, soprattutto nel periodo primaverile e prima che il caldo diventi eccessivo, partecipano migliaia di cittadini. Nell'ultima riunione di Giunta, dunque, è stato delineato il calendario di quelle che sono state definite "Domeniche di Primavera", nel corso delle quali i Catanesi potranno godersi giornate all'aria aperta nella grande isola pedonale che va da piazza Europa e piazza Mancini Battaglia, passeggiando con la propria famiglia, magari portando al guinzaglio il proprio cane, girando in bicicletta o sui pattini, godendosi il silenzio o le iniziative d'intrattenimento e di solidarietà che la manifestazione richiama. E potranno soprattutto incontrarsi, discutere, ritrovarsi come comunità. Due saranno gli appuntamenti del mese di aprile: il 2 e il 23. In maggio l'appuntamento con il Lungomare liberato è stato fissato per il 7 e il 21. In giugno, infine, la manifestazione si svolgerà nei giorni 4 e 18.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 mar 2017

Metropolitana, iniziano gli scavi della stazione Fontana: tratto di circonvallazione chiuso per un anno

di Roberto Lentini

I lavori della nuova tratta Nesima-Monte Po procedono speditamente. Nella stazione di Monte Po sono già pronti i solettoni di fondo con le predisposizioni di binari e selle per il passaggio della TBM. Nella stazione Fontana, per consentire i lavori di scavo, dal 6 marzo verrà chiusa al transito veicolare la carreggiata sud di viale Felice Fontana, all'altezza della sede della Protezione civile, per un tratto di circa 200 metri. Anche questa stazione verrà realizzata a cielo aperto: quando la talpa arriverà nella stazione, la struttura di quest’ultima dovrà avere un grado di completamento tale da permettere il passaggio della TBM che avverrà “a vuoto”, a cielo aperto. La talpa continuerà poi ad avanzare verso Nesima. Risulta quindi importante realizzare lo scavo in tempo per non fermare la TBM. La viabilità alternativa. Durante il periodo della chiusura, che si prevede di 12 mesi, i veicoli transiteranno da una bretella viaria appositamente creata per il traffico proveniente dalla carreggiata sud di viale Felice Fontana (ovvero da Misterbianco) e diretto attraverso la Circonvallazione verso il centro di Catania. Si transiterà quindi da via Leopoldo Nobili, viale San Pio X, rotatoria di via Ugo La Malfa, via Francesco Miceli da qui si potrà raggiungere la Circonvallazione in direzione est, sul viale Lorenzo Bolano. Ci si può re- immettere nella Circonvallazione anche da via Angelo Secchi, traversa di via Nobile. La conclusione dei lavori per la nuova stazione della metropolitana è prevista per il primo di marzo del 2018. Questi saranno eseguiti a cura del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, gestione Governativa della FCE. I siti dove si svolgeranno i lavori saranno segnalati da appositi cartelli. Inoltre, per alleviare al minimo i disagi, il Comando della Polizia Municipale assicurerà la presenza di un servizio di pattuglie di Vigili Urbani per garantire la fluidità del traffico nella zona. Foto di copertina: Stazione Monte Po. Fonte CMC Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell'opera FOTO | Metro fino a Nesima: fervono i lavori per rispettare la scadenza della primavera

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 gen 2017

Lungomare Liberato, tutti gli appuntamenti del 2017

di Mobilita Catania

Lungomare liberato: reso noto calendario per il 2017: prevede tredici date - una domenica ogni mese più due in giugno -, con la chiusura al traffico, in tre diverse fasce orarie, della litoranea tra le piazza Europa e Mancini Battaglia. La programmazione annuale rappresenta un elemento importante per accrescere il richiamo della manifestazione. Domenica prossima, 15 gennaio, il primo appuntamento, con l'Autobook che propone un reading letterario L'assessore alla Mobilità Rosario D'Agata ha reso noto il calendario del Lungomare liberato per tutto il 2017. Questo prevede tredici appuntamenti - una domenica ogni mese più due in giugno -, con la chiusura al traffico, in tre diverse fasce orarie, della litoranea tra le piazza Europa e Mancini Battaglia. Il Lungomare liberato è diventato un appuntamento di considerevole valore sociale, perché ha dimostrato come i Catanesi abbiano una gran voglia di riappropriarsi della città, di incontrarsi e passeggiare, a piedi o in bicicletta, respirando aria pulita. La programmazione annuale rappresenta un elemento importante per accrescere il richiamo della manifestazione. Domenica 15, dunque, i varchi saranno chiusi dalla Polizia municipale alle 10 e riaperti alle 18. Le auto parcheggiate, anche correttamente, nell'area chiusa al traffico, dovranno lasciare l'isola pedonale entro le 9, poi saranno rimosse. Come sempre si potrà raggiungere il Lungomare gratuitamente grazie ai bus dell'Amt parcheggiando l'auto nell'area di viale Raffaello Sanzio. L'accesso al Lungomare sarà come sempre consentito ai veicoli autorizzati, ossia quelli dei residenti, dei disabili, di chi è ospite o deve raggiungere gli alberghi, e di chi è in possesso dei pass perché proprietario o lavoratore in esercizi della zona. Tra le numerose iniziative previste, un reading letterario nell'Autobooks del Comune di Catania che dalle 10 alle 14 sosterà in piazza Nettuno. Alle 11 gli attori della Fita (Federazione Italiana Teatro Amatori) della provincia di Catania, intratterranno il pubblico con letture drammatizzate tratte dalle novelle "Rosso Malpelo" di Giovanni Verga e "Ciàula scopre la luna" di Luigi Pirandello. Protagonisti dell'iniziativa saranno gli attori Santi Consoli (Nuovo Premio Scena), Nunziata Blancato (Gruppo la Proposta), Nuccio Pappalardo e Mariachiara Signorello (Amici del teatro di Nicolosi). Calendario completo del 2017: Domenica 15 gennaio dalle ore 10 alle ore 18 Domenica 12 febbraio dalle ore 10 alle ore 18 Domenica 5 marzo dalle ore 10 alle ore 18 Domenica 2 aprile domenica dalle ore 10 alle ore 20 Domenica 7 maggio dalle ore 10 alle ore 20 Domenica 4 giugno dalle ore 10 alle ore 20 Domenica 25 giugno dalle ore 17 alle ore 20 Domenica 2 luglio dalle ore 10 alle ore 22 Domenica 6 agosto dalle ore 10 alle ore 22 Domenica 17 settembre dalle ore 10 alle ore 20 Domenica 1 ottobre dalle ore 10 alle ore 20 Domenica 5 novembre dalle ore 10 alle ore 18 Domenica 3 dicembre dalle ore 10 alle ore 18 Ecco il video che abbiamo realizzato in occasione di un’edizione passata del Lungomare Liberato.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 apr 2016

Scogliera in festa: domenica mattina senz’auto sul lungomare di Acicastello

di Amedeo Paladino

L'Amministrazione comunale di Acicastello con l'intento di promuovere la mobilità sostenibile ha promosso per domenica prossima, 24 aprile, l'iniziativa "Scogliera in festa" Nel tratto di litorale tra Catania e la Riviera dei Ciclopi questa domenica sarà istituita una zona a traffico limitato a partire dalle ore 9 e 30 fino alle 12 e 30: la circolazione dei mezzi motorizzati privati sarà vietata, ad esclusione dei residenti in uscita e in accesso alle proprie abitazioni, ai mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine. Il divieto sarà istituito tra via Angelo Musco e via Giacinta Pezzana, ovvero nel tratto di litorale compreso tra il lido Bellatrix e il lungomare Colombo: il traffico veicolare sarà deviato sulla SS 114, i residenti potranno accedervi tramite via Mollica. L'intrattenimento della mattina e lo svolgimento delle attività sportive sarà curato dalle associazioni locali che hanno collaborato con l'Amministrazione comunale. Il sindaco Filippo Drago nel presentare l'iniziativa, ha sottolineato che il divieto al transito motorizzato privato sarà "l'occasione per fruire del litorale, finalmente libero dal consueto traffico: una vera e propria festa per contribuire con un piccolo gesto alle emissioni inquinanti". Un'iniziativa che dimostra la nascente attenzione verso la mobilità sostenibile, con la speranza che si trasformi in atti concreti: il sindaco Drago nel 2014 in occasione di un'edizione del Lungomare Liberato aveva espresso l'intenzione di collegare Acicastello con Catania tramite un percorso ciclabile. Un progetto che in queste settimane si sta concretizzando sul lungomare catanese, grazie anche all'ipotesi progettuale della giovane ingegnere Chiara Paparo, che Mobilita Catania ha avuto il piacere di pubblicare. Ti potrebbe interessare: Ciclabile Catania-Aci Castello, il progetto  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 feb 2016

Chiusa l’autostrada Catania-Siracusa dal 23 al 24 febbraio

di Roberto Lentini

L'autostrada Catania-Siracusa sarà chiusa, da Passo Martino allo svincolo di Augusta dalla sera del 23 alle prime ore del 24 febbraio. Lo comunica la prefettura: la ragione di questo provvedimento è legata al lavoro della Commissione Permanente per le Gallerie del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che nelle giornate indicate effettuerà nelle gallerie San Demetrio e San Fratello le ispezioni propedeutiche alla messa in servizio delle due gallerie. Al fine di arrecare il minor disagio possibile agli utenti, garantendo la necessaria cornice di sicurezza durante l’espletamento dell’attività ispettiva l’arteria autostradale rimarrà chiusa, dallo svincolo di Passo Martino allo svincolo di Augusta, in entrambe le direzioni di marcia, dalle 21:30 del giorno 23 febbraio alle 05:30 del giorno seguente.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 feb 2016

Viabilità in centro storico: riapertura al transito dopo la rimozione della cera

di Mobilita Catania

Varchi d'accesso in piazza Cavour già chiusi per le operazioni preliminari in vista del transito del fercolo di Sant'Agata impegnato oggi nel giro interno. Chi proviene da via Caronda è obbligato a proseguire per via Furnari, chi percorre via Monserrato deve obbligatoriamente proseguire per via San Nicolò al Borgo, transenne anche in via Antonino Longo. A partire dalle ore 13 sarà istituito divieto di circolazione nei seguenti tratti di strada, come da determina dirigenziale. I divieti di circolazione nelle strade del percorso Agatino avranno  effetto  limitato,  dalle  ore  13,00  di  giorno  05  Febbraio  2016  alle  ore 18,00  di giorno  11  Febbraio  2016, e comunque sino a quando i competenti uffici comunali comunicheranno l’avvenuta rimozione della cera e certificheranno l’agibilità delle strade. Le linee AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) subiranno delle modifiche al percorso a partire dalle ore 14 (consultabili a questo link le variazioni delle singole linee). Vi ricordiamo che nella giornata di oggi il servizio della metropolitana sarà esteso fino a mezzanotte, sarà altresì gratuito.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 ago 2015

Tra auto e smog il centro storico è un luogo vivibile?

di Amedeo Paladino

Sarà capitato anche a voi di "scendere" in centro per trascorrere una serata nella rinomata movida catanese ed esservi ritrovati a dover far lo slalom tra file di automobilisti alla ricerca di uno stallo per la sosta, possibilmente non gestito da un parcheggiatore abusivo. Il centro storico di Catania a nostro parere dovrebbe diventare progressivamente una grande zona a traffico limitato, ma da parte dell'Amministrazione pare non ci sia l'intenzione di precludere il transito dei mezzi privati a un'area sempre più vasta,  percorso che stanno intraprendendo molte città italiane tra cui i nostri cugini palermitani; anzi l'attuale ZTL non è nemmeno vigilata dalle telecamere. La sera le strade del centro storico sono congestionate da file interminabili di auto. Via Garibaldi, via Vittorio Emanuele, via Sangiuliano si congestionano come neanche la circonvallazione il primo giorno di scuola; la chiusura di alcune strade in occasione dei caffè concerto libera parzialmente solo delle piccole aree del centro. E i risultati sono insostenibili per chi si reca in centro per godere della propria città in serenità: tantissime persone affollano la strada, una fila di auto si sussegue tra le persone che in alcuni casi devono anche necessariamente camminare sulla carreggiata, muovendosi tra paraurti e scooter; qui il rischio di venire investiti è elevato, come anche il caos, il rumore e la puzza di smog. Nella piccola via Montesano, vicino piazza Manganelli, un bellissimo spazio pubblico trasformato in parcheggio, auto e persone a piedi condividono lo spazio sulla carreggiata. La situazione è veramente insostenibile. Un piccolo segnale da parte dell'Amministrazione è stata l'istituzione del servizio gratuito Movidabus, ma non temiamo di essere contraddetti se affermiamo che non basta per restituire un po' di vivibilità al centro storico.

Leggi tutto    Commenti 2