Articolo
16 feb 2021

Bike sharing a Catania grazie ad Amat Palermo

di Roberto Lentini

La società AMT Catania è intenzionata ad attivare il servizio di bike sharing, affidandosi alle competenze pregresse di AMAT Palermo. In considerazione dell'esperienza maturata da AMAT nel settore del servizio di bike sharing, in termini di progettazione e gestione del servizio, ha ritenuto utile adottare la stessa piattaforma di mobilità sostenibile Amigo car e bike sharing di AMAT per la totale integrazione dei servizi di mobilità condivisa a due e quattro ruote, parimenti a quanto già presente a Palermo. Il servizio di Car sharing Amigo, attivato a Catania lo scorso 23 giugno con 50 auto messe a disposizione da AMT, ha avuto, sin dall’inizio, un crescendo in termini di iscritti e di utilizzo contribuendo in modo significativo allo sviluppo della mobilità sostenibile nella città di Catania E' stato richiesto ad Amat la disponibilità di utilizzo della piattaforma tecnologica Amigo per l’attivazione del servizio di bike sharing nella città di Catania, estendendo il rapporto commerciale già in essere, chiedendo contestualmente  la migliore offerta per il ricondizionamento e la relativa installazione nei siti autorizzati di circa 150 colonnine di aggancio per stazioni di bike sharing, di proprietà del comune di Catania, disponibili presso la loro rimessa. Tale richiesta, comprende una quantificazione dei costi per la posa in opera delle stazioni, delle opere di connessione alla sorgente di rete elettrica più vicina, oltre alla attività di integrazione alla piattaforma Amigo. Sono stati visionati 14  siti per valutare non solo il possibile posizionamento delle colonnine (anche come numero di agganci) ma anche la possibilità di collegarsi elettricamente ad impianti già attivati da AMT o alla rete comunale o Enel più vicina: Piazza Santa Maria di Gesù Piazza Roma Piazza Giovanni Verga Corso Italia  asfalto Piazza Europa Piazza Galatea Stazione centrale Piazza Iolanda Piazza Ettore Maiorana Piazza Stesicoro Piazza della Repubblica Piazza teatro Massimo Piazza Università Piazza Dante Il costo totale complessivo richiesto per le opere di cui sopra ammonta ad 147.152,80 euro oltre l'iva; a questo costo bisogna  aggiungere il costo necessario alla riconversione dell'esistente staffa di aggancio delle biciclette con quelle nuove Amigo, compatibili con il nuovo sistema di aggancio per un totale 10.500,00 euro oltre l'iva.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 gen 2021

Fondi europei, AMT Catania soggetto attuatore dei progetti di mobilità

di Mobilita Catania

Il rinnovo delle flotte di autobus elettrici, car sharing e bike sharing su larga scala e la creazione di itinerari protetti e adeguamento dei nodi di interscambio modale per la nuova rete di linee BRT, avranno una corsia preferenziale negli investimenti e nelle realizzazioni dei fondi comunitari del Pon Metro. Lo prevede una convenzione programmatica voluta dal sindaco Salvo Pogliese che individua nell’AMT (Azieda Metropolitana Trasporti) il ruolo di soggetto attuatore, unitamente ad alcune Direzioni del Comune di Catania, per determinati interventi inerenti alla mobilità previsti dall’Asse 2 “Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana”. Al fine di accelerare le procedure di realizzazione degli interventi e tenuto conto delle professionalità specifiche presenti all’interno dell’ Azienda del Traporto Pubblico Locale, è stata stipulata una convenzione tra il comune, rappresentato dal sindaco Pogliese e l’assessore alle politiche comunitarie, e l’Amt presieduta da Giacomo Bellavia, al fine di regolamentare i rapporti e stabilire gli interventi per i quali la società in house providing “AMT Catania S.p.A.” operi quale soggetto attuatore e beneficiario. “Una modalità completamente nuova per Catania -ha spiegato il sindaco Salvo Pogliese- che semplifica al massimo le procedure e riduce i tempi, sia nelle fasi delle progettazioni che di appalto, una soluzione di avanguardia amministrativa che in pochi mesi ci consentirà di raggiungere traguardi importanti per la mobilità sostenibile cittadina. Avremo prestissimo -ha aggiunto Pogliese- nuovi bus elettrici che circoleranno in città senza emissioni, un sistema meglio strutturato di car e bike sharing per cittadini e turisti che andrà di pari passo con la realizzazione delle piste ciclabili e le altre corsie protette per i bus veloci che da anni attendono di essere realizzate. Una svolta nel segno della competenza e dell’efficienza che nella mobilità attribuisce un ruolo sempre più centrale all’Amt in sinergia al Comune, che mantiene l’indirizzo e il coordinamento delle procedure”. Nel dettaglio, AMT nominerà i responsabili del procedimento per le azioni oggetto della convenzione, qualora non siano già nominati, e i gruppi di lavoro per le funzioni tecniche, nella qualità di stazione appaltante; coordinerà le attività connesse all’acquisizione di beni o servizi, ovvero l’affidamento dei lavori e i relativi servizi di ingegneria, laddove previsti, e curerà le attività di monitoraggio degli interventi e di rendicontazione della spesa.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 dic 2020

La solidarietà a Natale viaggia in bus: Amas ed AMT consegnano doni ai bambini degenti degli ospedali catanesi

di Mobilita Catania

Il tour del bus storico di Amas (Associazione Mediterranea Autobus Storici) e dell'Autobooks del Comune di Catania si è concluso stamattina, simbolicamente proprio alla vigilia di Natale, con la consegna di libri e giocattoli, donati dalle aziende partecipate del Comune di Catania e dai cittadini, ai bambini degenti nei reparti di pediatria degli ospedali Cannizzaro, Garibaldi Nesima e Policlinico San Marco. Gli ideatori dell'iniziativa, l'avvocato Giuseppe Nicotra, presidente di Amas, e la consigliera C.d.A. di A.M.T. Catania S.p.A, la dott.ssa Agata Parisi,  hanno ringraziato i volontari della Fondazione Misericordia di Catania per il supporto nella realizzazione dell'evento, nonché le direzioni sanitarie ed i primari dei reparti di pediatria per aver accolto con favore i doni. L'evento s'inserisce nell'ambito di un più ampio progetto culturale, solidale e sociale proposto da Amas e sposato da AMT Catania, nonché da altre aziende di trasporto pubblico locale di altre province siciliane, volto alla conservazione ed al restauro dei vecchi autobus che hanno fatto la storia del trasporto pubblico e che oggi possono vivere una seconda vita attraverso iniziative di grande valenza sociale e culturale. Un ulteriore impulso sarà possibile con una sempre crescente adesione e collaborazione delle istituzioni regionali e locali.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 ott 2020

Presentato il nuovo Alibus con un nuovo servizio più efficiente per collegare la città all’aeroporto

di Mobilita Catania

Stamattina, all’interno dell’area di sosta targata Amt, si è tenuta la presentazione delle novità sui servizi di collegamento con l'aeroporto, in presenza il presidente Giacomo Bellavia con i consiglieri di amministrazione Alessio Zizzo e Agata Parisi, l’assessore alla Mobilità del Comune di Catania Giuseppe Arcidiacono e l’avvocato Maria Elena Scuderi in rappresentanza della governance della Società Aeroporti Catania.. Da oggi, l’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania offrirà un nuovo servizio, più efficiente, per collegare la città all’aeroporto Vincenzo Bellini con la linea Alibus e l’aeroporto con il parcheggio di Fontanarossa tramite la navetta “Fontanarossa Parking”. Alibus presenta una nuova veste grafica, facilmente identificabile, grazie alla presenza di un aeroplano sulla fiancata. Inoltre, ad essere migliorati sono l'organizzazione e la rapidità dei servizi, che saranno più convenienti, dato che la tariffa giornaliera per lasciare l’auto in sosta scenderà passando dagli attuali 2,50 euro ad 1 euro e 50 centesimi, per venire incontro alle esigenze degli utenti. Un altro elemento importante è il parcheggio che, con oltre 2500 stalli, permette di lasciare al sicuro la propria auto e di usufruire del servizio di navetta "Fontanarossa Parking" per l'aeroporto, ogni 7 minuti. Infine, grazie al servizio di car sharing AmiGO che, ad oggi, sta dando grandi soddisfazioni, sarà facile spostarsi anche fuori città e potranno essere comodamente noleggiate, data la presenza di stalli all’interno dell’area.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
16 ott 2020

Prolungato l’orario della linea Brt-Università fino alle 20:30

di mobilita

L'orario della nuova linea BRT-U dell’Azienda Metropolitana Trasporti attiva da giorno 6 ottobre scorso per collegare la Cittadella Universitaria con il centro cittadino e le stazioni della metropolitana "Borgo” e “Milo”, è prolungato anche al pomeriggio, con l’ultima corsa alle ore 20.30. Lo ha disposto il presidente dell’Amt, Giacomo Bellavia, dopo una prima fase sperimentale di avvio che è stata utile per verificare la funzionalità del servizio e la  sua effettiva corrispondenza alle esigenze delle migliaia di utenti che ogni giorno hanno la necessità di raggiungere il polo universitario e il Policlinico di Catania. La linea è attiva dal lunedì al sabato a partire dalle ore 7 con il seguente percorso: Capolinea Parcheggio S. Sofia Policlinico Ovest Cittadella Universitaria 1 Cittadella Universitaria 2 BRT Gioeni BRT Borgo Metro BRT Cavour BRT Roma BRT Piazza S. M. di Gesù BRT Lanza BRT Milo BRT Milo Metro BRT Fleming BRT Doria BRT Cittadella Ovest BRT Policlinico (Est) BRT Pronto Soccorso Policlinico Capolinea Parcheggio S. Sofia Il nuovo servizio di AMT sostituisce il servizio del bus navetta 21M del servizio di trasporto pubblico su gomma della Ferrovia Circumetnea, meglio noto come Metro Shuttle. Gli studenti che vorranno utilizzare la metropolitana di Fce e il BRT di Amt dovranno dotarsi dei rispettivi titoli di viaggio. Per gli abbonati, quindi, non un unico abbonamento bensì due, sebbene ciascuno al costo “simbolico” di 15 euro annui e validi su tutte le reti Amt e Fce. Il costo residuo degli abbonamenti sarà coperto dall’Università di Catania. Gli abbonamenti per universitari iscritti all’Ateneo di Catania possono essere sottoscritti attraverso il Portale Studenti fino al 30 novembre 2020 e hanno validità dal 1° ottobre 2020 al 30 settembre 2021, indipendentemente dalla data di pagamento, ritiro o attivazione.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ott 2020

Da domani parte il BRT Università in sostituzione del Metro Shuttle

di Mobilita Catania

Dal 06/10/2020 sarà attiva in via sperimentale la nuova linea denominata BRT Università (BRT-U) “Parcheggio S. Sofia – Borgo Metro – Milo Metro”, che realizza un collegamento veloce fra le fermate della Metropolitana Milo e Borgo, le sedi universitarie di via S. Sofia (tra cui la Cittadella e il Policlinico) e il Parcheggio Santa Sofia, e più in generale i principali nodi di interscambio del centro cittadino. Un servizio che che non aiuta certamente gli studenti delle lezioni pomeridiane visto che l'ultima corsa è alle 14:02 dal parcheggio Sofia. Questo è il percorso del nuovo BRTU: Parcheggio S. Sofia (capolinea), Via S. Zenone, Via S. Sofia, Percorso interno alla Cittadella Universitaria, Via Passo Gravina, Via P. Bentivoglio, Via Etnea, Piazza Cavour, Via Etnea, Viale Regina Margherita, Piazza Roma, Piazza S. M. di Gesù, Via Cifali, Via Ficarazzi, Via Ala, Via Milo, Viale Fleming, Viale A. Doria, Via S. Sofia, Via S. Zenone, Parcheggio S. Sofia (capolinea). La linea effettuerà le seguenti fermate: Capolinea Parcheggio S. Sofia Policlinico Ovest Cittadella Universitaria 1 Cittadella Universitaria 2 BRT Gioeni BRT Borgo Metro BRT Cavour BRT Roma BRT Piazza S. M. di Gesù BRT Lanza BRT Milo BRT Milo Metro BRT Fleming BRT Doria BRT Cittadella Ovest BRT Policlinico (Est) BRT Pronto Soccorso Policlinico Capolinea Parcheggio S. Sofia   Il nuovo servizio di AMT sostituisce il servizio del bus navetta 21M del servizio di trasporto pubblico su gomma della Ferrovia Circumetnea, meglio noto come Metro Shuttle. Gli studenti che vorranno utilizzare la metropolitana di Fce e il BRT di Amt dovranno dotarsi dei rispettivi titoli di viaggio. Per gli abbonati, quindi, non un unico abbonamento bensì due, sebbene ciascuno al costo “simbolico” di 15 euro annui e validi su tutte le reti Amt e Fce. Il costo residuo degli abbonamenti sarà coperto dall’Università di Catania. Gli abbonamenti per universitari iscritti all’Ateneo di Catania possono essere sottoscritti attraverso il Portale Studenti fino al 30 novembre 2020 e hanno validità dal 1° ottobre 2020 al 30 settembre 2021, indipendentemente dalla data di pagamento, ritiro o attivazione.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 ott 2020

Sciopero AMT del 5 ottobre, cambiano le fasce orarie

di Mobilita Catania

L’Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. informa che la Organizzazione sindacale provinciale Faisa – CISAL, con propria nota del 02 ottobre 2020, ha comunicato di aver modificato le fasce orarie dello sciopero proclamato per il giorno 05 ottobre 2020. La suddetta Organizzazione ha comunicato che le modalità dello sciopero saranno le seguenti: Il personale di movimento, aderente all'iniziativa, si asterrà dal servizio dalle ore 10:30 alle ore 18:30 con rientro in rimessa. Tutto il rimanente personale, aderente all'iniziativa, anticiperà la smonta dal proprio turno di 3 ore.

Leggi tutto    Commenti 0