Articolo
07 apr 2018

Primo Lungomare Liberato di primavera: navette Amt gratuite per raggiungerlo

di Andrea Tartaglia

A partire della scorsa Pasqua celebrata il primo giorno di aprile, il meteo sta regalando a Catania e al suo territorio splendide giornate con le località costiere prese d'assalto, compresi, in città, i borghi di Ognina e di San Giovanni li Cuti, quest'ultimo con la spiaggia di sabbia nera gremita di gente. Per rendere tutto ancora più godibile, domani, domenica 8 aprile, dalle ore 10 alle ore 19, il lungomare di Catania sarà chiuso al traffico, liberato da smog, traffico e rumori, e regalato alla libera fruizione di pedoni e ciclisti lungo tutto il panoramico litorale in pietra lavica, da piazza Europa a piazza Mancini Battaglia. Per una domenica ancora più ecologica, sarà possibile raggiungere il lungomare con le navette gratuite messe a disposizione dall'Amt e con i treni urbani di Trenitalia, attraverso le fermate di piazza Europa e di Ognina. Ecco il percorso e gli orari della navetta dell'Azienda Metropolitana Trasporti: Partenze da viale Raffaello Sanzio (Largo Serafino Famà) alle ore 10:00, 10:30, 10:55, 11:25, 11:50, 12:20, 12:45, 13:15, 13:40, 14:10, 14:35, 15:05, 15:30, 16:00, 16:25, 16:55, 17:20, 17:50, 18:15, 18:45 (corse circolari a/r). Questo l'itinerario circolare: viale Raffaello Sanzio, via Oliveto Scammacca, via G. D'Annunzio, viale V. Veneto, Corso Italia, Piazza Europa, Viale R. di Lauria, Viale A. Alagona, Piazza Mancini Battaglia, Via Messina, Viale Ulisse - inversione di marcia - Viale Ulisse direzione est, Piazza Mancini Battaglia, Viale A. Alagona, Viale R. di Lauria, Piazza Europa, Corso Italia, Viale V. Veneto, Piazza M. Buonarroti, Viale R. Sanzio, largo S. Famà. Qui la mappa del percorso. Questi, invece, gli orari dei treni durante la chiusura al traffico del lungomare, dalla stazione di Catania Centrale alla fermata di Catania Ognina con fermata intermedia a Catania Europa: 11:03, 14:16, 14:40, 15:37, 17:49. e da Catania Ognina a Catania Centrale, con fermata intermedia a Catania Europa: 9:48, 16:24, 17:03, 18:06. La durata delle corse dei treni è compresa tra 8 e 12 minuti, inclusa la fermata presso la stazione intermedia di piazza Europa. Il corso della singola corsa è di €1,70. Chiusa, invece, la metropolitana.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 apr 2018

Al via la stagione crocieristica al porto di Catania: domani il ritorno di Costa Crociere

di Mobilita Catania

La stagione crocieristica al porto di Catania sarà inaugurata domani dall'approdo della nave Costa Fascinosa, che segnerà anche il ritorno di Costa Crociere dopo un'assenza durata alcuni anni. Sarà un'annata positiva per lo scalo etneo, come attestano i dati forniti da Catania Cruise Terminal. Al porto di Catania ci saranno 75 approdi con 131.656 croceristi, in aumento rispetto allo scorso anno quando gli approdi furono 53 e i passeggeri 87 mila. La stagione si chiuderà l’8 dicembre e sarà la Saga Saphire della Saga Shipping LTD con mille passeggeri. Il mese con più passeggeri sarà maggio (33.471 pax), mentre il mese con più approdi sarà novembre (17). Il 5 ottobre avremo tre approdi contemporaneamente con 6.638 passeggeri. Ci saranno infatti la Celebrity Constellation (2.038 pax), la Mein Schiff 5 (2.500 pax) e la Aida Stella (2.100 pax). Diverse saranno le compagnie crocieristiche che approderanno al porto di Catania, tra cui le navi di Compagnie del segmento luxury come Club Med che farà à tappa a Catania ad agosto con la Club Med II, la Croisieurope, la Variety Cruises e la Voyages to Antibquiy, quelle del gruppo Royal Carribean e il ritorno di Pullmantur, Aida e WindStar. La nave più grande che approderà al porto di Catania sarà proprio la Costa Fascinosa con 3800 passeggeri che farà ben 15 “toccate“. Ti potrebbe interessare: Porto di Catania: storia e sviluppi futuri  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 mar 2018

Aeroporto di Catania, crescono i viaggiatori stranieri nel periodo di Pasqua

di Roberto Lentini

Assaeroporti rende noti i dati del traffico degli aeroporti italiani relativo al mese di febbraio, confermando i dati positivi per l’aeroporto di Catania. A febbraio l'aeroporto di Catania cede la sesta posizione nazionale all'aeroporto di Bologna, ma questo dato non deve far preoccupare visto che gennaio e febbraio solitamente sono mesi "più calmi" per il nostro aeroporto, Di contro il traffico internazionale cresce più del traffico nazionale, segno che la destagionalizzazione del nostro aeroporto è ormai avviata. Ecco nel dettaglio il movimento passeggeri riferito al mese di febbraio: Fiumicino (Roma) con 2.573.853 passeggeri in transito e una crescita del 3,2% Malpensa (Varese) con 1.543.248 passeggeri in transito e una crescita del 13,9% Orio al Serio (Bergamo) con 851.561 passeggeri in transito e una crescita del 6,1% Linate (Milano) con 672.650 passeggeri in transito e una crescita negativa del -1,8% Tessera (Venezia) con 598.428 passeggeri in transito e una crescita del 5,9% Borgo Panigale (Bologna) con 542.952 passeggeri in transito e una crescita del 12,4% Fontanarossa (Catania) con 525.458 passeggeri in transito e una crescita del 9,9% Capodichino (Napoli) con 519.621 passeggeri in transito e una crescita del 41,5% Ciampino (Roma) con 430.617 passeggeri in transito e una crescita negativa del -3,9% Punta Raisi (Palermo) con 340.904 passeggeri in transito e una crescita del 22% Per l’aeroporto di Catania i 525.458 passeggeri in transito sono così suddivisi: 411.993 passeggeri su voli nazionali con una crescita del 7,5% 112.073 passeggeri su voli internazionali con una crescita del 19,1% 104.071 passeggeri su voli internazionali riferiti all’U.E. con una crescita del 15,2%. Ecco la classifica dei primi 10 aeroporti per movimenti di passeggeri riferiti ai primi due mesi del 2018: Roma Fiumicino con 5.208.104 passeggeri in transito e una crescita del 0,9% Milano Malpensa con 3.146.360 passeggeri in transito e una crescita del 12,2% Bergamo con 1.784.110 passeggeri in transito e una crescita del 7% Milano Linate con 1.343.563 passeggeri in transito e una crescita negativa del -3,8% Venezia con 1.165.116 passeggeri in transito e una crescita del 6% Bologna con 1.142.209 passeggeri in transito e una crescita del 11,7% Catania con 1.079.501 passeggeri in transito e una crescita del 9,4% Napoli con 1.051.928 passeggeri in transito e una crescita del 46,6% Roma Ciampino 896.682 in transito e una crescita negativa del -1,8% Palermo con 715.440 passeggeri in transito e una crescita del 21% Per il periodo di Pasqua è previsto un aumento delle presenze straniere nel nostro aeroporto, confermando i dati iniziali. Ci saranno 75.000 passeggeri stranieri in transito dal nostro aeroporto (+15,52% rispetto al 2017), ben 10 mila turisti in più rispetto allo scorso anno, quando furono 64.924. Crescono anche i viaggiatori provenienti dal territorio nazionale: ne sono attesi 130.000 (+7% rispetto al 2017, quando furono 121.406). I giorni più trafficati saranno il 29 e il 30 marzo con 108 aeromobili in movimento tra piazzale e pista e 31mila passeggeri in transito (di cui 17.000 passeggeri in arrivo per le vacanze di Pasqua). Il dato si ribalta nelle giornate del 3 e 4 aprile, quando sono previsti 105 voli in partenza e un flusso analogo di 31.000 passeggeri che rientrano o partono da Catania. Grande traffico anche nel giorno di Pasqua. Quest’anno la domenica di festa sarà particolarmente movimentata con 25.000 passeggeri in transito (+16% rispetto allo stesso giorno del 2017): numeri consistenti di passeggeri si registrano su voli internazionali, e fra questi le destinazioni extra UE da/per Istanbul, Tel Aviv, Casablanca e Mosca. Per tutta la settimana di Pasqua sono in programma 32 voli per Malta, 18 per Londra Gatwick, 12 per Parigi, Francoforte e Istanbul, 10 per Monaco, 8 per Varsavia, Ginevra e Bucarest, 7 per Manchester e Amsterdam. Comincia anche la stagione dei charter: sotto Pasqua si parte per Tel Aviv, Atene, Lisbona, Praga, Sofia e Madrid (ma queste due destinazioni sono già servite in maniera stabile a giorni alterni da compagnie low cost). Fra le nuove rotte della Summer 2018 debuttano sotto Pasqua il Parigi servito da Air France e Lione (Easyjet). Ti potrebbe interessare: Aeroporto di Catania Fontanarossa | Storia e sviluppi futuri Aeroporto di Catania, 95 milioni di investimenti per il più grande scalo del Sud Aeroporto di Fontanarossa, primo passo verso la riqualificazione del Terminal Morandi Aeroporto di Catania, entro l’estate pronto il nuovo Terminal C L’aeroporto di Catania presenta l’estate 2018: 97 voli diretti, 77 aeroporti internazionali e 8 hub intercontinentali

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 mar 2018

Notte dei Musei a Catania: il programma completo delle iniziative

di Mobilita Catania

Stasera, sabato 17 marzo ritorna la "Notte dei Musei". I musei civici e siti monumentali saranno aperti dalle ore 19,00 fino alle 24,00. La metropolitana, come ogni sabato, effettuerà l'ultima corsa, in partenza da Stesicoro, alle ore 00:30. Da Nesima invece l'ultima corsa è alle 00:00 Ecco il programma: A libera fruizione Palazzo della Cultura (Via Vittorio Emanuele 121) Chiesa di S. Camillo dei Mercedari via Crociferi. Chiesa-oratorio S. Filippo Neri(via Teatro Greco 32) Chiesa San Nicolò l’Arena Chiesa S. Sebastiano Galleria Arte Moderna Ex Convento di Santa Chiara ,via Castello Ursino 26 (visite guidate gratuite) Palazzo de Gaetani Piazza Duomo Autobooks A pagamento Palazzo della Cultura Castello Ursino Museo Belliniano ed Emilio Greco Piazza S. Francesco d’Assisi, 3 Chiesa e Cripta di S. Gaetano alla Grotta Monastero dei Benedettini Teatro Antico Santuario Sant'Agata al Carcere Basilica Santuario Parrocchia Maria SS. Annunziata al Carmine, (fera o luni). Cripta di S. Euplio Teatro Massimo Vincenzo Bellini Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille Palazzo della Cultura, Via Vittorio Emanuele, 121 Le mostre visitabili dalle 19,00 alle 24,00 Toulouse Lautrec. La Ville Lumière 150 opere provenienti dall’Herakleidon Museum di Atene ingresso prezzo ridotto €10,00*(ultimo biglietto ore 23,00) visite guidate a pagamento su prenotazioni al numero 3442249701 a cura dell'Associazione Guide Catania. Alle attività dell’Associazione parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro dell’ Istituto “ De NICOLA” sez Turismo ad ingresso libero: Al Caffè Letterario “Diario Pittorico. Metafore della levità, di Francesco Grasso Sala Auditorium primo piano “Linguaggi Etici” Installazione ispirata alla campagna “Coraggio!” di Amnesty International a cura dell'Accademia Di Belle Arti di Catania curata dalla prof.ssa Daniela Maria Costa Sala ingresso via Landolina -“Tessuti parlanti” – Bozzetti di fashion design che raccontano la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani a cura dell'Accademia Di Belle Arti di Catania curata dal Prof. Vittorio Ugo Vicari Saletta C.C.P. Resistance/Resilience” – Incisioni e installazioni sul valore etico dell’antico, contro la violenza iconoclasta dell’ISIS a cura dell'Accademia Di Belle Arti di Catania curata dalla prof.ssa Daniela Maria Costa Visitabile inoltre: “l'Icona votiva di Sant'Agata” realizzata da Salvo Ligama all'interno degli antichi resti di casa Platamone scultura "Neth" realizzata, nell'ambito dell’International Connessus Program “Jihart - Arte e Pace”, dagli artisti Giuse Rogolino e Giusy D’Arrigo Installazioni fisse presso la Torre Saracena: Opera pittorica “Regolo” realizzata da Rosario Genovese Opera pittorica “ LAS CUCHARILLAS PARA EL CAFFE’ FLORIAN” realizzata da Sergio Pausig Opera pittorica “Agata è per sempre” realizzata da Daniela Costa Candelora dedicata ai Devoti in onore di S. Agata realizzata dagli allievi dell'Accademia di Belle Arti di Catania, curata da Angelo Cigolindo Castello Ursino, Piazza Federico di Svevia Dalle 19.00 alle 24.00 ( ultimo biglietto ore 23.00); prezzo ridotto € 7,00* Visitabili le mostre: I TESORI NASCOSTI.Da Giotto a De Chirico, con l'ultima opera esposta di Antonello Da Messina I Tesori del Castello Ursino “Voci di Pietra”selezione di 35 epigrafi della collezione epigrafica del Museo Civico Castello Ursino Mostra “ Tesori Nascosti “ visite guidate 3,50 da aggiungere al prezzo del biglietto ( 7 euro - prezzo notte dei Musei) . Su prenotazione al numero 3668708671 o via email guidect.eventi@gmail.com a cura dell'Associazione Guide Catania. Alle attività dell’Associazione parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro dell’ Istituto “ De NICOLA” sez Turismo Museo Belliniano e Museo Emilio Greco Piazza S. Francesco d’Assisi, 3 Apertura dalle 19,00 alle ore 24,00 ultimo ingresso ore 23.30 Biglietto d'ingresso € 1,00. Visite guidate 1 €. Sarà interessante conoscere la vita del compositore ,nostro concittadino Vincenzo Bellini in mezzo a spartiti , cimeli e piccoli capolavori realizzati dalle dame per il cigno catanese . Non e’ necessaria la prenotazione, a cura dell'Associazione Guide Catania. Alle attività dell’Associazione parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro dell’ Istituto “ De NICOLA” sez Turismo Al Museo Emilio Greco sarà possibile visitare la collettiva d’arte contemporanea “IMPRESSUM” organizzata da “Artisti Italiani” a cura di Benedetta Spagnuolo. Chiesa Monumentale di San Nicolò l’Arena, Piazza Dante Apertura dalle ore 19,00 Ingresso alla Chiesa e visite guidate gratuite, accesso al camminamento 1 € . Non è’ obbligatoria la prenotazione a cura dell'Associazione Guide Catania. Alle attività dell’Associazione parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro dell’ Istituto “ De NICOLA” sez Turismo Galleria Arte Moderna Ex Convento di Santa Chiara, via Castello Ursino 26 Visitabile la mostra Totò Genio ingresso libero, visite guidate gratuite effettuate dai ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro dell’ Istituto “ De NICOLA” sez Turismo, a cura dell'Associazione Guide Catania Chiesa e Cripta di S. Gaetano alla Grotta piazza Carlo Alberto dalle ore 19.00 alle ore 23.30(ultimo ingresso ore 23.00) biglietto d'ingresso € 1.00 In collaborazione con l’Arcidiocesi di Catania Teatro Antico dalle ore 19.00 alle ore 24.00 (ultimo ingresso ore 23.30) con biglietto ridotto (3 euro). a cura dell'Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana -Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali e Parchi Archeologici di Catania e della Valle dell’Aci Basilica Santuario Parrocchia Maria SS. Annunziata al Carmine, Piazza Carlo Alberto (fera o luni). dalle ore 19:00alle ore 24:00 circa.  (in base al flusso dei visitatori, la chiesa rimane aperta oltre l'orario stabilito) Chi lo desidera potrà fare la visita guidata della chiesa con il contributo di 1,00 euro a persona. Quanti non vorranno usufruire della visita guidata, o non vorranno accedere in sacrestia, potranno liberamente visitare,lasciando se si vuole un offerta per la chiesa. Per informazioni si può contattare il seguente numero telefonico:3494321349. Sono previste visite su prenotazioni. Ore 21.15 Concerto stagione AME ORLANDO CONSORT  La Passion de Jeanne d'Arc di Carl Theodor Dreyer, accompagnato dalle splendide voci a cappella dell’ensemble inglese Orlando Consort. Ingresso a pagamento, Santuario Sant'Agata al Carcere (Piazza S. Carcere, 7) dalle 20.30 alle 24.00 Le visite guidate partono ogni 20 minuti. Percorso di visita al complesso storico del Santuario di Sant'Agata al Carcere, con il nuovo itinerario che comprende gli scavi archeologici della sagrestia, i nicchioni romani, il salone espositivo, la torretta medievale, la terrazza, la chiesa e il Santo Carcere. Contributo € 3.00. Informazioni: carceresantagata@gmail.com oppure 338.1441760 a cura dell'Associazione Etna 'ngeniousa Chiesa di S. Camillo dei Mercedari via Crociferi dalle ore 19:00 alle ore 24:00 Sarà possibile visitare liberamente, lasciando se lo si vuole un offerta per la chiesa. Chiesa-oratorio S. Filippo Neri (via Teatro Greco 32) dalle ore 19:00 alle ore 24:00. Sarà possibile visitare la chiesa settecentesca, il chiostro (cortile) e il teatro, in oltre sarà possibile accedere alla torre panoramica, dove è possibile ammirare la città di Catania dall'alto. la visita sarà guidata dagli animatori dell'oratorio. Si invitano i visitatori a lasciare un offerta per la chiesa se lo si vuole. Chiesa di S.Sebastiano Piazza Federico II di Svevia dalle ore 19,00 alle ore 24,00 Visita guidata nella Chiesa e nella sala Fercolo ove sono custoditi il Fercolo di S.Sebastiano e una delle dodici candelore di S. Agata, della categoria dei Macellai. Ingresso libero, lasciando se lo si vuole un offerta per la chiesa. Teatro Massimo Vincenzo Bellini dalle 21.00 alle 23 Apertura straordinaria e Visite guidate costo 5 euro a persona. Prenotazioni al numero 3442249701 o via email guidect.eventi@gmail.com a cura dell'Associazione Guide Catania. Alle attività dell’Associazione parteciperanno i ragazzi del progetto alternanza scuola lavoro dell’ Istituto “ De NICOLA” sez Turismo Cripta di S. Euplio dalle 19,30 alle 23,00 Punto di incontro: ingresso della cripta, via Sant'Euplio, 29 (contributo € 2,00 a persona) visite ogni 20 min a partire dalle h.19.30 ultima visita h.23.00 a cura dell'Associazione Regionale Guide Sicilia Monastero dei Benedettini, Piazza Dante  dalle 20.30 alle 23.30 con partenza ogni 30 minuti, visite guidate all'interno del Monastero dei Benedettini, il costo ridotto corrisponde a € 5.00;la prenotazione ai numeri 095 7102767 - 334 9242464 è obbligatoria.A cura di Officine Culturali. Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille dalle 19 alle 24 (l’ultimo biglietto verrà staccato alle 23) Per le persone disabili e i loro accompagnatori l’ingresso è gratuito, così come per i bambini con meno di dieci anni. Gli altri visitatori pagheranno un biglietto da due euro e cinquanta centesimi. In occasione della Notte dei Musei sarà, consegnato un libro di Fabiana Santangelo dal titolo “Filippo e Louis Braille”, con tavole in rilievo tratte dalle illustrazioni di Pasquale Palese. a un bambino estratto a sorte tra coloro i quali verranno a visitare il Polo Tattile Multimediale. Il volume, realizzato dalla Stamperia regionale di Catania con I.ri.fo.r., Uici Nazionale ed Erickson editrice, rappresenta un autentico fiore all’occhiello per la struttura Catanese. Sarà offerto ai visitatori la possibilità di “toccare con mano” i plastici del Teatro Massimo Bellini, Palazzo degli Elefanti, Colosseo e la Moschea Blu di Istanbul, i quadri (in rilievo) dipinti da Michelangelo e Caravaggio, e sculture come il David di Donatello, inoltre di vivere l’esperienza della multisensorialità rimanendo al buio o nel bar o passeggiando, bendati, in un Giardino sensoriale ricco di essenze mediterranee. Palazzo de Gaetani, nel cuore di San Berillo, in via Pistone 59 Catania. Dalle 19,00 alle 24,00 visitabile la mostra NARRAZIONI - Riflessi di San Berillo Trame, memorie e storia di un quartiere che non si lascia cancellare Ingresso con sottoscrizione volontaria Piazza Duomo alle ore 20,00, attorno al “Liotro”, le dame ed i cavalieri dell'A.S.D. SOCIETA' DI DANZA CATANIA, in elegantissimi abiti storici, presenteranno coreografie di danze ottocentesche tratte dai manuali dei maestri di danza dell'epoca. Autobooks Dalle 19,00 alle 24,00 L'Autobooks con il suo carico di libri sosterà in piazza Università In collaborazione con: Arcidiocesi di Catania Museo Diocesano Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana -Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali e Parchi Archeologici di Catania e della Valle dell’Aci Officine Culturali. Associazione Guide Turistiche di Catania Associazione Etna 'ngeniousa  Associazione Regionale Guide Sicilia  Teatro Massimo Vincenzo Bellini Polo Tattile Multimediale della Stamperia Braille A.S.D. Società' Di Danza Catania Palazzo de Gaetani AME

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
08 mar 2018

FOTO | Legambiente dona alla città nuovi alberi per via Plebiscito

di Mobilita Catania

La prima piantumazione dei “100 alberi” promessi da Legambiente per Catania è iniziata in via Plebiscito, una strada bella e importante di un quartiere talvolta problematico e comunque bisognoso di maggiore attenzione. Gli alberi sono il frutto di donazioni da parte di cittadini che stanno credendo in questo progetto che, cammin facendo, si è arricchito della presenza dell’associazione “Libera”, che ha intitolato oggi i primi quindici alberi ad altrettante vittime della mafia, e del Comune di Catania che, da parte sua, ha già stabilito di piantarne altri trenta lungo la stessa strada.   “Ne abbiamo acquistati altri trecento da collocare anche in altre zone della città e sono contento di sentire che i residenti si sono impegnati a prendersene cura”, ha dichiarato il sindaco Enzo Bianco, presente all'evento, il quale ha avuto l’onore di intitolare il primo albero proprio ad un sindaco, Angelo Vassallo, ucciso per aver difeso, con spirito ambientalista, il suo territorio da interessi mafiosi. Ad effettuare le successive intitolazioni sono stati, poi, i ragazzi dell’I.C. “A. Vespucci”, la scuola del quartiere, coinvolta preventivamente da Legambiente in un processo di formazione sulla tutela dei beni comuni e sulla importanza degli alberi e del verde pubblico. Allo stesso modo gli attivisti di Legambiente hanno effettuato un’opera di sensibilizzazione nel quartiere incontrando nei giorni addietro commercianti e residenti ed invitandoli a diventare parte attiva prendendosi cura degli alberi. Lo scopo del progetto, secondo la presidente di Legambiente Catania, avvocato Viola Sorbello, va al di là della semplice piantumazione degli alberi. L’obiettivo finale è, piuttosto, quello di sollecitare il senso di appartenenza ad una comunità che ha cura e rispetto dei luoghi che abita, primo passo verso una più globale attenzione per la salute di tutto il nostro pianeta. Un alto risultato che, certamente, si può raggiungere solo se si alleano tutte le forze positive della città. Ed oggi la buona riuscita dell’evento si deve al lavoro congiunto di associazioni, scuole, residenti, cittadini, anche provenienti da altri quartieri, che hanno trovato nell’Amministrazione comunale di Catania un interlocutore sensibile al tema ambientale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 mar 2018

“100 alberi per Catania”: la campagna di Legambiente parte da via Plebiscito con la piantumazione dei primi alberi

di Mobilita Catania

Gli alberi in città sono un vero tesoro. Assorbono ogni anno 12 milioni di tonnellate di CO2, quasi il 3% delle emissioni totali e contribuiscono alla riduzione dell’effetto “isola di calore” con il conseguente miglioramento delle temperature. La campagna di Legambiente parte da via Plebiscito con la piantumazione dei primi alberi. In questa direzione si pone l’impegno di Legambiente che, con il progetto “100 alberi per Catania”, ha l’ambizioso obiettivo di piantare alberi in tutta la città: la prima tappa avverrà mercoledì 7 marzo alle ore 10.00, nel primo tratto della via Plebiscito (dal civico n.1 in poi), attraverso la piantumazione dei primi 15 alberi. L’evento sarà reso ancora più speciale dalla presenza degli alunni dell’Istituto comprensivo Amerigo Vespucci e dall'Associazione Antiracket Libera, insieme alla quale, si procederà all'intestazione di ogni albero ad una vittima della mafia. Tale iniziativa, non una semplice circostanza isolata, bensì un progetto a lungo termine promosso da Legambiente Catania, è stata resa possibile grazie alle donazioni di tutti quei cittadini sensibili al rimboschimento del verde urbano e a coloro i quali hanno partecipato alle molteplici attività naturalistico- culturali tenutesi recentemente nella nostra città. La piantumazione degli alberi, le cui specie saranno Robinia e Ligustrum, sarà materialmente eseguita dal Personale del Servizio Progettazione e Lavori per il verde del Comune di Catania, il quale, con nostra grande soddisfazione, coglierà questa occasione per procedere alla piantumazione, sulla stessa strada, di altre piante di cui dispone l’Amministrazione Comunale. L’opera di sinergia tra le parti consentirà così il riempimento di molti stalli, progressivamente rimasti vuoti, attualmente in stato di degrado. Il progetto “100 alberi per Catania” contribuirà a implementare il percorso di sensibilizzazione sull'importanza del verde pubblico, non soltanto quale elemento di arredo urbano, ma come risorsa per la tutela e la protezione della salute.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
01 mar 2018

VIDEO | La galleria della metropolitana di Catania completa fino a Monte Po

di Amedeo Paladino

Si è svolta alla presenza del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni la cerimonia di abbattimento dell'ultimo diaframma della costruenda tratta Nesima-Monte Po che separa il tunnel di nuova realizzazione da quello già in uso della tratta Stesicoro-Nesima: l’entrata in esercizio di questa tratta è prevista in autunno di quest'anno. Ecco il video-racconto del pomeriggio: Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera Metro, ecco dove saranno le stazioni della nuova tratta Stesicoro-Palestro Metro, tratta Misterbianco-Paternò: ecco dove sorgeranno le stazioni Metropolitana Misterbianco-Paternò: potenzialità e scenari futuri per lo sviluppo del territorio  

Leggi tutto    Commenti 0