Articolo
06 mar 2019

Tangenziale ovest di Catania, lavori notturni su due cavalcavia e sulla galleria Circumetnea

di Mobilita Catania

Manutenzione di due cavalcavia e della galleria circumetnea sulla tangenziale ovest di Catania: restringimenti di carreggiata in fascia oraria notturna tra le ore 22 e le ore 5, esclusi giorni festivi e prefestivi. Sono stati avviati gli interventi di ripristino corticale di due cavalcavia che sovrastano la Tangenziale Ovest di Catania, nonché della galleria “Circumetnea”. Gli interventi, che saranno eseguiti in fascia oraria notturna compresa tra le ore 22 e le ore 6 del mattino successivo, ad eccezione delle notti di sabato e domenica, comporteranno il restringimento delle carreggiate con chiusura della corsia di marcia o di sorpasso, dal km 1,700 al km 1,820, relativamente al cavalcavia n.4, e dal km 8,400 al km 9,100, relativamente agli interventi sul cavalcavia n. 17 e della galleria “Circumetnea”. All’approssimarsi delle aree di cantiere, tutti i veicoli dovranno rispettare il limite di 60 km/h e il divieto di sorpasso. Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800 841 148.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 mar 2019

Tangenziale ovest Catania: chiude la rampa connessione A19 per interventi di sostituzione barriere danneggiate

di Mobilita Catania

Proseguono gli interventi di sostituzione barriere danneggiate lungo la rampa di connessione tra la Tangenziale ovest di Catania e l’autostrada A19 Palermo-Catania: la rampa in uscita per i veicoli provenienti da Siracusa e diretti a Palermo sarà chiusa al traffico da lunedì 4 a venerdì 15 marzo, tra le ore 8 e le ore 17. Dal 4 marzo proseguiranno gli interventi di sostituzione delle barriere laterali danneggiate presenti sulla rampa di connessione tra la Tangenziale Ovest di Catania, carreggiata direzione nord, e l’Autostrada A19 “Palermo-Catania”. I lavori, che prevedono la chiusura al traffico della rampa di svincolo al km 15,530, saranno eseguiti nella fascia oraria compresa tra le ore 8:00 e le ore 17:00, dal lunedì al venerdì, fino al 15 marzo. I veicoli provenienti da Siracusa e diretti a Palermo dovranno uscire alla precedente uscita denominata “Catania Zia Lisa”, percorrere l’A19 “Palermo-Catania” in direzione Catania e, alla rotatoria presente al termine dell’autostrada, dovranno invertire la direzione di marcia e dirigersi verso Palermo.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 feb 2018

Tangenziale ovest di Catania, chiudono le rampe dello svincolo Aeroporto-Asse dei servizi per manutenzione

di Mobilita Catania

Anas comunica che a partire da mercoledì 28 febbraio, nell'ambito degli interventi di ripristino della barriere danneggiate da incidenti, in corso sulla sulla tangenziale Ovest di Catania, saranno interessate le rampe dello svincolo Aeroporto-Asse dei servizi. Per consentire i lavori saranno temporaneamente chiuse, in particolare, le rampe in ingresso e in uscita sulla carreggiata in direzione Messina. In alternativa, i veicoli provenienti da Siracusa potranno utilizzare lo svincolo successivo “Zia Lisa”, per poi percorrere il tratto terminale dell’autostrada A/19, Asse Attrezzato e viabilità locale seguendo le indicazioni per l’aeroporto. Il traffico in ingresso sulla tangenziale Ovest potrà invece utilizzare lo svincolo del centro commerciale “Porte di Catania”, che collega l’Asse dei Servizi con l’Asse Attrezzato, percorrere il tratto terminale dell’A/19 e proseguire in direzione Palermo immettendosi sulla tangenziale di Catania in direzione Messina. Oppure, in alternativa, potrà percorrere l’Asse dei Servizi, immettersi sulla Tangenziale in direzione Siracusa, uscire allo svincolo successivo denominato Zona Industriale Nord, per poi reimmettersi sulla tangenziale di Catania in direzione Messina. I percorsi alternativi saranno indicati sul posto con apposita segnaletica.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 lug 2017

Il territorio catanese brucia: l’emergenza roghi rientrata parzialmente nel pomeriggio, ma rimane lo stato di allerta per alcuni roghi

di Mobilita Catania

Emergenza incendi oggi a Catania. A causa del gran caldo e del forte vento, ma soprattutto della scellerataggine di chi li causa, si sono sviluppati nel territorio cittadino ben nove roghi che hanno visto l'intervento di Vigili del Fuoco e di operatori comunali. Alle operazioni di spegnimento hanno partecipato gli uomini della Protezione Civile del Comune, i Vigili urbani, il Coordinamento comunale del volontariato. Sono stati utilizzati mezzi antincendio e autobotti, una delle quali fornita dalla Sidra. Gli incendi sono divampati in nove diverse zone del territorio comunale: Nei pressi del viale Mario Rapisardi, dove l'incendio ha interessato un ampio terreno sito tra le vie Sauro, Cave Villarà e dei Piccioni; nell'Oasi del Simeto, da Torre Allegra in su, al Villaggio Azzurro, dove a causa del fuoco è mancata l'energia elettrica; in via Stoppini, dove sono andati in fiamme un capannone e diversi mezzi che vi erano custoditi. Un asilo nido è stato evacuato a scopo precauzionale. A San Giuseppe la Rena si è temuto per un deposito di legname e un rifornimento di benzina. Ancora roghi, poi, nella Zona Industriale, vicino al Centro Meccanografico delle Poste, alle spalle dello stabilimento 3Sun. Altri focolai nel Parco Gioeni, in via Filippo Anfuso e a Monte Po. Grazie all'impegno di tutti la situazione è tornata sotto controllo nel pomeriggio; sulle cause degli incendi stsnno indagando le autorità preposte. Resta alto lo stato di allerta. Gli incendi hanno interessato anche l'hinterland di Catania: le fiamme hanno minacciato anche a Misterbianco, in via Garibaldi, e in Contrada Tiritì. Incendio anche sulla Tangenziale Ovest di Catania, la strada è tutt'ora chiusa tra l’innesto con l’autostrada Catania-Siracusa e l’innesto con la strada statale 114 "Orientale Sicula". Momenti di paura anche sull'autostrada Siracusa-Rosolini con fiamme sulla carreggiata e  scene di panico con inversioni di marcia e fughe contromano.  Altri roghi sono stati segnalati nei pressi del casello autostradale di San Gregorio di Catania che ha portato alla chiusura dell'uscita paesi Etnei e a San Giovanni la Punta, Gravina di Catania e a Motta Sant'Anastasia. Nel tardo pomeriggio un incendio si è sviluppato all'interno della Riserva naturale Immacolatelle di San Gregorio e all'interno del Parco dell'Etna nei pressi di Piano Provenzana. In questo video la situazione dall'alto ripresa dalla zona di Catania centro.

Leggi tutto    Commenti 0