Articolo
27 feb 2018

Giardino Bellini, iniziati i lavori del Piazzale delle Carrozze

di Mobilita Catania

È stato consegnato oggi il cantiere per la riqualificazione del Piazzale delle Carrozze presso il Giardino Bellini: i lavori, che dureranno quattro mesi, consentiranno di rendere l’area fruibile ai cittadini durante tutto l’anno per eventi e attività ludiche e ricreative. "I lavori dureranno tre mesi e già alla fine di maggio il piazzale del Giardino Bellini sarà restituito ai cittadini e qui potranno svolgersi anche manifestazioni e concerti": lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco dopo aver presenziato all'apertura del Cantiere insieme con la Direttrice del servizio Verde Lara Riguccio, il cerimoniere del Comune Luigi Maina, tecnici comunali e i responsabili dell'impresa, la Società Appalti Edili, che si è aggiudicata l'appalto, bandito alla fine di dicembre, per 370.000 euro, con un ribasso a circa 245.000. Il Piazzale, esteso per cinquemila metri quadrati, presenta infatti criticità legate soprattutto al materiale di finitura e alla permanenza delle acque piovane. Nel dettaglio, il Piazzale sarà liberato dall'attuale pavimentazione in sabbia e ghiaia e scarificato. Poi si passerà alla realizzazione di una struttura drenante composta da rami laterali che confluiscono in un collettore centrale. Sarà poi realizzata, utilizzando le ultime tecnologie a disposizione, una pavimentazione naturale drenante con materiali di ultima generazione che consentiranno di utilizzare la superficie per ospitare eventi e manifestazioni anche in caso di pioggia. L'intervento prevede anche la manutenzione delle parti meccaniche ed elettriche del sistema antincendio dell'intero Giardino attraverso la sostituzione delle pompe non funzionanti e del quadro elettrico. Il Giardino Bellini è il più antico polmone verde della città. Realizzato dal principe di Biscari Ignazio Paternò Castello, nel 1854 venne acquistato dal Comune di Catania e nove anni dopo, grazie a un finanziamento del governo borbonico, l'architetto Ignazio Landolina ebbe l'incarico di trasformarlo in un giardino pubblico. I lavori presero l'avvio nel 1877 sotto la direzione dell'ingegner Filadelfo Fichera, che per farne "luogo di pubblico passeggio" realizzò viali, scalinate e ponticelli. La Villa dei catanesi, una sorta di salotto cittadino, fu inaugurata il 6 gennaio del 1883. Oggi, come molti degli spazi a verde storici italiani, si presenta come un palinsesto di interventi, ma certamente non ha mai perduto la funzione di polo d'incontro e di celebrazione, in particolare nel cosiddetto Piazzale delle Carrozze, luogo di aggregazione e di socializzazione ancor oggi deputato agli eventi. "Questo Giardino – ha detto il sindaco Enzo Bianco– in cui generazioni di bambini catanesi hanno giocato, è uno degli spazi verdi più belli della città. Per anni è stato in condizione d'abbandono, ma oggi, grazie a una seria opera di manutenzione, sta rinascendo. E il Piazzale delle carrozze, attraverso un intervento messo a punto in piena sintonia con la Sovrintendenza ai Beni culturali, sarà riqualificato con la sistemazione di impianti sotterranei per captare le acque ed evitare che si trasformi in un lago. Inoltre sostituiremo la sabbia che a ogni acquazzone veniva trascinata via, con un materiale nuovo ma assolutamente naturale e compatibile con la tradizione della nostra Villa".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 dic 2017

Giardino Bellini, un nuovo volto per il Piazzale delle Carrozze: bandita la gara

di Mobilita Catania

Giardino Bellini, bandita gara per Piazzale delle Carrozze: la riqualificazione, tra realizzazione di una struttura drenante e nuova pavimentazione, costerà 370.000 euro e i lavori, che dureranno quattro mesi, consentiranno di rendere l'area fruibile ai cittadini durante tutto l'anno per eventi e attività ludiche e ricreative. È stata bandita la gara d'appalto, per 370.000 euro, per la riqualificazione del Piazzale delle Carrozze della Villa Bellini, che sarà così reso fruibile ai cittadini durante tutto l'anno per eventi e attività ludiche e ricreative. Il termine per partecipare alla gara scadrà l'otto gennaio del 2018. Dal momento della consegna dei lavori è previsto che questi si protrarranno per quattro mesi. Il Piazzale, esteso per cinquemila metri quadrati, presenta criticità legate soprattutto al materiale di finitura e alla permanenza delle acque piovane. L'intervento di riqualificazione prevede dunque di realizzare un accurato sistema di drenaggio e ripavimentare il piazzale con materiali di ultima generazione che possano consentire di utilizzare la superficie per ospitare eventi e manifestazioni anche in caso di pioggia. Il Giardino Bellini è il più antico polmone verde della città. Realizzato dal principe di Biscari Ignazio Paternò Castello, nel 1854 venne acquistato dal Comune di Catania e nove anni dopo, grazie a un finanziamento del governo borbonico, l'architetto Ignazio Landolina ebbe l'incarico di trasformarlo in un giardino pubblico. I lavori presero l'avvio nel 1877 sotto la direzione dell'ingegner Filadelfo Fichera, che per farne "luogo di pubblico passeggio" realizzò viali, scalinate e ponticelli. La Villa dei catanesi, una sorta di salotto cittadino, fu inaugurata il 6 gennaio del 1883. Oggi, come molti degli spazi a verde storico italiani, si presenta come un palinsesto di interventi, ma certamente non ha mai perduto la funzione di polo d'incontro e di celebrazione, in particolare nel cosiddetto Piazzale delle Carrozze, luogo di aggregazione e di socializzazione ancor oggi deputato agli eventi. Nel dettaglio, il Piazzale sarà liberato dall'attuale pavimentazione in sabbia e ghiaia e scarificato. Poi si passerà alla realizzazione di una struttura drenante composta da rami laterali che confluiscono in un collettore centrale. Sarà poi realizzata, utilizzando le ultime tecnologie a disposizione, una pavimentazione naturale drenante. L'intervento prevede anche la manutenzione delle parti meccaniche ed elettriche del sistema antincendio dell'intero Giardino attraverso la sostituzione delle pompe non funzionanti e del quadro elettrico.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
28 ago 2017

“Estate in città” a Catania: la rassegna continua a settembre: il programma completo

di Mobilita Catania

Continua la rassegna “’Estate in città 2017″ organizzata dal Comune di Catania, con un enorme palcoscenico a cielo aperto che, prevede oltre 200 appuntamenti, pronto a offrire spettacoli di musica, teatro, danza, cinema, letteratura, arte e anche solidarietà. Il cartellone si snoda principalmente tra il Palazzo della Cultura, il Castello Ursino, il Teatro antico, il Giardino Bellini, il Chiostro dei Benedettini, il chiostro dell’Università  PROGRAMMA SETTEMBRE 1 Venerdì Palazzo della Cultura – Corte – ore 21,00 Concerto degli Archinuè. A cura di Inside Produzioni. Ingresso a pagamento – Musica 2 Sabato Palazzo della Cultura – Corte – fino alle ore 24,00 Mostra Escher. A cura di Arthemisia Group. Ingresso a pagamento - Arte Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Spettacolo Teatrale “Operazione Rimpatrio” di Francesca Ferro,. A cura di Teatro Mobile. Ingresso a pagamento – Teatro. 3 Domenica Palazzo della Cultura – Corte – ore 21,00 Spettacolo teatrale “ Le Nuvole” regia di Micaela De Grandi e Valentina Ferrante. A cura di Banned Theatre. Ingresso a pagamento – Teatro Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Spettacolo Teatrale “Operazione Rimpatrio” di Francesca Ferro,. A cura di Teatro Mobile. Ingresso a pagamento – Teatro. 5 Martedì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto Ausilla Arrigo, soprano Angelica Montagna, pianoforte. A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 7 Giovedì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto - Quintetto Brass. A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 8 Venerdì Palazzo della Cultura – Corte – ore 21,00 Concerto dei Sugarfree. A cura di Inside Produzioni. Ingresso a pagamento – Musica 9 Sabato Palazzo della Cultura – Corte – fino alle ore 24,00 Mostra Escher. A cura di Arthemisia Group. Ingresso a pagamento - Arte Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Spettacolo teatrale “L’Ultima Regina del Sud” regia di Lucio Volino. A cura di Associazione Teatro Istrione. Ingresso a pagamento - Teatro 10 Domenica Palazzo della Cultura – Corte - ore 21.00 Concerto di Folk-World Music dei “Beddi musicanti di Sicilia e Agricantus” - “ La rivoluzione vista da SUD”. A cura dell’Associazione Il tamburo di Aci –Ingresso a pagamento - Musica Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto - Quartetto Renaissance. A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 11Lunedì Palazzo della Cultura – Corte – ore 21,00 International piano star – spettacolo con i vincitori dei concorsi pianistici internazionali – a cura della Camerata Polifonica Siciliana – Ingresso a pagamento 12 Martedì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto -Daniele Costa, pianista . A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 13 Mercoledì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto - Allegra Ciancio, pianista A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 15 Venerdì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto - Formazioni Cameristiche con arpa. A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 16 Sabato NOTTE DEI MUSEI Palazzo della Cultura – Corte – fino alle ore 24,00 Mostra Escher. A cura di Arthemisia Group. Ingresso a pagamento - Arte Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Spettacolo teatrale “ORFEO, sulla sponda del fiume nero” regia di Salvatore Guglielmino. A cura di Associazione culturale Art’Expo. Ingresso a pagamento – Teatro 17 Domenica Palazzo della Cultura – Corte – ore 21,00 Nel trentennale della fondazione, concerto dei Lautari. A cura del gruppo musicale i Lautari. Ingresso a pagamento – Musica Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto - Luca Bordonaro, clarinetto - Alessandra Pafumi, pianoforte. A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 19 Martedì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto Salvatore Mammoliti, violoncello - Francesco Di Stefano, pianoforte . A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 20 Mercoledì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Catania Jazz Marathon. A Cura Associazione Catania Jazz. Ingresso a Pagamento - Musica 21 Giovedì Palazzo della Cultura – Corte – ore 21,00 Rappresentazione musicale/teatrale “Settanta ma non li dimostra” di e con Vincenzo Spampianato e Gino Astorina. Ingresso a Pagamento – Musica - Teatro Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto -Quartetto D’archi . A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 22 Venerdì Palazzo della Cultura – Corte – Auditorium – Saletta CCP – Teatro – (vari orari) Festival internazionale di cortometraggi “ Corti in Cortile” 9° edizione. A cura di Davide Catalano. Ass. culturale Visione Arte.Cinema – Letteratura Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Spettacolo teatrale “Virginedda Addurata” regia di Nicola Alberto Orofino. A cura di Associazione La Memoria del Teatro – Palco Off. Ingresso a pagamento - Teatro 23 Sabato Palazzo della Cultura – Corte – fino alle ore 24,00 Mostra Escher. A cura di Arthemisia Group. Ingresso a pagamento - Arte Palazzo della Cultura – Corte – Auditorium – Saletta CCP – Teatro – (vari orari) Festival internazionale di cortometraggi “ Corti in Cortile” 9° edizione. A cura di Davide Catalano. Ass. culturale Visione Arte.Cinema – Letteratura Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Spettacolo musicale “Film & Music, Viaggio fra le note per lo schermo e il teatro musicale”. A cura di Associazione Centro Magma. Ingresso a pagamento – Musica 24 Domenica Palazzo della Cultura – Corte – Auditorium – Saletta CCP – Teatro – (vari orari) Festival internazionale di cortometraggi “ Corti in Cortile” 9° edizione. A cura di Davide atalano. Ass. culturale Visione Arte.Cinema – Letteratura Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto -repertorI elettroacustIci . A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 25 Lunedì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Catania Jazz Marathon. A Cura Associazione Catania Jazz. Ingresso a Pagamento - Musica 26 Martedì Palazzo della Cultura ore 21,00 Presentazione del libro "Due così"di Alessandra Distefano, edizioni La felice, saranno presenti l'ìautrice, Santino Mirabella e Alessandro Quasimodo. Ingresso Gratuito. Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto - Raffaele Zappalà, pianista. A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 27 Mercoledì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Catania Jazz Marathon. A Cura Associazione Catania Jazz. Ingresso a Pagamento - Musica 28 Giovedì Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto - Wind Quintet. A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 29 Venerdì Palazzo della Cultura – Corte – ore 21,00 Rassegna CLASSICA&DINTORNI, spettacolo musicale. A cura di Associazione Darshan. Ingresso a pagamento - Musica Castello Ursino – Corte – ore 21,00 Concerto –Bellini Wind Ensemble . A cura dell’Istituto Musicale V. Bellini di Catania – Musica 30 Sabato Palazzo della Cultura – Corte – fino alle ore 24,00 Mostra Escher. A cura di Arthemisia Group. Ingresso a pagamento - Arte Castello Ursino – Corte – ore 19,30 Rassegna CLASSICA&DINTORNI, spettacolo musicale. A cura di Associazione Darshan. Ingresso a pagamento – Musica

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
18 lug 2017

Il Giardino Bellini da giorni parzialmente al buio

di Mobilita Catania

Da alcuni giorni, alcune zone del Giardino Bellini sono nell'oscurità più totale. Tra le aree in questione troviamo proprio il viale degli uomini illustri ed il piazzale dei cigni e la relativa salita fino al chiosco della musica: i cittadini sono costretti a muoversi nel parco utilizzando le torce dei cellulari . È auspicabile che l'illuminazione venga ripristinata nel più breve tempo possibile per garantire la sicurezza di chi transita nel giardino più importante e caratteristico della città.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
30 ago 2016

Giardino Bellini: cancelli chiusi per la festa dell’Unità

di Alessio Marchetti

In questi giorni e fino all' 11 Settembre si sta svolgendo al Giardino Bellini la festa dell'Unità. Per questioni di sicurezza il cancello di via Cimarosa viene tenuto chiuso non dando più la possibilità di percorrere il Giardino evitando le caotiche e calde strade cittadine. Un grave disagio per la città e per chi, entrando da via Etnea, si trova intrappolato al cancello di via Cimarosa dovendo ritornare indietro non essendoci un cartello che avvisa che il Giardino non è più percorribile come alternativa alla strada. Questo è sicuramente un danno per la mobilità sostenibile, molti ciclisti e pedoni percorrono la villa tutti i giorni essendo di fatto delle piste ciclabili in pieno centro che adesso non sono più utilizzabili. Qui qualche foto che mostrano anche l'occupazione del percorso ovale amato da molti sportivi e purtroppo non più fruibile:

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
13 mag 2016

Questo fine settimana si “riaccende” il Giardino Bellini: le iniziative

di Alessio Marchetti

Questo fine settimana, dopo 2 anni d'attesa, di cui quasi uno trascorso con  lavori a singhiozzo, ed il recente problema della pavimentazione gonfiata che ha fatto slittare ulteriormente l'apertura, finalmente il chiosco della musica, tornerà nuovamente fruibile. L'evento coinciderà con il Pop Up Market Sicily che in questa edizione proporrà anche tante animazioni proprio dentro il Chiosco, tra cui vari tipi di balli tra cui Tango e Swing. Ecco cosa riporta l'evento (consultabile per intero qui): "Il Chiosco della Musica, eretto nel 1879 in stile moresco ed utilizzato fino alla fine degli anni ’60 per concerti di musica classica, sarà lo sfondo di POPUPMARKETSICILY" L'evento si terrà sabato 14 Maggio 2016 dalle ore 17.00 alle ore 00.30  e domenica 15 Maggio 2016 dalle 10.30 alle 23.30. Ci auguriamo che questo sia il primo passo per riqualificare interamente il Giardino Bellini; infatti tra le criticità troviamo i sotterranei chiusi, lo slargo dove sorgeva il padiglione cinese in legno da tempo abbandonato al degrado come anche alcune fontane dove da tempo non scorre più acqua. Intanto questo week end sarà sicuramente interessante poter vivere nuovamente il giardino Bellini con danze e concerti come non accadeva da tempo...sperando che il tutto possa anche trainare la riqualificazione dell'intera "Villa" a cui noi teniamo moltissimo.

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
02 mag 2016

Chiosco della musica, la nuova pavimentazione si rompe prima dell’inaugurazione

di Alessio Marchetti

Sembra proprio che al momento il Chiosco della musica non possa ritornare fruibile dai catanesi. Dopo quasi un anno di lavori, costati complessivamente 20 mila euro e stranamente interrotti per diversi mesi, la pavimentazione del Chiosco era stata finalmente completata ed in attesa di essere inaugurata. Purtroppo la nuova pavimentazione si è subito gonfiata e la parte centrale ha subito un sollevamento di molti centimetri rendendola assolutamente impraticabile e pericolosa ancora prima di essere stata aperta al pubblico. Ecco una foto che dimostra quanto accaduto: Da anni, questo storico Chiosco non è più utilizzabile...eppure si tratta di sistemare una piccola pavimentazione, nulla di così complicato. Speriamo di cuore che questa incredibile vicenda si possa concludere al più presto. I cittadini aspettano da troppo tempo la riapertura di questa importante struttura del Giardino Bellini.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0

Ultimi commenti