Articolo
02 mag 2019

A18, fino a luglio lavori all’interno della galleria Giardini Naxos

di Mobilita Catania

Sono stati avviati i lavori da eseguire all’interno della Galleria Giardini Naxos per la sua messa in sicurezza e la conseguente riapertura alla viabilità, eliminando pure il doppio senso di circolazione nella carreggiata monte. Tutti gli interventi si concluderanno il prossimo 3 luglio. Al verificarsi del distacco di piccole porzioni della parte superficiale del rivestimento in conglomerato cementizio della galleria, gli uffici tecnici preposti sono immediatamente intervenuti con specifici interventi tamponi e nel contempo sono state effettuate indagini sui materiali costituenti il rivestimento della galleria al fine di valutare la composizione, il degrado del legante cementizio e le proprietà meccaniche del calcestruzzo. In aggiunta sono state effettuate prove georadar finalizzate sia ad accertare gli spessori del calcestruzzo di rivestimento in calotta sia per constatare la presenza di eventuali vuoti o anomalie di costruzione e possibili fessurazioni, ed a tal fine sono state effettuate scansioni in calotta. Per tali approfondimenti è stato richiesto una consulenza geotecnica specializzata alla facoltà di Ingegneria ed Architettura dell’Università Kore di Enna. Di seguito i lavori di ripristino da eseguire: • rimozione e rifacimento dell'impianto elettrico di illuminazione esistente posto sui due lati della galleria; • ldrodemolizione (scarificazione) corticale del rivestimento per asportazione dello strato superficiale degradato (profondità da 3 a 5 com secondo lo spessore); • Pre-trattamento di superfici in conglomerato cementizio per l’adesione omogenea tra vecchia e nuova struttura; • Rete elettrosaldata da fissare al paramento (calotta e piedritti) con ganci (o arpioni) in acciaio opportunamente inghisati (perforazione e sigillatura); • Conglomerato cementizio spruzzato (spritz beton) con aggiunta di fibre in polipropilene per uso strutturale (spessore da cm10 a cm15) nei tratti maggiormente ammalorati; • lnalbamento della Galleria fino all'altezza di mt.4 dal piano dì calpestio dei marciapiede. • Rivestimento drenante con lamiera metallica grecata e zincata al fine di proteggere i tratti meno degradati o quei tratti dove maggiormente si manifesta la percolazione idrica. Non sono previsti interventi sui marciapiedi esistenti in quanto saranno oggetto di successivo adeguamento ai sensi del D.M. 264/06 (realizzazione dei condotti di alloggiamento cavi elettrici e altri servizi (telefonia. Segnali, ecc.). Al fine di accelerare l'esecuzione dei lavori sono previsti due turni di lavorazione, la ditta esecutrice è la OPERES srl di Santa Venerina (CT) con spesa a carico del bilancio CAS Per rimanere sempre aggiornati seguite i nostri canali Telegram  Informazioni in tempo reale sulla viabilità ▶ https://t.me/trafficoemobilitacatania Le #notizie del nostro sito ▶ https://t.me/mobilitacatania

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 apr 2019

Autostrada Catania-Messina, attivo il cantiere per lavori di pavimentazione tra Taormina e Giardini

di Mobilita Catania

Da oggi, giovedì 18 aprile, attivo il cantiere per i lavori di pavimentazione nella tratta autostradale in doppio senso di circolazione tra Taormina e Giardini. I lavori sono finalizzati al rifacimento del tappeto d’usura mediante stesa di conglomerato bituminoso e, ove necessario, al risanamento profondo dello strato sottostante di “binder” al fine di eliminare il degrado della pavimentazione, in modo tale da ripristinare una idonea funzionalità della infrastruttura viaria incrementando la portanza (carico da sopportare) della pavimentazione, migliorando la resistenza alle deformazione (avvallamenti, alterazioni) causato da intenso traffico, potenziando la impermeabilità della pavimentazione (resistenza alle infiltrazioni d’acqua). A completamento della manutenzione il tratto sarà rifinito con la segnaletica orizzontale. Nel contempo, sull'autostrada Messina-Palermo, sono stati avviati i lavori di pavimentazione della tratta compresa tra Villafranca Tirrena (Barriera Messina Nord) e Rometta nonché quelli di potatura delle piante che invadono la carreggiata. Entrambi gli interventi – che saranno eseguiti nelle due direzioni di marcia - si concluderanno il prossimo 26 luglio (pavimentazione) ed il 31 maggio (potatura e risagomatura verde). Per tali manutenzioni – da eseguire senza interrompere la viabilità, nonché in orario diurno e notturno - sarà necessario chiudere di volta in volta le corsie di marcia, di sorpasso e di emergenza. In corrispondenza dei diversi cantieri, viabilità con limiti di velocità di 60km/h e divieto di sorpasso. In loco segnaletica con indicazione lavori e deviazioni. Le ditte esecutrici sono Venumer srl di S. Filippo del Mela (per la pavimentazione); Li.Fra Costruzione srl di Falcone (per il verde). con spese a carico del bilancio CAS

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
09 nov 2018

A18 ME-CT, avviata la manutenzione del verde in tutti gli svincoli

di Mobilita Catania

È stata avviata la manutenzione del verde in tutti gli svincoli della intera autostrada Messina-Catania (Messina, Roccalumera, Taormina, Giardini Naxos, Fiumefreddo, Giarre, Acireale e Catania). Gli interventi saranno eseguiti in orario diurno e, se necessario, in ore notturne; la conclusione è preventivata il 14 gennaio 2019. Per eseguire tale tipologia di manutenzione sarà necessario parzializzare, di volta in volta, le rampe di uscita e quelle d’entrata. In corrispondenza del cantiere il limite di velocità è fissato in 40Km/h con divieto di sorpasso; verrà posta l'apposita cartellonistica con indicazione lavori e deviazioni. Infine, il Consorzio Autostrade Siciliane ha prorogato - fino al 14 dicembre - gli interventi del verde in corso d’opera nella tratta autostradale Fiumefreddo-San Gregorio di Catania.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2018

A18 Messina-Catania, frana di Letojanni: approvato il progetto per l’eliminazione e ripristino viabilità

di Mobilita Catania

Dopo il nulla osta del Ministero delle Infrastrutture dello scorso maggio, ulteriore passo avanti per la risoluzione della frana di Letojanni: la Conferenza dei Servizi indetta dal Provveditorato OO.PP. per la Sicilia e la Calabria ha approvato il progetto di ricostruzione dei luoghi con eliminazione della frana avvenuta a novembre 2016. La Conferenza si è fatta carico anche delle raccomandazioni del Sindaco di Letojanni per quanto riguarda l’area urbanistica a ridosso della stessa frana. Sulla base di tale ulteriore avanzamento delle procedure, entro la prima metà di luglio dovrebbe essere espresso il parere di verifica del Provveditorato alle OO.PP., a seguire le procedure degli atti di gara, quindi il cronoprogramma degli interventi operativi. Una tappa importante per potere ristabilire la viabilità nella intera Messina-Catania, eliminando l’ultima delle deviazioni rimaste dopo che è stata riaperta alla circolazione anche la Galleria Sant’Alessio, chiusa per oltre un anno per lavori di messa in sicurezza. La viabilità della A18 è stata una delle grandi questioni attenzionate dal Governatore della Regione Siciliana Musumeci fin dal suo insediamento chiedendo il massimo impegno per i lavori ed una loro sollecita conclusione. "Sono lieto di questa decisione" ha sottolineato l’Assessore Falcone, che ha seguito passo dopo passo tutta la fase di rilancio del CAS per uscire dalle criticità gestionali. Su questo obiettivo anche il Direttore Generale delle Autostrade e Trafori Cinelli che nel recentissimo incontro operativo al Ministero delle Infrastrutture – presenti l’intero team alla guida del Consorzio la Presidente Trombino con il Vice Presidente Siragusa ed il DG Santoro - ha condiviso il fitto e concreto piano dei lavori predisposto di recente dal CAS per eliminare le criticità di questi anni mettendo in sicurezza l’intera rete autostradale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 apr 2018

A18 Messina-Catania, verso un’estate senza restringimenti. Frana di Letojanni, nodo irrisolto

di Mobilita Catania

Sono stati avviati i lavori per eliminare i restringimenti di carreggiata, disposti nel tempo per varie esigenze di sicurezza viaria, nella tratta autostradale A18 Messina-Catania tra la Barriera Catania/S.Gregorio e lo Svincolo di Taormina, direzione Me (lato mare). Per tale obiettivo, finalizzato a rendere fruibile la tratta soprattutto in vista del periodo estivo in cui la circolazione è solitamente più sostenuta, saranno eseguiti, fino al prossimo 18 maggio, alcuni ripristini nella pavimentazione usurata nei punti in cui saranno rimossi i restringimenti. Per questa manutenzione, saranno utilizzate di volta in volta le corsie di emergenza, marcia o sorpasso, in corrispondenza dei cantieri, la viabilità rimane subordinata al limite di velocità di 60 km/h e divieto di sorpasso; la ditta esecutrice dei lavori è Costruzioni Generali Infrastrutture srl di Gravina di Catania. Un ulteriore passo in avanti per liberare la carreggiata dai restringimenti– ha sottolineato il DG ing. Leonardo Santoro – in modo che la circolazione possa procedere rimuovendo il numero dei tratti di carreggiata che presentano criticità alla sicurezza dei trasporti. Rimane, ovviamente, la deviazione per la frana di Letojanni con il doppio senso di circolazione per la quale– ha evidenziato il Direttore Santoro - alla luce dei rilievi posti dal MIT ho incontrato a Roma, nei giorni scorsi, i responsabili dell’emissione del necessario nulla osta ministeriale preventivo al riavvio dei lavori della Conferenza dei Servizi finalizzata al conseguimento delle autorizzazioni necessarie affinché la struttura commissariale di Protezione Civile, ente attuatore, possa avviare i necessari lavori di messa in sicurezza dell’intero areale.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 feb 2018

A18, riprendono i lavori agli svincoli di Acireale e Giarre

di Mobilita Catania

Sono ripresi i lavori di ripristino della pavimentazione degli svincoli di Acireale e di Giarre - al fine di assicurare le migliori condizioni di sicurezza della circolazione, che erano stati provvisoriamente sospesi nel periodo natalizio per agevolare la viabilità in una tratta molto trafficata.   Tutti gli interventi - che saranno eseguiti senza interruzione di traffico e se necessario anche in orario notturno tra le 22:00 e le 06:00 – saranno ultimati il prossimo 16 marzo. Di seguito lo specifico calendario della viabilità: • piazzali degli svincoli di Acireale e di Giarre: chiusura alternata delle piste e delle corrispondenti porte di esazione, in uscita ed in entrata; • Svincolo di Giarre: parzializzazione alternata delle rampe di uscita, per i veicoli provenienti da Catania e da Messina; • chiusura dello svincolo di Giarre per i veicoli in entrata dalle ore 21:00 del 22 febbraio alle ore 6:00 del 23 febbraio. Il limite massimo di velocità negli svincoli e nelle pertinenze, è fissato in 40km/h, con divieto di sorpasso; in loco apposita cartellonistica con indicazione lavori e deviazioni. Ditta esecutrice Costruzioni Bruno Teodoro spa di Capo d’Orlando.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 gen 2018

Autostrada Messina-Catania, affidati i lavori sull’illuminazione di gallerie e svincoli

di Mobilita Catania

La Direzione e gli uffici tecnici del Consorzio hanno proceduto - ai sensi della vigente normativa in materia di lavori ed appalti - alla “consegna dei lavori” alla impresa che dovrà eseguire tutti gli interventi di manutenzione (sotto specificati) degli impianti elettrici delle gallerie e degli svincoli della A 18 da concludersi in 100 giorni. L'importo dei lavori € 784.306,39 al lordo del ribasso d’asta (importo base € 992.390,67); alla gara (cig:7055635E2E) sono state ammesse tutte le 16 imprese che hanno fatto richiesta di partecipazione secondo il bando pubblicato nei modi di legge anche nel sito istituzionale del CAS. La gara (procedura negoziata ai sensi dell’art. 16 c.2 lettera b del D.Lgs 50/2016) è stata aggiudicata all’A.T.I. ELLEBI-s.t.s.r. (Impresa Mandataria) - Augusto snc Di Bella CAMERA GIANNI & DANILO (impresa mandante cooptata) di Roma che ha offerto un ribasso del 27,579% . Di seguito gli interventi da eseguire: • riparazione guasti, cambio lampade, ripristino cavidotti e dorsali danneggiati e passaggio cavi in sostituzione dei conduttori danneggiati, ammalorati o trafugati; • interventi sugli impianti di media e bassa tensione con relative pertinenze costituite da cabine elettriche e dagli impianti di illuminazione e ventilazione negli svincoli autostradali della barriera di Catania, degli svincoli di Giardini Naxos e Taormina e delle gallerie Giardini, Taormina, S. Antonio Capo Pietre; • ristrutturazione della galleria svincolo della stazione di Taormina con rimozione dell’impianto di illuminazione esistente e sostituzione dello stesso con plafoniere del tipo a Led, previa esecuzione della pulizia della galleria, rifacimento dell’impermeabilizzazione delle pareti con captazione e regimentazione delle venute d’acqua, risanamento corticale e rivestimento drenante dei piè dritti; • interventi nei fabbricati di stazione, nelle gallerie presenti nell’autostrada ME-CT ed altre prestazioni che si renderanno indispensabili nella tratta per garantire l’efficienza di tutti gli impianti sopra elencati. L’impresa e gli uffici tecnici hanno convenuto l’apertura dei cantieri a metà della prossima settimana. Il CAS si riserva di comunicare, di volta in volta, le necessarie modifiche viarie in parallelo ai lavori da attuare. "I tempi sono stati fissati dal rigoroso rispetto della normativa in materia di appalti e lavori", ha affermato il Presidente del Consorzio Autostrade Siciliane, Rosario Faraci; “ora siamo finalmente in grado di fare un ulteriore passo per migliorare la sicurezza autostradale di una tratta che mostra tutti i suoi anni di costruzione”.

Leggi tutto    Commenti 0