12 mar 2021

Passante ferroviario, da domani in treno in aeroporto. Gli orari da/per Catania Centrale


Domani aprirà al pubblico la nuova stazione ferroviaria di Catania Fontanarossa-Aeroporto, sita a poche centinaia di metri dall’aerostazione, a cui sarà collegata in circa tre minuti tramite un servizio di navette gestito dall’Amt, con frequenza di dieci minuti.

L’apertura di questa stazione è destinata a rappresentare una svolta nel trasporto locale e regionale, anche se per il momento “a mezzo servizio” a causa principalmente di due aspetti: da un lato, la limitata domanda di trasporto da/per l’aeroporto, dovuta al ridotto traffico aereo in conseguenza della pandemia in atto ormai da un anno; dall’altro, il servizio è ancora piuttosto limitato e dovrà essere migliorato in termini di frequenze sia sotto il profilo del trasporto regionale (sono appena cinque al giorno, ad esempio, le corse dirette da/per Messina), sia sotto il profilo del trasporto metropolitano (la maggior parte delle stazioni urbane di Catania ha un numero limitatissimo di corse dirette e la stazione di Catania Acquicella è chiusa).

Proprio sul passante ferroviario di Catania, dunque, attualmente l’unica stazione sulla quale poter fare un certo affidamento per raggiungere in pochi minuti l’aeroporto è quella di Catania Centrale (che è anche punto di interscambio con la metropolitana attraverso la fermata Giovanni XXIII).
Di seguito gli orari nei giorni feriali, in vigore da domani, 13 marzo 2021.

Da Catania Centrale per Catania Fontanarossa-Aeroporto:

Da Catania Fontanarossa-Aeroporto per Catania Centrale:

Come si vede, i tempi di percorrenza sono molto bassi e rappresentano senza alcun dubbio la migliore soluzione possibile, in termini di tempistica, per raggiungere lo scalo aereo dal centro città. Il prezzo della corsa semplice, 1,90 euro, appare inoltre conveniente, per esempio raffrontato con l’Alibus (4 euro) che, però, offre un servizio più capillare sul territorio e con frequenze più regolari. Proprio la frequenza, infatti, rappresenta un handicap, al momento, anche sulla tratta ferroviaria Centrale-Fontanarossa: i treni sono tutti regionali, non ce ne sono (ancora) di metropolitani, pertanto capita che alcune fasce orarie siano servite adeguatamente mentre altre, inopinatamente, no, quando un servizio per uno scalo importante e trafficato come quello etneo dovrebbe essere garantito in modo continuativo e con alte frequenze. Ma, per questo, l’auspicio è che sia solo questione di (non troppo) tempo e che, nel frattempo, si possa anche finalmente superare l’emergenza sanitaria, ancora preponderante, e si possa tornare a viaggiare con più comodità e possibilità.

La nuova segnaletica pedonale a terra per condurre alla nuova stazione ferroviaria

La nuova segnaletica pedonale a terra, in uscita dall’aeroporto, per condurre alla nuova stazione ferroviaria


Ti potrebbero interessare:

 


aeroportobigliettocataniacatania aeroportoCatania Centralecatania fontanarossacorsecostoferrovie dello statofsmetropolitananavettapassantepassante ferroviarioRFIsacservizio metropolitanotpltrasporto pubblicotrenitaliatrenoVincenzo Bellini


Lascia un Commento