30 mar 2017

FOTO | Svelata la nuova tratta Borgo-Nesima della metropolitana: da domani sarà aperta al pubblico


Alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, del Sindaco di Catania e dei vertici della Ferrovia Circumetnea, è stata oggi finalmente inaugurata la tratta Nesima-Borgo della metropolitana, che collegandosi alla tratta Borgo-Stesicoro già operativa, permetterà ai cittadini, già da mezzogiorno di domani, di raggiungere il cuore della città partendo dalla periferia in soli quindici minuti. 7 km di linea e 10 stazioni, in attesa della possibile riattivazione della diramazione Galatea-Porto di ulteriori 1,8 km.

Per festeggiare la nuova tratta domani e sabato il servizio della metropolitana sarà gratuito.

Ecco le foto:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questo il nuovo percorso della linea metropolitana di Catania (cliccare sui nomi delle stazioni per visualizzarne l’ubicazione su Google Street View):


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Catania i nostri canali:

 Sito internet: catania.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Catania.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/227898147365568/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaCT
 Canale Telegram: https://telegram.me/mobilitacatania


Ti potrebbero interessare:

 

 


cataniacibalifotoinaugurazionemetropolitanametropolitana di cataniaMilomobilita catanianesimasan nulloStesicoro

9 commenti per “FOTO | Svelata la nuova tratta Borgo-Nesima della metropolitana: da domani sarà aperta al pubblico
  • Simona Aiello 4
    31 mar 2017 alle 18:30

    Mi chiedo se il quartiere San Giorgio fa parte di Catania…La metro toccherà tutti i quartieri meno che il sopra citato e quindi chi, come me, abita qui dovrà sperare che il 925 passi e non una volta ogni tre ore… Onestamente sono un po’ basita.

    • Roberto Lentini 7168
      03 apr 2017 alle 9:44

      Prossimamente ci sarà una fermata a Verrazzano e una a Librino, vicinissime al quartiere di San Giorgio. Purtroppo la metropolitana non può passare per tutti i quartieri, almeno questa linea

      • Simona Aiello 4
        03 apr 2017 alle 12:21

        Il problema è che per arrivare a quelle fermate è necessario che ci sia qualcuno che ti porti alla fermata. Anche monte po’ è vicino a San Giorgio ma ciò non toglie che diventa difficoltoso scendere fino a lì specialmente per una persona in età un po’ più avanzata..L’unica soluzione sarebbe rinforzare magari la linea 801 in modo da poter collegare tranquillamente i quartieri..Ma cmq sono parole al vento

      • Simona Aiello 4
        03 apr 2017 alle 12:24

        Il problema è che per arrivare a quelle fermate è necessario che ci sia qualcuno che ti porti alla fermata. Anche monte po’ è vicino a San Giorgio ma ciò non toglie che diventa difficoltoso scendere fino a lì specialmente per una persona in età un po’ più avanzata..L’unica soluzione sarebbe rinforzare magari la linea 801 in modo da poter collegare tranquillamente i quartieri..Ma Comunque sono parole al vento..

  • Valerie Bombay 14
    02 apr 2017 alle 21:42

    Simona sono d’accordo con te, bisognerebbe fare qualcosa. Secondo me, visto che l’anno prossimo la metro arriverà a Monte Po, la cosa più intelligente sarebbe una navetta veloce che colleghi S. Giorgio a Monte Po, basterebbero un paio di vetture che fanno la spola dalla farmacia, passando per il capolinea e scendendo a Monte Po.

  • carmeloprivitera 16
    07 apr 2017 alle 14:20

    Bella la nostra metro! Adesso si che è sensata, finalmente una bella cosa per Catania.
    Riguardo San Giorgio-Librino, in effetti il quartiere è molto popoloso ed anche molto vasto, chissà magari gli abitanti potrebbero provare a firmare una petizione per chiedere una variante in corso d’opera (comunque non so se la variante è fattibile visto il progetto ormai approvato), in effetti anche l’ospedale San Marco verrebbe un po penalizzato dal collegamento vista la non poca distanza della futura stazione metro Librino dal nosocomio di prossima apertura.

    • metrolavico 14
      18 lug 2017 alle 17:14

      L’unica possibilità per San Giorgio è che una volta conclusa l’intera tratta poi la chiudano ad anello, tra l’aeroporto e Monte Po ci sta proprio quel quartiere.


Lascia un Commento

Ultimi commenti