11 ott 2019

Aeroporto di Catania, spazio aereo parzialmente chiuso per emissione cenere vulcanica


Aggiornamento ore 19:00. Cessata emergenza: riapre settore spazio aereo.

La società di gestione dell’aeroporto di Catania comunica che è stata disposta la riapertura del settore dello spazio aereo chiuso in precedenza dalle ore 19. Pertanto, l’Aeroporto torna pienamente operativo.

I passeggeri sono pregati di verificare lo stato del proprio volo con le compagnie aeree.

I passeggeri sono pregati di informarsi sullo stato del proprio volo con le compagnie aeree. I


 

Aggiornamento ore 9:00: la società di gestione dell’aeroporto di Catania comunica che, a causa dell’attività eruttiva dell’Etna e contestuale emissione di cenere vulcanica in atmosfera, l’Unità di crisi ha disposto la chiusura di un settore dello spazio aereo.

Sarà consentito l’arrivo di 4 aeromobili ogni ora, mentre le partenze non subiranno limitazioni, ma potranno essere comunque soggette a ritardi e disagi. Ogni eventuale aggiornamento sarà tempestivamente comunicato. I passeggeri sono pregati di verificare lo stato del proprio volo con le compagnie aeree.

Informazioni sull’operatività generale dell’aeroporto sono disponibili sul sito ufficiale dello scalo, www.aeroporto.catania.ite sui profili Facebook e Twitter dell’aeroporto.

Voli dirottati o cancellati, conseguenza dell’emissione di cenere vulcanica

- V7 1264/1702     VCE/CTA/VCE – dirottato su Comiso

- EW 2818/2819    STR/CTA/STR – cancellato

- V7 1227/1834     GOA/CTA/NAP – dirottato su Comiso

- DX 1842/1841     LMP/CTA/LMP – dirottato su Palermo

- LH1964 proveniente da MUC    -    dirottato a Palermo 

-  LH1965  CTA/MUC              – CANCELLATO

-  FR4852 proveniente da FCO     dirottato a Comiso; volo ritornato su CTA come FR52P     

-    EVE7161/7162      SLM/CTA/VLL      -       CANCELLATO

-    AF1290/1291         CDG/CTA/CDG   -       CANCELLATO

-    VOE1743/1742       VRN/CTA/VRN       -   CANCELLATO

-     AZ 1721/1704     MXP/CTA/MXP – CANCELLATO


aeroportocataniachiusuraEtnafontanarossaspazio aereo


Lascia un Commento

Ultimi commenti