Articolo
05 mag 2018

Catania protagonista del Giro d’Italia: da dove transiterà la carovana rosa. Scuole chiuse e provvedimenti di viabilità

di Mobilita Catania

Dopo la fortunata edizione 2017, che ha riscosso grande successo di pubblico, la gara ciclistica giunta alla 101esima edizione, avrà come protagonista la Sicilia per tre tappe. La quarta tappa in programma martedì 8 maggio partirà dalla piazza Duomo di Catania. Disposta la chiusura delle scuole; i provvedimenti di viabilità. L'Amministrazione comunale ha avviato la complessa organizzazione per affrontare l'importante evento che interesserà, a partire dal centro storico, varie zone della città, per poi uscire dal territorio cittadino alla volta di Caltagirone dove la tappa terminerà dopo 202 km. Ecco le vie dove passerà la colorata carovana ciclistica:        Ore 12 partenza da piazza Duomo e quindi via Etnea. Dopo un passaggio in territorio di Gravina di Catania la corsa rosa rientra in città da San Giovanni Galermo passando per le vie: Girolamo Gravina, San Giovanni Battista, Galermo, sovrappasso Ra15, Galermo, Sebastiano Catania, Lorenzo Bolano, rotatoria, viale Bolano, Felice Fontana. Quindi i ciclisti entrano in territorio di Misterbianco  e poi di nuovo a Catania, attraversando le vie: Leonardo Vigo, Bruno Letterio Lizzio, Salvatore Salomone Manno, stradale Cravone, Stradale San Giorgio, viale San Teodoro, rampa verso viale Papa Giovanni Paolo II, rotatoria strada provinciale 55 direzione Gela/Caltagirone. Il sindaco di Catania, sempre per martedì 8 maggio, ha disposto la sospensione delle attività didattiche, per tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, e degli asili nido del territorio comunale, anche per prevenire qualsiasi inconveniente alla circolazione, poiché l'orario di svolgimento della corsa coincide con quello dell'uscita dalle scuole. Sospese, dalle ore 7 di lunedì 7 maggio alle ore 14 di martedì 8 maggio,  le concessioni di suolo pubblico rilasciate ai gestori di pubblici esercizi nelle piazza Duomo e dell'Università, dove verrà montato il Villaggio del Giro d'Italia. Dalle ore 7 alle ore 14 di martedì 8 maggio la stessa sospensione sarà in vigore nelle vie Garibaldi, Vittorio Emanuele II e lungo tutta la via Etnea.  Il provvedimento è consultabile nel sito istituzionale del Comune di Catania.  Anche il consueto mercatino rionale di San Giorgio, nel tratto dalla rotatoria delle Palme a quella Victorine Le Dieu, sarà sospeso martedì 8. Saranno in vigore, martedì 8, anche delle limitazioni al traffico e alla sosta, con rimozione coatta,  dalle ore 10 alle ore 14, nelle seguenti vie: Etnea (tutta), viale Andrea Doria (tratto Tondo Gioeni - torna indietro La Sicilia in ambedue le corsie di marcia fino al Via Del Bosco), Del Bosco (tratto Doria - Petraro), Via Petraro (tutta), Passo Gravina direzione sud-nord  (tratto da via Petraro sino al cavalcavia per S.Paolo),  Gravina (tutta), Piazza Grande,  S.G.Battista (da Piazza Grande in direzione sud  tutta), Via Galermo (da rotonda Etna Bar sino a via Sebastiano Catania), Sebastiano Catania ( da rotonda Etna Bar sino Bolano), viale Bolano (da via Catania,corsia Nord direzione Misterbianco, fino a via Vigo),  Vigo (da  Bolano a via Letterio Lizzio), Letterio Lizzio ( da via Vigo a via S.S. Marino), S.S. Marino (da Lizzio a stradale Cravone), stradale Cravone ( da via S.S.Marino a stradale Sangiorgio), stradale Sangiorgio (da stradale Cravone a viale S. Teodoro), viale S. Teodoro (da stradale Sangiorgio a viale Papa Giovanni Paolo II), viale Papa Giovanni Paolo II ( da viale S. Teodoro a Strada Provinciale 55), Strada Provinciale 55 (da viale Papa Giovanni Paolo II a via Aiello), via Aiello ( da Strada Provinciale  55 a XIII Strada Zona Industriale),  XIII Strada  Zona Industriale (da via Aiello a Stradale Primosole), Stradale Primosole ( da XIII Strada  Zona Industriale allo svincolo Tangenziale di Catania). È altresì istituito divieto di transito e di sosta, con rimozione coatta, per tutti i veicoli nei tratti viari e periodi di seguito elencati: - via Etnea (tutta) (dalle ore 10 alle ore 14 dell'8 Maggio 2018); - piazza Duomo (dalle ore 10 alle ore 14 dell'8 Maggio 2018); - piazzale Rocco Chinnici (nei giorni 6, 7 e 8 Maggio 2018); - piazza San Francesco (da giorno 3 all'8 Maggio 2018); - Via Vittorio Emanuele II, nel tratto compreso tra Piazza Risorgimento e Via Landolina (nei giorni 7 e 8 Maggio 2018); - largo Odeon e piazzale Asmundo  (il 7 Maggio 2018); - piazza Spedini (6, 7 e 8 Maggio 2018); - tutte le vie afferenti la Via Etnea (dalle ore 10 alle ore 14 dell'8 Maggio 2018) - Piazza Mazzini, via Della Lettera, via Garibaldi (tratto da SS. Trinità- piazza Duomo) dalla mezzanotte del 7 alle ore 16 dell'8 Maggio 2018 - Via Vittorio Emanuele (tratto da piazza Risorgimento a via Mazza) da mezzanotte del 7 alle ore 16 dell'8 Maggio. Pattuglie della Polizia Municipale vigileranno sul rispetto dei divieti e provvederanno alla fluidificazione del traffico. Per assicurare che tutto si svolga senza inconvenienti il personale della Polizia Municipale sarà tutto impegnato nei servizi esterni. Saranno pertanto chiusi, martedì 8 maggio, tutti gli uffici del Comando di Polizia Municipale aperti al pubblico, ad eccezione dell'ufficio verbali di Piazza Spedini 5. Anas comunica che martedì 8 maggio, in occasione del passaggio del Giro d’Italia dal capoluogo etneo, sarà necessario mettere in atto alcune limitazioni al traffico sulla Tangenziale Ovest di Catania, considerato che alcune strade limitrofe saranno interessate dal passaggio della carovana. A partire dalle ore 10:30, verrà chiuso il tratto di tangenziale compreso tra lo svincolo Zona Industriale Sud/Passo Martino e l’innesto con la strada statale 114 “Orientale Sicula”, con uscita obbligatoria allo svincolo Zona Industriale Sud. A partire dalla stessa ora (e non da mezzogiorno, come comunicato in precedenza), saranno chiuse le rampe di uscita dalla tangenziale, in entrambi i sensi di marcia, agli svincoli di Gravina di Catania e di San Giovanni Galermo. Saranno chiusi, inoltre, lo svincolo di Zia Lisa e il tratto terminale dell’autostrada A19 “Palermo-Catania” per i veicoli provenienti da Palermo, con immissione obbligatoria sulla Tangenziale. Infine, la strada statale 192 “Della Valle del Dittaino” sarà chiusa dal km 80 al km 84. Per la quinta tappa la carovana del “Giro d’Italia” prevede la partenza da Agrigento fino a Santa Ninfa, nella Valle del Belice, in ricordo del cinquantesimo anniversario del terremoto del 15 gennaio 1968. L’ultimo giorno in Sicilia vedrà nuovamente l’Etna come protagonista: si partirà da Caltanissetta e si giungerà in all’Osservatorio astrofisico, con la scalata del Monte Vetore. Ecco nel dettaglio le tre tappe siciliane: Tappa 4: CATANIA – CALTAGIRONE (8 maggio 2018) Tappa 5: AGRIGENTO – SANTA NINFA (VALLE DEL BELICE) (9 maggio 2018) Tappa 6: CALTANISETTA ETNA (10 maggio 2018) In occasione della sesta tappa della competizione ciclistica, giovedì 10 maggio, a partire dalle ore 10:00 e fino alla fine della tappa, sarà disponibile un servizio navetta gratuito, fornito dalla Ferrovia Circumetnea, dalla città di Nicolosi al traguardo allestito all'osservatorio astrofisico presente sull'Etna (per ulteriori informazioni contattare il seguente numero 095 541250).  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 lug 2017

Il territorio catanese brucia: l’emergenza roghi rientrata parzialmente nel pomeriggio, ma rimane lo stato di allerta per alcuni roghi

di Mobilita Catania

Emergenza incendi oggi a Catania. A causa del gran caldo e del forte vento, ma soprattutto della scellerataggine di chi li causa, si sono sviluppati nel territorio cittadino ben nove roghi che hanno visto l'intervento di Vigili del Fuoco e di operatori comunali. Alle operazioni di spegnimento hanno partecipato gli uomini della Protezione Civile del Comune, i Vigili urbani, il Coordinamento comunale del volontariato. Sono stati utilizzati mezzi antincendio e autobotti, una delle quali fornita dalla Sidra. Gli incendi sono divampati in nove diverse zone del territorio comunale: Nei pressi del viale Mario Rapisardi, dove l'incendio ha interessato un ampio terreno sito tra le vie Sauro, Cave Villarà e dei Piccioni; nell'Oasi del Simeto, da Torre Allegra in su, al Villaggio Azzurro, dove a causa del fuoco è mancata l'energia elettrica; in via Stoppini, dove sono andati in fiamme un capannone e diversi mezzi che vi erano custoditi. Un asilo nido è stato evacuato a scopo precauzionale. A San Giuseppe la Rena si è temuto per un deposito di legname e un rifornimento di benzina. Ancora roghi, poi, nella Zona Industriale, vicino al Centro Meccanografico delle Poste, alle spalle dello stabilimento 3Sun. Altri focolai nel Parco Gioeni, in via Filippo Anfuso e a Monte Po. Grazie all'impegno di tutti la situazione è tornata sotto controllo nel pomeriggio; sulle cause degli incendi stsnno indagando le autorità preposte. Resta alto lo stato di allerta. Gli incendi hanno interessato anche l'hinterland di Catania: le fiamme hanno minacciato anche a Misterbianco, in via Garibaldi, e in Contrada Tiritì. Incendio anche sulla Tangenziale Ovest di Catania, la strada è tutt'ora chiusa tra l’innesto con l’autostrada Catania-Siracusa e l’innesto con la strada statale 114 "Orientale Sicula". Momenti di paura anche sull'autostrada Siracusa-Rosolini con fiamme sulla carreggiata e  scene di panico con inversioni di marcia e fughe contromano.  Altri roghi sono stati segnalati nei pressi del casello autostradale di San Gregorio di Catania che ha portato alla chiusura dell'uscita paesi Etnei e a San Giovanni la Punta, Gravina di Catania e a Motta Sant'Anastasia. Nel tardo pomeriggio un incendio si è sviluppato all'interno della Riserva naturale Immacolatelle di San Gregorio e all'interno del Parco dell'Etna nei pressi di Piano Provenzana. In questo video la situazione dall'alto ripresa dalla zona di Catania centro.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 mag 2017

G7, le disposizioni di viabilità e i divieti e le modifiche al trasporto pubblico in occasione della visita dei consorti dei premier

di Mobilita Catania

In occasione della visita dei consorti dei premier del G7 di venerdì prossimo, 26 maggio, una determina dell'Ufficio traffico urbano emessa su indicazione della Questura ha stabilito i divieti di sosta e di transito e le aree transennate. Le modifiche al trasporto pubblico. Divieti e viabilità I divieti, che saranno fatti rispettare dal Corpo di Polizia municipale, si protrarranno per poche ore e riguarderanno spesso soltanto dei brevi tratti delle strade elencate. Sarà comunque approntata un'apposita segnaletica e saranno presenti pattuglie di Vigili urbani. Il primo divieto di sosta si protrarrà dalle 8,30 e fino a quando la visita in quell'area non sarà conclusa, nelle vie Fragalà, Mancini, Santa Maria del Rosario, La Piana, Bicocca, Roccaforte, Merletta, Vittorio Emanuele, Garibaldi. Il secondo divieto di sosta prenderà il via alle 11 e durerà fino a quando non sarà necessario nelle piazze Dante, dei Miracoli, Santa Maria dell'Itria e Riccò e in tratti delle vie Quartarone, Teatro Greco, Biblioteca, Idria e Osservatorio; i veicoli parcheggiati nelle zone vietate potranno essere rimossi con carri attrezzi. Sarà inoltre vietato transitare, a partire dalle 13,45, per piazza Dante e lungo le vie Quartarone e Teatro Greco; la piazza Duomo e la piazza Dante saranno transennate. Le scuole e gli uffici pubblici del centro storico, a eccezione di Municipio, Palazzo dei Chierici e Benedettini, saranno regolarmente aperti. L'ufficio Protocollo generale domani si trasferirà nella sede dell'ufficio Notifiche di via S. Maria del Rosario 16-18. La disposizione, temporanea, è dovuta a motivi di sicurezza, indicati dalla Questura, e legati alla chiusura di Palazzo degli Elefanti in occasione del G7. L'ufficio nella sede temporanea sarà aperto al pubblico dalle 8.30 alle 13. Trasporto pubblico  AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) informa che, venerdì 26 maggio 2017 a seguito la chiusura a transito veicolare di Piazza Duomo e Piazza Università, dalle ore 10:00 alle ore 17:00, le circolari 503, 504, 830, 902 e 932 subiranno una variazione di percorso. Potete visualizzare i percorsi alternativi nel pdf allegato. La Ferrovia Circumetnea- Metropolitana di Catania effettuerà regolare servizio. Sais Autolinee informa che con decorrenza 25 maggio 2017, la fermata prevista di San Gregorio (sia in salita direzione Messina che in discesa in arrivo a Catania)  sarà momentaneamente soppressa per tutta la durata del G7 di Taormina. Trenitalia informa che su disposizione della prefettura di Messina, sabato dalle 4.30 alle 22.30, i treni non si fermeranno nelle stazioni Letojanni e Taormina-Giardini. Il provvedimento rientra fra le misure adottate per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica in occasione del G7 di Taormina. I viaggiatori dei treni Regionali potranno utilizzare, in alternativa, la stazione di Alcantara. Tutti i treni Intercity (722, 1955, 724, 1959, 35740, 35739, 721, 1956, 727) fermeranno invece a Santa Teresa Riva. Nelle due stazioni ci sarà personale del Gruppo Fs per l’assistenza ai viaggiatori.   Nell’ “Area di Sorveglianza ed Allarme”, costituita dallo specchio acqueo compreso tra il Main Palace Hotel di Roccalumera a nord e il Porto di Pozzillo di Acireale a sud, le unità in transito dovranno prestare particolare attenzione alle indicazioni che potranno essere loro fornite dalle unità navali delle forze di polizia e militari impegnate nel dispositivo di sicurezza, mantenendo ascolto continuo sul canale 16 vhf marino. Il porto e la rada di Giardini Naxos saranno interdetti alla navigazione, all'ormeggio ed all'ancoraggio di qualsiasi unità navale.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 feb 2017

Rimozione della cera: elenco delle strade chiuse, termine dei lavori e variazioni AMT

di Amedeo Paladino

Volgono al termine le celebrazioni di Sant’Agata: alle 6 del mattino dopo i fuochi di piazza Cavour il percorso Agatino si sta dirigendo verso i Quattro Canti per la tradizionale "acchianata" di Sangiuliano per poi far ritorno in Cattedrale. Sono scattate subito le operazioni di smaltimento dei rifiuti e della segatura, sparsa per prevenire il deposito della cera. Ecco le modifiche viabilità per operazioni di rimozione cera È istituito il divieto di circolazione per tutti i veicoli, a eccezione dei mezzi degli addetti ai lavori, e il divieto di sosta con rimozione coatta ambo i lati per tutti i veicoli, dalle ore 13 di domenica 5 febbraio alle ore 18 di sabato 11 febbraio (e comunque sino a quando gli uffici comunali comunicheranno l’avvenuta rimozione della cera e certificheranno l’agibilità delle strade) nelle seguenti vie e piazze: Via Etnea, nel tratto da Piazza Duomo a Via Fulci; Via Etnea, carreggiata est, nel tratto da Via Umberto a Via De Felice; Via Etnea, corsia riservata, nel tratto da Via Istituto Sacro Cuore a Piazza Duomo; Piazza Cavour, carreggiate centrale, est, nord e sud; Via Caronda, nel tratto da Via De Felice a Via S. Fulci; Via Litrico (ex Via Della Posta); Via De Felice, nel tratto da Via Amantea a Via Caronda; Via Sisto, nel tratto da Via Carbone a Via Caronda; Via Papale, nel tratto da Via Amore a Via Caronda. Disposto inoltre fino alle ore 24.00 di martedì 14 febbraio (e comunque sino a quando gli uffici comunali comunicheranno l’avvenuta rimozione della cera e certificheranno l’agibilità della strada), il divieto di circolazione per tutti i veicoli, a eccezione dei mezzi degli addetti ai lavori, e il divieto di sosta con rimozione coatta ambo i lati per tutti i veicoli, in Via Dusmet, nel tratto da Porta Uzeda a Via Ionica. Anche le linee AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) subiranno delle modifiche a causa dei lavori di rimozione della cera dal 06/02/2017 fino al completamento. 1-4 Stazione Centrale, Viale Libertà, Viale V. Veneto, Viale R. Sanzio, Via Torino, Via F. Fusco, Via Ingegnere, Via Caronda percorso regolare fino in Piazza Cavour prosegue per Via A. Longo Via Tomaselli, Via S. Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Stesicoro, percorso regolare. 2-5 Piazzale Sanzio: percorso regolare fino Piazza G. Verga, Via Monsignor Ventimiglia, Corso Martiri della libertà, Piazza Papa Giovanni XXIII, Via VI Aprile, Via V. Emanuele, Via Porticello, Piazza Borsellino, Via Dusmet, Via VI Aprile, Stazione Centrale, Viale Libertà, Piazza Iolanda, percorso regolare. 4-7 Dalla Stazione Centrale, Viale Libertà, Corso Italia, Viale XX Settembre, Viale Regina Margherita, percorso regolare. Proveniente da Cibali percorso regolare fino a Piazza S. M. Di Gesù, Via Androne, Via S. Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Stesicoro, percorso regolare. 429, 449, 556 Stazione Centrale, Viale Libertà, Viale V. Veneto, Viale R. Sanzio, Via Torino, Via F. Fusco, Via Ingegnere, Via Etnea direzione nord, percorso regolare. Ritorno: Via Etnea, Piazza Cavour, Via A. Longo, Via Tomaselli, Via S. Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Stesicoro. 431N Percorso normale fino Via Porticello, Piazza Borsellino, Via Alcalà, Via C. Colombo, Via Plebiscito da dove prosegue su percorso regolare. 431R Percorso normale fino Via G. D’Annunzio, Corso delle Province, Via Torino, Via F. Fusco, Via Ingegnere, Via Etnea, Via Istituto Sacro Cuore, percorso regolare. 432 Andata: Stazione Centrale, Viale Libertà, Viale V. Veneto, Viale R. Sanzio, Via Torino, Via F.Fusco, Via Ingegnere, Via Etnea direzione nord, percorso regolare. Ritorno: Via Etnea, Piazza Cavour, Via A. Longo, Via Tomaselli, Via S. Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Stesicoro, percorso regolare. 448 Andata: Stazione Centrale, Viale Libertà, Viale V. Veneto, Via G. D’Annunzio, Via S. Fulci, percorso regolare. Ritorno: percorso regolare fino Via Monserrato, Via S. Nicolò al Borgo, Via A. Longo, Via S. Tomaselli, Via S.Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Stesicoro, Corso Sicilia. 503, 504 Piazza Borsellino, Via Alcalà, Via C. Colombo, Via Plebiscito, percorso regolare fino Via Crociferi, Piazza S. Francesco, Via V. Emanuele, Via Plebiscito, Via C. Colombo, Via Alcalà, Piazza Borsellino. 534 Andata: Piazza Borsellino, Via Dusmet, Via VI Aprile, Stazione Centrale, Viale Libertà, Piazza Iolanda, percorso regolare. Ritorno: percorso regolare fino Corso Italia, Piazza G. Verga, Via Monsignore Ventimiglia, Corso Martiri della libertà, Piazza Giovanni XXIII, Via VI Aprile, Via V. Emanuele, Via Porticello, Piazza Borsellino. 536 Andata: Piazza Borsellino, Via Dusmet, Via VI Aprile, Stazione Centrale, Viale Libertà, Viale V. Veneto, Viale R. Sanzio, Via Torino, Via F. Fusco, Via Ingegnere, Via Etnea direzione nord, percorso regolare. Ritorno: Via Etnea, Piazza Cavour, Via A. Longo, Via Tomaselli, Via S. Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Stesicoro, percorso regolare. 702, 733 Piazza Borsa, Via S. Euplio, Viale Regina Margherita, Piazza S.M. di Gesù, percorso regolare. 722 Da Piazza Borsa, Via S. Euplio, Viale Regina Margherita, Viale XX settembre, Corso Italia, Viale V. Veneto, percorso regolare. Da Corso Italia, Viale XX Settembre, Viale Regina Margherita, Piazza S. M. di Gesù, Via Androne, Via S. Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Borsa. 744 Da Piazza Borsa Via S. Euplio, Viale Regina Margherita, Piazza S. M. di Gesù, Via Ficarazzi, Piazza Lanza, Via G. Macchi, Via Beccaria, Via Ala, Viale Fleming, Viale A. Doria, Piazza Gioeni, Via del Bosco, Percorso regolare. Proveniente da Canalicchio, Piazza Gioeni, Via Etnea, Piazza Cavour, Via A. Longo, Via Tomaselli, Via S. Maddalena, Via Cappuccini, Piazza Borsa. 830 (Limita Via S. Martino). Andata, percorso regolare fino Via Garibaldi, Via S. Martino, Via V. Emanuele, percorso regolare fino al Villaggio S. Agata. 902 Piazza della Repubblica, Corso Martiri della Libertà, Piazza Papa Giovanni XXIII, Via VI Aprile, Via V. Emanuele, Via Porticello, Piazza Borsellino, Via Alcalà, Via C. Colombo, Via Plebiscito, Via V. Emanuele, Piazza Risorgimento, Corso Indipendenza, Via G. di Gregorio, Via Ambrosoli, Via A. La Marmora, Corso Indipendenza, Piazza Risorgimento, Via Aurora, Via Giusti, Via Missori, Piazza Palestro, Via Garibaldi, Via Plebiscito, Via C. Colombo, Via Alcalà, Piazza Borsellino, Via Dusmet, Vi Aprile, Stazione Centrale, Corso Martiri della Libertà, Piazza della Repubblica. 927 Piazza della repubblica, Corso martiri della Libertà, percorso regolare. 932 Da Piazza della Repubblica percorso regolare fino Via Porticello, Piazza Borsellino, Via Mulino S. Lucia, Via C. Colombo, Via D. Tempio, Faro Biscari, Via Acquicella Porto, Via Adamo, Via della Concordia, Via Acquicella, Piazza Palestro, Via Palermo, Via Aurora, Piazza Risorgimento, percorso regolare. Da Nesima normale percorso fino a Piazza Palestro, Via Acquicella, Via della Concordia, Via Adamo, Via Acquicella Porto, Faro Biscari, Via D. Tempio, Via C. Colombo, Via Mulino S. Lucia, Via Dusmet, percorso regolare. 935 Piazza della Repubblica, Corso Martiri della Libertà, Stazione Centrale, Viale Libertà, Piazza Iolanda, percorso regolare. Proveniente da Via Caruso, percorso regolare fino a Piazza Verga, Via Monsignor Ventimiglia, Piazza della Repubblica. ALIBUS Dall’aeroporto percorso normale fino Corso Italia, Piazza G. Verga, Via Monsignor Ventimiglia, Corso Martiri della libertà, Piazza Giovanni XXIII, Via VI Aprile, percorso regolare. BRT1 Percorso regolare fino a Piazza Cavour, Via A. Longo, Viale Regina Margherita/Piazza Roma, Via S. Euplio Via Muscatello, percorso regolare.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
06 feb 2016

Rimozione della cera: elenco delle strade chiuse e termine dei lavori

di Mobilita Catania

Volgono al termine le celebrazioni di Sant'Agata: alle 6 del mattino dopo i fuochi di piazza Cavour il percorso Agatino si è diretto verso i Quattro Canti per la tradizionale acchianata di Sangiuliano per poi far ritorno in Cattedrale. Sono scattate subito le operazioni di smaltimento dei rifiuti e della segatura, sparsa per prevenire il deposito della cera, nonostante l'ordinanza comunale vietasse l'accensione dei torcioni. Bobcat, mezzi della nettezza urbana, macchine pulitrici subito a lavoro; dopo questa prima fase si procederà alla rimozione della cera. La direzione del Corpo di Polizia Municipale ha disposto il divieto di circolazione e di sosta, dalle  ore  13,00  di  giorno  05  Febbraio  2016  alle  ore 18,00  di giorno  11  Febbraio  2016, e comunque sino a quando i competenti uffici comunali comunicheranno l’avvenuta rimozione della cera e certificheranno l’agibilità, nelle seguenti strade. Analogo divieto in via Dusmet, nel tratto da Porta Uzeda a Via Ionica fino  alle  ore  24,00  di  giorno  14  Febbraio. Anche le linee AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) subiranno delle modifiche a causa dei lavori di rimozione della cera dal 06/02/2016 fino al completamento. A questo link potete consultare le variazioni di percorso.

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti