Articolo
25 nov 2017

Domani giornata dedicata alla sensibilizzazione sulla raccolta differenziata

di Mobilita Catania

Domani, domenica 26 novembre 2017, in tre piazze catanesi, si terrà una mattinata dedicata alla sensibilizzazione sulla raccolta differenziata, promossa nell'ambito della campagna Catania Rinasce, dal comune di Catania in collaborazione con il CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi. Comune e Conai allestiranno tre punti informativi dedicati alla comunicazione e sensibilizzazione sulla raccolta differenziata porta a porta dalle ore 8,00 alle ore 13,00, nelle seguenti piazze: piazzale Sanzio, piazza Giovanni Verga, piazza Ettore Majorana (ex piazza Vittorio Emanuele III). Sarà per tutti un'occasione in più per informare e sensibilizzare i cittadini sull'importante tematica ambientale e sul sistema di raccolta differenziata avviato in città da diversi mesi. Altre due mattinate sono previste per domenica 3 dicembre nelle medesime piazze e negli stessi orari.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 ott 2017

Differenziata porta a porta: da lunedì 23 l’ottavo step nella zona di piazza della Repubblica

di Andrea Tartaglia

Procede gradualmente, come da programma, l'estensione sul territorio comunale del servizio di raccolta differenziata porta a porta. Lunedì 23 ottobre si aggiungerà un altro tassello e passerà sotto questo speciale regime di conferimento dei rifiuti anche l'area cittadina compresa tra corso Sicilia, via Castiglione, Via Maddem, via Monsignor Ventimiglia, via D'Amico, viale Libertà, via Marchese di Casalotto, piazza Giovanni Falcone, via Antonio De Curtis, via Giovanni Di Prima e via Giacomo Puccini. Si tratta dell’ottavo step della raccolta differenziata porta a porta a Catania, avviata dall’amministrazione Bianco con il supporto del CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi). Questo l'elenco completo delle strade coinvolte nell’ottavo step: Via Marchese di Casalotto, Piazza Giovanni Falcone, Via Antonio de Curtis, Via Giovanni Di Prima, Via Luigi Sturzo, Corso Martiri della Libertà, Corso Sicilia (da via Giacomo Puccini a Piazza della Repubblica), Piazza della Repubblica, Via Sciuto Patti Carmelo, da Via D’Amico le seguenti vie: Via Monsignor Ventimiglia, Via Celeste, Via Napoleone Colajanni, Via Francesco Crispi, Via Claudio Monteverdi, Via Francesco Cilea, Via Trigona, Via Campofranco. E ancora Via De Nicola Enrico, Via Maiorana Calatabiano, Via Saitta Vincenzo, Via Teocrito (da Piazza Grenoble), Via Luigi Rizzo (da Corso Sicilia), Via Fischetti (fino a Via de Curtis), Via Archimede (fino a Viale Libertà), Via Sada. Fondamentale è attenersi scrupolosamente ad un corretto conferimento dei rifiuti, soprattutto dell’umido, per evitare sia le sanzioni previste dal Comune verso chi espone un rifiuto non conforme, sia ulteriori aggravi nella casse comunali quando il rifiuto non viene accettato dalla piattaforma di conferimento. La raccolta differenziata porta a porta si effettua conferendo le varie frazioni di rifiuto negli orari stabiliti (dopo le ore 20,00 ed entro le ore 22,30), secondo il calendario stabilito nei vari giorni della settimana che è diverso per le utenze domestiche (cioè le utenze familiari) e per le utenze non domestiche (uffici, negozi, artigiani ecc). Calendario utenze domestiche: Lunedì: Indifferenziato Martedì: Organico Mercoledì: Carta, cartone e cartoncino Giovedì: Organico Venerdì: Plastica e metalli Sabato: Organico Domenica: Vetro Calendario utenze non domestiche: Lunedì: Indifferenziato, Organico Martedì: Vetro, Organico Mercoledì: Carta, Organico Giovedì: Cartone, Organico Venerdì: Plastica e metalli, Organico Sabato: Cartone, Organico Domenica: Plastica e metalli, Vetro Raccolte straordinarie Sono attive inoltre raccolte straordinarie di specifiche tipologie di rifiuti, realizzate per venire incontro ad alcune esigenze particolari di determinate categorie di utenti. ogni giovedì si effettua una raccolta straordinaria di pannolini e pannoloni sia per utenze domestiche che non (utenze deboli - ad es. famiglie, casa di cura, etc); ogni giovedì si effettua una raccolta di rifiuto indifferenziato esclusivamente per parrucchieri e barbieri. Per ulteriori informazioni: UFFICIO START UP via Etnea n.603, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Numero Verde 800 594 444 - Facebook @Cataniarinasce  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 lug 2017

Differenziata, parte a giorni il sistema di raccolta itinerante: le zone interessate

di Mobilita Catania

Differenziata, parte a giorni il sistema di raccolta itinerante. Le zone interessate saranno quelle dove non c'è la raccolta differenziata porta a porta: nelle aree di Monte Po, Trappeto, San Nullo, San Giovanni Galermo, Barriera, Canalicchio, Ognina, Picanello e Feudo Grande saranno attivati 15 "ecopunti mobili". Il sistema, che è stato ampiamente discusso in una seri di riunioni presenti lo stesso sindaco, l'assessore all'Ambiente Rosario D'Agata, il direttore della "Tutela Ambientale" Leonardo Musumeci, i tecnici comunali ed i rappresentanti della ditta appaltatrice, prevede l'impiego di veicoli a volumetria ed ingombri ridotti che consentiranno ai cittadini residenti nelle aree coinvolte di conferire ogni giorno della settimana tutte le frazioni di rifiuti in maniera differenziata. Gli ecopunti mobili opereranno seguendo un percorso predefinito all'interno di ciascuna area e stazionando in stalli appositamente delimitati per circa un'ora, in modo da consentire ai residenti il conferimento quotidiano in prossimità della propria abitazione. Saranno coinvolte le aree di Monte Po, Trappeto, San Nullo, San Giovanni Galermo, Barriera, Canalicchio, Ognina, Picanello e Feudo Grande. Proprio a partire da quest'ultima area il sistema verrà avviato entro la fine del mese di luglio. Prima dell'avvio del servizio l'Amministrazione provvederà comunque a fornire tutte le informazioni di dettaglio con l'indicazione dei punti di stazionamento dei veicoli e i relativi orari. Una volta avviato il sistema degli ecopunti mobili, nelle aree coinvolte verranno rimossi i cassonetti ora presenti. Tale azione consentirà, da una parte di aumentare le percentuali di raccolta differenziata, dall'altra di contrastare i conferimenti impropri provenienti dai territori comunali confinanti. Parallelamente, l'Amministrazione ha avviato interventi mirati su 15 aree circoscritte del territorio comunale, consistenti in operazioni scerbamento, sterramento, spazzamento e lavaggio degli stalli dei cassonetti. Tali interventi sono già stati eseguiti nei quartieri di Picanello e Feudo Grande e proseguiranno su tutto il territorio nell'arco di 60 giorni. Gli interventi sono eseguiti dall'operatore affidatario dei servizi di igiene urbana, con il supporto della Direzione Ecologia e della Polizia Municipale. Al fine di agevolare le operazioni di pulizia, in ciascuna area interessata dagli interventi verrà temporaneamente inibita la sosta per lati alterni, in modo da arrecare il minor disagio possibile alla circolazione e garantire comunque un adeguato numero di parcheggi. Infine, entro il mese di luglio, verranno potenziati i controlli nei confronti di coloro che non rispettano le regole (fuori orario, in giorni sbagliati, in luoghi non previsti, contenitore diverso da quello regolare) con il coinvolgimento di associazioni di volontariato, in supporto alla Polizia Municipale, che ricomprendano fra le proprie attività anche quelle di vigilanza ambientale. "La raccolta differenziata porta a porta rappresenta per i Catanesi un'autentica scommessa, che può essere vinta solo con il contributo di tutti". Lo dice il sindaco di Catania Enzo Bianco che, al fine di potenziare la raccolta differenziata nel territorio comunale, ha dato precise direttive affinché si attivi il sistema di raccolta itinerante tramite 15 “ecopunti mobili” che serviranno 9 aree della città. "L'Amministrazione comunale - ha continuato il sindaco Bianco - ha fatto la propria parte per consentire questa vera e propria svolta, un importante passo in avanti nella qualità della vita. Siamo partiti dal quartiere di Santa Maria Goretti e poi in altre zone della città in sei step progressivi. L'obiettivo da raggiungere è quello di diffondere in tutta la città il sistema della raccolta differenziata". "Per realizzare la differenziata in maniera adeguata - ha aggiunto l'assessore D'Agata - è fondamentale il rispetto assoluto delle indicazioni e delle modalità di conferimento. Ecco perché abbiamo avviato sempre maggiori controlli, e applicato sanzioni per gli errori di conferimento. Auspichiamo che la città collabori di più, alfine di salvaguardare l’ambiente in cui viviamo”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 mag 2017

Raccolta differenziata, dall’8 maggio parte il settimo step: le vie interessate e i dettagli sul conferimento

di Roberto Lentini

Inizia lunedì 8 maggio 2017 il settimo step della raccolta differenziata porta a porta a Catania, avviata dall'amministrazione Bianco con il supporto del CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi). Queste le vie interessate nel settimo step: viale Libertà (da piazza Jolanda a via Archimede), via Gargano, via Alfonzetti, via Pietro Mascagni (fino a viale Libertà), via Gabriello Carnazza (fino a via Camillo Finocchiaro Aprile), via Vecchia Ognina (fino a piazza Jolanda), via Conte di Torino, via Francesco Cilea (fino a via D'Amico), via Ursino, via Sergio Forti, via Case Rosse, via Trigona, via De Branca, via Campofranco, via D'Amico (fino a viale Libertà), via Luigi Capuana (fino a via Guglielmo Oberdan), via Giuseppe Verdi (fino a via Guglielmo Oberdan), via Francesco Crispi (da via Camillo Finocchiaro Aprile a via D'Amico), via Cucinotta, piazza Bovio, via Napoleone Colajanni (fino a via D'Amico), via Monsignor Ventimiglia (da via Camillo Finocchiaro Aprile a via D'Amico), via Celeste (fino a via D'Amico), Via San Vincenzo De' Paoli, Via Guglielmo Oberdan (da piazza Ettore Majorana), via Maddem, via Musumeci (fino a via Camillo Finocchiaro Aprile), via Carmelitani, via Giordano Bruno (fino a via Guglielmo Oberdan). I cassonetti della zona saranno tutti rimossi entro lunedì mattina. La raccolta differenziata porta a porta si effettua conferendo le varie frazioni di rifiuto negli orari stabiliti (dopo le ore 20,00 ed entro le ore 22,30), secondo il calendario stabilito nei vari giorni della settimana che è diverso per le utenze domestiche (cioè le utenze familiari) e per le utenze non domestiche (uffici, negozi, artigiani ecc). Calendario utenze domestiche: Lunedì: Indifferenziato Martedì: Organico Mercoledì: Carta, cartone e cartoncino Giovedì: Organico Venerdì: Plastica e metalli Sabato: Organico Domenica: Vetro Calendario utenze non domestiche: Lunedì: Indifferenziato, Organico Martedì: Vetro, Organico Mercoledì: Carta, Organico Giovedì: Cartone, Organico Venerdì: Plastica e metalli, Organico Sabato: Cartone, Organico Domenica: Plastica e metalli, Vetro Raccolte straordinarie Sono attive inoltre raccolte straordinarie di specifiche tipologie di rifiuti, realizzate per venire incontro ad alcune esigenze particolari di determinate categorie di utenti. ogni giovedì si effettua una raccolta straordinaria di pannolini e pannoloni sia per utenze domestiche che non (utenze deboli  ad es. famiglie, casa di cura, etc); ogni giovedì si effettua una raccolta di rifiuto indifferenziato esclusivamente per parrucchieri e barbieri.   Per ulteriori informazioni: Via Etnea n.603 dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 Numero Verde 800 594 444

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 mar 2017

Dal 1° Aprile ad Acicastello parte la raccolta differenziata: le istruzioni

di Mobilita Catania

Dal prossimo 1 Aprile inizierà la  raccolta differenziata porta a porta su tutto il territorio comunale di Acicastello in attuazione del piano intervento "Ambito Raccolta Ottimale". Sabato 1 Aprile, la ditta incaricata provvederà, oltre alla raccolta, al ritiro definitivo dei contenitori e da Lunedì 3 Aprile, verranno eliminati anche i cassonetti stradali della raccolta differenziata. Qui sotto il calendario del conferimento della differenziata. ORGANICO RACCOLTA IL LUNEDÌ, IL GIOVEDÌ E IL SABATO scarti di frutta e verdura, carta assorbente da cucina unta, cartoni per la pizza unti, avanzi dei pasti, pane vecchio, resti di carne e ossa, fondi di caffè e filtri di tè. tutti gli altri materiali oggetto di raccolta differenziata, materiali non biodegradabili e non compostabili. CARTA RACCOLTA IL MARTEDÌ tutti gli imballaggi in carta di qualsiasi forma o misura, giornali, riviste, fumetti, depliant, pieghevoli pubblicitari, fogli di carta, confezioni Tetra Pak (es. contenitori del latte o dei succhi di frutta). carta sporca, carta oleata, carta carbone, cartoni per la pizza unti, carta per alimenti, scontrini fiscali, gratta e vinci. IMBALLAGGI IN PLASTICA RACCOLTA IL MERCOLEDÌ bottiglie, contenitori e flaconi di plastica per liquidi, reti per la frutta, vasetti dello yogurt, piatti e bicchieri monouso in plastica (privi di residui di cibo), confezioni rigide per dolciumi, sacchetti di plastica, vaschette in polistirolo, vaschette porta uova e in generale ogni imballaggio (confezioni o contenitori) in plastica. posate in plastica, giocattoli, materiali isolanti, tubi per l’edilizia. VETRO RACCOLTA IL LUNEDÌ E IL GIOVEDÌ per Ficarazzi (ZONA 1) escluso l’ultimo lunedì del mese RACCOLTA IL GIOVEDI E IL SABATO Per Aci Castello cento e Cannizzaro (ZONA 2) escluso l’ultimo lunedì del mese imballaggi in vetro, contenitori, bottiglie e bicchieri, vasi e vasetti in vetro. pirofile, oggetti in cristallo, ceramica, porcellana, lampadine, neon, specchi e lastre. IMBALLAGGI IN METALLO RACCOLTA IL LUNEDÌ per Ficarazzi (ZONA 1) l’ultimo lunedì del mese RACCOLTA IL SABATO Per Aci Castello cento e Cannizzaro (ZONA 2) l’ultimo lunedì del mese lattine di bibite, scatole in metallo, tappi a corona per le bibite, fogli in alluminio da cucina, vaschette in alluminio per alimenti. oggetti o imballaggi non in metallo, contenitori di rifiuti pericolosi, padelle e pentole. INDIFFERENZIATO SECCO RESIDUO RACCOLTA IL VENERDÌ oggetti in materiali misti o non riciclabili, posate in plastica, giocattoli, gomma, pannolini e pannoloni, cd rom, stracci, cocci di ceramica e di porcellana, rasoi usa e getta, videocassette, spazzolini. rifiuti oggetto di raccolta differenziata (carta, vetro, organico, ecc.), rifiuti liquidi, rifiuti pericolosi o infiammabili, inerti e rifiuti di grandi dimensioni. CONTENITORI T E/O F CONTENITORI STRADALI tutti i contenitori di sostanze tossiche (es. vernici tossiche) o infiammabili (es. spray). altre tipologie di contenitori PILE ESAUSTE CONTENITORI STRADALI pile ad uso domestico (per telecomandi, orologi, cellulari, piccoli elettrodomestici). batterie dei veicoli. FARMACI SCADUTI CONTENITORI STRADALI farmaci scaduti privi del loro imballaggio. rifiuti provenienti da attività sanitarie o ospedaliere. ABBIGLIAMENTO CONTENITORI STRADALI capi di abbigliamento, accessori (borse, scarpe cinture ecc). altre tipologie di rifiuto. OLII E GRASSI ANIMALI E VEGETALI CONTENITORI STRADALI residui di burro, margarina, olii di conserve, olii di frittura. olii minerali, residui di cibo. SERVIZI A RICHIESTA: SERVIZIO A DOMICILIO RAEE, APPARECCHI ELETTRICI ED ELETTRONICI FUORI USO (es. frigo, tv, cucine), INGOMBRANTI (es. materassi, divani), SCARTI VEGETALI, RITIRO GIORNALIERO PANNOLINI E PANNOLONI, IMBALLAGGI IN LEGNO, IMBALLAGGI IN METALLO, PNEUMATICI FUORI USO (solo per utenze domestiche), RIFIUTI IN PLASTICA RIGIDA (es. tavole, sedie), RIFIUTI IN LEGNO (es. tavole, sedie), METALLI (es. reti, tubi, lastre), MATERIALE EDILE (solo da piccoli interventi eseguiti direttamente dal conduttore utenza domestica) ISOLA ECOLOGICA MOBILE Le isole ecologiche mobili sono presenti dal lunedì al sabato nelle seguenti Frazioni e orari: Acitrezza – Porto Nuovo dalle ore 08.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle15.30 Aci Castello centro – Via Privitera ang. Via Di Stefano dalle ore 08.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle15.30 Cannizzaro – Via Napoli dalle ore 08.00 alle 12.00 e dalle ore 15.45 alle 17.15 Ficarazzi – Via Collina di Polifemo dalle ore 08.00 alle 12.00 e dalle ore 15.45 a

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
15 mar 2017

Raccolta differenziata, trasgressori multati: 15 verbali per un totale di 1.500 euro

di Mobilita Catania

Nel corso di un sopralluogo effettuato nella tarda serata di ieri, martedì 14 marzo 2017, dall'assessore all'Ecologia Rosario D'Agata insieme al Comandante del Corpo di Polizia Municipale Pietro Belfiore ed al direttore dell'Ecologia Leonardo Musumeci, gli agenti della Sezione di Polizia Ambientale dei Vigili urbani di Catania hanno elevato diversi verbali a utenze commerciali e private per errato conferimento dei rifiuti della raccolta differenziata. Le sanzioni, dovute principalmente al conferimento errato, al conferimento di frazione organica mista a rifiuto differenziato e all'abbandono dei rifiuti, sono state elevate nell'area della raccolta porta a porta gestita direttamente dal Comune di Catania, nelle vie Milano, Ramondetta, Giacomo Leopardi, Musumeci, Conte Ruggero, Toselli, Umberto,  Grotte Bianche e in corso delle Province. I verbali emessi dai Vigili Urbani sono stati 15 per un importo totale di circa 1.500 euro. Nel caso che il sacchetto o i sacchetti, costituiscano errato conferimento, le squadre dei netturbini appongono su di ognuno di essi un adesivo rosso sul quale c'è scritto "Rifiuto non conforme" e lasciano tutto sul luogo in attesa che poi vengano rimossi dalle squadre della raccolta indifferenziata. Nel contempo arrivano i Vigili Urbani della Sezione di Polizia Ambientale che provvedono ad elevare le multe. Una procedura questa che comporta un aggravio di costi per il Comune e l'abbassamento della quota percentuale di raccolta differenziata. Continua quindi il giro di vite del comune di Catania nei confronti di coloro che buttano l'immondizia in strada o lasciano sacchetti per le vie cittadine beffandosi degli sforzi di Amministrazione e collettività di mantenere il decoro urbano attraverso la raccolta differenziata porta a porta. Un controllo capillare, che continuerà nei prossimi giorni, fortemente voluto dal sindaco Enzo Bianco, necessario affinché i cittadini pongano maggiore attenzione nel deposito dei rifiuti e nel seguire le indicazioni dell'Ordinanza del Sindaco che impone giorni ed orari precisi. Si ricorda che la raccolta differenziata porta a porta si effettua conferendo le varie frazioni di rifiuto negli orari stabiliti (dopo le ore 20,00 ed entro le ore 22,30), secondo il calendario stabilito nei vari giorni della settimana che è diverso per le utenze domestiche (cioè le utenze familiari) e per le utenze non domestiche (uffici, negozi, artigiani ecc). Calendario utenze domestiche: Lunedì: Indifferenziato Martedì: Organico Mercoledì: Carta, cartone e cartoncino Giovedì: Organico Venerdì: Plastica e metalli Sabato: Organico Domenica: Vetro Calendario utenze non domestiche: Lunedì: Indifferenziato, Organico Martedì: Vetro, Organico Mercoledì: Carta, Organico Giovedì: Cartone, Organico Venerdì: Plastica e metalli, Organico Sabato: Cartone, Organico Domenica: Plastica e metalli, Vetro Raccolte straordinarie Sono attive inoltre raccolte straordinarie di specifiche tipologie di rifiuti, realizzate per venire incontro ad alcune esigenze particolari di determinate categorie di utenti. ogni giovedì si effettua una raccolta straordinaria di pannolini e pannoloni sia per utenze domestiche che non (utenze deboli ad es. famiglie, casa di cura, etc); ogni giovedì si effettua una raccolta di rifiuto indifferenziato esclusivamente per parrucchieri e barbieri. Per ulteriori informazioni: Via Etnea n.603 dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 Numero Verde 800 594 444

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
03 gen 2017

Microdiscariche e incendi: in via Umberto un altro episodio

di Mobilita Catania

Il rapporto tra i catanesi e i rifiuti urbani rimane difficile. La raccolta differenziata avviata nell'autunno del 2015 è ormai giunta al sesto step, interessando tutta l'area in cui la gestione è di competenza diretta degli operatori comunali e non dell'azienda Ipi-Oikos. Le modalità di implementazione della raccolta differenziata porta a porta solo a una porzione della città sta comportando molte criticità: sono i frequenti i casi in cui nello stesso isolato convive il nuovo sistema di conferimento e ritiro e i vecchi cassonetti. È la situazione di via Umberto nel tratto compreso tra piazza Principessa Iolanda e il viale Africa in cui una parte dei cittadini è passata al nuovo sistema, mentre la restante conferisce i rifiuti nel cassonetto. Nel mese di novembre, proprio in coincidenza con il sesto step della differenziata, i cassonetti di via Umberto all'incrocio con via Calatafimi sono stati presi d'assalto dai domiciliati nella zona del conferimento porta a porta, comportando un esubero di rifiuti nei cassonetti. La notte del 16 novembre dei vandali hanno dato alle fiamme i cassonetti, provocando un incendio che data l'enorme quantità di rifiuti ha raggiunto il primo e bruciato le saracinesche degli uffici della Prefettura. Il Comune ha quindi eliminato i cassonetti in via Umberto, aumentandone il numero in via Pietro Mascagni, ad appena 100 metri. Purtroppo l'inciviltà di alcuni catanesi ha avuto la meglio, trasformando il marciapiede dove erano collocati precedentemente i cassonetti in una discarica abusiva che pochi giorni fa è stata nuovamente incendiata. Le responsabilità sono in primis degli stessi cittadini che non hanno adempiuto alle regole del nuovo sistema di raccolta e per di più hanno trasformato il marciapiede in una microdiscarica abusiva, e a nulla sono valsi gli avvisi, che invitano a non gettare i rifiuti, affissi da altri catanesi più rispettosi delle regole della convivenza civile. Le inefficienze sono causate anche dalle modalità d'implementazione del nuovo sistema di raccolta che ha creato queste "zone spartiacque": un problema che si risolverà solo con il passaggio al porta a porta su tutto il territorio comunale. Ti potrebbe interessare: Raccolta differenziata: lunedi altro step | INFO E DETTAGLI  

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0