Articolo
27 giu 2016

Ferrovia Circumetnea, nei prossimi giorni entrerà in servizio il secondo Vulcano

di Roberto Lentini

Procedono spedite le prove in corsa dei nuovi treni "Vulcano". Da circa quattro settimane il primo, nuovo treno DMU 001 della Ferrovia Circumetnea, consegnato all’inizio dello scorso mese di dicembre, effettua quotidianamente le sue corse. Il secondo treno "Vulcano" DMU 002, intanto, ha concluso con successo tutte le corse di prova previste e sarà messo in esercizio nei prossimi giorni mentre il treno DMU 003 entrerà in servizio nella prima metà di luglio. Questa settimanea arriverà a Catania il  quarto treno Vulcano, il DMU 004, e già si pensa ad ordinare altri quattro nuovi Vulcano. Con la messa in esercizio dei  nuovi  quattro treni “Vulcano” sarà rinnovata metà del parco rotabile di FCE  e, con l'entrata del nuovo orario, verrà intensificata la tratta Adrano-Nesima con l'aumento di corse giornaliere e il servizio pure nei giorni festivi.   Ti potrebbe interessare: Le novità Ferrovia Circumetnea per il 2016: metro, circum e autolinee Ferrovia Circumetnea, continuano le corse di prova per altri due nuovi treni Vulcano FOTO | Vulcano è arrivato sotto l’Etna La storia dei treni della Ferrovia Circumetnea: da 120 anni attorno all’Etna  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 mag 2016

VIDEO | Nuovo treno FCE “Vulcano”, la partenza da Catania

di Roberto Lentini

Dopo più di venticinque anni, un nuovo treno torna a percorrere i binari della Ferrovia Circumetnea: il primo dei quattro convogli a due casse, acquistati dall'azienda polacca Newag, è entrato ufficialmente in servizio. È partito alle ore 13:42 dalla stazione di Catania Borgo e ha terminato puntualmente la sua corsa a Bronte alle ore 15.09. Il primo treno della serie, la DMU 001 A-B battezzato “Vulcano”, è giunto a Catania via mare su appositi carrelli stradali il 1° dicembre del 2015 e nei giorni successivi sono giunti anche i DMU 002 e 003, ufficialmente presentati alla città il 19 dicembre 2015. Il quarto arriverà a giugno. L’autotreno Vulcano è realizzato dalla società polacca Newag ed è un rotabile a pavimento parzialmente ribassato, a scartamento ridotto da 950 mm come tutti i mezzi delle Circumetnea di superficie. Il progetto, il design e gli interni sono italiani; sono polacche la costruzione delle casse, del telaio, delle trasmissioni, i sistemi elettrici ed elettronici di controllo e il software. I treni sono inoltre dotati di display informativi, di impianto audio per annunci sonori e informazioni sul tragitto controllato dalla cabina di guida. Le porte di ingresso sono dotate di sistema conta passeggeri per la rilevazione in tempo reale degli utenti a bordo. Ciascun convoglio è predisposto per la geolocalizzazione (GPS) ai fini del controllo di regolarità della corsa da una centrale operativa. Ecco il video del treno Vulcano in partenza dalla stazione Borgo  Ti potrebbe interessare: VIDEO | I 120 anni di Circumetnea e i nuovi treni Vulcano FOTO | La Circumetnea festeggia 120 anni e presenta i nuovi Vulcano La storia dei treni della Ferrovia Circumetnea: da 120 anni attorno all’Etna

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 mag 2016

Perché i nuovi treni FCE non sono ancora in servizio? Facciamo chiarezza

di Roberto Lentini

L’entrata in servizio dei tre nuovi elettrotreni Vulcano acquistati da FCE dalla polacca Newag ha subito degli slittamenti rispetto al cronoprogramma iniziale che prevedeva l'entrata in esercizio entro febbraio-marzo Il 19 dicembre 2015, in occasione dei festeggiamenti dei 120 anni di esercizio della Ferrovia Circumetnea, vengono presentati alla città i nuovi treni "Vulcano" costruiti dalla polacca  Newag, ad alimentazione diesel e trasmissione elettrica. Nella conferenza stampa si annunciava che entro due-tre mesi avremmo visto i nuovi treni già in esercizio sulle nostre strade ferrate. In realtà, a cinque mesi dalla presentazione dei nuovi treni questo non è ancora avvenuto. Il motivo è che, al momento, l'Ufficio speciale trasporti a impianti fissi - USTIF non ha ancora completato le prove in linea sui mezzi e, quindi, non ha rilasciato le certificazioni necessarie al loro utilizzo, visto che si tratta di treni che non sono mai stati usati su questa linea. L'Ufficio speciale trasporti a impianti fissi - USTIF, è un organo periferico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano, dipendente dal Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistici - Direzione Generale della Motorizzazione Civile e rilascia il nullaosta all'entrata in servizio, ai fini della sicurezza, anche dei sistemi di trasporto realizzati ex novo o in seguito a pesanti ammodernamenti delle ferrovie in concessione italiane. Il nullaosta viene rilasciato quindi in seguito a verifiche e prove funzionali sia sull'infrastruttura sia sul materiale rotabile. Le verifiche per permettere di certificare ogni nuovo elemento presente nei nuovi treni Vulcano stanno continuando e da indiscrezioni avute da FCE entro giugno dovremmo vedere i nuovi treni "Vulcano" sfrecciare sui binari. Qui sotto vi facciamo vedere un video effettuato durante le prove di esercizio di Vulcano a Randazzo Vulcano si posa per la prima volta sui binari della circumetnea   Ti potrebbero interessare:  VIDEO | I 120 anni di Circumetnea e i nuovi treni Vulcano FOTO | La Circumetnea festeggia 120 anni e presenta i nuovi Vulcano La storia dei treni della Ferrovia Circumetnea: da 120 anni attorno all’Etna <

Leggi tutto    Commenti 0