Articolo
06 nov 2017

TUI fly ripropone il volo bisettimanale Catania-Bruxelles

di Roberto Lentini

TUI fly, una compagnia aerea leisure con sede ad Hannover in Germania, ripropone il volo bisettimanale tra Catania e Bruxelles a partire dal 28 aprile 2018 ogni mercoledi e sabato. Il volo è operato con un B737 con prezzi a partire da 79,99 euro. Ecco gli operativi del volo: CTA → BRU TB6048 20:30 23:30 -3- BRU → CTA TB6047 16:55 19:55 -3- CTA → BRU TB6048 17:10 20:20 -6- BRU → CTA TB6047 13:35 16:35 -6- Atterra all'Aeroporto di Bruxelles-National, il principale aeroporto del Belgio e il 23º in Europa, situato vicino alla cittadina di Zaventem e serve la città di Bruxelles, da cui dista 11 chilometri. L'aeroporto è collegato con la città di Bruxelles tramite un bus di linea della STIB. Esiste anche una linea ferroviaria che collega l'aeroporto con le principali stazioni dei treni di Bruxelles. Cosa vedere a Bruxelles Una visita a Bruxelles comprende una corposa lista di cose da vedere soprattutto se si parla di monumenti, musei, patrimonio artistico e opere architettoniche. Bruxelles è una città capace di sorprendere con  la maestosità dei palazzi della Grand-Place di Bruxelles, patrimonio mondiale Unesco, ma anche con la sinuosità degli edifici Art Nouveau a Bruxelles di Victor Horta, Henry Van de Velde e Paul Hankar. Bruxelles ospita anche numerosi musei con prestigiose collezioni d’arte antica, moderna e capolavori del Magritte e il Surrealismo come il Museo Magritte (BRUXELLES) che custodisce la più ampia collezione al mondo di opere firmate da René Magritte,  senza dimenticare le creazioni della Nona Arte, d’altronde i fumetti sono nati proprio a Bruxelles. Fonte: Belgio turismo 

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 ott 2017

I voli Catania-Monaco di Eurowings in ACMI alla compagnia ceca Czech Airlines

di Roberto Lentini

I voli Eurowings Catania-Monaco del sabato, dal 04 novembre 2017 al  25 novembre 2017, saranno operati in ACMI (Aircraft, Crew, Maintenance and Insurance), dalla CSA Czech Airlines,principale compagnia aerea della Repubblica Ceca con un airbus A319. Il volo è disponibile il mercoledi  e il sabato con prezzi a partire da 59,99 euro Ecco gli operativi del volo: CTA → MUC EW 1901 08:40 11:00  -3- Operato da NIKI MUC → CTA EW 1900 05:55 08:00 -3- Operato da NIKI CTA → MUC EW 1901 17:20 19:35 -6- Operato da Czech Airlines MUC →CTA EW 1900 14:25 16:35 -6- Operato da Czech Airlinese Atterra all'Aeroporto di Monaco di Baviera, chiamato Franz Josef Strauss International Airport, situato a 28 km nordest di Monaco di Baviera La metro è il modo più veloce per arrivare dall’aeroporto di Monaco di Baviera al centro della città tedesca. Le linee che partono dall’aeroporto e arrivano al centro sono la S1 e la S8. Le stazioni delle due linee si trovano a metà strada tra i terminal 1 e 2 e sono chiaramente indicate. Entrambe le linee, pur facendo percorsi diversi, portano alla Stazione Centrale di Monaco di Baviera.  La metro funziona tutti i giorni, 24 ore al giorno. Durante le ore di punta dall’aeroporto parte un treno ogni 15-20 minuti, più raramente durante la notte.  Cosa vedere a Monaco È la città più importante della Germania meridionale, grazie alle residenze reali, agli immensi parchi, ai suoi musei, alle sue chiese barocche e rococò, al folclore bavarese ancora molto vissuto, alla vicinanza delle Prealpi e delle Alpi e naturalmente grazie alla birra ed alla sua manifestazione più famosa, l'Oktoberfest. Il santo patrono della città è San Benno di Meißen.  L'architettura cittadina è caratterizzata dalla presenza di numerosi edifici storici, molti mantenutisi intatti nei secoli, altri ricostruiti dopo la seconda guerra mondiale, e di alcuni esempi di architettura moderna. Un sondaggio, condotto per il National Geographic Traveler, ha scelto oltre 100 luoghi storici in tutto il mondo e ha classificato Monaco di Baviera come la trentesima migliore destinazione.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
24 ott 2017

Albastar, nuovi voli da Catania per Barcellona, Milano Malpensa, Milano Bergamo e Verona

di Roberto Lentini

Per l’imminente stagione invernale, Albastar, la compagnia aerea spagnola a capitale privato che svolge attività charter e di linea, conferma per il terzo anno successivo, la propria attività di linea verso l’aeroporto di Catania, con voli in partenza da Barcellona (new entry), Milano Malpensa, Milano Bergamo e Verona. Il volo per Barcellona è disponibile dal 22 dicembre al 7 gennaio 2018 con prezzi a partire da 58,82 euro con i seguenti orari:   Il volo per Milano Malpensa è disponibile dal 21 dicembre al 7 gennaio 2018 con prezzi a partire da 32,84 euro con i seguenti orari: Il volo per Milano Orio al Serio è disponibile dal 21 dicembre al al 3 aprile 2018 con prezzi a partire da 29,79 euro con i seguenti orari: Il volo per Verona è disponibile per il 22 dicembre e 3 gennaio 2018 con prezzi a partire da 43,84 euro con i seguenti orari: Con una struttura di circa 200 dipendenti, Albastar propone al mercato un modello di business funzionale e flessibile che prevede collegamenti nazionali e internazionali, sia per traffico on-demand che di linea e ha acquisito numerosi prestigiosi clienti tra Tour Operator e Broker, tra cui Eden Viaggi, Viaggi del Turchese, Futura Vacanze, Settemari, Unitalsi, Brevivet, Opera Romana Pellegrinaggi, Rusconi Viaggi,  Italy Aviation Service, That Aviation, Air Partner, Astra Charter, Classic Air, Tui U.K., Costa Cruises, Pullmantur Cruceros, Travelplan, JoeWalsh Tours, UIP e Tangney Tours. I voli sono prenotabili a questo link.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 ott 2017

Nuovo volo Catania-Bratislava operato da Smartwings

di Roberto Lentini

Per la summer 2018 la compagnia low cost, della repubblica ceca Smartwings offre un nuovo volo diretto Catania-Bratislava operativo dal 13 giugno 2018 al 19 settembre 2018. Il volo al momento non è prenotabile dal sito della compagnia, sarà disponibile il mercoledi e la domenica e verrà utilizzato un Boeing 737-800. Ecco gli operativi del volo: CTA → BTS QS1537 21:20 23:30 -3-7- BTS → CTA QS1536 18:15 20:30 -3- BTS → CTA QS1536 11:50 14:10 -7- Atterra all'aeroporto M.R. Štefánik, più noto come Aeroporto di Bratislava situato a circa 9 km a nord-est del centro di Bratislava. L'autobus N° 61 collega l'aeroporto al centro della città e alla Stazione Principale di Bratislava durante il giorno. L'autobus N° 96 arriva da Petržalka. Di notte l'aeroporto è servito dall'autobus N° N61. Blaguss e Slovak Lines (in cooperazione con Postbus) utilizzano corriere in collegamento con Vienna e con il suo aeroporto 25 volte al giorno, approssimativamente uno ogni 45 minuti. Il viaggio per il centro della città impiega tra i 75 e i 90 minuti. L'aeroporto di Bratislava può essere raggiunto dal centro in macchina, 9 km, o dall'autostrada D1. Vi è un servizio di parcheggio a breve e lunga scadenza, di fronte alla struttura. P1 è il parcheggio all'aperto per soste di massimo 15 minuti. P2 è l'altro parcheggio all'aperto per soste di lunga permanenza. Cosa vedere a Bratislava  Bratislava ha un centro storico ben conservato e piuttosto raccolto, tant'è che è possibile con una sola giornata di permanenza praticamente visitare le attrazioni principali ed immergersi nell'atmosfera di questa antica capitale dell'Est. Il centro storico è chiamato Città vecchia, "starè mesto" in slavo, ed è possibile visitarlo praticamente a piedi essendo in buona parte area pedonale. Delle quattro porte che davano accesso alla città medievale, è rimasta solo la Porta di San Michele da dove parte Michalska Ulica, una delle più antiche strade cittadine disseminata di antichi palazzi. Hlavne Namestie è la piazza principale sede del vecchio municipio, punto d'incontro della città dove troverete bancarelle di sovuvenir e mercatini durante il periodo di festa. Da non perdere anche la piazza Primacialne Namestie, altra importante piazza con diversi edifici storici. Ed è sempre nel centro che troverete le famose statue di bronzo che raffigurano curiosi personaggi come "Cumil", il soldato uscito dal tombino che sembra sbirciare i passanti tra Laurinska e Rybanrska, oppure vi saluterà il raffinato ed elegante "Bell'Ignazio". Oppure essere immortalati dal paparazzo, nascosto dietro tra l'angolo all'incrocio tra via Laurinska e Rybárska brána. E dopo una lunga passeggiata andare a sedervi alla panchina in Hlavne namesti in compagnia di Napoleone.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 ott 2017

Nuovo volo diretto Catania-Vienna operato da Eurowings

di Roberto Lentini

Dal 19 gennaio 2018 la compagnia aerea low cost Eurowings, sussidiaria di Lufthansa, lancia un nuovo volo diretto Catania-Vienna con prezzi a partire da 39,99 euro. Il volo sarà disponibile il venerdì e la domenica e verrà utilizzato un Airbus A320. Ecco gli operativi del volo: CTA → VIE EW5857 11:10 13:20 -5- VIE → CTA EW5856 08:25 10:25 -5- CTA → VIE EW5857 20:00 22:10 -7- VIE → CTA EW5856 17:00 19:00 -7- Atterra all'Aeroporto di Vienna-Schwechat, conosciuto anche come Aeroporto Internazionale di Vienna definito come primario dalla Austrocontrol. E' il principale scalo aereo austriaco e il 20° in Europa, è situato vicino alla cittadina diSchwechat nel Distretto di Wien-Umgebung e serve la città Vienna e, data la vicinanza, anche la capitale della SlovacchiaBratislava. L'aeroporto è collegato con la città di Vienna attraverso il City Airport Train in soli 16 minuti. Esiste pure un autobus che collega l'aeroporto di Vienna Schwechat con la fermata Wien Morzinplatz/ Schwedenplatz della metro, nel centro città a pochi passi dal Duomo di Vienna.  Cosa vedere a Vienna A Vienna ci sono così tante cose da vedere che si è tentati di farne la collezione. Quella che viene definita la capitale mondiale della musica, infatti, è un vero e proprio monumento al medioevo, al barocco, allo storicismo e allo stile liberty, senza contare gli splendidi esempi dell’arte più recente. Rischia di essere un record: a Vienna si contano oltre 27 castelli e più di 150 palazzi storici. Ti potrebbe interessare: Aeroporto di Catania Fontanarossa

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 ott 2017

Volotea presenta l’estate 2018 da Catania: si aggiunge Tolosa, già in vendita a partire da 9 euro

di Mobilita Catania

Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa, rilancia il proprio bouquet di destinazioni e annuncia già da oggi l’avvio di una nuova rotta internazionale in partenza da Catania per l’estate 2018. Con Volotea, per i passeggeri catanesi la Francia sarà ancora più vicina: dal 13 aprile 2018 (con frequenza fino a 2 volte a settimana e un totale di circa 12.200 biglietti in vendita), prenderà infatti il via il nuovo collegamento dal Fontanarossa alla volta di Tolosa. Salgono così a 7 (6 domestiche e 1 all’estero) le destinazioni raggiungibili dallo scalo siciliano a bordo degli aeromobili del vettore. Un trend di crescita più che positivo, in linea con gli ottimi risultati registrati da Volotea durante il periodo estivo appena concluso: sono stati più di 218.400 i passeggeri trasportati, pari ad un incremento del 6% rispetto all’estate 2016. “Siamo davvero entusiasti di annunciare un nuovo collegamento internazionale dallo scalo catanese – commenta Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia. – Puntiamo a sviluppare l’asse turistico Sicilia-Francia, offrendo ai nostri passeggeri voli diretti, comodi e veloci alla volta della splendida Tolosa, che per la sua atmosfera unica e l’importante patrimonio artistico e culturale riserva magnifiche sorprese. Ma non solo, ci auspichiamo di sentire parlare sempre più francese tra le vie di Catania, incrementando il flusso turistico incoming dall’estero verso la Sicilia.” L’anno prossimo, quindi, dal Fontanarossa sarà possibile decollare a bordo della flotta Volotea alla volta di 7 destinazioni, 6 in Italia – Ancona, Bari, Genova, Napoli, Venezia e Verona – e 1 internazionale Tolosa. E una speciale promozione è stata ideata per il lancio della nuova rotta in partenza da Catania: sarà infatti possibile acquistare biglietti con tariffe a partire da 9 Euro verso Tolosa. Sin dall’inizio della sua attività, nel 2012, Volotea ha creduto nelle potenzialità dello scalo e ha continuato ad investire a livello locale. Lo scorso 3 luglio Volotea e l’aeroporto hanno celebrato insieme i 2 milioni di passeggeri trasportati dall’avvio delle attività della compagnia presso lo scalo. I numeri testimoniano l’importante impegno del vettore nel proporre costantemente nuove destinazioni di elevato appeal: per il 2018, infatti, la compagnia scenderà in pista con più di 5.800 voli pari ad un’offerta di 790.560 biglietti in vendita. E proprio a Catania, Volotea ha festeggiato un altro importante risultato. Nel periodo estivo (1 giugno - 31 agosto 2017) sono stati infatti oltre 218.400 i passeggeri che hanno scelto Volotea per atterrare o decollare dal Fontanarossa. Un numero importante, che conferma il percorso di crescita forte e costante del vettore a Catania: basti pensare che rispetto allo stesso periodo del 2016 i passeggeri transitati dal Fontanarossa con Volotea hanno fatto registrare un incremento del +6% (giugno-agosto 2017 vs giugno-agosto 2016). “Questa nuova rotta Volotea che collega Catania alla città di Tolosa per la summer 2018 – commentano Daniela Baglieri e Nico Torrisi, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di SAC, società di gestione dell’aeroporto di Catania – arricchisce il range di destinazioni servite da Fontanarossa, sia nazionali che internazionali. Tolosa è poi di particolare pregio oltre che per l’outgoing anche per l’incoming turistico: siamo certi che, nella prossima estate, porterà migliaia di francesi dall’Occitania ai piedi dell’Etna, alla scoperta della Sicilia orientale. A Catania sono già più di 2 milioni i passeggeri che hanno scelto Volotea: l’augurio è di migliorare questa performance anche grazie a nuove e sempre più appetibili destinazioni internazionali”. “Siamo molto soddisfatti della partnership con il Fontanarossa con cui collaboriamo ormai da diversi anni. – commenta Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia. – L’aeroporto di Catania è per noi uno scalo importante e speriamo in futuro di annunciare altre novità al fine di offrire ai passeggeri siciliani collegamenti diretti e veloci per raggiungere un numero sempre più ampio di destinazioni, in Italia e all’estero.” A Catania Volotea ha continuato a conquistare passeggeri grazie a collegamenti diretti e veloci, raggiungendo un tasso di raccomandazione pari all’86,8% e un tasso di riempimento del 91%. La crescita di Volotea Il 5 aprile 2017 Volotea ha celebrato il suo quinto anniversario, mentre a settembre la compagnia ha raggiunto il traguardo dei 14 milioni di passeggeri trasportati dal suo primo volo nel 2012. Volotea stima di trasportare più di 4,3 milioni di passeggeri quest’anno. Nel 2017 Volotea opererà più di 44.000 voli dalle sue 9 basi: Venezia, Nantes, Bordeaux, Palermo, Strasburgo, Asturie, Verona, Tolosa e Genova. In ogni base – fatta eccezione per Tolosa – Volotea è la prima compagnia per numero di destinazioni raggiungibili. Volotea potrà contare quest’anno su 875 dipendenti dopo aver aggiunto 150 nuovi per capitalizzare la sua crescita. Nel 2018, Volotea aprirà 58 nuove rotte offrendo un totale di 293 collegamenti, operando in 78 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Albania, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda e Lussemburgo. Per il 2018 è stata annunciata la decima base operative a Marsiglia. L’anno prossimo Volotea creerà inoltre 250 posti di lavoro aggiuntivi. Volotea opererà nel suo network di destinazioni con una flotta di 32 aeromobili, tra cui Boeing 717 e Airbus A319. Entrambi gli aeromobili, riconosciuti per affidabilità e comfort, dispongono di sedili reclinabili e sono il 5% più spaziosi della media. L’Airbus A319 è il modello di aeromobile scelto per la futura crescita della compagnia e permetterà un aumento del 20% nella sua capacità di trasporto passeggeri, consentendo di trasportare 150 passeggeri e di operare rotte più lunghe. Volotea è stata selezionata dai TripAdvisor Travellers’ Choice 2017 come la migliore compagnia aerea basata in Italia, Francia e Spagna nella categoria “Europe Regional and Low Cost”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 set 2017

Aeroporto di Catania, ad agosto record assoluto di transiti: +21% stranieri, Londra rotta preferita

di Mobilita Catania

Ad agosto da record assoluto con 1.015.765 passeggeri (+15,47%). Mai tanti viaggiatori in transito in un solo mese. Crescono i jet privati con "gioielli" dell'aeronautica nei piazzali di Fontanarossa. Ridotti i tempi ai varchi, bagagli nella media. Le novità in arrivo.   Con il transito di 1.015.765 passeggeri nel mese di agosto (+15,47% rispetto all'agosto 2016), l'Aeroporto di Catania registra un nuovo storico record di traffico che si aggiunge a quello dello scorso mese di luglio, quando si è superato il tetto del milione di passeggeri (1.012.442 utenti, + 15,7% rispetto al 2016). Un risultato, quello di luglio e agosto 2017, che va ben oltre le previsioni stimate a inizio stagione dall'Ufficio Dati Traffico di SAC, società di gestione dello scalo etneo, confermando anche nei mesi estivi quel costante trend di crescita di oltre il 16% che, a fine anno, consentirà di archiviare il 2017 come l'anno-record di Fontanarossa con oltre 9 milioni di passeggeri giunti in Sicilia atterrando o decollando ai piedi dell'Etna. Fra le curiosità di questa estate 2017 si segnala un consistente aumento nel segmento dei voli privati: sono stati 1.001, infatti, i passeggeri in transito su Catania nel mese di luglio con propri jet (+14,40% rispetto al luglio 2016), 931 infine quelli atterrati e decollati nel mese di agosto (+7% rispetto all'agosto 2016). Fra i gioielli dell'aeronautica "parcheggiati" sul piazzale di Fontanarossa figurano un Gulfstream Aerospace GVI (G650), bolide da 66 milioni di dollari e spazio a bordo per appena 18 passeggeri; e il Bombardier (Canadair) CRJ200, prezzo di mercato fra i 24 e i 39 milioni di dollari e 50 poltrone a bordo. L'analisi dei voli commerciali definisce anche la tipologia di utenti che hanno fatto tappa a Catania in agosto: 598.431 i passeggeri delle rotte nazionali (+14,99% rispetto al 2016, con Roma Fiumicino destinazione principale); crescono ancora i viaggiatori stranieri: 416.126 nel mese di agosto (+21,68% rispetto al periodo analogo del 2016, con Londra in cima alla lista delle rotte preferite). Inoltre il volo Catania-Roma è stato l'8° volo più volato d'Europa (nel 2016 era al 10°) nel mese di Agosto con 228.262 transiti e un incremento dell'1,6%. Picco di traffico a Fontanarossa per l'antivigilia di Ferragosto, ossia domenica 13, quando sono stati 39.281 passeggeri in transito tra arrivi e partenze. Volendo ipotizzare un paragone è come se l'intera città di Caltagirone, con i suoi 38.686 abitanti, fosse "transitata" in aeroporto nell'arco di tempo di una giornata. "Quello dei 39 mila passeggeri "gestiti" in un solo giorno è un dato di grandissimo rilievo – commentano la Presidente Daniela Baglieri e l'AD di SAC, Nico Torrisi – soprattutto se si mette a confronto con la media dei transiti giornalieri di agosto, 32mila passeggeri, e con quelli generali del 2017 (22.417 al giorno nei primi otto mesi dell'anno in corso). Gestire senza intoppi oltre 7mila passeggeri in più rispetto alla media crediamo sia un dato di merito che desideriamo condividere con tutti gli addetti, gli operatori e le forze dell'ordine: significa che la macchina aeroportuale di SAC, un complesso sistema di servizi in landside ed airside (lato terra e lato pista), ha saputo fronteggiare con competenza e professionalità i grandi numeri di questa estate da record. Estate che anche nel mese di settembre prosegue con una stima di oltre 940mila viaggiatori in transito: a conferma che la Sicilia è meta ideale per vacanze in stile mediterraneo anche alle soglie dell'autunno. Per questo – proseguono Baglieri e Torrisi - siamo grati a tutti gli operatori aeroportuali per l'impegno profuso in questi mesi, i più difficili anche sotto il profilo meteorologico per le altissime temperature registrate in Sicilia. A tal proposito ci piace evidenziare come, in ottemperanza a un recente regolamento definito da SAC, le navette interpista del parco mezzi degli handler sono state dotate (o lo saranno a seguire) dell'indispensabile servizio di aria condizionata. La riorganizzazione dell'area varchi di sicurezza, poi, in funzione da giugno d'accordo con la Direzione Enac di Catania e le forze dell'ordine ha consentito di velocizzare i flussi, con tempi di attesa tra i 7' e i 12', grazie alle tre nuove linee di controllo e all'introduzione della figura dei facilitatori che istruiscono i passeggeri. Tempi nella media stagionale, anche in considerazione dei picchi di traffico in un aeroporto "tarato" per 6 milioni di passeggeri annui, nella consegna dei bagagli. In arrivo 4 nuovi banchi per il check-in e, a breve, la messa in esercizio della nuova rampa dedicata ai passeggeri a ridotta mobilità (PRM) e alle famiglie con bambini e passeggini che, superati i varchi di sicurezza, sostituirà il montacarichi per raggiungere gli imbarchi del piano Partenze".    Ti potrebbe interessare: Aeroporto di Catania | Storia e sviluppi futuri

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti