12 mag 2017

Differenziata: dalla prossima settimana nuove ditte al lavoro, obiettivo 33% in 3 mesi


Si metteranno al lavoro la prossima settimana le ditte dell’Associazione temporanea d’impresa Senesi ed Ecocar, aggiudicatari della gara, per 106 giorni rinnovabili, che prevede il raggiungimento dell’obiettivo del 33% della raccolta differenziata già nei primi tre mesi e, in caso di proroga, fino all’obiettivo di legge del 65%.


L’Amministrazione sta inoltre lavorando per combattere l’impennata dei rifiuti indifferenziati, circa undici milioni di chili in più nel mese di marzo, provenienti dai paesi pedemontani, che creano un considerevole danno economico alla città. Inoltre per scoraggiare le numerose micro discariche che si vengono a creare, verranno installate telecamere mobili capaci di registrare il numero di targa delle auto di chi sporca la città.

“Quello del pendolarismo – ha spiegato l’assessore all’Ecologia Rosario D’Agata – è uno dei problemi più gravi: soltanto nell’ultimo mese hanno superato il centinaio le salate multe, che si aggirano intorno ai cento euro, che la Polizia municipale ha elevato a coloro i quali, cittadini di altri Comuni, sono stati sorpresi a scaricare immondizia a Catania. 

L’Amministrazione ha inoltre intensificato i controlli per verificare il rispetto da parte degli utenti del calendario fissato per la raccolta dei rifiuti Differenziati.


cataniaconferimentodifferenziataditteecocarmobilita cataniarifiutisenesi


Lascia un Commento

Ultimi commenti