21 nov 2016

Parcheggio Zia Lisa: fondamentale scambiatore utilizzato una volta l’anno


Il parcheggio scambiatore “Zia Lisa” fu inaugurato l’8 giugno del 2007 dall’allora sindaco di Catania Umberto Scapagnini e costato 2.767.000 euro.

Il parcheggio fu infatti realizzato per permette con facilità e funzionalità l’interscambio tra i mezzi di trasporto privati e bus urbani. Dispone di 20 posti per bus e 985 posti per auto comprensi gli stalli per disabili.

Le potenziali di questo parcheggio sono molteplici. La posizione strategica permetterebbe di assolvere alle funzioni di “nodo interscambio” tra i flussi veicolari provenienti dalla zona periferica del quartiere di Librino e dell’asse viario Caltagirone – Gela. 

La giunta Stancanelli aveva previsto il Brt3, (Fontanarossa, Librino, Zia Lisa e Stazione Centrale) che avrebbe dovuto collegare i due parcheggi scambiatori Fontanarossa e Zia Lisa con la stazione centrale. ma ad oggi non ha avuto  attuazione 

Si trova inoltre vicinissimo alla stazione ferroviaria Acquicella che in pochi minuti, con dei treni, potrebbe portare gli utenti alla stazione centrale e qui scambiare con la metropolitana e i mezzi AMT. Purtroppo questo servizio viene effettuato solo in occasione della commemorazione dei defunti di Catania, per evitare la congestione dell’area antistante il cimitero.

Tutte queste potenzialità purtroppo non sono state sfruttate e attualmente il parcheggio viene sottoutilizzato a supporto del cimitero senza linee urbane che portano rapidamente al centro.

Con l’apertura del passante ferroviario, previsto per il 2017, la stazione Acquicella farà parte della tratta metropolitana che va da Acireale a Bicocca  e si sperà possa essere di supporto al parcheggio scambiatore Zia Lisa e quindi contribuire alla diminuzione del  numero di automobili che entrano in città con la conseguente riduzione dei livelli dell’inquinamento acustico e atmosferico.


Ti potrebbe interessare:

 


amtcataniamobilita cataniaparcheggio scambiatoreparcheggio zia lisastazione Acquicella

3 commenti per “Parcheggio Zia Lisa: fondamentale scambiatore utilizzato una volta l’anno
  • ct64 75
    22 nov 2016 alle 18:07

    Ma la stazione di Acquicella è dotata di un accesso dal lato del cimitero? O si deve fare il periplo passando da via della Concordia? Perché in questo caso la distanza dallo scambiatore sarebbe veramente notevole.

    • Andrea Tartaglia 691
      23 nov 2016 alle 16:00

      Non mi risulta che la stazione di Acquicella sia dotata di accesso lato cimitero. Invero sarebbe quanto mai opportuno, pure in assenza del parcheggio.

    • Orazio 13
      29 nov 2016 alle 21:03

      Normalmente non c’è accesso dal lato cimitero, anche se per diversi anni, nei giorni dei Morti, effettuavano un servizio ferroviario dalla stazione centrale ad Acquicella con accesso diretto proprio dal lato cimitero.


Lascia un Commento

Ultimi commenti