Articolo
05 set 2020

Restyling per piazza Dante, liberata anche dai parcheggiatori abusivi

di Mobilita Catania

Dopo la chiusura al traffico veicolare di gran parte dell’area monumentale, con relativa pedonalizzazione nello scorso mese di febbraio, un altro importante passo in avanti è stato compiuto per rendere pienamente godibile piazza Dante. In prosecuzione dell’azione sviluppata nei mesi scorsi di valorizzare uno dei luoghi simbolo di Catania, è stato realizzato un intervento integrato di manutenzione che migliora la fruibilità di una delle piazze di maggiore pregio architettonico. Con il coordinamento del capo di gabinetto Giuseppe Ferraro e del geometra Giuseppe Bonaccorsi per gli aspetti esecutivi curati dalla Multiservizi, sono stati sistemati alcuni marciapiedi e rimossi scivoli realizzati abusivamente per favorire i parcheggi, ma anche tagliati gli alberi di alto fusto i cui rami erano cresciuti pericolosamente. In un ampio spazio della piazza, da parecchi anni arbitrariamente utilizzato come area di parcheggio, inoltre, sono stato installati una decina di sedili in ferro battuto, in coerenza al contesto storico ambientale di uno dei siti maggiormente visitato dai turisti che non potrà più essere invaso dalle auto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
18 set 2018

Metropolitana, aggiudicati i lavori per le nuove scale mobili nelle stazioni Italia e Borgo

di Andrea Tartaglia

Le stazioni Italia e Borgo della metropolitana di Catania sono le più trafficate tra quelle operative dal 1999: Borgo, Giuffrida, Italia e Galatea. Non a caso, tutte e quattro, che presentavano evidenti segni di usura del tempo, sono da diverse settimane oggetto di lavori di restyling ormai in dirittura di arrivo, che stanno contemplando la sostituzione di piastrelle, nuove intonacature colorate, installazione di nuovi display e ripulitura di tutti gli accessi in superficie, compresi i muretti e i pali della segnaletica con il caratteristico logo. Borgo e Italia, però, soffrivano (e per il momento soffrono ancora) del cronico guasto di alcune scale mobili, pertanto inutilizzabili, con un certo disagio per l'utenza che da tempo reclama provvedimenti in tal senso. Al riguardo, proprio pochi giorni fa è stata aggiudicata alla Kone SpA di Pero (MI) la progettazione esecutiva e la realizzazione di nuove scale mobili in queste stazioni, per un importo complessivo di circa 430.000 euro. Entro pochi mesi, dunque, la metropolitana di Catania potrà elevare la qualità della sua accessibilità, anche nella considerazione che contestualmente procedono le attività propedeutiche al rifacimento di tutti gli ascensori delle stazioni datate anni '90, che addirittura non sono mai stati funzionanti. Ti potrebbero interessare... Metropolitana di Catania | Scheda dell'opera Metropolitana, a breve l'apertura domenicale e altre migliorie al servizio Metro, entro il primo semestre 2019 l'apertura delle stazioni di Fontana e di Monte Po FOTO | Metropolitana, si lavora nel cantiere base della Palestro-Stesicoro: tunnel pronto a metà 2019 FOTO | Metropolitana di Catania, prende forma la nuova stazione “Fontana” FOTO | Dentro la stazione di Monte Po della metropolitana di Catania

Leggi tutto    Commenti 0