Articolo
20 mag 2016

Piazza Borsellino, quasi ultimata la nuova area di sosta: ora pedonalizziamo via Dusmet

di Amedeo Paladino

Si avviano alla conclusione i lavori di riqualificazione dell'area di piazza Borsellino: una nuova area di sosta automatizzata e la riqualificazione del capolinea dei bus urbani ed extraurbani Il progetto, interamente a carico di AMT, prevede la razionalizzazione degli spazi dell’area di piazza Borsellino- già piazza Alcalà: il marciapiede antistante la rotonda verrà arretrato di cinque metri, ospitando il box AMT e la pensilina; lo spazio dedicato agli autobus urbani ed extraurbani rimarrà immutato. Il costo del progetto è esiguo poiché facente parte di tre appalti preesistenti uno dei quali inerente ai lavori del parcheggio scambiatore Fontanarossa. L’intervento di razionalizzazione degli spazi permetterà la creazione di un’area di sosta a pagamento automatizzata: nei due accessi sotto gli Archi della Marina verranno installate delle sbarre automatiche per permettere l’ingresso degli automobilisti: allo stato attuale il box e le nuove pensiline sono state collocate, ed è in corso d'opera l'installazione degli impianti tecnologici, come mostrano le foto scattate ieri da Mobilita Catania Gli altri stalli di via Jonica e via Lavandaie, attualmente gestiti da Sostare, saranno integrati all’area di sosta: la realizzazione del progetto garantirà l’aumento dell’offerta di sosta, si passerà infatti da 78 posti auto a 108; verrà inoltre installato un sistema di videosorveglianza e delle rastrelliere per le biciclette. Tra qualche settimana, quindi,  nell'area d'ingresso sud della città, a pochi passi da piazza Duomo e dal mercato storico della Pescheria saranno disponibili più stalli per la sosta, e la presenza dei posteggiatori abusivi sarà fortemente disincentivata. A nostro parere il nuovo parcheggio è un'ottima opportunità per permettere la pedonalizzazione di via Dusmet, nel tratto antistante la Porta Uzeda. L'anno scorso sul nostro sito abbiamo dato spazio alla proposta di creazione di una nuova area pedonale che connettesse la Villa Pacini a piazza Duomo, richiesta che è stata avanzata all'Amministrazione tramite una petizione che ha superato le mille firme. La Porta Uzeda, le Mura di Carlo V con la porta dei Canali, il giardino storico di villa Pacini, gli archi della Marina e l’antico mercato del pesce sono importantissime testimonianze della storia di Catania che si sviluppano in corrispondenza di via Dusmet: un immenso patrimonio storico ed artistico della città che dovrebbe essere non solo valorizzato all'interno di un percorso turistico ma anche restituito ai cittadini, e che invece è utilizzato come parcheggio sulla sede stradale. Il nuovo parcheggio garantirebbe 30 posti auto in più rispetto alla situazione precedente, pressoché lo stesso numero di stalli auto che si andrebbero a perdere con la pedonalizzazione del tratto di via Dusmet oggetto della proposta. Ti potrebbe interessare: Una nuova area pedonale tra la Villa Pacini e la Porta Uzeda  

Leggi tutto    Commenti 0