Articolo
01 lug 2017

Acireale, oggi l’esordio della ZTL estiva: tutte le strade interessate

di Amedeo Paladino

Dal 1° luglio 2017 fino al 30 settembre sarà in vigore, per il secondo anno consecutivo, una zona a traffico limitato nel Comune di Acireale. L'istituzione della ZTL del centro storico di Acireale rientra nel progetto ACIVIVIBILE adottato dall’Amministrazione Comunale: esso prevede il monitoraggio, il controllo della mobilità e dell’inquinamento da traffico veicolare, finalizzato alla riduzione delle emissioni inquinanti, il miglioramento e la conoscenza delle condizioni di traffico delle strade comunali e l’efficienza delle infrastrutture viarie. La limitazione del traffico è prevista su tre diverse aree con diverse regole. Zona rossa con vigenza 0-24 (zona di Piazza Duomo e aree limitrofe) dal 01 Luglio 2017 al 30 Settembre 2017 dalle ore 00.00 alle ore 24.00: - Via Ruggero Settimo (tratto compreso tra Piazza Lionardo Vigo e Piazza Duomo); - Piazza Lionardo Vigo dal civ. 10 al civ. 12; - Vico degli Studi; - Piazza Duomo; - Via Davì (tratto compreso tra Piazza Duomo e Piazza Mazzini); - Via Cavour (tratto compreso tra Piazza Duomo e Via Alessi); - Via Topazio; - Via Santo Stefano; - Via Giacinto Platania (tratto compreso tra Via Fichera e Piazza Mazzini); Zona gialla con vigenza 18-24 (corso Umberto) dal 01 Luglio 2017 al 30 Settembre 2017 dalle ore 18.00 alle ore 24.00: - Corso Umberto (tratto compreso tra Largo XXV Aprile 1945 e Via Paolo Vasta); - Via Nicolosi (tratto compreso tra Via Galatea e Corso Umberto); - Piazza Cappuccini dal civ. 5 al civ. 17 e nel tratto antistante chiosco; - Via Roma; - Via Tono; Zona verde con vigenza 20-24 (corso Savoia e P. L. Vigo) dal 01 Luglio 2017 al 30 Settembre 2017 dalle ore 20.00 alle ore 24.00: - Corso Savoia (tratto compreso tra Piazza Porta Gusmana e Piazza Duomo); - Piazza Porta Gusmana, eccetto il tratto compreso tra i civici 33 e 21; - Corso Umberto (tratto compreso tra Piazza Duomo e Largo XXV Aprile 1945); - Via Currò (tratto compreso tra Largo XXV Aprile 1945 e Via Atanasia); - Via Filocamo; - Largo Giovanni XXIII; - Via Genuardi; - Via Marzulli (tratto compreso tra Via Galatea e Corso Umberto); - Via Musmeci (tratto compreso tra Via Alessi e Piazza Lionardo Vigo); - Piazza Mazzini; - Via Giacinto Platania (tratto compreso tra Via Fichera e Piazza Mazzini); - Via Davì (tratto compreso tra Piazza Mazzini e Piazza Marconi); - Piazza Lionardo Vigo (tratto compreso tra Via Musmeci e Via Meli). I pass, per quanti ne abbiano diritto, devono essere chiesti al Comando di Polizia Municipale mediante la modulistica presente alla pagina web dedicata. Tutti i dettagli sulle modalità di implementazione e le prescrizioni inerenti la ZTL sono contenute nella determina dirigenziale del comune di Acireale.   foto di copertina: Francesco Pellegrino

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
27 giu 2017

Piazza Iolanda, consegnata una nuova area giochi e riqualificato il verde

di Mobilita Catania

È stato consegnato alla città lo spazio riqualificato intitolato alla principessa Iolanda. Nella piazza tra il viale Libertà e la via Umberto, che ha una superficie di circa duemila metri quadrati, sono stati sostituiti i vecchi giochi con nuove attrezzature (altalena, giostra, due giochi a molla e scivola innovativa, posti sulla pavimentazione anti trauma prescritta dalla legge) ed è stata eseguita una valutazione di stabilità delle sei palme esistenti (Phoenix dactylifera), che sono in buona salute. È stata effettuata una potatura straordinaria di alberi, alberelli e cespugli e sono state messe a dimora fioriture stagionali (vinca) e di erbacee perenni fiorite (lantana). È stato inoltre sottoposto a revisione l'impianto di irrigazione ed è stato piantato il prato. I lavori sono stati eseguiti dal Servizio Giardini pubblici e dalla Multiservizi. Alla cerimonia di consegna oltre al sindaco Enzo Bianco, erano presenti gli assessori Salvatore Andò, Rosario D'Agata, Orazio Licandro e il presidente del Consiglio di quartiere Vincenzo Li Causi. La piazza è intitolata alla principessa Iolanda Margherita Milena Elisabetta Romana Maria di Savoia, primogenita di re Vittorio Emanuele III, principessa d'Italia, d'Etiopia e Albania, e, per matrimonio, contessa Calvi di Bergòlo. Nata a Roma nel 1901, morì nella stessa città a 86 anni. "Nel centro storico – ha detto il Sindaco - ci sono, purtroppo, pochissimi spazi per le famiglie e i bambini. Questa piazza, nonostante fosse stata rifatta, era davvero molto degradata. Certo, ci sono ancora degli interventi da migliorare, come quelli sulla fontana, ma sta tornando a essere un luogo deputato all'incontro". "Il prossimo appuntamento di riqualificazione straordinaria coordinata dal servizio Manutenzioni del Verde, e dalla Multiservizi sarà con la piazza Palestro, che è un altro bellissimo posto nel cuore della vecchia Catania, dove si trova la Porta Garibaldi, il Fortino. Dobbiamo far rivivere quella piazza facendone anche un punto d'attrazione, perché merita di essere inserita negli itinerari turistici." Il sindaco ha aggiunto che "la parte fondamentale nella difesa del bene comune la devono fare i cittadini, che sono i nostri occhi". "A volte si assiste a manifestazioni di assoluta inciviltà: persone che sporcano, che gettano per terra cartacce, lattine, bottiglie. Ai cittadini chiedo dunque di difendere questo spazio di piazza Iolanda tornato finalmente dignitoso e tutti gli altri che andremo a sistemare. Se vedete dei comportamenti gravi, degli atti di vandalismo, chiamateci, segnalateli immediatamente in modo che si possa intervenire".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
23 giu 2017

Week-end al mare, Catania in cima alla classifica europea: ma è proprio così?

di Amedeo Paladino

Catania seconda migliore città d'Europa per un weekend in spiaggia: lo stabilisce una classifica elaborata dal sito GoEuro, prendendo in considerazione vari parametri.  GoEuro è un portale online che aiuta gli utenti a trovare l'opzione di viaggio più veloce e più economica per spostarsi in treno, autobus o volare da qualsiasi città, comune o paese in Europa. Nell'analisi operata sono state esaminate oltre 1000 città europee, analizzando tutti i risultati e stabilendo una media per ogni parametro, è stata stilata una classifica delle 100 migliori mete estive in Europa per un weekend al mare. Con oltre 98 punti su 100, Alicante si è classificata al primo posto tra le città con le migliori spiagge in Europa, seguita dall'italiana Catania e dalla città di Palma di Maiorca, nelle Baleari. L'analisi ripresa da testate nazionali e locali ha avuto un enorme riscontro positivo: ma è tutto oro quello che luccica?  Nella nostra "critica" vorremmo approfondire alcuni dei parametri presi in considerazione da GoEuro. Come nel caso della recente classifica stilata da Edreams, uno dei più noti siti di prenotazioni online, che colloca Catania come destinazione preferita dagli italiani per le vacanze estive, è doveroso da parte nostra andare al di là della mera graduatoria, andando cioè ad analizzare più in dettaglio. Nell'analisi operata da GoEuro sono state esaminate oltre 1000 città europee, prendendo in considerazione i seguenti parametri: tipo di spiaggia, temperatura media e temperatura dell'acqua nel periodo estivo, offerta di sport acquatici, vita notturna e accessibilità in termini di trasporti. Nell'analisi il criterio dell'accessibilità ha un importante peso: il punteggio è dato dal tempo per raggiungere il centro città dall'aeroporto e la spiaggia dalla città e dalla quantità dei tipi di mezzi di trasporto disponibili. Catania si colloca al sesto posto soprattutto per la vicinanza dell'aeroporto al mare e alla città. Lo scalo di Fontanarossa nel 2017 è l'aeroporto più grande del Meridione, quest'anno sarà superata la soglia degli 8 milioni di passeggeri in transito, e i margini di crescita nei prossimi anni sono ancora ampi grazie agli investimenti programmati per il quadriennio 2017-2020. Il nostro aeroporto rappresenta quel quid in più che invoglia i potenziali turisti a raggiungere la nostra città. Nella classifica GoEuro è invece la connessione Playa-città tramite trasporto pubblico a lasciarci perplessi. Il nostro litorale pur essendo vicinissimo al centro città (GoEuro indica 5 minuti necessari per raggiungerlo) è scarsamente connesso alla città: la sola linea D-Est operata dall'Azienda Metropolitana Trasporti (AMT) offre un servizio scadente in termini di frequenza e confort. Ad esclusione dei bus AMT non esistono alternative di trasporto pubblico per raggiungere la Playa, nonostante fino a qualche anno fa la Ferrovia Circumetnea aveva in progetto di proseguire la linea oltre la stazione Porto. Una proposta concreta e di facile attuazione vedrebbe la creazione di un servizio navetta rapida di connessione con la città, approfittando appunto della vicinanza del centro con il mare. GoEuro non prende in considerazione l'accessibilità pedonale e ciclistica: due elementi dolenti per la nostra Playa, che invece un turista prenderebbe in considerazione per dare un giudizio alla città che visita. Per quanto concerne l'offerta di sport acquatici, Go Euro specifica che l'analisi considera il numero totale di sport d'acqua offerti insieme alla quantità di tipi diversi di sport, mentre per la vita notturna il punteggio è basato sulla quantità e la tipologia di intrattenimenti notturni offerti e sul prezzo medio di 0,5 ml di birra e di una bottiglietta d'acqua di 0,33 ml, i cui dati sono presi da TripAdvisor e Numbeo; entrambi questi ultimi parametri sono estrapolati da Tripadvisor e non si traducono in un giudizio sulla qualità dei servizi offerti. La nostra critica non vuole essere denigratoria o disfattista nei confronti della nostra città, ma fornisce una chiave di lettura diversa. A nostro parere la classifica redatta da GoEuro non corrisponde fedelmente alla realtà: il portale offre ai propri utenti un servizio di prenotazione dei mezzi di trasporto per raggiungere destinazioni europee, ma in questa analisi non prende in considerazioni parametri fondamentali come la qualità delle acque di balneazione, l’efficienza della depurazione; la raccolta differenziata; l'accessibilità pedonale e ciclistica, gli spazi verdi, i servizi degli stabilimenti balneari. Catania con il suo clima mediterraneo e il lungo litorale sabbioso della Playa già di per sé potrebbe scalare le classifiche: un tesoro che la natura ci ha regalato, che non si traduce in un merito dato ai catanesi quanto piuttosto alla fortuna di vivere in un luogo così ricco di bellezze naturalistiche. Aldilà della scontata affermazione secondo cui la nostra terra potrebbe vivere di solo turismo, è necessario impegnarsi affinché sia davvero così. fonte dei dati GoEuro: https://www.goeuro.it/viaggi/weekend

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
19 giu 2017

Acicastello, ingresso agevolato residenti negli stabilimenti balneari: firmato l’accordo

di Roberto Lentini

Anche quest'anno l'amministrazione comunale di Aci Castello ha raggiunto un'intesa con alcuni stabilimenti balneari che sorgono lungo la costa al fine di agevolare l'ingresso dei residenti al costo scontato rispetto al prezzo di listino, in occasione della stagione balneare. L’agevolazione, stabilita nel corso di un incontro che si è svolto nel palazzo di città alla presenza del sindaco Filippo Drago e del vice sindaco Ezia Carbone che ha curato l'iniziativa, sarà valida dal Lunedì al Giovedì (festività escluse) previa esibizione della carta d'identità e sarà applicata anche alle categoria già soggette a tariffazione ridotta. Ad aderire sono state sei attività dislocate lungo la costa che va da Cannizzaro Scogliera fino ad Aci Trezza, per un totale di 107 accessi scontati messi a disposizione dei cittadini della nostra comunità.  Nello specifico, infine, si riporta la disponibilità numerica accordata da ciascuna struttura balneare: lido "Aquarius" (30 accessi - sconto del 40%), lido "La Risacca" (15 accessi - sconto del 50%), lido "Grotta Smeralda" (20 accessi - sconto del 30%), lido "Esagono" (10 accessi - sconto del 30%), lido "Ciclopi" (30 accessi - sconto del 50%), solarium "Calagioiello" (2 accessi - sconto del 40%). foto di copertina: Luigi Strano

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
17 giu 2017

Il Solarium di piazza Europa in funzione da stamattina, in attesa della piattaforma di Ognina e di San Giovanni Li Cuti

di Mobilita Catania

E' in funzione da questa mattina il solarium di piazza Europa. Il solarium sarà gestito direttamente dal Comune con la collaborazione di Sostare e Multiservizi, i cui addetti hanno dato un supporto durante la costruzione da parte della ditta appaltatrice. Entro pochi giorni aprirà anche il punto ristoro A breve sarà aperta la discesa a mare per i disabili di San Giovanni Li Cuti ed anche il solarium di Ognina. Le tre spiagge libere della Plaia sono già aperte. La vigilanza a mare è assicurata dall'associazione di volontariato Gruppo Nettuno, presieduta da Salvo Arcidiacono, che sta provvedendo alla diffusione di un decalogo per i bagnanti elaborato insieme alla Capitaneria di Porto/Guardia Costiera, alla pulizia dei fondali limitrofi, all'animazione (secondo un programma che presto sarà messo a punto) per bambini e adulti in entrambi i solarium, alla collocazione di ulteriori cestini per la carta. Ad inaugurare il solarium questa mattina erano presenti il sindaco di Catania Enzo Bianco, l'assessore Rosario D'Agata, il presidente della Seconda Circoscrizione Vincenzo Li Causi; presenti anche il presidente di Catania Multiservizi, Giovanni Giacalone, il capo di gabinetto del Sindaco, Beppe Spampinato, e il Direttore della Direzione "Ecologia e Ambiente" Leonardo Musumeci.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 giu 2017

Piazza Santa Maria della Guardia verrà riqualificata da un privato grazie a una sponsorizzazione

di Mobilita Catania

Una nuova sistemazione per piazza Santa Maria della Guardia che sarà riqualificata da un privato che manterrà in condizioni ottimali l'area a verde: è il risultato di una sponsorizzazione siglata tra il sindaco Enzo Bianco, quale legale rappresentante del Comune e la Ediservice s.r.l., rappresentata da Carlo Alberto Tregua, editore del Quotidiano di Sicilia. L'accordo è stato sottoscritto anche dal di direttore del Gabinetto del Sindaco Giuseppe Spampinato. La proposta di riqualificazione del sito, che è in armonia con il Regolamento sulle sponsorizzazioni varato dall'Amministrazione comunale, prevede la risistemazione della rotatoria centrale della piazza Santa Maria della Guardia dove, alla fine dell'estate, saranno poste delle piante che abbelliranno il sito senza impedire alle auto la visibilità. L'area sarà anche recintata per salvaguardarla dal calpestio. Si tratta- ha detto il sindaco Enzo Bianco-  di una collaborazione tra il pubblico e il privato che insieme possono migliorare l'aspetto urbano della nostra città e incrementare la qualità di vita di tutti i catanesi. Mi piacerebbe che sempre più persone o gruppi di cittadini, prendessero a cuore l'abbellimento di spazi della città a loro vicini, si tratterebbe di un piccolo sforzo che ha però grandi risultati. L'accordo, previsto per un periodo di due anni, eventualmente rinnovabili prevede, insieme alla messa a dimora  delle piante e la posa di essenze decorative il loro mantenimento. Nella rotatoria saranno anche posizionati i cartelli con il nome dello sponsor Quotidiano di Sicilia e Fondazione Etica & Valori Marilù Tregua. Il Comune dal canto suo metterà a disposizione la fornitura dell'acqua e dell'energia elettrica che alimenterà l'illuminazione di alcuni faretti che nelle ore notturne renderanno ben visibile e gradevole il nuovo assetto della piazza.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 giu 2017

Pochi giorni all’apertura di solarium e spiagge libere

di Mobilita Catania

Il Comune di Catania ha diffuso il calendario delle aperture di solarium e spiagge libere comunali. Queste ultime tre, tutte nella zona della Plaia, saranno aperte il 15 giugno. Attualmente gli operai stanno ultimando la sistemazione di spogliatoi, bagni e docce e la pulizia dell'arenile. Per il 17 di giugno è prevista la consegna del solarium di piazza Europa e per il week end successivo quella della piattaforma di fronte all'Istituto nautico. Per tutte le strutture la custodia è stata affidata quest'anno alla Catania Multiservizi e i parcheggi saranno gestiti dalla Sostare. Per quanto riguarda il servizio di salvataggio in mare e quello di primo soccorso, sono state avviate delle gare e le buste con le offerte saranno aperte domani. Come ogni anno gli scarichi fognari sulla costa, comunque lontani dalle strutture di balneazione, verranno chiusi con un largo anticipo rispetto all'apertura della stagione. foto di copertina di repertorio: Orietta Scardino

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti