24 set 2018

Centro Storico, una parte di piazza san Francesco d’Assisi diventa pedonale: un intervento dall’alto significato simbolico


L’Amministrazione Comunale ha deciso di rendere stabile la pedonalizzazione di una parte di piazza San Francesco nel lato che ospita il Museo Belliniano, una delle tappe più gettonate dai turisti che visitano Catania, che non dovranno più divincolarsi tra macchine e motociclette, per conoscere da vicino la storia del Cigno catanese e apprezzare le bellezze dello slargo prospiciente la chiesa di San Francesco D’Assisi.

L’iniziativa era già stata lanciata dal Comune in via sperimentale nella settimana della mobilità, orientamento confermato definitivamente dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore Giuseppe Arcidiacono con un provvedimento specifico di interdizione del traffico veicolare in una delle piazze più apprezzate dai catanesi, anche per il legame con il monumento al beato cardinale Dusmet.

Planimetria pedonalizzazione piazza San Francesco d'Assisi

Planimetria pedonalizzazione piazza San Francesco d’Assisi

Sulle pagine di Mobilita Catania la situazione di degrado prodotta dalla presenza invasiva delle auto in sosta era stata più volte segnalata, auspicando un intervento nell’area dall’enorme valore storico, artistico e culturale fulcro di molti monumenti di Catania, per citarne qualcuno: il museo Belliniano, ospitato nello storico palazzo Gravina Cruyllas, il museo Emilio Greco, la chiesa di san Francesco D’Assisi all’Imaccolata, il teatro greco-romano, l’Odèon, il museo dell’Erboristeria, la casa di Verga, Via Crociferi (con le varie chiese San Benedetto, San Francesco Borgia, San Giuliano, San Camillo De Lellis, collegio dei Gesuiti, convento padri Crociferi), Villa Cerami, Palazzo Francica Nava-Asmundo, piazza Duomo.

Quello implementato dall’Amministrazione Comunale pur trattandosi di un micro intervento potrà rappresentare la dimostrazione di come possono diventare più belli e vivibili i luoghi e più in particolare le piazze più importanti della nostra città, senza il degrado prodotto dalla presenza soffocante di automobili spesso parcheggiate in divieto di sosta o davanti ai monumenti ad ostruirne la vista.


cataniamobilitàmobilita cataniapedonalizzazionepiazza san francesco d'assisi


Lascia un Commento