09 dic 2017

Corso Martiri della Libertà, finalmente! Lunedì partono i primi lavori: da dove si comincia


È di pochi giorni fa questo scarno, semplice, apparentemente banale comunicato del Comune di Catania:

Viabilità: San Berillo, chiusura tratto via Fischetti
Nell’area compresa tra Corso Martiri della Libertà e via Archimede è stato istituito il divieto di transito veicolare e pedonaleI percorsi alternativi saranno indicati dalla segnaletica.

Via Fischetti è una strada che collega via Antonino di Sangiuliano, all’altezza di piazza Angelo Majorana, a via D’Amico, da dove prosegue verso piazza Giovanni Bovio sotto il nome di via Napoleone Colajanni. Lungo il suo percorso costeggia piazza Giovanni Falcone e attraversa Corso Martiri della Libertà. Nel tratto interessato dall’ordinanza, non è che un mero percorso di attraversamento che non ospita null’altro, poiché confinante con due di quei grandi isolati deserti di Corso Martiri della Libertà, se non, nelle ore notturne, scene non certo edificanti legate al mondo della prostituzione.

Ma dietro quello che sembra uno dei tanti comunicati di modifica alla viabilità come ogni mese se ne leggono, per temporanei lavori in corso, realizzazione di sottoservizi o altro, questa volta si fa la storia. Nessun provvedimento provvisorio, nessun “cantierino” di breve durata: quel tratto di via Fischetti, infatti, chiude al traffico per sempre. Dietro quel banale comunicato si cela l’inizio di una nuova fase di sviluppo dalla portata storica per la città: il risanamento del rione di San Berillo.

Questo tratto di via Fischetti, infatti, non è che un tassello del maestoso progetto di riqualificazione di Corso Martiri della Libertà: dopo decenni di immobilismo, contenziosi, dibattiti, proposte, accordi e disaccordi a cui sono seguite, negli ultimi anni, numerose conferenze dei servizi utili per definire i molteplici aspetti del grande progetto urbanistico e architettonico, tutt’ora in corso di affinamento, adesso si parte con i primi cantieri.

Il provvedimento di chiusura al traffico del tratto di via Fischetti, infatti, come precisato dall’ufficio stampa comunale, si è reso necessario “per poter restituire alla società Istica S.p.A. il tratto di strada che, nell’ambito del piano di risanamento del rione di San Berillo, sarà adibito a verde pubblico”. VP5, cioè area adibita a Verde Pubblico n° 5, è infatti il codice che identifica l’area in questione, che sarà pedonale, posta in corrispondenza della prevista galleria commerciale.Uno dei tanti spazi che si sottrarrà al traffico veicolare per essere destinato ai pedoni, con servizi, verde pubblico e strutture architettoniche di qualità, secondo quel modello di urbanistica che caratterizza gli interventi nei centri urbani del XXI secolo.

Lunedì 11 dicembre 2017, dopo una breve cerimonia con inizio alle ore 10, cominceranno i primi lavori aggiudicati poco più di un mese fa: si tratta di opere di primaria urbanizzazione che, oltre all’area poc’anzi descritta di via Fischetti (VP5),  interesseranno anche quelle identificate dai codici VP3, VP4 e VP6 che vi descriviamo più in basso. Per celebrare l’evento, nei giorni scorsi sono apparsi, in corso Martiri della Libertà, dei grandi manifesti che propongono il render del progetto di Mario Cucinella (nell’immagine di copertina) accompagnato da una frase eloquente: aprono i cantieri.

Il termine previsto per la conclusione dei lavori è di sei mesi (183 giorni, per la precisione) a partire dal prossimo lunedì. A giugno 2018, quindi, le prime opere saranno completate. I lavori saranno condotti dal Consorzio stabile costruttori di Maletto (Catania). Per questa prima tranche di lavori, l’impegno economico è di 1.919.800 di euro, di cui 52.244 euro per oneri di sicurezza.

 

masterplan martiri

Di seguito la descrizione di come saranno le aree interessate dai lavori che cominceranno lunedì:

Area Vp3

Il progetto riguarda la realizzazione di una piazza di superficie pari a ca. 1000 mq, in prossimità di Piazza Grenoble, tra via Maddem e via Castiglione, primo elemento dell’area intorno al possibile, nuovo mercato coperto per il quale è ipotizzata la realizzazione nell’area a nord di piazza della Repubblica. Ispirata alle piazze alberate catanesi, un filtro verde di Albizie qui creerà aree ombreggiate di sosta riparate dalla strada, mentre il disegno della pavimentazione indirizzerà e accompagnerà i flussi pedonali.

vp3

Area VP4

Il progetto riguarda la realizzazione di un’area a verde attrezzato lungo corso Martiri della Libertà, ad angolo con via Francesco Crispi, a nord dell’abside della chiesa del Crocifisso della Buona Morte, e prevede la realizzazione di un tratto di viale con una quinta verde sulla chiesa a sud, formata da un agrumeto con spazi attrezzati per la sosta dei pedoni. La fascia pavimentata sarà ombreggiata da un filare di Ceratonia siliqua (gen. maschile), con sedute tra gli alberi.

vpa

Area VP5

Il progetto riguarda la realizzazione di un’area a verde attrezzato nel tratto di via Fischetti tra corso Martiri della libertà e via Archimede e prevede la realizzazione di un’area pedonale che sarà pavimentata in lastre in monostrato vulcanico intervallato da aiuole con alberi e arbusti. Sarà attrezzata con sedute e cestini portarifiuti. In corrispondenza dei lati lunghi, in attesa dei lavori nei lotti confinanti, si prevede la realizzazione di schermature realizzate tramite doghe in larice ricoperte a tratti da rampicanti.

vp5

Area VP6

Il progetto riguarda la realizzazione di una vasta area a verde attrezzato posta lungo corso Martiri della libertà, contigua alla scuola Giovanni Pascoli, e prevede la realizzazione di un tratto del viale previsto dal masterplan di risanamento del quartiere di San Berillo vecchio. A sud-ovest dell’area si realizzerà un campo polisportivo. Il tratto lungo il corso sarà pavimentato con lastre in monostrato vulcanico e corredato da un doppio filare alberato e da sedute. A ridosso dell’istituto Pascoli, è prevista la realizzazione di una quinta verde formata da un agrumeto intervallato da spazi attrezzati per la sosta e da un’area a gioco per bambini.

IL PROSSIMO STEP

Il cronoprogramma prevede nel breve termine la pubblicazione del bando di gara per la costruzione del parcheggio sotterraneo a tre piani di Piazza della Repubblica e del parco urbano di superficie (aree VP1-VP2), per un costo complessivo di 14 milioni di euro: sarà questo, dunque, il primo intervento particolarmente corposo i cui lavori dovrebbero avviarsi entro il 2018.

Per approfondire la storia e il progetto di Corso Martiri dellà Libertà, ecco la scheda dell’opera:

Catania, il progetto di Corso Martiri della Libertà


area pedonalecaataniacantiericataniaCorso Martiri della LibertàlavoriMario Cucinellamobilita cataniariqualificazionerisanamentoSan Berillo


Lascia un Commento