04 lug 2017

Metropolitana, la stazione Fontana della Nesima-Monte Po prende forma: entro l’estate l’arrivo della galleria


Sono attualmente in corso i lavori di realizzazione della tratta Nesima-Monte Po della metropolitana, con la stazione intermedia Fontana, aggiudicati alla CMC di Ravenna: la conclusione dei lavori e l’entrata in esercizio è prevista per la primavera del 2018.

Noi di Mobilita Catania abbiamo fatto visita ai cantieri della nuova tratta di metropolitana. Dopo avervi mostrato l’avanzamento dei lavori per la costruzione della galleria e la stazione di Monte Po, vi mostriamo quella di Fontana.


La stazione Fontana prende forma: mancano 10 metri di profondità di scavo da raggiungere. Il terreno superficiale della stazione Fontana è costituito da roccia compatta e questo ha permesso di ridurre le opere di consolidamento delle pareti.

La parte di scavo oltre i dieci metri ha invece interessato un terreno poco compatto: si sono quindi resi necessari interventi di consolidamento del terreno mediante micropali inseriti nel terreno.

La TBM dovrebbe arrivare in questo cantiere ad agosto e risulta quindi importante completare lo scavo per permetterne il passaggio “a vuoto”. Ad ottobre la grande talpa avrà terminato la realizzazione della galleria, successivamente la TBM verrà smontata ed estratta dal pozzo di estrazione che si sta realizzando sul viale Felice Fontana, vicino alla via Pacinotti.

stazione fontana

La stazione Fontana è la prima che incontreremo nella nuova tratta, spostandoci da Nesima verso Misterbianco, ed è situata in viale Felice Fontana, nei pressi del nuovo ospedale Garibaldi.

La stazione sarà dotata di quattro uscite, due sul lato nord (uscite B e C) e due sul lato sud (uscite A e D), ossia su viale Felice Fontana. Ci sarà anche un ingresso, tramite un tunnel, direttamente all’interno del complesso ospedaliero Garibaldi nuovo.

La stazione di Fontana avrà due piani mezzanini simile alla stazione Monte Po. Nel primo confluiranno, in un unico spazio centrale, tutti gli ingressi e servirà anche come collegamento pedonale tra la circonvallazione e l’ospedale Garibaldi. Successivamente, tramite doppie scale mobili e scale pedonali, si potrà accedere al mezzanino inferiore che avrà dimensioni minori rispetto a quello superiore. Da questo secondo mezzanino si sceglierà la direzione (verso Misterbianco o verso il centro di Catania e l’aeroporto) in un ambiente dotato di elementi di partizione trasparenti.


Vi consigliamo di consultare i nostri recenti approfondimenti sulla tratta Nesima-Monte Po:


Ti potrebbero interessare:


aggiornamenticantiericatanialavorimetrometropolitanamobilita catanianesima-monte postazione fontana


Lascia un Commento

Ultimi commenti