05 mag 2017

A Catania un veicolo su quattro senza assicurazione, Paternò il comune in cui si evade di più


L’evasione della copertura assicurativa a Catania si conferma molto diffusa: incrociando i dati forniti dalla Motorizzazione relativi al parco circolante, con quelli dell’Ania, l’associazione delle assicurazioni, è possibile avere contezza della diffusione del fenomeno, specie nel Sud Italia.

Si tratta di un database che fotografa la situazione al 25 febbraio 2017 su 51.448.065 autoveicoli e motoveicoli registrati nell’archivio nazionale dei veicoli gestito dalla Direzione Generale per la Motorizzazione


La provincia di Napoli è quella dove l’evasione raggiunge picchi di un veicolo su due sprovvisto di assicurazione a fronte di una media nazionale del 13%.

ASSICURAZIONI

Scendendo nel dettaglio del nostro territorio, nei comuni della Provincia di Catania su un totale di 595 mila veicoli il 23,45% risulta privo di copertura; a spiccare è Paternò, dove questo dato sale al 29 %, seguito da Biancavilla e Maniace. Nel comune di Catania la media sale al 27% su circa 160 mila veicoli.

I comuni del territorio catanese più “virtuosi” sono invece Aci Bonaccorsi, Valverde e San Gregorio, che si avvicinano alla media nazionale, pur restando al di sopra.

ASSICURAZIONI
Nel comune di Catania e nel suo territorio l’evasione è più diffusa che nel resto della Sicilia: a Palermo si scende al 18%, Ragusa “solo” il 15%, complessivamente in Sicilia solo la nostra Provincia si attesta sopra il 20%.

 


assicurazionecataniacopertura assicurativaevasionemobilita cataniaPaternò


Lascia un Commento