31 ott 2016

Aeroporto: terminal Morandi, nuova pista e interramento linea ferrata, si lavora alla definizione del cronoprogramma


Sabato scorso a Palazzo degli Elefanti si è tenuto un importante incontro istituzionale  tra il presidente della Sac Daniela Baglieri, l’amministratore delegato Nico Torrisi e  il sindaco di Catania Enzo Bianco.

presidente-1

La presidente della Sac, Daniela Baglieri, ha elencato un cronoprogramma delle tappe da affrontare per rilanciare l’aeroporto di Catania. La prossima settimana ci sarà un primo incontro con l’Enac in cui si discuterà soprattutto dell’apertura del vecchio terminal Morandi, importante per migliorare le condizioni di accessibilità e servizi e rendere l’aeroporto di Catania ancora più appetibile alle compagnie aeree. Nella strategia di medio termine si guarda inoltre all’incremento di nuove compagnie e di nuove rotte includendo pure l’Asia.

Anche per l’amministratore delegato Nico Torrisi la prima priorità è quella di incontrare l’Enac per definire i tempi per gli investimenti del piano quadriennale, a cominciare dalla risistemazione del vecchio Terminal Morandi.

 

Il sindaco di Catania, Enzo Bianco, ha posto in evidenza l’importanza dell’interramento della linea ferrata e la successiva, conseguente, realizzazione della nuova pista. Già a dicembre ci sarà un incontro con il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, per stabilire un cronoprogramma dei tempi di intervento.

Il piano di investimento per l’interramento della tratta ferroviaria, secondo le stime, richiederà una somma pari a 235 milioni di euro e si è in attesa di un finanziamento dell’opera che dovrebbe arrivare dal Patto per il Sud.

Si è anche parlato dell’ingresso del Comune di Catania come socio dell’Aeroporto, di un parcheggio praticamente all’interno dello scalo e di nuovi collegamenti aerei.


aeroportocataniafontanarossainterramentomobilita catanianuova pistaterminal Morandi


Lascia un Commento