06 set 2016

Al via la riqualificazione di piazza Giuseppe Sciuti: sarà ZTL


In data 1 settembre, il sindaco Enzo Bianco ha consegnato i lavori di riqualificazione di Piazza Giuseppe Sciuti. Si tratta di un intervento che cambierà notevolmente l’assetto di un quartiere importante della città, a pochi passi da piazza Carlo Alberto.

Il piano prevede la realizzazione di una Zona a Traffico Limitato e la riqualificazione con arredi urbani e verde al fine di dotare il centro storico di nuovi spazi vivibili. La piazza e le vie adiacenti verranno pedonalizzate e rese luogo di aggregazione a misura di bambini e anziani. L’intervento sarà portato a termine in due anni, per una spesa complessiva di un milione e duecentomila euro.

Nel piano di riqualificazione è prevista la sistemazione di dissuasori in pietra chiara che impediranno l’accesso alle auto e la piazza sarà riportata tutta all’altezza degli attuali marciapiedi, nonché ripavimentata in basole di pietra lavica, creando così un unico piano privo di discontinuità. È inoltre prevista la risistemazione dell’impianto di smaltimento delle acque piovane e fognarie.

Il progetto di riqualificazione della piazza prevede molteplici strade alberate con pavimentazione in pietra lavica.

Il progetto di riqualificazione della piazza prevede strade alberate e pavimentazione in pietra lavica

Al centro della piazza nascerà un’ampia aiuola con prato all’inglese e grandi piante di ulivi, albero dei rosari, mirto crespo, arbusti ornamentali e siepi. Gli alberi saranno piantati in modo da garantire l’ombra in corrispondenza dei sedili, i quali saranno in ghisa e listelli di legno e costituiranno l’arredo della piazza. Sui marciapiedi a margine delle vie Al Carmine e Galvagna saranno piantati alberi di arancio amaro. Nello slargo lungo la via Giovanni Pacini, alla confluenza con la via Gemmellaro, sarà messa a dimora una palma all’interno di un’aiuola ornata da una siepe. L’intero impianto a verde sarà dotato di irrigazione automatizzata. In tutta l’area, che comprende le vie Gemmellaro, Al Carmine, Galvagna, Sciuto, Candio, Buccheri, Andrea Viglia e il vico Falcata, saranno sistemate panchine in ferro e ghisa e cestini metallici portarifiuti e sarà realizzato un nuovo impianto di illuminazione.

Si tratta di un intervento non indifferente in quanto cambierà drasticamente il volto di una zona della città attualmente poco vivibile. Vetture private e degrado lasceranno spazio a un nuovo ambiente che darà continuità a Via Pacini, Piazza Carlo Alberto e Piazza Stesicoro. Il tutto, tra l’altro, in una prospettiva in cui la zona sarà servita dalla metropolitana e quindi sarà presente una alternativa concreta all’impiego di mezzi privati per giungere in un luogo che, già da tempo, sarebbe dovuto essere interdetto al traffico indiscriminato.


cataniafieramobilita cataniapiazza carlo albertopiazza sciutiriqualificazioneztl

Un commento per “Al via la riqualificazione di piazza Giuseppe Sciuti: sarà ZTL
  • giovannisegre 1
    25 lug 2017 alle 15:16

    Buongiorno,
    vorrei sapere se si conoscono i dettagli della futura viabilita’ della zona e nello specifico se via Galvagna avra’ uno sbocco o se via Corridoni sara’ a doppio senso di marcia. Grazie


Lascia un Commento