05 giu 2015

Parcheggio scambiatore AMT-FCE di Nesima, come funziona e futuri sviluppi


Dal 2013 è attivo e aperto al pubblico il parcheggio di interscambio Nesima, ubicato nell’omonimo quartiere in via Michele Amari. Funziona con le stesse modalità e tariffe del parcheggio Due Obelischi, ma a differenza di quest’ultimo non è ancora servito da alcuna linea di collegamento veloce BRT (Bus Rapid Transit), ma solo da linee bus tradizionali. Sorge, inoltre, accanto alla stazione FCE di superficie di Nesima.

I posti disponibili sono circa 400, suddivisi in tre aree; la tariffa è agevolata per chi usufruisce del parcheggio e acquista il titolo di viaggio AMT; i residenti della zona possono usufruire del parcheggio con un canone annuo di 12 euro.

Il polo di interscambio è capolinea delle linee AMT 628 nera, 628 rossa, 621 e 642; da esso transitano anche le linee 522, 702, 932.

Tariffe e istruzioni del parcheggi di interscambio Nesima

Tariffe e istruzioni del parcheggio di interscambio Nesima

le linee 443, 522,702,932  le linee 443, 522,702,932   le linee 443, 522,702,932 

I locali all’interno del parcheggio sono climatizzati, dotati di poltrone d’attesa, TV, display informativi e macchine emettitrici di biglietti del bus, oltre a servizi igienici e macchine erogatrici di caffè, altre bevande e vivande.

In futuro, questo polo di interscambio costituirà il capolinea della linea Bus Rapid Transit 2, che collegherà Nesima a piazza Stesicoro passando per Viale Mario Rapisardi. Inoltre servirà l’adiacente stazione della metropolitana, attualmente in costruzione (ultimazione dei lavori prevista entro il 2016).

Con l’apertura della stazione metropolitana di Nesima, il parcheggio verrà reso ulteriormente più funzionale con adeguate strutture di accoglienza e costituirà un polo d’interscambio strategico nel sistema della mobilità dell’intero territorio urbano etneo. Già attualmente il polo accoglie anche le autolinee FCE che collegano le fasce ionica e pedemontana e l’interscambio con tutti i mezzi FCE sarà potenziato con l’entrata in esercizio dell’estensione della linea metropolitana.

Parcheggio scambiatore Nesima

Attualmente l’AMT gestisce il parcheggio di interscambio di Nesima, Due Obelischi e il parcheggio pertinenziale Sturzo; il parcheggio di Fontanarossa dovrebbe essere pronto a breve.

 


amtfceinfo mobilita cataniametropolitana cataniamobilita cataniaparcheggio nesimautilità mobilita catania

2 commenti per “Parcheggio scambiatore AMT-FCE di Nesima, come funziona e futuri sviluppi
  • Alessandro 1
    14 giu 2015 alle 22:45

    Salve, desideravo chiedervi maggiori informazioni circa il canone annuo di 12 euro riservato ai residenti della zona. Non ho trovato nessuna informazione in merito sul sito dell’AMT, sapreste linkarmi qualche fonte da consultare? Vi ringrazio anticipatamente.

    • Amedeo Paladino 3927
      16 giu 2015 alle 9:05

      http://www.amt.ct.it/parcheggi/Regolamento_parcheggio_Nesima.pdf
      Pass per residenti
      I nuclei familiari residenti nelle abitazioni con ingresso sull’area del parcheggio
      possono richiedere un pass per l’accesso alle aree delimitate da dispositivi automatizzati
      di ingresso e uscita.
      Il pass prevede un canone annuo pari ad € 12,00 e consente la sosta illimitata
      di un autoveicolo all’interno di tutte le aree di sosta del parcheggio.
      Può essere rilasciato esclusivamente un pass per ciascun nucleo familiare residente,
      a seguito di specifica domanda da parte di un membro cui deve essere
      intestato l’autoveicolo per cui si effettua la richiesta. Il pass, valido esclusivamente
      per l’autoveicolo in oggetto, può essere richiesto presso l’ufficio abbonamenti
      AMT in via S. Euplio 168, presentando, in allegato all’apposita domanda,
      la seguente documentazione: certificato di residenza, stato di famiglia, carta
      di circolazione dell’autoveicolo.”


Lascia un Commento