Aeroporto Catania, via libera dalla Regione per l’allungamento della pista

Approvato il progetto di interramento della tratta Acquicella-Bicocca e di allungamento della pista dell’Aeroporto di Catania. L’interramento di tale segmento della ferrovia Catania-Siracusa indispensabile per consentire alla pista di Fontanarossa di passare dagli attuali 2436 metri a 3100 metri. Sarà così possibile l’atterraggio di aerei di dimensioni maggiori rispetto alle odierne possibilità, aprendo l’aeroporto etneo al grande mercato dei voli intercontinentali.

La nuova pista, lunga 3100 m circa, passerà sopra i binari interrati con una coda lievemente rialzata per dare più aerodinamicità alla struttura.

«Nei nostri cinque anni alle Infrastrutture abbiamo impresso una svolta, largamente riconosciuta ed apprezzata da tutti, all’intero mondo dei Lavori pubblici in Sicilia. Nell’ultima giunta della legislatura regionale abbiamo dato il via a un’opera che ben incarna tale significativa inversione di tendenza: approvato infatti il progetto da oltre 300 milioni per allungare la pista dell’Aeroporto di Catania, interrando un tratto della ferrovia Catania-Siracusa. Si parlava di questo intervento da almeno vent’anni, e finalmente adesso Rfi potrà indire l’appalto».

«Sono evidenti – prosegue l’assessore alle Infrastrutture Falcone – le ricadute che quest’opera avrà per lo sviluppo dei traffici intorno a uno dei più importanti aeroporti d’Italia. Già nel 2021, peraltro, avevamo collegato lo scalo alla ferrovia per la prima volta nella storia, costruendo la stazione Fontanarossa che invitiamo tutti ad utilizzare, evitando l’auto e scegliendo il treno per andare in aeroporto. Oggi – sottolinea Falcone – diamo seguito a un progetto decisivo, capace di connettere Fontanarossa e i siciliani al mondo intero, concretizzando una chiara accelerazione all’iter dell’interramento che, purtroppo, era andato a rallentatore. A opere così confidiamo ne seguano altre ancora più strategiche, come quel Ponte sullo Stretto che il Governo di Giorgia Meloni potrà finalmente rendere realtà, col sostegno del nuovo governo del presidente Renato Schifani», conclude l’assessore Falcone.

L’interramento della ferrovia rientra nel grande ammodernamento del Nodo di Catania, snodo del corridoio n. 5 Helsinki-La Valletta della Rete Ten-t, e prevede uno stanziamento di ben 330 milioni di euro fra fondi Pnrr (95 milioni) e Fsc 2014/2020 (235 milioni). Prevista anche la costruzione di una pista di rullaggio, l’allargamento delle banchine della Fermata Fontanarossa e la realizzazione della bretella Palermo-Siracusa per meglio collegare la futura stazione di Bicocca alla linea per Palermo.

Condividi

Post correlati

7 Thoughts to “Aeroporto Catania, via libera dalla Regione per l’allungamento della pista”

  1. Penibus calcantibus

    Allungamento della pista?
    Mi ricorda tanto un altro tipo di allungamento; quello del pene!

  2. Utente

    Quindi con l’allungamento della pista aeroportuale sarà anche possibile effettuare voli per i paesi scandinavi o arabi senza cambi?

  3. Orazio

    I voli per la Scandinavia e i paesi arabi ci sono già, l’allungamento consentirà il regolare atterraggio di aerei di stazza molto grande come i Boeing 747 e gli MD11.

  4. Ighnascio Do seansci Do seinsciu

    L’unica cosa che i catanesi possono fare è l’allungamento dello scroto!

  5. Uno che sa

    E’ comico il palermitano con due nick fissato coi genitali maschili. Macchietta.

  6. Sara

    Sei un cafone e maleducato

  7. Sebastiano

    Buongiorno.Ma sapete dirmi quando riprendono i lavori di scavo fino a Stesicoro fermi da tre anni in via Lago di Nicito.E ‘ calato il silenzio.E la tratta Palestro Aeroporto con l’appalto aggiudicato al Consorzio Medil che fine ha fatto?

Lascia un commento