04 feb 2020

Termina il “caldo anomalo”: irruzione artica in arrivo con neve sull’Etna a quote collinari


Siamo alle porte di un drastico cambiamento delle condizioni meteo-climatiche sulla nostra isola; tutto ciò a causa di un’irruzione di aria artica che favorirà un autentico tracollo termico con l’arrivo di precipitazioni per lo più confinate sul settore centro-settentrionale della nostra isola, e neve a quote collinari. Scendiamo quindi nel dettaglio e scopriamo insieme cosa ci riserverà il tempo per le giornate di mercoledì 5 febbraio e giovedì 6 febbraio.

Mercoledì 5 febbraio

Al mattino avremo cielo nuvoloso o molto nuvoloso sul versante nord dell’Etna con fenomeni sparsi, poco o parzialmente nuvoloso sui restanti settori della provincia. Fra il pomeriggio e la sera instabile su gran parte del comprensorio etneo, specie settore settentrionale con fenomeni sparsi, altrove nubi sparse ma con bassa probabilità di fenomeni. Neve fra il pomeriggio e la sera sopra i 600/700 metri su comprensorio etneo, specie in serata. In caso di forti rovesci non escludiamo fioccate a quote più basse, anche di 100-200 metri.
Le Temperature saranno in forte calo con freddo intenso dal pomeriggio/sera.
venti soffieranno molto forti da nord-ovest tendenti a tramontana in serata. Possibili raffiche fino a 80-90 km/h.
Mari: molto mosso lo Ionio, agitati i restanti mari con mareggiate lungo le coste esposte.

Previsione_sicilia-2

Giovedì 6 febbraio

Nelle prime ore della notte ancora instabile sul settore tirrenico con piogge e rovesci sparsi, la neve potrà cadere fra Madonie, Nebrodi e comprensorio etneo a partire dai 400 metri, con fioccate sopra i 300 metri in caso di rovesci. Altrove nuvolosità sparsa ma senza fenomeni significativi ad eccezione di maggiore nuvolosità sugli Iblei che potrà dare origine ad isolate fioccate a quote collinari.
Durante la giornata generale attenuazione dei fenomeni con le ultime deboli nevicate a partire dai 500 metri su Madonie, Nebordi e area etnea.
Le temperature saranno in ulteriore calo con massime che non supereranno gli +11 °C, mentre i venti soffieranno forti di tramontana con locale componente da nord-nord-est.
Mari generalmente agitati.


 

Questo è un bollettino previsionale in collaborazione col Centro Meteorologico Siciliano portale di divulgazione e condivisione di fatti meteorologici.

La sua attendibilità è pari al 85%

Per rimanere sempre aggiornato sulla viabilità dell’area metropolitana di Palermo, puoi ricevere notifiche sull’info mobilità unendoti al canale Telegram https://t.me/trafficoemobilitacatania


articocataniaEtnafebbraiofreddoinvernoirruzioneneve


Lascia un Commento

Ultimi commenti