Articolo
15 mag 2019

AVVISO METEO: rovesci e temporali intensi nella giornata di giovedì 16 maggio, possibili NUBIFRAGI

di centrometeosicilia

L'approfondimento di un vortice depressionario alimentato da aria particolarmente fredda in quota sarà responsabile di un'ondata di maltempo insidiosa che colpirà la nostra isola nella giornata di giovedì 16 maggio. Dopo un primo passaggio frontale, la successiva occlusione della depressione sullo Ionio esalterà la fenomenologia sulla fascia ionica, specie sul messinese ionico e nord del catanese dove saranno possibili NUBIFRAGI. Previsioni per il catanese: forte peggioramento al mattino con rovesci e temporali anche intensi che colpiranno in particolar modo la fascia ionica settentrionale. Durante il pomeriggio forti temporali interesseranno il comprensorio etneo, specie occidentale e settentrionale, rovesci e temporali sparsi sulle restanti aree. Migliora in serata con residui fenomeni sulle aree a nord e comprensorio etneo. Le temperature saranno in calo e su valori decisamente inferiori alle medie stagionali, mentre i venti soffieranno moderati o sostenuti di maestrale. Infine i mari: mosso o molto mosso risulterà il Canale di Sicilia, mossi i restanti bacini. CRITICITÀ: la configurazione attuale, particolarmente insolita per il periodo, potrebbe favorire fenomeni intensi, anche a carattere di nubifragio sul comparto etneo e fascia ionica fra messinese e catanese. Su queste aree sconsigliamo vivamente ogni forma di escursione all'aperto. VIABILITÀ: raccomandiamo prudenza alla guida sulle principali reti autostradali, in particolar modo sulla A18 (specie il tronco che collega Messina a Catania) A19 Palermo – Catania (specie fra palermitano ed ennese) e sulla A20 Palermo – Messina. Ricordiamo che i limiti di velocità sulla rete autostradale in caso di maltempo scende a 110 km/h, invitandovi a rispettare la distanze di sicurezza. Per quanto riguarda il comune di Catania non escludiamo locali disagi o allagamenti specie nelle zone centrali della città in caso di fenomeni intensi. Questo è un bollettino previsionale in collaborazione col Centro Meteorologico Siciliano portale di divulgazione e condivisione di fatti meteorologici. La sua attendibilità è pari al 70% Per rimanere sempre aggiornato sulla viabilità dell’area metropolitana di Catania, puoi ricevere notifiche sull’info mobilità unendoti al canale Telegram https://t.me/trafficoemobilitacatania

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 mag 2019

Maltempo sul catanese: rovesci e temporali sparsi nel pomeriggio di lunedì 13 maggio

di centrometeosicilia

Un'area depressionaria alimentata da aria fredda in quota proveniente dal nord-Europa favorirà una generale recrudescenza del maltempo nella giornata di lunedì insieme ad un ulteriore e generale calo delle temperature che si porteranno su valori inferiori alle medie stagionali anche di 5/7 gradi. Sintesi previsionale: cielo parzialmente o irregolarmente nuvoloso mattino su tutta la provincia con bassa possibilità di piogge. Nel pomeriggio allo sviluppo di rovesci o temporali anche intensi specie sul comprensorio etneo; possibili rovesci anche sulla città di Catania. In serata cessazione dei fenomeni e cielo generalmente parzialmente nuvoloso. Venti e mari: i venti soffieranno moderati di libeccio nella prima parte della giornata, in successiva rotazione a sud-est durante il pomeriggio. Mari generalmente  mossi. Viabilità: invitiamo alla prudenza nelle principali arterie autostradali durante il pomeriggio ricordando che i limiti di velocità in caso di maltempo sono di 110 km/h mentre sulle strade extraurbane di 90 km/h. Per quanto riguarda la città di Catania prudenza durante il pomeriggio per possibili fenomeni a carattere di rovescio. Non ravvisiamo tuttavia particolari criticità alla viabilità.   Questo è un bollettino previsionale in collaborazione col Centro Meteorologico Siciliano portale di divulgazione e condivisione di fatti meteorologici. La sua attendibilità è pari al 70%   Per rimanere sempre aggiornato sulla viabilità dell’area metropolitana di Catania, puoi ricevere notifiche sull’info mobilità, unendoti al canale Telegram https://t.me/trafficoemobilitacatania  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 gen 2019

VIDEO | Sulla Ferrovia Circumetnea tra neve e stalattiti

di Amedeo Paladino

La Circumetnea regala ogni volta uno spettacolo diverso ai viaggiatori che viaggiano quotidianamente sui binari della storica ferrovia: non è inconsueto attraversare un paesaggio innevato durante i mesi invernali. Le temperature rigide e le precipitazioni di questi giorni hanno trasformato le trincee tra le sciare nere dell'Etna in uno scenario totalmente bianco: nel video di Giovanni Consoli, ripreso dalla cabina di guida, si osservano le stalattiti formatesi in galleria nel territorio di Maletto.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
04 gen 2018

Volo Blu Air Bacău-Catania dirottato a Palermo: le rassicurazioni della compagnia aerea

di Roberto Lentini

A causa delle condizioni meteorologiche avverse, il volo Blue Air B2945 che è decollato oggi da Bacău a Catania è stato costretto a raggiungere l'aeroporto di riserva Palermo, dove i 126 passeggeri e i 6 membri dell'equipaggio sono atterrati al sicuro. La causa esatta della quale l'aeromobile Boeing 737 ha dovuto interrompere la corsa è stato principalmente il vento forte con raffiche di taglio e turbolenze gravi nei pressi dell'aeroporto; subito dopo la fine di questi fenomeni meteorologici, l'aeromobile ha proseguito il volo verso Catania, dove ha preso i passeggeri del volo di ritorno Catania-Bacău.A seguito delle diverse interpretazioni della stampa sull'atterraggio del volo 0 B2945 Bacău-Catania, la compagnia Blue Air si trova a puntualizzare alcuni aspetti estremamente importanti. In nessun momento del volo la sicurezza dei passeggeri e dell'equipaggio è stata messa in pericolo. L'aeromobile, infatti, non ha dichiarato atterraggio di emergenza e l'avvicinamento ai fini dell'atterraggio a Catania si è svolto secondo procedure standard; il comandante, sperimentando le condizioni meteorologiche avverse, ha deciso di interrompere la procedura di atterraggio per raggiungere l'aeroporto di Palermo. L'aeromobile non ha sperimentato alcun difetto tecnico o di altra natura durante il volo o l'atterraggio.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 nov 2017

Il maltempo ha danneggiato 400 corpi illuminanti: ripristino non ancora concluso

di Mobilita Catania

Il maltempo di dieci giorni fa, secondo una stima basata sulle segnalazioni giunte al numero verde del Servizio (800339929), ha fatto saltare ben 400 corpi illuminanti a led di vecchia generazione e diverse cabine di distribuzione dell'energia elettrica in varie zone della città.   Dopo il nubifragio del 10 novembre la Gemmo aveva subito intrapreso i lavori per riparare i guasti intervenendo sulle vie Santa Caterina (1 corpo illuminante sostituito), Nuova (2), Dei piccioni (1), Verdura (2), Casagrande (2), Galermo (3), San Nullo (1), Mimosa (1), Pietro Maroncelli (1), Santa Rosa da Lima (2), Calabresa (3), Leucatia (2), Angelo Musco (2), Cardinale Nava (2), De Logu (2), Quartararo (2), Puglia (7), Del Bosco (3), Ferrarotto (1), Fratelli Mazzaglia (2), Vecchia Ognina (1) e in viale Jonio (2). In via Quieta sono stati sostituiti dei pali. Negli ultimi giorni altri interventi sono stati compiuti sulle vie Due obelischi (19 corpi illuminanti sostituiti), Badia (4), Locatelli (2), Ettore Giardino (4), Stoppani (4), Scannapieco (3), De Santis (3), Ballo (15) in corso Italia (17) e lungo il viale Mario Rapisardi (8). Sono stati inoltre riattivati circuiti e interruttori nelle vie San Nullo, Torreforti, Basile, Rismondo, Teatro Massimo, Como e sullo stradale Grimaldi e sul viale Librino. Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha chiesto ai responsabili della società Gemmo di accelerare ancora con gli interventi per ridurre al minimo i disagi per i cittadini , che ha un contratto di gestione della pubblica illuminazione a Catania e sta lavorando al piano d'intervento stilato per riparare ai danni del nubifragio del 10 novembre. "Purtroppo - ha detto l'assessore Di Salvo - l'illuminazione a led, soprattutto con corpi illuminanti di vecchia generazione, finisce con l'essere danneggiata dalle cariche elettrostatiche dei temporali. La Gemmo sta seguendo una precisa programmazione per aree, in maniera da procedere più celermente possibile. Ci auguriamo che le squadre possano riparare al più presto tutti i danni all'illuminazione pubblica. Ricordo comunque alla cittadinanza che l'Amministrazione da tempo ha varato con la Gemmo un programma per la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti a led, sensibili ai temporali, con quelli di nuova generazione". Segnalate i guasti chiamando il numero verde 800339929 - ha concluso l'Assessore - in maniera tale che le squadre di intervento possano agire capillarmente".

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 set 2017

Un Boeing 767 è atterrato a Catania, un evento insolito per lo scalo di Fontanarossa

di Amedeo Paladino

Ieri presso l'aeroporto di Catania è atterrato un Boeing 767, un aereo di grandi dimensioni utilizzato per i voli a medio e a lungo raggio: l'aeromobile Meridiana ha sostato qualche ora a Fontanarossa dopo esser stato dirottato da Palermo a causa del maltempo che ha colpito lo scalo di Punta Raisi. L'aereo è poi ripartito verso il capoluogo siciliano da dove era programmato un volo in direzione New-York. Si tratta di un evento inusuale per lo scalo etneo: la lunghezza di soli 2430 metri della pista non permette la movimentazione degli aeromobili utilizzati per i voli intercontinentali; la limitazione viene meno nel caso in cui il volo non sia a pieno carico come avvenuto ieri. L'evento è stato documentato in un video pubblicato dal blog SiciliainVolo. La pista dell’aeroporto catanese ha già comunque provato altre volte l’ebbrezza dei voli intercontinentali: in tempi recenti, il 4 gennaio del 2015 un A330-200 della Turkish Airlines, grazie a una speciale autorizzazione concessa dall’ENAC, atterrò a Fontanarossa. Negli anni scorsi sono già atterrati aerei di stazza anche superiore al A330, come il Boeing 747 della Corsair, l’MD11 di Alitalia, il Boeing 777 di Air Europe e il Boeing 767 di Monarch e Austrian Airlines. Naturalmente tali aerei non erano a pieno carico in quanto essi hanno bisogno di una pista molto più lunga per decollare e atterrare in questo assetto. Una delle priorità per lo sviluppo dello scalo catanese è l'interramento di un tratto della linea ferroviaria Catania- Siracusa che consentirà la creazione di una nuova pista lunga 3.100 metri idonea al traffico intercontinentale: il costo dell’operazione sarà di circa 180 milioni di euro di cui 30 milioni a carico della Sac e 150 milioni a carico delle Ferrovie dello Stato. L’atterraggio e il decollo di aerei di grandi dimensioni non è comunque legato solo alla lunghezza della pista ma anche dalle taxiways (piste e raccordi di rullaggio) e delle dotazioni degli apron (piazzali): nel breve periodo verranno utilizzati circa 11 milioni di euro per lavori di riqualifica ampliamento delle infrastrutture dei piazzali. foto di copertina di Gianmarco Callari  Ti potrebbe interessare: Aeroporto di Catania | Storia e sviluppi futuri  

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
10 set 2017

Aeroporto Catania-Fontanarossa, cancellati alcuni voli causa maltempo centro Italia

di Mobilita Catania

Anche l'aeroporto di Catania risente del maltempo che sta interessando il centro Italia e in particolare l'aeroporto romano di Fiumicino. Si sono infatti verificati degli allagamenti che hanno interessando le piazzole dell'aeroporto romano dove viene effettuato il rifornimento del carburante, sospeso come da normativa per la presenza di scariche di fulmini. Pertanto numerosi voli da e per Roma registrano ritardi o cancellazioni. I voli in partenza da Catania per Roma registrano ritardi di circa 2 ore mentre due voli Ryanair sono stati cancellati. Ecco i voli cancellati in partenza da Catania: Volo FR 04857 Ryanair in partenza per Roma Fiumicino delle 11:15 Volo FR 01020 Ryanair in partenza per Torino delle 12:45 I voli provenienti dal centro e nord Italia registrano ritardi di circa due ore Ecco al momento i voli cancellati diretti a Catania: Volo FR 01030 Ryanair proveniente da Torino delle 17:00 Volo FR 04872 Ryanair proveniente da Roma Fiumicino delle 19:05 Qui la nota Ryanair: "Ci rincresce informare i nostri passeggeri che a causa di avverse condizioni atmosferiche in Italia in data 10 Settembre 2017 siamo stati costretti a cancellare i voli elencati sotto. I nostri clienti saranno aggiornati sullo stato dei propri voli via e-mail e/o tramite il numero di cellulare fornito al momento della prenotazione. È possibile monitorare lo status del proprio volo online cliccando qui. Putroppo ci aspettiamo ulteriori ritardi e cancellazioni e, pertanto, chiediamo gentilmente ai nostri clienti di monitorare questa notifica, che sarà tempestivamente aggiornata durante il giorno. Ci scusiamo sinceramente per qualsiasi ritardo o inconveniente causato da questie interruzioni al di fuori del nostro controllo". Dalla pagina facebook di "Sicilia in Volo" apprendiamo che il primo posto libero, da Catania per Fiumicino, con Ryanair, è disponibile solo per il prossimo giovedi, mentre è quasi nulla la disponibilità con Alitalia da Fontanarossa con parecchie partenze già esaurite.

Leggi tutto    Commenti 0