Articolo
06 apr 2016

Riprendono i lavori al chiosco della Musica del Giardino Bellini

di Alessio Marchetti

Dopo molti mesi di stop, sono nuovamente ripresi i lavori per la sistemazione del chiostro della musica della Villa Bellini, inagibile da alcuni anni. Qui le foto con la nuova pavimentazione che gli operai stanno installando in questi giorni: Il chiosco, di stile moresco, con un palco per la musica fu utilizzato fino al 1958 dalla banda municipale con i propri concerti. Successivamente fu abbandonato fino ad arrivare ad uno stato di degrado e pericolo. La struttura dovrebbe finalmente  ritornare fruibile a breve, infatti il 7 ed 8 Maggio si terrà un'edizione del Pop Up Market proprio nell'area del Giardino dove si trova il Chiostro della Musica. Purtroppo constatiamo che le sfere dell'illuminazione del chiostro, risultano nuovamente danneggiate: confidiamo nella loro sostituzione con delle bocce più resistenti a prova di pietrate da parte dei vandali.

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
22 mar 2016

Un orto urbano sociale al Giardino Bellini

di Alessio Marchetti

Anno dopo anno, purtroppo, il Giardino Bellini sembra spegnersi sempre di più. Niente più animali ne cigni (anche quelli in metallo sono scomparsi corrosi dall'acqua), illuminazione carente o a volte assente, la biblioteca bruciata e mai ripristinata, atti di bullismo, segni zodiacali nel ciottolato divelti, il chiostro della musica inaccesibile da anni, nuova pavimentazione scomoda per i pattinatori e numerosi altri problemi. Per favorirne la rinascita e far tornare il giardino ad essere un luogo di aggregazione, si potrebbe sfruttare una piccola porzione dell'enorme area con la sabbia, per creare un orto sociale urbano ben curato. Si favorirebbe la socializzazione, si produrrebbe cibo a chilometro zero, si potrebbero fare dei percorsi per i bambini (ma anche per i più grandi) dove si mostrano cartelli con le informazioni sulle varie piante in modo che possano conoscerle e studiarle. Sarebbe quindi anche un luogo ideale per delle gite da parte delle classi delle scuole elementari e medie. L'orto sociale è già presente a Librino e sta dando ottimi risultati...magari potrebbe rendere più vivo ed utile anche il nostro famoso giardino ed in particolare quell'area con la sabbia che è scarsamente utilizzata. Cosa ne pensate?

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
20 dic 2015

Lavori fermi al chiostro del Giardino Bellini e illuminazione carente

di Alessio Marchetti

A Luglio, con molta felicità, è stata riportata la notizia dell'inizio dei lavori per il ripristino del chiostro della Musica del giardino Bellini il quale è inagibile da circa due anni. I lavori purtroppo si sono fermati dopo poco tempo lasciando i materiali del cantiere nel giardino e tutta l'area completamente al buio. Inoltre, moltissime altre aree del Giardino sono totalmente al buio o scarsamente illuminate come potete vedere da queste foto di qualche giorno fa in cui le persone sono addirittura costrette a camminare utilizzando una torcia. Ricordiamo che i parchi pubblici hanno anche una importante funzione per la mobilità sostenibile in quanto permettono a ciclisti e pedoni di spostarsi piacevolmente, velocemente, senza pericoli e smog derivati dal traffico. In queste condizioni, il giardino non è praticabile dopo il tramonto ed è un gravissimo danno per tutta la città. Ci auguriamo che i lavori al chiostro riprendano il prima possibile e che le luci tornino ad illuminare adeguatamente il nostro lo storico e meraviglioso giardino.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
03 set 2015

Piazza Vincenzo Bellini, i fari ci sono ma il Teatro resta al buio

di Alessio Marchetti

In questi anni, le vecchie lampade al sodio sono state sostituite con quelle moderne a LED che consumano molto meno, si accendono istantaneamente ed hanno un fascio di luce diretto che illumina solo la carreggiata. Se per i veicoli questo è un vantaggio, non lo è ad esempio sul Lungomare, in cui i lampioni molto alti non riescono a illuminare il marciapiede. Nel centro storico, l'illuminazione è molto carente all'interno del Giardino Bellini ed in piazza Vincenzo Bellini, uno dei cuori principali della città. Alcuni fari installati sono tenuti inspiegabilmente spenti, lasciando la facciata del Teatro Massimo Bellini al buio. Non va bene nel resto della piazza in cui non esiste illuminazione per la Casa del Mutilato ed il Palazzo delle Finanze con la relativa scalinata. Qualche luce in più, nei punti strategici della città ed a partire da quella piazza, cuore della movida, la renderebbe più sicura dando un grande contributo al miglioramento della vivibilità della città.  Grazia ai moderni fari a LED, il consumo d'energia sarebbe anche esiguo e si avrebbe un rapporto spesa-benefici nettamente conveniente.   

Leggi tutto    Commenti 2
Segnalazione
26 ago 2015

Villa Bellini, dove c’erano i cigni acqua sporca e sculture scomparse

di Mobilita Catania

Una nostra lettrice ci invia alcune foto della fontana centrale del Villa Bellini, luogo segnalato da tutte le guide turistiche e spazio pubblico frequentato dai catanesi. La vasca dei cigni, posta sulla sommità dell'ingresso monumentale del Giardino, è stata oggetto del restauro avvenuto alcuni anni fa e costato 15 milioni di euro; ormai da anni i cigni non nuotano più nell'acqua della fontana, sostituiti da alcuni sculture in ghisa raffiguranti degli aironi, anch'essi scomparsi da alcune settimane. L'acqua ha assunto il colore del prato circostante. La nostra lettrice ci chiede che fine abbiano fatto le sculture. A questa segnalazione si aggiungono le costanti denunce del comitato "SOS Villa Bellini". Ci auguriamo un intervento urgente per ripristinare il decoro della vasca; nel frattempo dal mese di luglio il chiostro della musica, inagibile da un anno, è oggetto di lavori straordinari di manutenzione.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
13 lug 2015

Chiosco della musica alla Villa Bellini: al via i lavori di restauro

di Alessio Marchetti

Dopo numerose segnalazioni da parte dei cittadini, sono finalmente iniziati i lavori per la sistemazione del chiosco della musica alla Villa Bellini inagibile da oltre un anno, che attualmente versa in uno stato di degrado e pericolo. La cifra stanziata dall'Amministrazione è di 20 mila euro per ripavimentare il chiostro della musica che domina la collina sud della Villa Bellini. I lavori sono cominciati con lo smontaggio delle assi di legno che compongono la pavimentazione. Purtroppo la nuova pavimentazione dei viali del Giardino, realizzata con granulato di Siracusa, per alcuni cittadini incivili e imbecilli si era trasformata in uno strumento per colpire e rompere i lampadari di vetro per l'illuminazione del chiosco, infatti quasi tutte le bocce di vetro dei punti luci sono rotte. Questo tipo di finitura dei vialetti utilizzata per il  restauro della Villa Bellini era già stata da molti criticata perché renderebbe meno agevole la fruizione di alcune zone del Giardino. Ci auguriamo che i lavori  possano terminare nel più breve tempo possibile per restituire il chiosco della musica ai cittadini.

Leggi tutto    Commenti 0