22 nov 2018

Wizzair introduce il nuovo volo diretto Catania-Cracovia


Wizzair, compagnia low cost ungherese, introduce un nuovo volo dall’aeroporto di Catania.

Dal 3 maggio 2019 sarà infatti disponibile il volo diretto Catania-Cracovia con una frequenza bisettimanale, lunedì e venerdì, e dal 17 settembre con tre rotazioni settimanali martedì, giovedì e sabato.

Il volo sarà operato da aeromobile A321 NEO con capacità di 234 posti con prezzi a partire da 39,99 euro fino al 26 ottobre 2019.

Ecco gli operativi di volo:

CTA 16:40 → KRK 19:05 W65060  –1-5-
KRK 13:25 → CTA 15:55 W65059  –1-5-

Dal 17 settembre 2019:

CTA 09:20 → KRK 11:45 W65060  –2-4-6-
KRK 06:10 → CTA 08:40 W65059  –2-4-6-

L’aeroporto Internazionale di Cracovia-Balice Giovanni Paolo II è situato nel villaggio di Balice, nel comune di Zabierzów, 11 km a ovest di Cracovia, raggiungibile in treno.

Il treno Balice Ekspres esegue tutti i giorni il tragitto dalla stazione ferroviaria di Kraków Główny all’aeroporto, fra le 5:00 e le 22:30, con una frequenza di 30-60 minuti (nei mesi invernali questa frequenza può essere inferiore); il tragitto ha una durata di circa 20 minuti e il biglietto costa 9PLN per tragitto, 20PLN comprando l’andata e il ritorno.

Le linee d’autobus 208 e 252 di giorno collegano l’aeroporto con il centro della città e la linea 902 esegue il tragitto di notte. Partono con una frequenza di 20-60 minuti (in base all’orario); il tragitto dalla stazione Kraków Główny è di 30-40 minuti e costa 9PLN.

Cosa vedere a Cracovia

cracovia

Una città che deve sicuramente alla storia il suo primato turistico senza tuttavia mai dare l’impressione di essere un museo a cielo aperto. È in quest’ambivalenza uno dei segreti di Cracovia. L’altro, si fa per dire, è la presenza di tantissimi studenti. La città, infatti, è un importante polo universitario, in Europa centrale secondo per prestigio solo all’Università di Praga. Non a caso, pur avendo perso lo status di capitale a vantaggio di Varsavia, Cracovia rivendica giustamente a sé il ruolo di capitale culturale della Polonia. Culturale ma anche spirituale, considerando il lungo arcivescovato di Karol Wojtyla in città. Come è noto i vent’anni da vescovo a Cracovia sono stati decisivi per Giovanni Paolo II: non solo per la nomina a pontefice, ma anche -soprattutto- per il ruolo svolto nell’accelerazione della crisi del regime comunista polacco.

A parte questi aspetti, il successo turistico della città si spiega anche col fatto che i maggiori punti d’interesse si trovano in uno spazio tutto sommato ristretto. Insomma, Cracovia è ricca di storia, arte, cultura e per di più comoda da visitare


cataniacatania airportcatania cracoviaflightmobilita cataniavolo direttowizz air


Lascia un Commento