27 set 2018

Rifiuti, da lunedì tolleranza zero per chi conferisce in modo scorretto


Importanti novità nell’area interessata al sistema di raccolta differenziata porta a porta, ora gestito dalla Dusty e non più dagli operatori comunali. Dalla prossima settimana, per la precisione da lunedì, dopo i primi giorni di prova e di “rodaggio” del nuovo servizio, gli operatori del gestore lasceranno sul posto i rifiuti che non sono stati correttamente conferiti: una maniera per evidenziare a chi ha sbagliato che può far meglio, esattamente come gli altri.

Ricordiamo che i punti comunali di raccolta dei rifiuti, per chi vuole conferire direttamente presso le isole ecologiche e ottenere così sgravi sulle imposte, al momento sono solamente due: in viale Tirreno, zona San Giovanni Galermo, e in via Maria Gianni nel quartiere di Picanello. Questi gli orari di conferimento: dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 12.30 e dalle ore 14 alle 19, domenica dalle ore 9 alle 12.30.

rifiuti dusty

Per informazioni, segnalazioni, consigli, reclami e ritiri gratuiti di rifiuti ingombranti e di apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché suggerimenti sul servizio stesso, sono attivi due numeri verdi: 800 9131155, gratuito da rete fissa in Italia, e 095 6141491 per i cellulari o telefonate provenienti dall’estero.

Potrà inoltre essere consultato il sito internet del gestore: www.catania.dusty.it o scaricare l’app Dusty nel proprio smartphone. È anche attivo per eventuali segnalazioni un numero WhatsApp: 3512152778. Si rammenta, inoltre, che il servizio di raccolta porta a porta sarà attivo per tutti e sette i giorni della settimana con il seguente calendario: lunedì indifferenziato, martedì organico, mercoledì carta, cartone e cartoncino, giovedì organico, venerdì plastica e metalli, sabato organico, domenica vetro. Pannolini e pannoloni devono essere esposti in sacchetti separati e posti accanto il rifiuto differenziato della giornata. Le ore di conferimento sono fissate dalle ore 20 alle 22.30 del giorno precedente a quello della raccolta.


cataniadifferenziatadustymobilita cataniarifiuti


Lascia un Commento