29 gen 2018

Catania nella rotta delle grandi navi da crociera. Costa Crociere ritorna al porto di Catania.


Dopo la flessione del 2017, il porto di Catania torna nelle rotte delle grandi compagnie: saranno 69 gli approdi tra cui il tanto atteso ritorno di Costa Crociere.


Per quest’anno è in programma l’arrivo a Catania di 69 navi da crociera, per un totale di oltre 130.000 passeggeri, quasi il doppio del 2017. Inoltre tornerà Costa Crociere - che sarà presente anche nel 2019 – con 20 ‘toccate nave’ con le quali sarà nuovamente possibile iniziare la vacanza partendo dal porto etneo.

Arriveranno, tra le altre, le navi di Compagnie del segmento luxury come Club Med che farà à tappa a Catania ad agosto con la Club Med II, la Croisieurope, la Variety Cruises e la Voyages to Antibquiy, quelle del gruppo Royal Carribean e il ritorno di Pullmantur, Aida e WindStar.

Le novità sono state rese note dal dirigente area e comunicazione dell’ex Autorità Portuale di Catania, avv.Roberto Nanfitò, che ha sottolineato come il ritorno di Costa Crociere sia “frutto di proficui incontri con i vertici della compagnia, ai quali hanno preso parte il sindaco Enzo Bianco, il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale Andrea Annunziata, lo stesso Nanfitòtra e Antonio Di Monte, general manager di Catania Cruise Port, che da poco più di un anno è entrata a far parte del grande network di Global Port Holding, il più importante operatore indipendente di terminal crocieristici al mondo.

“Dall’arrivo di Global port ed il consolidamento dei rapporti con l’Adsp del Mare di Sicilia Orientale – ha detto Nanfitò – grande lavoro è stato fatto congiuntamente anche sul fronte locale con lo sviluppo di intensi e proficui rapporti di collaborazione con le Autorità, le istituzioni, gli enti e le realtà imprenditoriali coinvolte nella filiera con l’obiettivo di candidare lo scalo etneo come Home port (porto di inizio e fine crociera) per le compagnie armatrici i navi di medie dimensioni (1.500 – 2000 passeggeri). Nanfitò ha infine annunciato che la stazione marittima di Catania sarà a breve attrezzata con un defibrillatore pubblico di ultima generazione (Dae) divenendo così il primo termina crociera cardioprotetto della Sicilia”.


Ti potrebbe interessare:


aidacalendariocataniaclub medCosta Crocieremobilita cataniaportoporto di cataniaPullmanturRoyal Carribeanwindstar


Lascia un Commento