27 lug 2017

Nodo Gioeni: sistemazione del muro e bretella di via Roberto Giuffrida Castorina, il punto sui lavori


Oggi il Sindaco di Catania Enzo Bianco, accompagnato dall’assessore D’Agata e dai tecnici, si è recato in via Albertone, sul viale Andrea Doria, per verificare l’avanzamento dei lavori per la sistemazione artistico-architettonica del muro sottostante il parco Gioeni, spostandosi poi in via Roberto Giuffrida Castorina dove sono in corso interventi sul sottopassaggio che fungerà da bretella per decongestionare il nodo Gioeni.


Sistemazione artistico-architettonica Tondo Gioeni: il punto sui lavori

La  progettazione della sistemazione artistico-architettonica del Tondo Gioeni è stata affidata all’architetto Francesco Ugo Mirone, lo stesso che ha curato la progettazione del verde e dell’arredo urbano dell’area di piazza Bellini.

In via Albertone si sta realizzando un sistema di caditoie, tra cui una a nastro, per la captazione e la regimentazione delle acque piovane, che giungeranno alla condotta fognaria attraverso una colonna di scarico. Lungo la stessa strada si sta realizzato un marciapiede con  ringhiera.

Lungo il viale Andrea Doria- dove sono in corso verifiche e spostamenti dei sottoservizi- è stata ricostituita e rafforzata l’armatura in ferro e sono state realizzate le fondamenta delle strutture verticali della parete, con la posa di reti metalliche che sosterranno l’impianto a verde. Si sta inoltre  procedendo all’interramento della vasca di raccolta e del locale per le pompe delle fontane.

Bretella di via Roberto Giuffrida Castorina: il punto sui lavori

La nuova bretella sfrutterà il sottopassaggio mai utilizzato che si sviluppa ad ovest alla fine di via Roberto Giuffrida Castorina, e a est in via dei Salesiani vicino l’oratorio San Filippo Neri.

L’intenzione è snellire la circolazione del Nodo Gioeni in direzione ovest-est: i veicoli da via Caronda potranno proseguire in direzione “Vulcania” attraverso via Rosso di San Secondo, via Torino e via Castorina, immettendosi in via dei Salesiani per raggiungere infine via Giuffrida, dove potranno scegliere se andare verso i paesi etnei o verso la circonvallazione.

 

Il Sindaco ha dichiarato: “Abbiamo chiesto all’impresa di lavorare con il massimo impegno per rispettare rigorosamente i tempi contrattuali: la messa in sicurezza del Tondo Gioeni sotto il profilo idrogeologico, il prospetto monumentale che trasformerà questa in una scenografica piazza e la viabilità alternativa che ridurrà significativamente i volumi di traffico sulla Circonvallazione”.


bretellacatanialavorimobilita cataniamuronodo gioenitondo gioenivia roberto giuffrida castorinaviabilità

Un commento per “Nodo Gioeni: sistemazione del muro e bretella di via Roberto Giuffrida Castorina, il punto sui lavori
  • Emanuele Rizzo 11
    27 lug 2017 alle 18:47

    “Abbiamo chiesto all’impresa di lavorare con il massimo impegno per rispettare rigorosamente i tempi contrattuali”.
    Questa frase non solo è inutile, ma è il riflesso di un sistema marcio. I tempi contrattuali vanno rispettati per legge, non bisogna “chiederlo”.
    A proposito: quali sono le date di consegna di entrambe le opere?


Lascia un Commento